Come Risolvere i Problemi dei Freni dell'Auto

Il sistema di frenaggio di un’automobile è essenziale per la sicurezza del veicolo. Senza dei freni funzionanti è impossibile rallentare o fermarsi quando è necessario. Risolvere i problemi legati a questo impianto non è sempre un compito semplice. Ciascun componente deve essere in buone condizioni per lavorare in modo corretto e riconoscere dei malfunzionamenti richiede qualche conoscenza di meccanica e la capacità di diagnosticare il danno specifico.

Passaggi

  1. 1
    Studia i diversi sistemi di frenaggio che sono montati sulle auto moderne. Ci sono due sotto-sistemi su una macchina per il trasporto di persone: il sistema di decelerazione, con funzionamento idraulico che viene controllato dall’automobilista in modo dinamico, e il sistema di stazionamento attivato da un blocco meccanico che previene i movimenti del mezzo quando viene parcheggiato. Ecco i problemi specifici che potresti riscontrare su ciascuno di essi:
    • Freno di stazionamento.
      • Mancato inserimento. Se il freno a mano non si inserisce, l’auto potrebbe cominciare a muoversi quando viene lasciata incustodita.
        • Controlla l’ampiezza di movimento della leva o del pedale che attivano il freno di stazionamento; se questi arrivano a fine corsa senza che il sistema si azioni, il cavo di collegamento potrebbe essere rotto o il disco/tamburo del freno non funziona come dovrebbe.
        • Verifica che il freno rimanga inserito quando lo tiri. Se questo non accade, il meccanismo che blocca il freno nella sua posizione, sia a camme che a ingranaggi, è rotto o mal regolato.
      • Mancato disinserimento. Assicurati che il freno si disattivi quando rilasci la leva/pedale. Se non si sblocca, l’azione motrice lavora contro la forza del freno usurandolo e surriscaldandone i componenti.
        • Un blocco dei componenti del tamburo/rotore potrebbe essere la causa di un freno a mano difettoso.
        • Anche dei cavi o dei collegamenti danneggiati possono impedire al freno di stazionamento di rilasciarsi.
    • Componenti del freno decelerante.
      • La pompa freno fornisce la pressione al fluido idraulico che consente ai pistoncini di attivare i componenti di frizione (pastiglie sui freni a disco o i ceppi su quelli a tamburo) così da rallentare la rotazione delle ruote. La pompa freno è montata all’interno del vano motore, sul lato guidatore, vicino alla parete che separa l’abitacolo dal vano stesso. Controlla quanto segue per capire se hai un problema con la pompa freno:
        • Verifica il livello del fluido all’interno del serbatoio. Alcune auto hanno un serbatoio trasparente che ti consente di vedere se il fluido freni è sufficiente o meno. In altri modelli invece è necessario svitare o rimuovere dei morsetti per togliere il coperchio al serbatoio. Dovrebbero esserci delle tacche di riferimento per il livello massimo e minimo del fluido.
        • Controlla la zona attorno alla pompa freno alla ricerca di perdite di liquido. Queste potrebbero indicare un danno al serbatoio o alle guarnizioni della pompa.
      • I pistoncini fanno in modo che le pastiglie o i ceppi entrino in contatto con il disco o il tamburo del freno. Si trovano su ciascun asse dell’auto, attorno al gruppo del disco o all’interno del freno a tamburo, a seconda del tipo di impianto montato sulla tua vettura.
        • Controlla ogni mozzo per delle perdite di fluido. Lo puoi fare, di solito, guardando dietro a ciascuna ruota alla ricerca di evidenti sgocciolii o ristagni di liquido sulla superficie interna del gruppo mozzo-ruota-freno.
  2. 2
    Cerca di isolare i problemi con un giro di prova. Trova un parcheggio vuoto o una strada secondaria tranquilla per svolgere questo test.
    • Verifica la “corsa” del pedale del freno avviando il motore e applicando pressione sul pedale mentre l’auto è in folle o in posizione di parcheggio (se il cambio è automatico).
      • Inizia con una pressione delicata per capire quanto si muove il pedale prima di incontrare una certa resistenza. Il “gioco” dipende da auto a auto, ma di solito non dovrebbe essere più di ¼ dell’intera corsa disponibile.
      • Premi con maggior forza e mantieni la posizione per capire se il pedale comincia a cedere o a muoversi gradatamente verso il pavimento.
      • Pompa il pedale rapidamente per un paio di volte per accertarti che ritorni nella stessa posizione ogni volta che lo schiacci. Se il pedale si ferma nel punto più alto, allora potrebbe esserci dell’aria intrappolata nella linea idraulica dei freni.
    • Rilascia il freno a mano e metti la prima o la leva della trasmissione su Drive, rilascia la frizione.
    • Resta in ascolto di eventuali suoni metallici o stridori che provengono dagli assi mentre i freni non sono attivati. Quando l’auto si muove sono coinvolte una serie di parti fra cui i rotori, i cuscinetti e gli ingranaggi, quindi del rumore è del tutto normale; tuttavia dei suoni metallici molto forti o degli stridori possono indicare un danno ai freni.
