Gli scones non lievitati non sono affatto buoni. Prosegui nella lettura per determinare che cosa potrebbe essere andato storto e risolvere il problema.

Metodo 1 di 3:
Controllare gli Ingredienti e la Consistenza

  1. 1
    Assicurati che le quantità e le proporzioni siano corrette. Hai pesato correttamente tutti gli ingredienti? La ricetta è esatta? Anche un piccolissimo errore di stampa può influenzare il risultato: fai una ricerca veloce online e controlla gli ingredienti e le dosi delle ricette simili alla tua.
    • Puoi valutare di usare un pizzico di bicarbonato in più la prossima volta che prepari gli scones.
  2. 2
    Assicurati di usare gli ingredienti giusti. Se stai seguendo una ricetta in lingua inglese, ricorda che "baking soda" e "baking powder" hanno un nome simile, ma non sono la stessa cosa. I due ingredienti sono molto diversi e non sono intercambiabili: "baking soda" significa bicarbonato, mentre "baking powder" è il lievito in polvere.
  3. 3
    Controlla la consistenza dell'impasto. Dovrebbe essere umido e leggermente appiccicoso. Se è troppo secco, gli scones non lieviteranno e avranno una consistenza friabile. Devi tenere presente che gli scones non lieviteranno anche se l'impasto è troppo umido e in più avranno una consistenza dura e gommosa. Non esitare ad apportare delle piccole modifiche alle dosi e alle proporzioni per ottenere la consistenza corretta. Devi considerare che la temperatura e l'umidità possono influenzare la ricetta e i suoi ingredienti.
  4. 4
    Controlla la farina che hai usato. Per errore potresti avere usato la farina "00" invece della farina autolievitante o aver dimenticato il lievito se hai scelto di usare la farina tradizionale.
  5. 5
    Assicurati che gli ingredienti siano freschi. Per esempio, il lievito e il bicarbonato con il passare del tempo perdono efficacia e questa potrebbe essere la ragione per cui gli scones non sono lievitati. Esiste un modo per capire se il bicarbonato e il lievito sono freschi:[1]
    • Versa alcuni cucchiai di aceto distillato in un bicchiere, aggiungi mezzo cucchiaino di bicarbonato e osserva cosa accade. Se si crea una reazione effervescente, significa che il bicarbonato è fresco.
    • Versa alcuni cucchiai di acqua calda in un bicchiere, aggiungi mezzo cucchiaino di lievito e osserva cosa accade. Se si crea una reazione effervescente, significa che il lievito è fresco.
  6. 6
    La prossima volta prova a usare il burro freddo. Il motivo per cui gli scones non sono lievitati potrebbe essere la temperatura del burro troppo elevata. La prossima volta prova a usare il burro freddo. Durante la cottura, si scioglierà, rilascerà vapore e quest'ultimo favorirà la lievitazione degli scones.[2]
    Pubblicità

Metodo 2 di 3:
Controllare la Lavorazione e il Taglio

  1. 1
    Prova ad aggiungere gli ingredienti secchi a quelli umidi. In alcuni casi l'ordine con cui misceli gli ingredienti può ostacolare o ritardare la lievitazione. Aggiungendo gli ingredienti secchi a quelli umidi e mescolandoli fino a che non sono bene amalgamati dovresti ottenere dei panini con una consistenza soffice e leggera.[3]
  2. 2
    Incorpora il burro all'impasto. Non schiacciarlo e non lavorarlo troppo a lungo per non scaldarlo. Il burro deve rimanere freddo e parzialmente grumoso, in modo che spossa sciogliersi nel forno e rilasciare umidità.[4]
  3. 3
    Lavora l'impasto solo per il tempo necessario a tenere insieme gli ingredienti. Cerca di non impastarlo per troppo tempo per non rompere le bolle d'aria, altrimenti i tuoi scones saranno duri e compatti, anziché soffici e leggeri.
  4. 4
    Non stendere l'impasto troppo sottile prima di tagliarlo. Uno spessore di circa 2-2,5 centimetri favorirà la lievitazione.
  5. 5
    Controlla i bordi dell'impasto per assicurarti che siano regolari. Se l'impasto ai bordi risulta irregolare o seghettato, potresti aver usato lo stampo per i panini in modo errato. Prova ad affondarlo nell'impasto in verticale e poi sollevalo. I bordi dovrebbero essere netti e regolari per favorire una corretta lievitazione.
    • Se i bordi sono seghettati o schiacciati, gli scones non riusciranno a crescere.
  6. 6
    Non attendere troppo prima di infornare gli scones. Se l'ultima volta non sono lievitati, cerca di ricordare quanto tempo hai atteso prima di infornarli. Più aspetti e meno l'impasto lieviterà. La prossima volta inforna gli scones non appena hai finito di modellarli.
    • Se aspetti troppo, le bolle di anidride carbonica si romperanno e l'impasto non lieviterà.
    Pubblicità

