Scarica PDF Scarica PDF

Fare un pisolino può essere un modo perfetto per "ricaricarsi" velocemente durante la giornata. Tuttavia, se è troppo lungo, potresti svegliarti intontito e disorientato. Puoi ottimizzare questo breve riposo riducendo le probabilità di svegliarti in uno stato confusionale: imposta una sveglia per dormire poco e svegliarti prima di cadere in un sonno profondo. Se il sonnellino è troppo profondo e ti svegli un po' stordito, puoi cercare di riprenderti più rapidamente stimolando la mente e il corpo. Segui i metodi descritti in questo articolo e impara a rendere più efficaci i tuoi sonnellini.

Metodo 1 di 3:
Ottimizzare il Riposo

  1. 1
    Pianificalo per ridurre il più possibile il rischio di svegliarti intontito. Un ciclo di sonno dura mediamente 90-110 minuti circa, in un processo che si sviluppa da una fase leggera fino a un sonno profondo.[1] Tieni in considerazione i diversi stadi:
    • Il primo stadio è quello più leggero e dura circa 5-10 minuti. Gli occhi sono chiusi, ma è facile svegliarsi. Probabilmente, non ti sentirai molto riposato se fai un sonnellino di soli 5 minuti, ma non ti sentirai neppure stordito al risveglio.
    • Nel secondo stadio il sonno è leggermente più profondo; il cuore batte lentamente, la temperatura del corpo scende e inizi a dormire più intensamente. Questo porta al terzo stadio.
    • Il terzo viene definito di sonno "profondo". Se vieni svegliato in questa fase, ti senti stordito e disorientato per alcuni minuti.[2]
  2. 2
    Fai dei pisolini di 20 minuti per sentirti energizzato e "ricaricato". Imposta la sveglia in modo che suoni dopo circa 25 minuti da quando decidi di fare il sonnellino: 20 sono per dormire e 5 per addormentarti. Un riposino breve e ristoratore termina prima che il cervello entri in uno stato di sonno profondo o in un sonno a onde lente; al risveglio ti sentirai fresco e non proverai un senso di confusione. Se la pausa per dormire dura più di 20 minuti, puoi scivolare nello stadio profondo; in questo caso, svegliandoti prima di completare tutto il ciclo di sonno, ti sentirai più stordito.[3]
    • Il riposino energizzante di 20 minuti è ottimo per svolgere dei compiti di apprendimento motorio e di prontezza, come digitare al computer o suonare il piano.
  3. 3
    Un pisolino di 30-60 minuti fa entrare nella fase di sonno a onde lente. Le ricerche hanno riscontrato che delle pause di sonno più lunghe aiutano a rafforzare la memoria e a stimolare la creatività. Quando dormi mezz'ora o un'ora, entri in questo stadio, chiamato a onde lente, che è quello profondo che si verifica tra le varie fasi "di sogno" REM. Un sonnellino di questa durata è perfetto quando si devono svolgere compiti decisionali, per esempio ricordare i termini di un dizionario o delle indicazioni fornite. Tieni presente che se vieni svegliato durante la fase più profonda del ciclo di sonno, potresti sentirti un po' intontito in un primo momento.
  4. 4
    Dormi 60-90 minuti se vuoi ottenere i benefici del sonno REM (Rapid Eye Movement). Si tratta dello stadio finale, che avviene quando si sogna e il cervello si ripristina. Questa fase svolge un ruolo fondamentale nel creare nuove connessioni nel cervello e risolvere i problemi creativi.[4]
  5. 5
    Cerca di non dormire eccessivamente. Lo scopo del sonnellino è di rinvigorire l'organismo, è quindi importante concederti tutto il tempo necessario. Imposta una sveglia per essere certo di rispettare i tempi del tipo di riposo che ti sei prefissato. Se vuoi essere molto preciso, aggiungi qualche minuto per tenere in considerazione la fase di addormentamento.[5]
    Pubblicità