    • Premi leggermente il pedale del freno e presta attenzione se i rumori aumentano o scompaiono. Un costante rumore d’attrito indica che i componenti del freno entrano in contatto in maniera uniforme, mentre uno “sferragliare” significa che il disco o il tamburo sono deformati.
  3. 3
    Controlla se l’auto rallenta normalmente. Stai particolarmente attento alle vibrazioni o ai cambi di resistenza che percepisci sul pedale. Questi potrebbero avvertirti della presenza di aria nel sistema idraulico.
    • Accelera fino a una velocità sicura per il luogo dove ti trovi, circa 30 km/h e schiaccia il freno in maniera decisa. Cerca di osservare se le ruote sembrano tirare in un’altra direzione. Un freno difettoso può far dirigere la vettura verso il lato opposto a dove invece i freni “bloccano” prontamente le ruote.
  4. 4
    Controlla i componenti visibili del sistema di frenaggio. Parcheggia l’auto su una superficie solida e piana, meglio ancora in garage o nel vialetto asfaltato. Metti dei cunei alle ruote e solleva una gomma con il cric. Aggiungi un ulteriore supporto se devi lavorare sotto l’auto semi-sollevata (con le ruote dotate di cerchio a raggi, i dischi dei freni sono visibili anche con l’auto a terra).
    • Controlla le superfici dei dischi (se la tua auto è equipaggiata con questo tipo di freni). Dovrebbero essere lisce e brillanti di un color argento uniforme. Delle zone viola o bluastre indicano che i dischi si sono surriscaldati, mentre delle zone ruvide, dei graffi profondi o una superficie macchiata e granulosa sono sintomo di un’usura anormale o una deformazione del disco.
    • Se la ruota è sollevata, cerca di scuoterla per vedere se ci sono dei movimenti anomali dei cuscinetti. Falla ruotare e ascolta se percepisci dei suoni strani o un contatto non uniforme del freno. Chiedi a un amico di schiacciare il pedale del freno per valutare se la ruota si blocca.
  5. 5
    Controlla il fluido dei freni. Il livello dovrebbe trovarsi fra le tacche di minimo e di massimo incise sul serbatoio. Non "rabboccare" mai il fluido dei freni se il livello non è chiaramente sotto il riferimento del "minimo". Dato che le pastiglie dei freni si usurano e diminuiscono di spessore, il pistoncino che le spinge contro il freno regola di conseguenza la sua posizione richiedendo così più fluido. Montare delle nuove pastiglie consente al pistoncino di ritornare alla sua posizione originale e quindi anche i livello di fluido si ristabilisce. "Rabboccare" il fluido dei freni quando le pastiglie sono usurate, causa un eccesso di liquido nel momento in cui le pastiglie vengono sostituite.
  6. 6
    Sostituisci le pastiglie dei freni. Se senti uno stridore o un rumore metallico quando freni, potrebbe indicare che devi cambiare le pastiglie. Anche un’eccessiva polvere sulle ruote ne è sintomo, così come dei freni rumorosi o che vibrano. Spesso è opportuno anche girare o sostituire i dischi durante questa operazione.
  7. 7
    Chiedi al meccanico di controllare il tuo sistema di servofreno. Se questa unità è mal funzionante, il pedale deve essere schiacciato più del solito per azionare i freni.
  8. 8
    Verifica che non ci siano perdite nel servofreno. Se il pedale è molto duro da schiacciare, allora il servofreno deve essere riparato.
  9. 9
    Drena il liquido dal sistema frenante e sostituiscilo con uno nuovo. Degli agenti contaminanti all’interno del sistema idraulico possono causare dei problemi nel corretto funzionamento. Se il pedale deve essere schiacciato più del normale per attivare i freni, allora potrebbe esserci un agente estraneo nel fluido.
  10. 10
    Esamina il sistema frenante e sostituisci ogni componente rotto o danneggiato. Un pedale duro indica una rottura o un blocco nel sistema.
  11. 11
    Installa una nuova pompa freno. Se il pedale sembra non avere alcuna pressione e l’auto non frena come dovrebbe, forse hai bisogno di una nuova pompa.
  12. 12
    Controlla i dischi. Se i freni sono rumorosi o vibrano, la causa potrebbe essere dei dischi in pessime condizioni. Il problema potrebbe risiedere in un solo disco o in tutti e quattro.

Avvertenze

  • Stai molto attento con il fluido dei freni perché può corrodere la vernice della carrozzeria molto in fretta. Ogni goccia che cade sulla vernice deve essere eliminata immediatamente.
  • La polvere dei freni può (e spesso è così) contenere asbesto. Non pulire mai i freni con l’aria compressa poiché liberi nell’aria le particelle di amianto che alla fine respirerai se non indossi una protezione specifica. Puliscili con un detergente specifico o acqua.

Informazioni sull'Articolo

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, autori volontari hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo.

Categorie: Riparazione & Manutenzione dell'Auto

In altre lingue:

English: Troubleshoot Your Brakes, Español: diagnosticar problemas con los frenos, Русский: устранить неполадки с тормозной системы

Questa pagina è stata letta 6 330 volte.
Hai trovato utile questo articolo?