Come Ripassare con Successo

Non c'è alcun motivo per temere gli esami. Imparare a ripassare per il loro superamento può tenerti impegnato attivamente nei tuoi studi, senza farti diventare uno zombie. Puoi imparare a organizzarti in modo efficace, a ripassare attivamente e a trovare il supporto necessario per superare la linea del traguardo. Per ulteriori informazioni, inizia a leggere questa guida.

Parte 1 di 3:
Organizzare il Ripasso

  1. 1
    Trova un buon posto per studiare. Ogni posto per ripassare deve essere comodo, calmo e privo di fonti di distrazione. Trova un spazio quieto e ben illuminato in cui poter lavorare comodo e senza distrazioni.
    • Esci o disattiva temporaneamente i social media come Facebook, Twitter o Instagram. Il dover riloggare o attivarli di nuovo è un buon deterrente e dopo un giorno comincerai a non pensarci più. Inoltre, è provato scientificamente che si lavora meglio in condizioni non perfette, tipo se c'è un po' di freddo o stiamo seduti su una sedia un po' scomoda. Siediti a una scrivania o di fronte a un tavolo - è un ambiente più formale e ricrea le condizioni in cui dovrai sostenere l'esame. Alcuni preferiscono scegliere un unico posto, mentre altri preferiscono spostarsi tra la propria stanza, la libreria o studiare in altri ambienti per spezzare un po' la monotonia. Scegli il posto che si adatta maggiormente a te e alle tue abitudini.
    • Alcune ricerche dimostrano che studiare le informazioni in posti diversi ti consente di dividere in compartimenti le informazioni, facilitandotene il ricordo in una data successiva, sempre che tu riesca ad associare le informazioni con il luogo.
    • Alcuni studenti trovano che studiare in pubblico sia più efficace, poiché risulta più difficile guardare la televisione o giocherellare con altre distrazioni trovate in casa. Conosci te stesso e poni un freno alle tue cattive abitudini.[1]
  2. 2
    Fai un piano o un programma per il ripasso e seguilo rigorosamente. Lavorare a un programma ti permetterà di definire gli obiettivi da conseguire per ogni ripasso e di controllare di aver fatto tutto il necessario. È stato dimostrato che i programmi di ripasso riducono l'ansia di coloro che li seguono giacché c'è sempre qualcosa a cui puoi fare riferimento e che ti assicura che stai facendo tutto nel giusto tempo.
    • In alternativa, se questo non è il tuo stile o ci sono sempre degli imprevisti, fai un elenco delle materie o dei singoli argomenti che hai bisogno di studiare. Puoi assegnare a ogni elemento un colore diverso in maniera da tenere sempre traccia dei tuoi progressi e di quello che ti rimane da fare.
  3. 3
    Poniti degli obiettivi ragionevoli che sai di poter raggiungere. Studiare oltre dodici capitoli di trigonometria la notte prima un esame importante probabilmente fa più male che bene. Allo stesso modo, cercare di rivedere tutte le opere di Shakespeare parecchie settimane prima dell'esame potrebbe non essere il modo migliore per ricordare le informazioni di fase di verifica. Organizzati nel modo più efficace per ricordare le informazioni più importanti che devi studiare.
    • Potresti ripassare durante tutto l'anno dedicando 15 minuti ogni giorno a prendere appunti. Facendolo in brevi periodi ti ricorderai più cose e ti sentirai meno stressato. Un mese prima dell'esame, avrai finito di scrivere tutti i tuoi appunti, quindi potrai dedicare poche ore al giorno per ripassare e fare esercizi scritti.
    • Se ancora manca tanto all'esame (probabilmente non è il caso, come nell'80% dei nostri lettori), annota i tuoi nuovi appunti su una flash card (ci vuole solo qualche minuto) e mettila insieme al resto del materiale che stai studiando. Questo ti permette di consolidare la tua conoscenza e di evitare panico e perdite di tempo alla vigilia dell'esame. Se fai parte di quell'80% di studenti che si riducono all'ultimo momento, non farti prendere dal panico - non è mai troppo tardi. Hai appena cominciato e farsi abbattere dallo stress è l'ultima cosa di cui hai bisogno.
    Pubblicità

Parte 2 di 3:
Ripassare in Maniera Alternativa

  1. 1
    Coinvolgiti nei tuoi testi. Piuttosto che leggere rapidamente i testi più complessi che devi studiare, assumi un ruolo più attivo creando delle schede con le tue domande personalizzate su ogni argomento. Puoi quindi usare tali domande come riferimento per te stesso o farle usare a un amico in maniera che possa interrogarti.
    • Potresti inoltre fare come segue: evidenziare appunti o libri, organizzare le idee su ogni singola pagina e "insegnare" quello che hai imparato a un amico o familiare. La maniera migliore per mettere alla prova la tua conoscenza è quella di poterla insegnare - ricorda, Albert Einstein diceva: "Se non puoi spiegarla in maniera semplice, significa che non conosci abbastanza bene." Trasformando la tua revisione in un'attività in cui devi essere partecipe rendi lo studio un po' meno monotono e aiuti la memoria a lavorare in maniera più efficace.
    • Poni domande aperte su ogni testo o argomento che devi ripassare e scrivile nel margine o su un foglio separato. Cerca di pensare alle conseguenze nel caso in cui alcuni elementi fossero cambiati o si sviluppassero in modo diverso. Che si tratti di scienza o storia, anche dei piccoli cambiamenti possono fare grandi differenze e il processo di pensiero è la parte importante.[2]
  2. 2
    Ricorda e riassumi. Mentre stai studiando, fermati ogni tanto per ricapitolare quello che hai letto. Negli appunti o nella parte inferiore della pagina, scrivi un breve riassunto — usa alcune frasi con parole tue. Un buon modo per ricordare è scrivere le note a memoria e poi tornarci sopra riempendo le lacune con un altro colore di matita o penna. Saprai che il colore diverso si riferisce alle informazioni che potresti avere problemi a ricordare.
    • Periodicamente, cerca di ripetere il processo di sintesi, scrivendo su un foglio separato che cosa sai su di un determinato argomento o soggetto senza consultare libri o appunti precedenti. Confronta gli appunti nuovi con quelli vecchi, scoprendo ciò che hai lasciato e quello che devi ancora memorizzare.[3]
  3. 3
    Disegna o scarabocchia liberamente mentre studi. Per uno studente visivo, è importante mettere le informazioni in disegni o diagrammi, per rendere il ripasso più facile nel lungo periodo. Schemi, mappe mentali e disegni a mano libera possono aiutarti a migliorare molto più facilmente la comprensione e la creazione di un sussidio di memoria rispetto a leggere solamente il testo. Non avere paura di usare i colori allo stesso modo – colora il tuo disegno o evidenzia il testo.
  4. 4
    Trova qualcuno che non sa nulla sull'argomento e spiegaglielo. Anche se ti rivolgi allo specchio o al gatto, prenditi del tempo per spiegare l'argomento come se la persona lo sentisse per la prima volta e tu fossi l'insegnante. È difficile dimenticare le informazioni dopo aver seguito questo procedimento, perché avrai fatto tutti gli sforzi possibili per chiarire le informazioni nel modo più conciso e semplice.
    • Se non c'è nessuno intorno, fingi di essere intervistato sull'argomento in TV o alla radio. Poniti una serie di domande e rispondi in maniera quanto più succinta e chiara possibile, fingendo che ci siano persone che vogliano imparare tutto sulla materia in ascolto.
  5. 5
    Cerca di utilizzare una guida allo studio o un vecchio questionario d'esame. Rispondendo alle domande del test precedente nello stesso limite di tempo, simulerai l'esame reale e avrai l'opportunità di testare te stesso sotto gli stessi vincoli. Avrai la possibilità di vedere se la tua conoscenza presenta delle lacune cui devi ritornare e sarà anche utile per capire se riesci a rimanere nei tempi assegnati. Fai pratica utilizzando un timer, che potresti avere sul tuo cellulare. Potresti anche trovare alcune domande importanti, chi lo sa?
  6. 6
    Prendi periodicamente delle pause per dare una spinta alla tua concentrazione. Se prendi delle pause regolarmente, la concentrazione sarà migliore e ti troverai a trattenere più informazioni che se continuassi senza fermarti. Non sprecare energia e tempo con una mente troppo stanca che non ricorda ciò che ha appena letto.
    • Cerca di aderire al tuo programma. Assicurati di controllare argomenti e materie mentre li ripassi. Può anche essere una buona idea premiarti con un regalino al completamento di un obiettivo. È una buona motivazione per non rinunciare.
    Pubblicità

Parte 3 di 3:
Trovare Supporto

  1. 1
    Parla con i tuoi insegnanti. Considerali come parte della tua rete di supporto e usali per la risorsa che offrono. Chiedi la loro assistenza quando capisci di averne bisogno. Sapendolo a tempo debito, ti sarà più facile avvicinarli e ottenere il loro aiuto.
  2. 2
    Ripassa con altri compagni di classe. Trova un gruppo di bravi studenti che sperano di superare l'esame e pianifica degli incontri periodici, tra le altre attività di revisione. Discutete i temi della revisione, aiutandovi reciprocamente a risolvere i problemi, a capire i materiali e testandovi a vicenda. Studiare in gruppo può essere un ottimo modo per ridurre i livelli di ansia e rendere divertente e produttiva la revisione.
    • Trovate modi per testarvi l'un l'altro, creando dei giochi di sfida. Utilizzate delle schede flash o strutturate le sessioni di studio come se fossero un gioco a quiz. Chattate online se non avete tempo di vedervi di persona.
    • Assicurati che il tempo trascorso per il ripasso con gli amici sia davvero tale. Potrebbe essere meglio ripassare con quei compagni di classe con cui non hai confidenza in modo da rendere lo studio produttivo.
  3. 3
    Lascia che la tua famiglia ti aiuti. I tuoi famigliari possono contribuire a sostenerti anche quando non riescono a capire quello che stai imparando. Chiedi loro di farti delle domande, spiegarti dei problemi, leggere con te e aiutarti a rimanere organizzato. Genitori e fratelli che hanno già sperimentato questo tipo di ripassi avranno alcune buone idee per aiutarti nella preparazione. Inoltre, la famiglia e gli amici possono essere un buon sostegno morale quando ti senti giù o in ansia per il ripasso.
    • Potresti aver bisogno di supporto emotivo: se puoi fidarti di qualcuno e raccontargli delle tue preoccupazioni, avrai modo di alleggerirti di molti problemi non necessari. Pur avendo qualcuno disponibile di persona, potresti volerti confidare online o per telefono.
  4. 4
    Rilassati. Ogni giorno cerca di lasciarti del tempo per fare cose rilassanti, come ascoltare la tua musica preferita, uscire per una passeggiata o nuotare, trascorrere del tempo con i tuoi animali o chiacchierando con un amico. Queste attività ti aiuteranno a essere rilassato e a mantenere una connessione con gli altri e con il mondo mentre continui a prepararti per gli esami. Puoi anche fare degli esercizi di rilassamento, meditazione o semplicemente sdraiarti e riposarti di tanto in tanto.
    Pubblicità

Consigli

  • Non prendere appunti senza criterio e non copiare grandi parti di testo. Guarda i vecchi esami, vedi quali sono le possibili domande e basa il tuo ripasso sugli argomenti che potrebbero esserci. Come spiegato prima, segui un approccio attivo al ripasso per ottenere risultati migliori.
  • Trova qualcuno che ti interroghi o leggi dei testi, coprili e ripetili. Questo aiuta il tuo cervello per la memoria e la fluidità nell'esposizione.
  • Spiega quello che stai ripassando a qualcun altro: imparerai il 95% di quello che spieghi.
  • Abbi fiducia in te stesso. Se hai un atteggiamento positivo riuscirai meglio a capire le informazioni necessarie e a ricordarle quando serviranno.
  • Crea delle schede di ripasso ed evidenzia le informazioni; non copiare paro paro dal libro! Rispondi alle domande degli scorsi test. Vedi come rispondere alle domande dell'esame per ottenere un punteggio più alto possibile.
  • Mescola le materie. Individua le materie che ti piacciono di più e quelle che ti piacciono di meno e mescolale nel tuo programma di ripasso. In questo modo non ti forzerai a fare tutti gli argomenti che odi in un unico momento ma intervallati da quelli che invece ritieni piacevoli.
  • Cerca di fare nuove attività come le mappe concettuali e i disegni per rendere il ripasso più divertente e interessante, inoltre ti sarà più facile ricordare le informazioni!
  • Puoi registrarti mentre ripassi con il tuo telefono, così quando vai a dormire puoi riascoltarti e individuare gli argomenti che hai più difficoltà a ricordare. Ti aiuterà a restare concentrato.
  • Chiedi ai tuoi genitori o a qualcuno di responsabile di lasciarti utilizzare il telefono e oggetti simili solo per un periodo limitato di tempo ogni giorno. Fai quello che puoi per evitare distrazioni.
  • Non dormire troppo alla mattina – le nozioni sono più digeribili di mattina.

Pubblicità

Cose che ti Serviranno

  • Una mappa, un grande foglio di carta o un block notes per il programma di ripasso
  • Evidenziatori e righello per disegnare il programma di revisione
  • Puntine per attaccare al muro il programma di ripasso in un punto ben visibile

Informazioni su questo wikiHow

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, 55 persone, alcune in forma anonima, hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo.
Questa pagina è stata letta 19 642 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità