Scarica PDF Scarica PDF

Con tutti i cani che ci sono al mondo, non stupisce il fatto che una larga parte di essi sia composta da bastardini, ossia cani la cui razza non è pura. Se hai un bastardino, potresti volere scoprire a quale razza appartenevano i suoi antenati, un’informazione che può rivelarsi utile per prevenire eventuali malattie genetiche alle quali il cane può essere predisposto e per comprendere meglio l'animale dal punto di vista comportamentale. Per identificare quali razze hanno portato all’incrocio del tuo cane puoi limitarti a osservarlo attentamente oppure rivolgerti a un’agenzia specializzata per avere informazioni più dettagliate.

Metodo 1
Metodo 1 di 2:
Esamina le Caratteristiche del Tuo Cane

  1. 1
    Prendi in considerazione la taglia del cane. La taglia del tuo bastardino dipende sicuramente dalla razza cui appartenevano i suoi antenati. Sbagliarsi è impossibile: se il cane è grosso, non può che discendere da un animale di grossa taglia.[1]
    • Per esempio, se il cane è molto piccolo (pesa tra i 2 e i 4,5 kg), discende probabilmente da un cane toy (un barboncino toy, un chihuahua, un papillon o uno shih tzu).[2]
    • Se il tuo cane è di taglia media (pesa tra i 4,5 e i 22,5 kg), potrebbe discendere da un terrier o uno spaniel.[3]
    • I cani grandi, che pesano tra i 30 e i 45 kg, includono setter, retriever e la maggior parte dei cane da pastore.[4]
    • I cani di maggiori dimensioni, il cui peso arriva a 90 kg, possono discendere da un cane di grossa taglia, come un san bernardo, un komondor o un mastino.[5]
    • Ciononostante, i cani meticci possono essere di qualunque taglia. Se il tuo è di media grandezza, potrebbe essere difficoltoso stabilire quali razze canine hanno contribuito al suo incrocio.[6]
  2. 2
    Esamina le orecchie del cane. Le orecchie variano da razza a razza. Le orecchie del tuo bastardino potrebbero darti preziose informazioni sui suoi antenati.[7]
    • Le orecchie “da pipistrello” sono larghe e dritte. Sono piuttosto grosse in proporzione alla testa e possono essere leggermente arrotondate. I chihuahua e i welsh corgi cardigan hanno questo tipo di orecchie.[8]
    • Le orecchie “a punta” sono dritte e appuntite. Orecchie di questo tipo appartengono ad alaskan malamute, siberian husky e certe razze di terrier. Questo tipo di orecchio può essere ottenuto artificialmente tagliando un pezzo di cartilagine. Un’operazione del genere viene fatta spesso con i dobermann e gli alani. Altri cani, come il basenji, hanno orecchie appuntite che curvano leggermente verso l’interno alle estremità.[9]
    • Le orecchie “dalla punta arrotondata” sono smussate alle estremità. Sono tipiche del bulldog francese e del chow chow.[10]
    • Le orecchie “a fiamma di candela” sono a punta e si restringono alle estremità. L’english toy terrier ha orecchie di questo tipo.[11]
    • Orecchie “a bottone”. Sono tenute dritte, ma la parte terminale piega verso il basso a copertura del canale uditivo. Sono caratteristiche del fox terrier e del jack russell terrier.[12]
    • Orecchie “parzialmente piegate”. Sono tenute diritte ma piegano leggermente in basso alle estremità. Sono tipiche del cane da pastore scozzese e del pitbull.[13]
    • Le orecchie “pendenti” cadono ai lati della testa, come nel bassethound.[14] Anche le orecchie a “v” sono pendenti, ma hanno forma triangolare. Sono caratteristiche del bullmastiff.[15] Le orecchie “a pieghe” sono orecchie pendenti che non cadono dritte. Sono increspate e sono tipiche del field spaniel.[16]
    • Le orecchie “a lingua di gatto” sono anch’esse pendenti, ma hanno una forma davvero particolare. Sono tipiche del bedlington terrier.[17]
    • Le orecchie “a forma di rosa” sono pendenti, ma piegano verso l’interno invece che in avanti. Sono le orecchie del grayhound.[18]
  3. 3
    Esamina la coda. La coda può fornire informazioni utili sulle razze dalle quali deriva il tuo cane. Ci sono svariati tipi di coda.
    • Le code “a riccio” formano una leggera spirale. Sono caratteristiche del carlino, dell’akita e del chow chow.[19]
    • La coda “mozza” è molto corta e sembra essere stata tagliata. Il cane da pastore australiano e il welsh corgi pembroke hanno questo tipo di coda.[20]
    • La coda “ad asta di bandiera” è dritta e viene portata verticalmente. È tipica del beagle.[21]
    • La coda “da topo” è pendente e ha pochissimi peli. L’irish water spaniel ha questo tipo di coda.[22]
    • Esistono anche code “a sciabola” e “a falce”. La coda “a sciabola” pende verso il basso ma, a un certo punto, curva leggermente verso l’alto; il pastore tedesco ha questo tipo di coda. La coda “a falce” curva al di sopra del corpo ed è ricoperta di pelo; il siberian husky e i chihuahua hanno questo genere di coda.[23]
  4. 4
    Osserva la testa del cane. Anche la forma della testa può indicare da quali razze discende il tuo cane. I cani possono avere teste di svariate forme (a forma di mela, squadrata e massiccia, ecc.)[24]
    • Le teste “a forma di mela” sono arrotondate e la loro sommità è a cupola. Il chihuahua ha questo tipo di testa.[25]
    • La testa “squadrata” è massiccia. È tipica del boston terrier.[26]
    • I cani dal naso schiacciato e dalla mandibola sporgente sono simili al pechinese.[27]
    • Le teste “affusolate” hanno il muso sottile e affilato, come quello del saluki.[28]
    • I cani con il muso concavo nel mezzo sono simili al pointer.[29]
    • Certi cani hanno il muso convesso, a forma di uovo. Il loro muso curva verso l’esterno a partire dal naso fino alla cima della testa. Il bull terrier ha questo tipo di muso.[30]
  5. 5
    Renditi conto che non riuscirai a identificare precisamente le razze canine dalle quali il tuo cane deriva. Potrai scoprirne alcune semplicemente osservando il cane, ma è difficile individuarle tutte. Quando un cane è meticcio, può sviluppare caratteristiche fisiche davvero uniche, non riconducibili ad alcuna razza canina.[31]
    Pubblicità

Metodo 2
Metodo 2 di 2:
Ricorri al Test del DNA

  1. 1
    Richiedi un test online. Contatta un’agenzia specializzata in questo tipo di test per cani. Ti manderanno un kit per l’esame del DNA.[32]
    • Il test può fornire utili informazioni, pur non essendo infallibile. Considera che, spesso, rivolgersi a due agenzie diverse dà risultati differenti.[33]
    • Risalire alle razze dalle quali cane deriva è piuttosto difficile, soprattutto se le razze sono molte. Se il tuo cane è il risultato dell’incrocio tra due sole razze, individuare quali sono è piuttosto facile.[34]
  2. 2
    Prendi un campione di saliva. Nel kit dovrebbero esserci due tamponi. Dovrai semplicemente passarli sul lato interno della guancia del cane, lasciarli asciugare e rimetterli nella busta.[35]
  3. 3
    Aziona il kit. Certi siti richiedono di attivare il kit online. Ti sarà dato un codice da scrivere sull’etichetta-campione.[36]
  4. 4
    Invia il campione per posta. Molti kit hanno un’etichetta di spedizione. Tutto quello che devi fare è mettere il kit nella busta.[37]
  5. 5
    Aspetta i risultati del test. L’agenzia ti invierà le informazioni sul corredo genetico del tuo cane. Certe agenzie sostengono di poter risalire ai bisnonni dell’esemplare esaminato.[38]
    Pubblicità

wikiHow Correlati

Riconoscere un Cane che Sta per MorireRiconoscere un Cane che Sta per Morire
Capire se il Tuo Cane è DepressoCapire se il Tuo Cane è Depresso
Punire il CanePunire il Cane
Insegnare a un Cucciolo a Non MordereInsegnare a un Cucciolo a Non Mordere
Insegnare ai Cuccioli a Fare i Bisogni Fuori CasaInsegnare ai Cuccioli a Fare i Bisogni Fuori Casa
Prendersi Cura di un Cane dopo la SterilizzazionePrendersi Cura di un Cane dopo la Sterilizzazione
Riconoscere i Sintomi di Displasia dell'Anca nei CaniRiconoscere i Sintomi di Displasia dell'Anca nei Cani
Solidificare le Feci del tuo CaneSolidificare le Feci del tuo Cane
Insegnare al tuo Cucciolo a Smettere di MordereInsegnare al tuo Cucciolo a Smettere di Mordere
Sapere Se il Tuo Cane sta MaleSapere Se il Tuo Cane sta Male
Capire se la tua Cagnolina è IncintaCapire se la tua Cagnolina è Incinta
Introdurre in Casa un Nuovo Cane e Come Farlo Accettare da Altri AnimaliIntrodurre in Casa un Nuovo Cane e Come Farlo Accettare da Altri Animali
Sedare un Cane in Maniera SicuraSedare un Cane in Maniera Sicura
Calmare un Cane Maschio quando la Femmina è in CaloreCalmare un Cane Maschio quando la Femmina è in Calore
Pubblicità
  1. http://www.caninest.com/dog-ear-types/
  2. https://www.psychologytoday.com/blog/canine-corner/201208/what-shape-is-your-dogs-ear
  3. http://www.caninest.com/dog-ear-types/
  4. http://www.caninest.com/dog-ear-types/
  5. https://www.psychologytoday.com/blog/canine-corner/201208/what-shape-is-your-dogs-ear
  6. http://www.caninest.com/dog-ear-types/
  7. https://www.psychologytoday.com/blog/canine-corner/201208/what-shape-is-your-dogs-ear
  8. http://www.caninest.com/dog-ear-types/
  9. https://www.psychologytoday.com/blog/canine-corner/201208/what-shape-is-your-dogs-ear
  10. http://www.dogguide.net/curly-tail-dog-breeds.php
  11. http://www.caninest.com/dog-tail-types/
  12. http://www.caninest.com/dog-tail-types/
  13. http://www.caninest.com/dog-tail-types/
  14. http://www.caninest.com/dog-tail-types/
  15. http://www.dog.com/dog-articles/your-dogs-head/2060/
  16. http://www.dog.com/dog-articles/your-dogs-head/2060/
  17. http://www.dog.com/dog-articles/your-dogs-head/2060/
  18. http://www.dog.com/dog-articles/your-dogs-head/2060/
  19. http://www.dog.com/dog-articles/your-dogs-head/2060/
  20. http://www.dog.com/dog-articles/your-dogs-head/2060/
  21. http://www.dog.com/dog-articles/your-dogs-head/2060/
  22. http://stopbsl.org/bsloverview/impossibleid/
  23. https://vetdnacenter.com/dna-tests/canine-dna-testing/canine-dna-breed-testing/
  24. http://fortune.com/2015/06/25/dog-dna-tests/
  25. http://pets.webmd.com/dogs/features/dog-dna-testing
  26. http://www.wisdompanel.com/how_it_works/
  27. http://www.wisdompanel.com/how_it_works/
  28. https://vetdnacenter.com/dna-tests/canine-dna-testing/canine-dna-breed-testing/
  29. https://vetdnacenter.com/dna-tests/canine-dna-testing/canine-dna-breed-testing/

Informazioni su questo wikiHow

Pippa Elliott, MRCVS
Co-redatto da:
Veterinaria del Royal College of Veterinary Surgeons
Questo articolo è stato co-redatto da Pippa Elliott, MRCVS. La Dottoressa Elliott è una veterinaria con oltre trenta anni di esperienza. Si è laureata all'Università di Glasgow nel 1987 e ha lavorato come specialista in chirurgia veterinaria per sette anni. In seguito, ha lavorato per più di dieci anni come veterinaria in una clinica per animali. Questo articolo è stato visualizzato 72 300 volte
Categorie: Cani
Questa pagina è stata letta 72 300 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità