Come Risolvere i Conflitti Matrimoniali

Milioni di persone sognano i fiori d'arancio. Sogneranno anche i conflitti coniugali? Sicuramente no. Ecco una semplice guida su come risolvere i problemi matrimoniali.

Passaggi

  1. 1
    Quando parli con tua moglie, non accusarla. Nel momento esatto in cui lo fai comincia il conflitto. Non puntare il dito verso di lei, né metaforicamente né letteralmente, il significato di questo gesto rimane comunque invariato. Esempio: la moglie dice “Tesoro, non butti mai la spazzatura”, il marito risponde “L'ho fatto la settimana scorsa”. La situazione esplode. Per non scatenare problemi, la moglie dovrebbe dire “Tesoro, sono stanca, puoi buttare la spazzatura al posto mio per favore?”. Il marito risponderebbe in un modo normale, ovvero “Sì”. Lei dovrebbe ringraziare. In questa maniera, l'uomo si sente apprezzato e lo farà più spesso e la donna avrà più tempo per pensare a come ricambiare o per pulire.
  2. 2
    Litigate faccia a faccia. Se avete già iniziato a discutere, sedetevi e parlatene guardandovi negli occhi. Se tua moglie non ha voglia di sedersi, mostrati superiore e chiedile gentilmente di farlo.
  3. 3
    Non prendertela con tuo marito per delle piccolezze. Per esempio, ogni giorno, quando torna dal lavoro, sposta alcuni cuscini e li appoggia alla rinfusa sull'altra poltrona, e poi tu devi rimettere tutto a posto. Non innervosirti, fai in modo che riordinare i cuscini diventi un'abitudine mentre rassetti. Non prendertela con lui per questo. Se a tua moglie piace organizzare la posta che ricevi, permettile di farlo affinché siate entrambi felici. Lamentarsi per tutto quello che fa il proprio partner non è per niente utile.
  4. 4
    Apprezzatevi a vicenda. Ringraziarvi spesso, anche per le piccole cose, vi farà bene. Inoltre, chiedere scusa per un errore se l'altra persona si sente ferita (anche senza un motivo logico) può fare una grande differenza.
  5. 5
    Lascia che tua moglie commetta errori. Nessuno è perfetto, tutti sbagliano. Non farla sentire in colpa per un errore, ricorda che nemmeno a te piacerebbe essere trattato in questo modo.
  6. 6
    Non stare sempre sul piede di guerra, perché sarai tu il primo a risentirne. Certo, tutti abbiamo pessime giornate, ma non prendertela con tua moglie per i tuoi problemi e cerca di capirla, soprattutti nei momenti difficili.
  7. 7
    Trascorrete del tempo di qualità insieme. Qual è il vero motivo per cui hai sposato questa persona? Per avere figli e basta? Sicuramente non l'hai fatto solo per questo. Hai scelto questa compagna; ricorda che un legame del genere viene bramato da molti, ma non viene trovato da tutti. Lei resta la tua migliore amica in assoluto, nonostante tu abbia altri migliori amici. Trascorrere del tempo di qualità insieme non significa fare shopping per cinque ore o andare a una partita, queste attività probabilmente non piaceranno a entrambi. Vuol dire prendervi del tempo per chiacchierare, per rilassarvi, per fare una passeggiata su una strada di campagna o per sfidarvi a una gara di go-kart.
  8. 8
    Capitevi a vicenda. Ascolta quello che l'altra persona ha da dire. Si dice che le donne tendono a parlare troppo e che gli uomini, d'altro canto, spesso non hanno voglia di parlare, o dicono la metà di quello che passa loro per la testa. Può capitare che in una coppia la situazione si inverta. In ogni caso, ascolta la tua partner e osserva il suo linguaggio del corpo. Per esempio, quando ti guarda negli occhi mentre ti dice quello che vuole, allora ne è davvero convinta. Invece, se tende a distogliere lo sguardo, probabilmente si sente in imbarazzo o è troppo timida e non sa cosa dire. Non accusare l'altra persona di nasconderti qualcosa, perché a volte è difficile esprimere a parole quello che si sente.
  9. 9
    Non impicciarti nel passato di tua moglie. Nel momento in cui vi siete sposati avete iniziato una nuova vita. Frugare nel suo passato porterà a fraintendimenti. La verità è che tutti hanno commesso errori nel corso della propria vita. La tua partner probabilmente è cresciuta in un modo diverso dal tuo, ma alla fine vi siete ricongiunti in un mondo nuovo, formato da entrambi. Perché provare a riportare in vita il vecchio mondo quando il nuovo è decisamente più interessante?
  10. 10
    Non impuntarti. La cosa più coraggiosa che tu possa fare è perdonare la tua partner e voltare pagina, come se niente fosse. Potrebbe essere difficile, ma, se riesci a perdonarla davvero, il mondo sarà un posto migliore per te e ti sentirai molto meglio.
  11. 11
    Non isolarti spesso. Certo, ogni tanto stare da solo ti fa bene, ma trascorrere troppo tempo in solitudine non è l'ideale. Quando sei da solo e pensi ai torti che ti ha fatto la tua partner, reprimi la rabbia che provi, e prima o poi esploderai. Dunque, è meglio invitare alcuni amici a uscire con te per scaricare almeno un po' la tensione. Andare a bere qualcosa vi rasserenerà tutti e vi farà divertire.
  12. 12
    Tieniti alla larga dalle persone che cercano di controllare il tuo matrimonio. Lo distruggeranno. Non c'è niente di male nel farti dare suggerimenti su come evitare i problemi e su come avere una relazione pacifica. Tuttavia, quando una persona (che sia un tuo amico o no) dice “Oh, mia moglie è impegnata in cucina per tutto il giorno! È lì che dovrebbero stare sempre le donne, anche la tua!”, questo significa che non ha ben capito come va coltivato un rapporto coniugale. Queste parole potrebbero toccare la tua vulnerabilità e farti riconsiderare il tuo matrimonio. Quando una tua amica ti dice “Oh, mio marito mi ha comprato questo e quest'altro” e fa una lista interminabile delle cose futili che lui le ha regalato, ciò vuol dire che sta cercando di farti ingelosire, dubitando della generosità di tuo marito. Se non vuoi smettere di vedere queste persone, allora cambia argomento. Sei tu a controllare il tuo matrimonio, nessuno dovrebbe intromettersi.
  13. 13
    Tieniti a debita distanza dalla gelosia. La gelosia e i pensieri opprimenti di cui parlavamo prima vanno a braccetto. Non saltare a conclusioni affrettate. In effetti, molti matrimoni finiscono a causa della gelosia e perché la moglie o il marito pensa irragionevolmente di essere vittima di un tradimento. Se vedi con i tuoi occhi la tua partner in una situazione compromettente con un altro, ok, hai ragione. In questo caso spetta a te decidere sul da farsi. Tuttavia, se la vedi parlare con uno sconosciuto del più e del meno, magari le sta chiedendo dove si trova una certa via o dei suggerimenti su un regalo speciale per qualcuno, non partire per la tangente. Pensa sempre positivo. Se ti ama, non ti farebbe soffrire. Non rovinare tutto per una sciocchezza.
  14. 14
    Siate onesti tra di voi. Se non siete d'accordo in merito a qualcosa, ditelo educatamente: “Non sono d'accordo con te perché...”.
  15. 15
    Questo passaggio ti metterà alla prova, ma non dovresti dimenticarlo: scegli di essere felice, non di avere ragione. Certo, tutti lo vogliamo, ma a volte avere ragione nel momento sbagliato può essere dannoso per una relazione. Lascia che l'altra persona abbia la meglio, pur avendo torto la metà delle volte. Non preoccupartene troppo, da ciò derivano quattro benefici: ti sentirai felice, imparerai a scendere a compromessi, in fondo saprai di avere ragione (e magari anche la tua partner se ne accorgerà prima o poi, chiedendoti scusa) e vivrai tranquillamente. Soprattutto, avere sempre ragione non è nemmeno il massimo. Tutti commettono errori, e imparano da essi.
  16. 16
    Quando litigate, non trascinate altra gente nella discussione. È un conflitto tra te e lei. Non tra te, tua moglie, la sua migliore amica, sua madre, suo padre, i vostri figli, ecc. Tra l'altro le persone esterne alla relazione non sanno nemmeno tutta la storia.
    Pubblicità

Consigli

  • Sorridetevi, abbracciatevi, dimostratevi affetto!
  • Fai del tuo meglio per salvare il matrimonio prima di decidere di divorziare.
  • Mostrati superiore quando la tua partner si comporta in un modo davvero testardo. Chiedi scusa per primo.
  • Gli altri devono restare fuori dai vostri conflitti.
  • Non accusatevi in continuazione. Questo peggiorerà la situazione.
  • Risolvete i problemi a stomaco pieno!
  • Sedetevi per parlare tranquillamente di qualcosa quando entrambi avete tempo e non distraetevi!
  • Se non riuscite a risolvere i vostri conflitti, rivolgetevi a un consulente matrimoniale.
  • Non tirate in ballo eventi passati e sui quali avete messo una pietra sopra, il passato va separato dal presente.

Pubblicità

Avvertenze

  • Non iniziare a parlare di argomenti importanti non appena la tua partner entra a casa e/o quando ha fame.
  • Non invidiare i matrimoni che vedi nei film. La vita vera è più difficile.
  • Non parlare di problemi passati.
  • Non tirare oggetti addosso al tuo partner in un momento di rabbia.
  • Non gridare se l'altra persona non ti risponde. Può sentirti, ma sta facendo il possibile per non rispondere a tono e per ignorarti. Prova a parlare con lei in un altro momento.
  • Non alzare le mani.
  • Non parlare dei problemi matrimoniali con altra gente, racconta solo le cose positive.
  • Non diventare vittima di pettegolezzi.
  • Non lasciare che si intromettano altre persone, questo dimostra che sei troppo debole per difenderti. In particolar modo, non trascinare i tuoi figli nei litigi.
  • Non tartassare l'altra persona elencando tutto quello che vorresti. Apprezza quello che hai, non pensare che i gioielli, i vestiti, le scarpe degli stilisti famosi e le borse costose facciano la felicità.
Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, 9 persone, alcune in forma anonima, hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo.
Questa pagina è stata letta 3 813 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità