Come Riscuotere un Assegno

In questo Articolo:Prendere PrecauzioniIncassare l'Assegno nella tua BancaAltri Metodi per Incassare l'Assegno

E così hai ricevuto un assegno come compenso del lavoro svolto o magari si tratta di un regalo di compleanno oppure te l'hanno consegnato per un qualunque altro motivo. Sei pronto a incassare i contanti per farne buon uso, esci da casa, ma non hai idea di che cosa fare con l'assegno. Non avere paura: che tu abbia o no un conto bancario, incassare un assegno può essere facile e semplice. Se vuoi sapere come fare, ti basta seguire questi passaggi.

Parte 1
Prendere Precauzioni

  1. 1
    Assicurati di poterti fidare di chi ti ha scritto l'assegno. Questa è la cosa più importante. Se finisci con un assegno falso o a vuoto, avrai molti problemi cercando di recuperare i soldi che ti sono legalmente dovuti. Quindi devi assicurarti di avere l'assegno da una persona di fiducia; se chiedi un compenso da qualcuno che non hai mai incontrato prima o da chi hai conosciuto su un sito di annunci come craigslist perché vuole acquistare i tuoi mobili, allora è meglio chiedere il denaro in contanti, se possibile. In ogni caso, se sei stato pagato con un assegno, dovrai assicurarti di avere le seguenti informazioni:
    • Il corretto nome, cognome e indirizzo della persona che ti dà l'assegno
    • Le informazioni per contattare la persona che ha compilato l'assegno in modo da raggiungerla in caso avessi problemi a incassare
    • Il nome della banca da cui proviene l'assegno
  2. 2
    Gira l'assegno appena prima di incassarlo. Per girare l'assegno, devi solo capovolgerlo e firmare la riga con la "x" a sinistra. Questa riga si troverà nella parte superiore dell'assegno e potrai firmarlo lateralmente. Fallo poco prima di andare allo sportello bancomat o alla banca, in modo che l'assegno non possa essere incassato se lo perdi. Se non giri l'assegno, la persona che voglia riscuoterlo per i motivi più diversi avrà maggiori problemi a farselo accettare dalla banca.
  3. 3
    Incassa l'assegno appena ti è possibile. Alcuni assegni, come quelli che vengono pagati dai datori di lavoro o che non sono personali, hanno impressa su di essi una data di scadenza. Anche senza data di scadenza, comunque, le banche non sono tenute ad accettare assegni dopo sei mesi da tale data, così dovresti incassarli tempestivamente per assicurarti di avere i soldi che ti meriti nel modo più rapido e facile possibile.

Parte 2
Incassare l'Assegno nella tua Banca

  1. 1
    Riscuoti l'assegno tramite il cassiere della banca. Questo è il metodo più semplice per ottenere rapidamente e in modo sicuro il denaro che hai guadagnato. La tua banca avrà bisogno di verificare il tuo conto, per cui dovrai assicurarti di portare con te un documento d'identità. Non firmare mai l'assegno prima di arrivare alla banca: per la massima sicurezza devi farlo, invece, davanti al cassiere al momento della riscossione dei contanti.[1]
  2. 2
    Deposita l'assegno presso il bancomat della tua banca. Questo è un altro modo per incassare l'assegno che hai ricevuto. Essenzialmente, potrai depositare l'assegno nel tuo conto bancario; l'accredito può richiedere fino a tre giorni lavorativi, ma, se hai già dei soldi nel tuo conto, nel frattempo puoi prelevare solo l'importo necessario. Comunque, questo è un modo rapido per garantirti che il denaro vada sul tuo conto. Ecco come si deposita un assegno presso il bancomat della tua banca:
    • Inserisci la carta di credito
    • Digita il PIN e premi Invio
    • Seleziona "Deposito Assegno"
    • Inserisci l'assegno nella fessura specifica per il deposito
    • Conferma l'importo dell'assegno
    • Preleva il denaro dal bancomat una volta che l'assegno viene accreditato (o anche prima, se hai già dei soldi in banca)
  3. 3
    Usa un'app per cellulare. Questo è un nuovo metodo che utilizzano molte banche, come Chase e Bank of America, per consentire ai clienti di depositare un assegno nel modo più facile possibile. Per fare questo, devi scaricare l'app per mobile banking della tua banca, scattare la foto della parte anteriore e posteriore dell'assegno e poi confermarne l'importo. Questo è come depositare l'assegno presso un bancomat, tranne per il fatto che non è necessario allontanarsi da casa.
    • Una volta liquidato l'assegno, però, dovrai uscire di casa per ritirare il denaro depositato.

Parte 3
Altri Metodi per Incassare l'Assegno

  1. 1
    Porta l'assegno alla banca da cui è stato emesso. Se non hai un conto anche tu in quella banca, allora questo è un metodo che funziona bene. Porta un tuo documento d'identità valido e l'assegno al cassiere della banca dove l'assegno è stato emesso e sarai in grado di incassarlo. Tuttavia, ricorda che molte banche addebitano un costo per il servizio, che può arrivare a diversi dollari. Questa banca cercherà anche di farti aprire un conto presso di loro.
  2. 2
    Incassa l'assegno presso un rivenditore. Spesso grandi catene di supermercati, altri negozi in franchising e la maggior parte dei Wal-Mart hanno degli sportelli per incassare, spendendo cifre minime, i tuoi assegni personali o la paga. Puoi portare l'assegno da un rivenditore locale o presso un 7-Eleven. Questo può costarti di meno che recarti presso una banca di cui non sei cliente. Ad esempio, con 7-Eleven paghi lo 0,99% dell'importo del tuo assegno e Wal-Mart addebita solo $ 3 per assegni sotto i 1.000 dollari.[2]
    • Ancora una volta: non firmare la girata dell'assegno finché non sarai di fronte alla persona che lo incasserà per te.
  3. 3
    Recati da una società specializzata nell'incassare assegni solo come ultima risorsa, semplicemente perché queste ditte vogliono più soldi per farti incassare assegni personali e salari. Di contro, questi negozi sono spesso i modi più veloci per avere immediatamente il tuo denaro e possono essere aperti anche 24 ore al giorno e sette giorni alla settimana, a seconda dell'azienda e di dove si trova. Ancora una volta, però, la commissione da pagare è spesso costosa, a causa del rischio supplementare che si accollano nell'incassare quasi tutti gli assegni che ricevono.
    • Questi sportelli sanno che stanno lavorando con clienti che necessitano al più presto dei soldi dell'assegno e si approfittano della loro disperazione.
  4. 4
    Gira l'assegno a favore di qualcuno di cui ti fidi. Firmando il retro del tuo assegno a qualcuno di cui ti fidi e che conosci bene, questi può facilmente andare nella propria banca e incassarlo personalmente. Naturalmente, dovresti chiederlo solo a qualcuno di cui ti fidi veramente. Nella maggior parte dei casi, dovresti probabilmente accompagnarlo alla banca quando va a incassare l'assegno, anche se non è necessario che tu sia presente.[3]
    • Tutto quello che devi fare è scrivere "Pagare all'ordine di ... nome e cognome" e firmare sotto. Dopo questo, la maggior parte delle banche non avrà problema a mettere all'incasso l'assegno, se la persona a cui lo giri ha un conto con loro.

Consigli

  • È facile aprire un conto corrente presso la banca locale e non è richiesto molto capitale iniziale per farlo — spesso bastano solo 50 dollari o anche meno. Quindi, ti sarà probabilmente utile aprire un conto corrente nel lungo periodo, anche se non hai intenzione di utilizzarlo costantemente.

Informazioni sull'Articolo

Categorie: Gestione del Denaro

In altre lingue:

English: Cash a Check, Español: cobrar un cheque, Deutsch: Einen Scheck einlösen, Português: Descontar um Cheque, Français: encaisser un chèque bancaire, 中文: 兑现支票, Русский: обналичить чек, Bahasa Indonesia: Mencairkan Cek

Questa pagina è stata letta 77 338 volte.
Hai trovato utile questo articolo?