Come Ripassare per gli Esami GCSE

Tutti gli studenti che vivono in Inghilterra, Irlanda del Nord o Galles, prima o poi, dovranno affrontarli! Ottenere i risultati migliori nei GCSE (General Ceritificate of Secondary Education, una serie di esami alla fine della scuola superiore), ti aiuterà a trovare lavoro. Un buon ripasso è un ottimo modo per non arrivare agli esami completamente esaurito!

Passaggi

  1. 1
    Prepara tutto il necessario. Ti potrebbero servire un blocco per prendere appunti, degli evidenziatori e delle penne. Potresti anche avere bisogno di un determinato materiale per certe materie. Per esempio, per matematica avrai bisogno di un goniometro, un compasso e una calcolatrice; se invece stai studiando una lingua straniera potrebbe esserti d’aiuto avere un traduttore (ma non durante un esame). Inoltre, non dimenticarti di avere del cibo adatto e qualcosa da bere: essere sazio e ben idratato ti aiuterà a concentrarti e a lavorare meglio.
  2. 2
    Cerca un posto tranquillo, dove non ci siano distrazioni, per esempio la biblioteca o un’aula scoladtica. Assicurati di avere abbastanza spazio, perché mentre studi potresti avere bisogno di sparpagliare il materiale che stai usando. Chiedi alle persone vicino a te di fare il minor rumore possibile. Non ripassare con la televisione o la musica come sottofondo, perché durante gli esami ci sarà silenzio. Se hai dei fratelli più piccoli, chiedi ai tuoi genitori di metterli a letto un po’ prima, la sera, in modo che tu possa avere un po’ di quiete. Avere del rumore di sottofondo non aiuta la memoria legata al contesto; questo significa che fare un ripasso in un ambiente simile a quello della prova ti aiuterà a ricordare meglio quello che hai studiato. Pensa bene dove vuoi studiare: deve essere il posto che fa per te.
    • Crea uno spazio pulito adatto a te. Non farti influenzare troppo da quello che dicono i tuoi amici: se ti sembra di non riuscire a lavorare in un certo ambiente, vai da qualche altra parte. Ricordati: studia nel modo migliore per te.
  3. 3
    Incomincia procurandoti un libro sulla materia da cui vuoi partire. Prendi anche il libro degli esercizi e alcuni fogli.
  4. 4
    Incomincia con gli argomenti più difficili, in modo da avere più tempo per affrontarli. Ci sono molti modi per affrontare un ripasso, facendo uso di tecniche diverse. Alcuni di essi sono: leggere gli appunti presi a lezione e riscriverli finché non li avrai memorizzati; usare libri per il ripasso; fare mappe mentali e diagrammi; utilizzare dei bigliettini per scrivere brevi note per ricordare più facilmente; registrare le informazioni e riascoltarle più volte. Devi trovare il metodo che funziona MEGLIO per te.
    • Scrivi le frasi importanti che hai notato e che vuoi imparare. Evidenzia le parole chiave.
    • Fai delle flash card. Se stai imparando una lingua, attaccale dappertutto sulle pareti della stanza!
    • Leggi gli appunti che non ricordi e imparali usando qualsiasi metodo che funzioni per te. Per esempio, leggendoli ad alta voce più volte, scrivendoli più volte, usando le parole per creare una canzone.
  5. 5
    Fai delle brevi pause. Non va bene lavorare per più di un’ora senza una pausa, ma le pause non devono durare più di 20 minuti. Durante l’intervallo rinfrescati o bevi qualcosa e fai qualcosa di completamente diverso. A volte, però, è meglio ripassare finché non ce la fai più e poi fare una pausa.
  6. 6
    Se ti trovi in difficoltà, annota quello che ti sembra difficile e chiedi aiuto a una persona competente, per esempio un insegnante. Se non hai troppo tempo potresti fare una ricerca in internet, ma sarebbe bene darti un limite di tempo, perché potresti farti distrarre da altre cose, come i social network.
  7. 7
    Non devi studiare giorno e notte. Fai in modo di ripassare senza distrazioni per alcune ore al giorno, senza dimenticarti di vedere i tuoi amici e di rilassarti. Studia materie diverse in giorni differenti e non bloccarti su unico argomento!
    Pubblicità

Consigli

  • Esponi a qualcuno quello che hai studiato (meglio se a qualcuno che non conosce bene la materia): si impara il 95% di quello che si insegna a qualcun altro.
  • Cerca di non studiare più di tre materie al giorno, a meno che per te vada bene. Non strafare.
  • Metti tutti gli appunti in un raccoglitore o appendili su una bacheca. Continua a leggerli!
  • Fai in modo di non avere distrazioni, tipo il cellulare o la televisione, perché potresti non ricordarti quello che stai imparando.
  • Bevi molta acqua, succo o latte mentre studi.
  • Usa gli appunti presi per i tuoi compiti. Potresti avere già scritta la risposta a quella domanda così complessa!
  • Fai una buona colazione al mattino.
  • Non basta leggere la pagina: imparerai solo il 10% di quello che leggi.
  • Studia bene quello che impari a lezione. Potrai fare bella figura alla prossima lezione!
  • Cerca di ripassare per 20 minuti, poi fai 10 minuti di mappa mentale e, per finire, riconsidera tutto il lavoro fatto per 5 minuti. Fai questo 2-3 volte al giorno e intervalla tra le varie materie (una volta prima di scuola, un’altra dopo scuola e una dopo cena).
  • Fai in modo che sia il più divertente possibile! Salta mentre dici gridando alcuni nomi di nazioni per geografia! Canta la tua canzone preferita in francese! Affronta qualcuno con un difficile problema di matematica: vivrai un attimo di gloria, se sei il solo a sapere la soluzione!
  • Registra la tua voce e ascoltati mentre dormi.
  • Se stai usando un libro di testo, prendi degli appunti, così se ti dimentichi qualcosa potrai trovarlo lì. Prova a memorizzare i tuoi appunti; non deve essere parola per parola. Cerca almeno di ripetere con le tue parole.
  • Non rimandare. Sarà tutto più difficile.

Pubblicità

Avvertenze

  • Non dire mai che non ce la farai! Prova a immaginare di passare con un ottimo voto: in questo modo affronterai lo studio con un atteggiamento positivo.
  • Non strafare!
  • Ma non dimenticare che lo sport e la musica sono un ottimo modo per distrarti. Quindi vai a fare qualcosa che ti piace (non Facebook!) e dopo un po' rimettiti al lavoro, pronto per imparare.
  • Non avere paura di passare per un secchione! Non preoccuparti di quello che pensano gli altri! Quello che conta è quello che tu pensi di te stesso!
  • Alla fine di una giornata di studio, cerca di fare un riassunto delle cose che hai imparato per ogni materia. In questo modo, se i tuoi genitori o qualcun altro ti chiedono quello che hai fatto, avrai qualcosa da dire.
  • Fai delle pause regolari (10-20 minuti), in modo da riuscire a tenere a mente quello che hai imparato.
Pubblicità

Cose che ti Serviranno

  • Penne o matite
  • Fogli
  • Temperamatite
  • Raccoglitori
  • Evidenziatori
  • Computer (facoltativo)
  • Libri per le varie materie che devi studiare
  • Qualcosa da bere
  • Spuntini sani (meglio se frutta)

Informazioni su questo wikiHow

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, 47 persone, alcune in forma anonima, hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo.
Questa pagina è stata letta 1 155 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità