Come Rinfrescare il Tuo Cane

In questo Articolo:Verificare la Presenza dei Sintomi del Surriscaldamento e della DisidratazioneRinfrescare il CanePrevenire il Surriscaldamento

Quando arriva il caldo, è naturale desiderare uscire e prendere quanto più sole è possibile. Chiaramente vorrai portare il cane con te durante le tue avventure estive, ma devi tenere conto che questi animali non reagiscono al caldo nel nostro stesso modo e possono avere difficoltà a raffreddarsi una volta esposti a temperature superiori ai 28 °C. Questo articolo ti insegnerà a capire se il tuo amico peloso è troppo accaldato, a rinfrescarlo, a proteggerlo e a mantenerlo in salute per tutta l'estate.

1
Verificare la Presenza dei Sintomi del Surriscaldamento e della Disidratazione

  1. 1
    Osserva se il cane ansima eccessivamente, sbava o ha una saliva densa e vischiosa. Tutti questi segni indicano che l'animale è accaldato, perciò se non prendi provvedimenti, potrebbero portare a un colpo di calore. Se noti che il tuo cane manifesta i suddetti sintomi, inizia a rinfrescarlo subito. Anche se pensi che abbia solo caldo e che non sia ancora sopravvenuto un surriscaldamento, vale la pena chiamare il veterinario e chiedergli un parere.[1]
    • Quando è grave, il surriscaldamento può causare diarrea, vomito (a volte con espulsione di sangue), convulsioni, coma, arresto cardiaco e morte.[2]
  2. 2
    Controlla l'elasticità della pelle per vedere se è il cane disidratato. Tira delicatamente un po' di pelle sulla parte posteriore del collo dell'animale. Se non vi sono problemi di disidratazione, l'epidermide tornerà immediatamente nella sua normale posizione. Se resta sollevata o raggrinzita, il cane potrebbe essere disidratato.[3]
    • Più tempo impiega la pelle a tornare nella sua normale posizione, più è grave la disidratazione.[4] Porta il cane dal veterinario, affinché gli venga somministrata una soluzione acquosa per via endovenosa.
  3. 3
    Controlla le gengive per vedere se è disidratato. Solleva il labbro del cane e tieni premuto un dito contro le gengive finché non diventano bianche. Quando lo togli, dovrebbero immediatamente tornare rosa se il cane è in salute. Se restano bianche o impiegano un po' di tempo a riprendere il loro colore normale, è probabile che il cane sia disidratato.[5]
    • Se sospetti che il tuo amico peloso sia disidratato, dagli immediatamente dell'acqua (se non vuole bere, prova a bagnagli la lingua oppure portalo semplicemente dal veterinario). Se non curata, la disidratazione può portare a un collasso degli organi e alla morte.[6]
  4. 4
    Osserva i movimenti del cane. Se mostra segni di affaticamento, debolezza, stordimento, fiacchezza, potrebbe essersi surriscaldato e avere bisogno di cure mediche. Se collassa o ha le convulsioni, portalo immediatamente dal veterinario. Chiamalo subito in modo che sia pronto a curarlo non appena arrivate.[7]
    • L'affaticamento è uno dei primi sintomi del surriscaldamento. Non trascinare il cane con forza affinché cammini e non ignorarlo se inizia a sdraiarsi o cerca continuamente l'ombra. Dagli un po' d'acqua e portalo in un luogo fresco.[8]
  5. 5
    Misura la temperatura. Di natura i cani hanno una temperatura superiore a quella degli esseri umani, ma se è più alta di 40 °C vuol dire che si sono surriscaldati, quindi è necessario cominciare a rinfrescarli quanto prima e chiamare il veterinario per un esame.[9]
    • Misura la temperatura rettale ogni cinque minuti per tenere sotto controllo i progressi.
    • Una volta che ha raggiunto una temperatura corporea di 39,5 °C, interrompi ogni manovra usata per rinfrescarlo. Asciugalo e tienilo coperto in modo che non perda altro calore.[10]
  6. 6
    Valuta se ha bisogno di cure mediche. La disidratazione e il surriscaldamento possono essere fatali per un cane. Osserva il suo comportamento e controlla se presenta gravi sintomi di surriscaldamento o disidratazione. Se non sei sicuro, chiama il veterinario o una clinica veterinaria e illustra i sintomi manifestati dal tuo cane. Probabilmente ti verrà consigliato di tenere sotto stretto controllo il suo stato di salute o di portarlo affinché possa essere curato.

2
Rinfrescare il Cane

  1. 1
    Metti a sua disposizione abbondanti quantità di acqua fresca. Assicurati che la ciotola sia pulita e che non sia rimasta al sole tutto il giorno – se non la lavi e non cambi l'acqua, all'interno possono svilupparsi batteri.[11] Non forzarlo a bere e non versargli l'acqua in bocca anche se si rifiuta di berla, altrimenti c'è il rischio che penetri nei polmoni soffocando l'animale.[12]
    • Se non beve, prova a inumidire la lingua con l'acqua. Puoi usare la mano o strizzare un panno intriso d'acqua sulla lingua.
    • Non dargli acqua gelata né ghiaccio se temi che sia sopravvenuto un surriscaldamento. Così facendo, corri il rischio di raffreddarlo troppo velocemente e di provocare uno shock termico.[13]
  2. 2
    Porta il cane in una zona fresca. Portalo in casa non appena puoi. Se siete all'aperto e riesci a spostarlo, riportalo in macchina o a casa. Se c'è uno laghetto o un corso d'acqua nelle vicinanze, immergilo e dagli un po' di refrigerio prima di rincasare.[14] Almeno cerca di trovare un posto all'ombra.
    • Cerca di portarlo in un luogo dotato di aria condizionata o in cui sia presente un ventilatore che puoi posizionare nella sua direzione.[15]
    • Una volta che si trova in una zona più fresca, valuta i sintomi e chiama il veterinario. Probabilmente dovrai farlo ricoverare d'urgenza.
  3. 3
    Fai abbassare la temperatura del cane posizionando alcuni asciugamani imbevuti di acqua fresca sul collo, sotto le zampe anteriori (tra le ascelle) e tra quelle posteriori (intorno all'inguine).[16] Dovrebbero essere freschi, non freddi. Non applicare il ghiaccio né la borsa del ghiaccio, perché devi fare in modo che la temperatura si abbassi gradualmente. Se diminuisce troppo rapidamente o non riesce a scendere lentamente, potrebbe essere altrettanto pericoloso quanto il surriscaldamento.[17]
    • Se non hai a portata di mano degli asciugamani, puoi rinfrescare il cane versando sul corpo acqua a temperatura ambiente.[18]
    • Inumidisci i padiglioni auricolari e i cuscinetti delle zampe. La maggior parte delle ghiandole sudoripare del cane si trovano tra le zampe, quindi raffreddandole potrai abbassare la temperatura corporea.[19]
    • Puoi anche provare a raffreddarlo per evaporazione, sfregando i cuscinetti e l'inguine con alcol isopropilico.[20] Il raffreddamento per evaporazione funziona grazie agli stessi principi della sudorazione: man mano che l'alcol evapora, il corpo del cane disperde calore.[21]

3
Prevenire il Surriscaldamento

  1. 1
    Colloca il cane in un ambiente sicuro e fresco. Durante le giornate più calde dovresti tenerlo in casa il più possibile (con l'aria condizionata accesa o davanti a un ventilatore) e non permettergli di uscire, in quanto rischia di esporsi a temperature elevate.[22] Se passa molto tempo fuori, assicurati che abbia a disposizione una zona ombreggiata dove possa raffreddarsi lontano dal sole e abbondante acqua fresca da bere.[23]
    • L'auto non è mai un luogo sicuro per un cane durante una giornata calda, anche se l'abitacolo non è rovente, l'hai parcheggiata all'ombra, apri un finestrino e lasci il tuo amico a quattro zampe da solo per un momento. La temperatura all'interno di una macchina parcheggiata può salire rapidamente a 60° C.[24]
    • Anche il garage, una spiaggia priva di zone coperte e una stanza esposta al calore del sole sono ambienti poco idonei per un cane quando fa caldo.[25]
    • Una zona ombreggiata e boscosa con un laghetto o un corso d'acqua poco profondo è un posto accettabile per passeggiare col cane quando fa caldo. Assicurati che abbia a disposizione molta acqua e stai attento se manifesta sintomi di affaticamento e surriscaldamento.[26]
    • Immergilo e tienilo nell'acqua se vi trovate fuori casa. Riempi un recipiente con acqua fresca e dai al tuo cane la possibilità di rinfrescare i cuscinetti facendolo sedere, alzare o, talvolta, stendere nell'acqua.
  2. 2
    Non fargli fare troppa attività fisica. Soprattutto se è in età avanzata o appartiene a una razza dal muso corto (come i carlini, i bulldog, i pechinesi e i boston terrier), troppo movimento durante una giornata calda potrebbe portare il cane a surriscaldarsi. Cerca di non farlo correre a lungo né di passeggiare nei giorni più caldi. Se uscite, nota se è in cerca zone ombreggiate o vuole sdraiarsi. È il suo modo di dirti: "Fa troppo caldo. Andiamo via da qui".[27]
    • Talvolta, i cani non conoscono i loro limiti, soprattutto se sono cani di campagna che amano correre, cacciare e giocare. Possono sforzarsi finché non crollano, mettendo in pericolo la loro vita. Pertanto, è tua responsabilità fare attenzione ai sintomi tipici del surriscaldamento o andare a caccia quando la temperatura esterna è più bassa.[28]
    • I cani dal muso corto non hanno un buon sistema di raffreddamento interno perché non sono in grado di ansimare quanto gli altri. Infatti, l'ansimare del cane è il modo principale in cui riesce a raffreddarsi.[29] Persino una normale attività fisica può essere eccessiva per queste razze quando fa caldo.
  3. 3
    Passeggia col cane nei momenti più freschi della giornata. La mattina, le prime ore della sera o la notte sono i periodi migliori per portalo a spasso – a mezzogiorno non è molto indicato. A parte i raggi del sole e l'aria calda, anche l'asfalto, il cemento e la sabbia rovente possono ustionare i cuscinetti sensibili delle zampe e causare la formazione di veschiche.[30] Se non riesci a camminare a piedi nudi, sicuramente sarà impossibile anche per il tuo cane.
    • Se uscite prima o dopo il tramonto del sole, puoi mantenerlo in forma permettendogli di fare adeguato esercizio fisico in modo che non si annoi o distrugga la casa durante il giorno.[31]
    • Cerca di portarlo su un prato o anche di alternare tra il marciapiede e l'erba per evitare che i cuscinetti si riscaldino troppo.[32]
  4. 4
    Procuragli qualche accessorio per rinfrescarlo. Un gilet o un collare rinfrescante può essere un valido aiuto contro il surriscaldamento del cane nelle giornate torride. Alcuni usano i cuscinetti in gel a rilascio graduale del freddo, applicandoli sul fianco dell'animale, altri lo immergono nell'acqua affinché il calore evapori abbandonando il torace del cane. Cerca qualcosa che sia termoriflettente e poco pesante.[33]
    • Inoltre, sarebbe opportuno procurargli un tappetino refrigerante o un letto rialzato in modo che abbia un posto comodo dove riposare quando fa troppo caldo. Di solito si tratta di oggetti portatili, basati su diversi metodi di raffreddamento. Dai tappetini in gel che raffreddano per evaporazione, all'inserimento di acqua fresca, hai a tua disposizione migliaia di soluzioni adatte alle tue esigenze di spazio e al tuo stile di vita.[34]
  5. 5
    Accorcia il pelo del cane, ma non rasarlo. Anche se penserai che il tuo povero cagnolino possa soffrire a causa della pelliccia quando le temperature sfiorano i 38-40 °C, in realtà il pelo del cane lo isola e lo aiuta a regolare la temperatura corporea.[35] Come lo mantiene caldo in inverno, così lo mantiene fresco in estate.[36]
    • Se ha il pelo lungo, è opportuno dargli una sforbiciata o un taglio durante l'estate.[37]
    • Assicurati di mantenere il pelo pulito e spazzolato. In questo modo migliorerai la circolazione dell'aria.[38]
    • Oltretutto, il pelo lo protegge dai raggi UV, gli impedisce di scottarsi al sole e di ammalarsi di cancro alla pelle.[39]
  6. 6
    Assicurati che beva abbastanza acqua e dagli una leccornia fredda. È essenziale mantenere il proprio cane ben idratato per evitare il surriscaldamento. Se è disidratato e ha la lingua secca, il suo sistema di raffreddamento (ansimare) diventerà inefficace. Se lo porti all'aperto durante una giornata calda, assicurati che beva almeno una volta ogni ora, se non più spesso.[40]
    • Se non è sopravvenuto un surriscaldamento, puoi anche dargli un po' di ghiaccio o qualche bocconcino freddo da sgranocchiare. Prova a preparargli un gelato o un ghiacciolo per cani. Ti basta ricordare che dare il ghiaccio o cibi gelati a un cane che si è surriscaldato (non semplicemente accaldato) può essere molto pericoloso e causare uno shock termico.

Riferimenti

  1. http://www.drsfostersmith.com/pic/article.cfm?aid=1375
  2. http://www.drsfostersmith.com/pic/article.cfm?aid=1375
  3. http://www.akcchf.org/canine-health/your-dogs-health/caring-for-your-dog/dehydration-and-overheating.html?referrer=https://www.google.com/# sthash.i4uIr8LL.dpuf
  4. http://www.akcchf.org/canine-health/your-dogs-health/caring-for-your-dog/dehydration-and-overheating.html?referrer=https://www.google.com/#sthash.i4uIr8LL.dpuf
  5. http://www.akcchf.org/canine-health/your-dogs-health/caring-for-your-dog/dehydration-and-overheating.html?referrer=https://www.google.com/# sthash.i4uIr8LL.dpuf
  6. http://www.akcchf.org/canine-health/your-dogs-health/caring-for-your-dog/dehydration-and-overheating.html?referrer=https://www.google.com/#sthash.i4uIr8LL.dpuf
  7. https://www.aspca.org/pet-care/hot-weather-tips
  8. http://pets.webmd.com/dogs/features/dog-cool-summer
  9. http://www.drsfostersmith.com/pic/article.cfm?aid=1375
Mostra altro ... (31)

Informazioni sull'Articolo

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, 13 persone, alcune in forma anonima, hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo.

Categorie: Cani

In altre lingue:

Español: refrescar a tu perro, Русский: помочь собаке охладиться при перегреве организма, Português: Refrescar Seu Cachorro, Deutsch: Einen Hund abkühlen, Français: rafraichir son chien, Bahasa Indonesia: Mendinginkan Anjing, Nederlands: Je hond laten afkoelen, العربية: تبريد درجة حرارة كلبك, 中文: 给狗狗降温, Tiếng Việt: Hạ nhiệt cho chó

Questa pagina è stata letta 38 203 volte.
Hai trovato utile questo articolo?