Metodo 3 di 3:
Controllare la Temperatura e il Tempo di Cottura

  1. 1
    Assicurati che il forno sia caldo. Gli scones devono iniziare a cuocersi il prima possibile. Se li lasci riposare nella teglia mentre il forno si scalda, le bolle di anidride carbonica si romperanno e l'impasto si sgonfierà. Accendi il forno in anticipo in modo che abbia già raggiunto la temperatura corretta quando gli scones saranno pronti per la cottura.
  2. 2
    Assicurati che la temperatura del forno sia corretta. Gli scones vanno cotti a una temperatura superiore rispetto agli altri dolci. Se il calore non è sufficiente, non lieviteranno.
    • La prossima volta prova a cuocere gli scones a 200 °C, anche se la ricetta indica di usare una temperatura più bassa, per vedere se il risultato migliora.
  3. 3
    Tienti conto dell'altitudine. La maggior parte delle ricette sono scritte per coloro che vivono a una quota compresa tra 600 e 900 m s.l.m. Se vivi a un'altitudine superiore, dovrai modificare la ricetta per fare in modo che gli scones si cuociano correttamente. Ecco alcuni suggerimenti utili che puoi sperimentare:[5] [6]
    • Usa meno lievito o meno bicarbonato;
    • Usa meno zucchero;
    • Aggiungi 1 o 2 cucchiai di liquido in più;
    • Aggiungi più farina, inizia con 1 cucchiaio;
    • Se ti trovi a un'altitudine compresa tra 1.200 e 1.800 m s.l.m., aumenta leggermente la temperatura di cottura;
    • Se ti trovi a un'altitudine superiore ai 1.800 m s.l.m., usa la temperatura originale, ma aggiungi 1-3 minuti al tempo di cottura previsto dalla ricetta.
  4. 4
    Non aprire lo sportello del forno. Hai l'abitudine di sbirciare all'interno del forno mentre i dolci si cuociono? Se vuoi che gli scones lievitino, lo sportello deve restare chiuso. I forni sono molto sensibili e se apri lo sportello la temperatura diminuirà. Gli scones vanno cotti a una temperatura elevata e costante, altrimenti non lieviteranno. Se il calore diminuisce, anche solo per pochi istanti, non riuscirai a ottenere un buon risultato.
    Pubblicità

Consigli

  • Gli scones non sono lievitati, ma hanno comunque un buon sapore? Non gettarli, usali come se fossero delle fette di pane, spalmaci sopra la confettura e uniscili per formare un panino.

Pubblicità

Avvertenze

  • La pasticceria è una scienza, quindi segui le indicazioni della ricetta con precisione. Anche una minima disattenzione o un piccolo cambiamento possono influenzare negativamente il risultato.
Pubblicità

wikiHow Correlati

Come

Fare il Vino di Riso

Come

Fare il Panko (Pangrattato Giapponese)

Come

Cucinare il Bok Choy (Cavolo Cinese)

Come

Cucinare i Ravioli

Come

Fare la Carta di Riso

Come

Preparare il Porridge Usando il Microonde

Come

Cuocere gli Edamame

Come

Preparare il Sushi Senza Alga

Come

Preparare la Salsa per il Sushi

Come

Cucinare gli Spaghetti Shirataki

Come

Preparare la Salsa al Chipotle

Come

Cucinare le Zampe di Gallina (Ricetta Cinese)

Come

Piegare una Tortilla

Come

Scegliere Pietanze Sane Quando Ordini del Cibo Cinese
Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

Lo Staff di wikiHow
Co-redatto da:
Questo articolo è stato scritto in collaborazione con il nostro team di editor e ricercatori esperti che ne hanno approvato accuratezza ed esaustività.

Il Content Management Team di wikiHow controlla con cura il lavoro dello staff di redattori per assicurarsi che ogni articolo incontri i nostri standard di qualità.
Questa pagina è stata letta 92 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità