Come Riparare un'Unghia del Piede Rotta

Scritto in collaborazione con: Sarah Gehrke, RN, MS

In questo Articolo:Trattare Piccole RotturePrendersi Cura delle Lesioni GraviPrevenire Future Rotture17 Riferimenti

Un'unghia rotta può essere veramente fastidiosa. Se la rottura è piccola, sarà brutta a vedersi e si impiglierà ovunque, ma se l'unghia è danneggiata seriamente, la situazione sarà ancora più complicata e incredibilmente dolorosa. In verità l'unico modo per riparare un'unghia rotta è quello di lasciarla crescere, tuttavia esistono alcuni trucchi per mantenere la lunghezza dell'unghia adeguata nell'attesa che, crescendo, renda possibile eliminare l'incrinatura. Una volta che l'unghia è ricresciuta sarà bene prendere alcuni accorgimenti per evitare che si spezzi di nuovo.

1
Trattare Piccole Rotture

  1. 1
    Tieni l'unghia unita con il nastro adesivo per una soluzione temporanea. Taglia un pezzo di nastro adesivo trasparente grande abbastanza da coprire la lesione. Applicalo direttamente sulla rottura, mentre con un dito la mantieni bene unita, poi taglia ogni eccesso di nastro.[1]
    • Questo metodo funziona meglio se la rottura dell'unghia del piede non è estesa al letto ungueale. Danni più gravi richiedono cure più immediate.
    • Questa soluzione sarà utile nel caso ti rompa l'unghia mentre sei al lavoro o in viaggio, ma ricorda che è solo un rimedio temporaneo. Appena possibile controlla l'unghia a casa o cerca l'aiuto di un professionista.
  2. 2
    Lima la lesione. Se il danno non si estende al letto ungueale, puoi limare la rottura. Per un risultato migliore usa una limetta pulita e lima nella direzione della spaccatura. Se la rottura è verticale, lima in un solo verso per evitare ulteriori scheggiature. Arriva leggermente oltre la base della lesione, per pareggiare e uniformare l'unghia.[2]
    • Limare l'unghia asciutta può peggiorare la rottura. Per evitare danni maggiori, immergi il piede in acqua tiepida per 5-10 minuti prima di farlo.
  3. 3
    Incolla la lesione. Se la frattura non arriva al letto ungueale, potrai anche incollarla. Metti una goccia di colla per unghie lungo la spaccatura e, con un bastoncino di legno d'arancio, premici sopra finché la colla non sarà indurita (non più di 2 minuti).[3]
    • Quando la colla sarà asciutta, strofinaci sopra un cotton fioc imbevuto di acetone per rimuoverne ogni eccesso.
    • Quando la sigillatura sarà asciugata applica uno strato di smalto trasparente, per sigillare la frattura e uniformare l'unghia.
  4. 4
    Usa il metodo della bustina di tè. Taglia una strisciolina da una bustina di tè. Applica sull'unghia uno strato di base o di smalto trasparente; lascia che asciughi per circa 30 secondi in modo da risultare appiccicoso. Mettici sopra la strisciolina ricavata dalla bustina schiacciando bene, in modo che copra interamente la frattura; lisciala accuratamente per evitare che crei pieghe o bolle.
    • Rifila la carta in modo che si adatti alla forma della tua unghia e usa la limetta per omogeneizzare la superficie. Lima nella direzione della rottura, altrimenti potresti causare un danno maggiore.
    • Applica un altro strato di smalto trasparente per rendere la carta traslucida.
  5. 5
    Taglia la parte rovinata dell'unghia non appena sarà cresciuta oltre la punta del dito. Una volta che l'incrinatura ha oltrepassato la punta del dito, potrai tagliarla tranquillamente. Usa delle forbicine da manicure per tagliare proprio sotto la lesione, quindi lima l'unghia lavorando sempre in una sola direzione per evitare nuove rotture o scheggiature.

2
Prendersi Cura delle Lesioni Gravi

  1. 1
    Mantieni l'unghia pulita. Lava regolarmente l'unghia e l'epidermide circostante con acqua e sapone neutro, specialmente se la frattura si trova sul letto ungueale. Controlla che l'acqua non sia troppo calda e che il suo flusso sia moderato, per evitare un impatto troppo violento sulla parte dolente. Cerca di non usare una forza eccessiva quando lavi l'unghia ed evita di passarvi sopra l'asciugamano, altrimenti questo potrebbe impigliarsi nella scheggiatura e strappare via tutto.[4]
    • Potresti anche immergere quotidianamente l'unghia in acqua per 15 minuti per mantenerla idratata.
  2. 2
    Presta le prime cure. Se la lesione si estende al letto ungueale, se sanguina o è molto dolente, segui le regole di primo soccorso. Avvolgi il dito in una garza ed esercita pressione su di esso fino a quando non smetterà di sanguinare, poi applica una pomata antibiotica (per esempio Bacitracina) sulla zona interessata, quindi fascia il dito.[5]
    • Le lesioni più serie non dovrebbero essere trattate con gli stessi metodi di quelle piccole; non sarà sufficiente curare l'estetica, ma servirà anche prestare attenzione al tessuto cutaneo danneggiato circostante l'unghia.
  3. 3
    Rivolgiti al medico se il sanguinamento o il dolore non si attenuano. Se dopo alcuni minuti di pressione il sanguinamento continua, oppure se il dolore è tale da impedirti di camminare, rivolgiti subito al medico. Potrebbero esserci danni all'epidermide, alle ossa e/o ai nervi sottostanti l'unghia.[6]
    • Cerca subito cure mediche per una lesione del letto ungueale se soffri di diabete o neuropatia.[7]
  4. 4
    Lascia stare l'unghia. Sarai tentato di tagliare e stuzzicare l'unghia, o persino di estirparla, ma sarà meglio lasciarla stare finché la lesione non sarà arrivata oltre il letto ungueale. Mantieni coperta la zona con una garza finché la pelle è infiammata e usa tutti i giorni una crema antibiotica.[8]
    • Se si impiglia nelle tue calze, nel tappeto o in altri oggetti, chiedi al tuo medico di tagliare l'unghia a una lunghezza adeguata.
  5. 5
    Assumi un antidolorifico da banco per alleviare il dolore. Se il dito continua a farti male, assumi un farmaco da banco (come l'aspirina o l'ibuprofene) per tenere a bada il dolore e l'infiammazione. Segui le avvertenze riportate sulla confezione e consulta sempre il medico prima di iniziare un nuovo ciclo di trattamento.[9]
    • Non somministrare aspirina a bambini o adolescenti; sostituiscilo invece con il paracetamolo o l'ibuprofene.[10]
    • Evita i presidi topici, se non ti sono stati raccomandati dal medico, o almeno fino a quando le eventuali lesioni sulla cute non abbiano iniziato a cicatrizzare.
  6. 6
    Taglia la parte lesionata quando l'unghia sarà ricresciuta abbastanza. Quando la frattura avrà oltrepassato la punta del tuo dito, potrai tagliarla. Usa un paio di forbicine per unghie e poi elimina ogni asperità con la limetta. Usa la limetta in una singola direzione, per evitare ulteriori scheggiature.
    • Non tentare di tagliare la parte lesionata dell'unghia se senti il letto ungueale ancora dolorante o sensibile.
    • Non usare delle normali forbicine per eliminare la frattura, perché potrebbero esercitare una pressione eccessiva sull'unghia e come conseguenza la lesione potrebbe allargarsi.

3
Prevenire Future Rotture

  1. 1
    Affidati al medico. Rotture ricorrenti delle unghie potrebbero essere causate da alcune condizioni cliniche nascoste, come funghi o carenze vitaminiche. Informa il tuo medico se incorri spesso in questo inconveniente, così potrai risolvere il problema in modo adeguato.[11]
  2. 2
    Bagna le unghie meno frequentemente. Se le tue unghie passano troppo spesso dalla condizione di bagnato a quella di asciutto, potrebbero sviluppare un'elevata fragilità. Cerca di limitare il numero di questi passaggi indossando scarpe impermeabili nelle giornate di pioggia o di neve.[12]
    • Tuttavia, fare un pediluvio di 15 minuti al giorno, asciugare poi bene i piedi e applicare un prodotto idratante (come una lozione organica o la vaselina) eviterà un’eccessiva disidratazione delle unghie.[13]
  3. 3
    Idrata le unghie tutti i giorni. Applica una crema per i piedi o della vaselina nella zona periungueale per mantenere le tue unghie idratate. Fai questo trattamento almeno una volta al giorno e lascia assorbire completamente la crema, così eviterai che le tue unghie inaridiscano e si spezzino.[14]
    • Mantieni le unghie ben curate tenendo la crema idratante a portata di mano, sul lavello del bagno, così ti ricorderai di idratarle ogni volta che esci dalla doccia.
  4. 4
    Usa raramente smalto e unghie finte. Il procedimento di applicazione e rimozione di smalto, adesivi, decalcomanie o, peggio ancora, unghie sintetiche, può mettere le tue unghie naturali a dura prova. Limita l'uso di questi prodotti cosmetici e permetti alle tue unghie di crescere naturalmente.[15]
  5. 5
    Rinforza le tue unghie in modo naturale. Una volta alla settimana, per circa una decina di minuti, fai degli impacchi alle tue unghie con essenze naturali, come olio di cocco, di argan o di tea tree. Questo le manterrà idratate e meno soggette alla rottura.[16] Puoi anche assumere integratori a base di biotina per rinforzare le tue unghie.[17]
    • Evita gli smalti indurenti. Possono offrire qualche vantaggio, ma spesso contengono sostanze chimiche (come la formaldeide) che fanno più male che bene.

Informazioni sull'Articolo

Questo articolo è stato scritto in collaborazione con Sarah Gehrke, RN, MS. Sarah Gehrke lavora come Infermiera Registrata in Texas. Ha conseguito la Laurea Magistrale in Scienze Infermieristiche alla University of Phoenix nel 2013.

Categorie: Salute

In altre lingue:

English: Fix a Split Toenail, Português: Recuperar uma Unha Rachada, Español: arreglar una uña del pie rota, Nederlands: Een gespleten teennagel herstellen, Deutsch: Einen eingerissenen Zehnagel versorgen, العربية: علاج ظفر إصبع قدم مكسور, Bahasa Indonesia: Memperbaiki Kuku yang Terbelah, Français: traiter un ongle de pied fendu, Tiếng Việt: Chữa móng chân bị nứt, Русский: решить проблему расщепленного ногтя на пальцах ног, 日本語: 割れた足の爪を処置する, 한국어: 갈라진 발톱을 치료하는 방법

Questa pagina è stata letta 2 316 volte.
Hai trovato utile questo articolo?