Come Rinnovare gli Ambienti

In questo Articolo:Scegliere lo Stile d’ArredamentoProgettare il Nuovo ArredamentoSeguire un Progetto per la Decorazione7 Riferimenti

Rinnovare un ambiente richiede una buona dose di creatività e abilità. Fortunatamente ci sono centinaia di blog, riviste e libri per aggiornarsi sulle tendenze nel campo del design e dell’architettura d'interni. Prima di procedere con qualsiasi cambiamento, per avere un quadro chiaro, stila un preventivo di spesa, documentati e abbozza il tuo progetto.

Parte 1
Scegliere lo Stile d’Arredamento

  1. 1
    Prima di cominciare scegli lo stile. Puoi personalizzare il tuo arredamento ispirandoti a uno dei seguenti stili, oppure mixando stili di arredamento diversi per realizzare una soluzione originale e adatta alle tue esigenze:
    • Country. Sia il genere provenzale francese che quello country americano prevedono l’utilizzo di complementi d’arredo rustici, prevalentemente in legno naturale o verniciato. I mobili e gli accessori sono grezzi, ma potresti optare anche per il bianco, i colori pastello oppure i rossi più accesi.
    • Minimalista. A differenza di molti altri stili, l’arredamento minimalista è caratterizzato da uno spazio pulito con forme lineari, senza imbelletti, decorazioni e fregi. I mobili per gli spazi minimalisti devono avere forme geometriche pure e linee rette, tipo un divano grande e comodo oppure un tavolino in legno di recupero Lucite.
    • Retro o vintage. Se vuoi ispirarti a questo stile devi girare per i mercatini dell’usato o dell’antiquariato alla ricerca di vecchi mobili appartenenti all’epoca che preferisci. Prova lo stile kitsch degli anni 60 oppure il “look” dorato di fine secolo. Più datato è il periodo a cui ti ispirerai, più i tuoi acquisti vintage saranno costosi.
    • Contemporaneo. Mescola alcuni complementi funzionali e confortevoli con lo stile minimalista. Scegli un colore brillante per rendere la stanza più raffinata, e trasforma una parete o due in art display.
    • World Chic. Scegli tappeti, copriletto, vasi e altri complementi scandinavi, asiatici, africani o indiani. Una stanza arredata in stile etnico apparirà ricca di fascino agli occhi dei tuoi ospiti e creerà un microcosmo in cui saranno racchiusi i ricordi dei tuoi viaggi. [1]
    • Sofisticato. Se ti piace lo stile classico, allora probabilmente ti piacerà il bianco, il nero e il grigio alternati con alcune macchie di colore. Usa le lampade tradizionali e i tessuti ben rifiniti per dare un tocco esclusivo. [2]
  2. 2
    Ricerca blog, libri e riviste che rispecchiano il tuo stile. Per esempio la rivista Abitare Country è perfetta per allargare i propri orizzonti sull’arredamento country, mentre design d’ingegno è un blog dedicato agli amanti del design contemporaneo.
    • Richiedi la tessera alla biblioteca locale e dai uno sguardo ai libri d’arredamento e design. Solitamente le biblioteche sono abbonate a riviste nazionali come Abitare Country oppure Abitare.
  3. 3
    Realizza una pagina Pinterest. Vai su Pinterest.com e crea un account. Realizza una bacheca per ciascuna stanza della tua casa.
    • Dai uno sguardo ai pin nel tuo stile d’arredamento. Se sei ancora indeciso su quale stile scegliere, guardare alcuni pin di arredamento e pinnare ciò che ti piace, ti aiuterà a definire meglio i tuoi gusti.

Parte 2
Progettare il Nuovo Arredamento

  1. 1
    Stabilisci il budget. Se hai preso in considerazione l’idea di sostituire i mobili e i tappeti e di tinteggiare le pareti, riserva almeno 1000 euro per stanza. Se invece hai intenzione di limitarti a modifiche superficiali, puoi mantenerti su un budget più basso, dai 100 ai 500 euro.
  2. 2
    Scegli un’applicazione per l’ arredamento. Grazie allo smartphone e al tablet, puoi scoprire una selezione di applicazioni che permettono anche ai neofiti di progettare gli interni e d’inventare disposizioni e arredi. Qui di seguito sono riportate alcune ottime applicazioni di arredamento: [3]
  3. 3
    Fai una lista delle cose che dovrai acquistare per l’ambiente da ristrutturare. Scrivi “budget” accanto agli articoli per i quali vuoi riservare un budget minimo e “investimento” accanto ai mobili, alle opere d’arte e alle pitturazioni di qualità per cui vuoi stanziare più denaro.
  4. 4
    Usa l’astuzia. Se ti piace fare bricolage, allora ricama le tende, realizza dei cuscini personalizzati, oppure dipingi i mobili usati. Risparmierai e allo stesso tempo il tuo arredamento sembrerà unico. [4]

Parte 3
Seguire un Progetto per la Decorazione

  1. 1
    Prima decidi i colori. Ci sono alcune regole generali da seguire per la scelta del colore delle pareti e del soffitto.
  2. 2
    Scegli la pavimentazione. La sostituzione della moquette oppure la posa in opera di parquet/pavimento laminato è un lavoro impegnativo. Rivolgiti a professionisti del settore per essere certa che il lavoro sia fatto bene.
  3. 3
    Acquista i mobili. Se possibile, investi più tempo e denaro nei mobili che usi maggiormente, come un divano, una poltrona oppure un tavolo per la sala da pranzo. Questi possono essere ‘pezzi d’investimento’ che aggiungeranno comfort e stile alla tua stanza.
  4. 4
    Aggiungi un tocco artistico. Puoi acquistare quadri costosi e farteli incorniciare, oppure realizzarli da solo.
    • Invece di acquistare un quadro, trova delle immagini che si completino a vicenda. Mettile in cornici vintage e dopo appendile tutte insieme su una parete. [7]
    • Usa una decalcomania oppure altre tecniche decorative invece dei quadri. Se devi dare la casa in affitto sarebbe più indicato un wallpaper. Applicalo su una parete bianca pulita.
    • Lascia alcune pareti spoglie, e non temere di appendere più cose sulla stessa parete. Tutte le forme d’arte dovrebbero dare un tono al tuo ambiente e dare la sensazione che sia vasto e luminoso.
  5. 5
    Scegli i dettagli. Cuscini, tende, ottomani, portabottiglie e ninnoli rappresentano il tocco finale. Usa vassoi a specchio oppure appendi degli specchi alla parete, se vuoi che l’ambiente sembri più grande.
    • Aggiungi una piantana per creare una morbida luce d’atmosfera. Puoi trovarle all’Ikea o presso altri negozi di design per interni.
    • Riempi sempre il tuo vaso preferito con fiori freschi o artificiali. Proprio come altri elementi d’arredo, le composizioni di fiori vanno bene per qualsiasi stile d’arredamento.
  6. 6
    Inizia dalle piccole cose e fai un passo alla volta. Puoi sempre aggiungere dell’altro. Il rinnovamento è un processo che va realizzato nel corso del tempo, piuttosto che in un’unica soluzione.
    • Se il tuo budget è limitato, sostituisci i mobili, l’illuminazione e la pavimentazione per gradi, fino a raggiungere il look finale della casa dei tuoi sogni.

Consigli

  • Rinfresca gli ambienti al cambiamento di stagione. Le stesse pagine di Pinterest, i blog e le riviste nel campo dell’interior design forniscono progetti stagionali. La tua decorazione natalizia oppure quella estiva possono essere personalizzate secondo il tuo stile.

Cose che ti Serviranno

  • Tessera della biblioteca
  • Riviste d'arredamento
  • Tavola dei colori
  • Pavimento laminato/moquette/tappeti

Informazioni sull'Articolo

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, autori volontari hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo.

Categorie: Arredamento

In altre lingue:

English: Decorate, Русский: изменить интерьер, Deutsch: Dekorieren, Español: decorar, Français: décorer son intérieur, Bahasa Indonesia: Mendekorasi Ruangan

Questa pagina è stata letta 4 388 volte.
Hai trovato utile questo articolo?