Metodo 2 di 3:
Superare la Sensazione di Stordimento

  1. 1
    Spruzza dell'acqua sul viso per svegliarti più rapidamente. Strofina il viso con un panno bagnato e pulito oppure tieni le mani a coppa per riempirle d'acqua e bagnarti la faccia. Massaggia gli angoli degli occhi per aprirli. Puoi usare indifferentemente acqua calda o fredda, sebbene quella fresca sia più tonificante; si è dimostrato inoltre che rallenta il battito cardiaco e aiuta a svegliarsi più velocemente.
    • Fai una doccia, se ne hai il tempo. Assicurati di far scorrere bene l'acqua sul viso.
    • Lavarti la faccia non ti fa solo sentire meno stanco, ma ti dona anche un aspetto più fresco. Lavala accuratamente per sbarazzarti di ogni ruga del sonno rimasta.
  2. 2
    Bevi acqua per risvegliare il metabolismo e rimettere in circolo gli elettroliti. Quando fai un sonnellino profondo, il metabolismo rallenta, entrando in uno stato di attività ridotta. Bevendo acqua, comunichi al corpo che è ora di attivarsi; riempi un bicchiere capiente e sorseggia lentamente.
  3. 3
    Assumi della caffeina per svegliarti più rapidamente. Se ti senti particolarmente stordito, prova a bere qualche bevanda a base di caffeina – caffè, tè o bibite energetiche – per stimolare la mente e sbarazzarti della sensazione di annebbiamento.
    • Evita però di assumere tali bevande se stai programmando di tornare a dormire presto. Il caffè influisce su ogni persona in maniera diversa, ma ci sono buone probabilità che una dose ti mantenga sveglio per diverse ore.
    • Sii consapevole del fatto che molte bevande con caffeina hanno un effetto diuretico e disidratante; bevi il caffè, se necessario, ma assicurati di bere anche acqua.
  4. 4
    Mangia uno spuntino leggero. Questo sprona il metabolismo e ristabilisce lo stomaco. Se ti senti un po' nauseato quando ti svegli, un po' di cibo nello stomaco può essere di aiuto; assicurati che sia uno snack leggero, digeribile ed energetico: la frutta fresca e quella a guscio sono perfette.
  5. 5
    Stimola la mente. Leggi un libro, un giornale o naviga in internet. Fai le parole crociate, gioca con un videogame o guarda un programma televisivo allegro, va bene qualunque cosa che faccia lavorare il cervello. Quando la mente è attiva e impegnata, è più difficile che tu voglia tornare a dormire.
  6. 6
    Ascolta della musica vivace. Scegli una playlist per una festa o per l'allenamento, qualunque cosa che ti dia la carica e che ti stimoli a muoverti.
  7. 7
    Apri la finestra e fai entrare aria fresca nella stanza. In questo modo, dovresti sentirti più sveglio e meno assonnato.
    Pubblicità

Metodo 3 di 3:
Riprendere le Attività della Giornata

  1. 1
    Spazzola i denti per eliminare l'alito cattivo e la sensazione di bocca "impastata". Prendi un sorso di collutorio, se vuoi, e fai dei gargarismi per rinfrescare la gola. Il rituale di rinfrescare la bocca come fai al mattino può aiutarti a riportare la mente agli impegni e, dopo esserti sbarazzato della sensazione di secchezza in bocca, puoi sentirti pronto a riprendere la giornata. Se non puoi usare uno spazzolino da denti, mastica una gomma alla menta.
  2. 2
    Fai un po' di stretching e muoviti. A seconda di dove hai fatto il pisolino, potresti sentirti dolente e rigido. Cerca di allungare un po' tutti i muscoli per scioglierli e rilassarli. Fai una corsa, se ne hai il tempo, per accelerare il ritmo cardiaco e risvegliare il cervello.
    • Prova degli esercizi di stretching dinamico, come gli affondi e la corsa sul posto portando in alto le ginocchia. Esegui i jumping jacks e gli squat. Più rapidamente ti muovi e più velocemente scorre il sangue.
  3. 3
    Renditi presentabile. Sistema l'acconciatura, vestiti (o ravviva gli abiti che indossi) e rinfresca il trucco, se necessario. Se devi tornare al lavoro o affrontare di nuovo il mondo, devi concederti alcuni minuti per recuperare un buon aspetto.
  4. 4
    Alzati e resta in piedi. Non tornare a sederti dove stavi dormendo, altrimenti corri il rischio concreto di appisolarti di nuovo.
  5. 5
    Se sei in classe, non fare una scenata. Ascolta con attenzione l'argomento della lezione e cerca di riprendere il filo della discussione. Cerca di ricordare cosa stavi facendo prima di addormentarti. Non scuotere la testa improvvisamente verso l'alto, a meno che tu non voglia attirare l'attenzione – cerca invece di sollevarla lentamente e ammicca molto per adattare gli occhi alla luce.
  6. 6
    Sii paziente. Dovresti sentirti vigile e completamente sveglio in circa 30 minuti. Bevi dell'acqua e bevande caffeinate, mangia uno spuntino energetico e cerca di rimanere attivo – ti riprenderai gradualmente man mano che resti sveglio.
    Pubblicità

Consigli

  • Per evitare la sensazione di stordimento dopo il sonnellino, prova a lavare i denti, indossa abiti comodi e lavati il viso, invece di metterti a dormire come capita.
  • A prescindere dall'attività che svolgi, ci vuole del tempo per riprendersi da un sonnellino particolarmente profondo.
Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, autori volontari hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo. Questo articolo è stato visualizzato 12 401 volte
Categorie: Salute
Questa pagina è stata letta 12 401 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità