Come Risparmiare in Vacanza

In questo Articolo:Pianificare una Vacanza Divertente e Attenta ai CostiTrovare i Voli MiglioriArrivare a Destinazione con Altri Mezzi EconomiciScegliere la Giusta Soluzione AbitativaTagliare i Costi del CiboFare dei Tagli alle Spese delle Attività

Fare una vacanza, da soli, con la famiglia o con gli amici, è una cosa che aspettiamo tutto l'anno. Si tratta, anche, di una cosa per la quale risparmiamo tutto l'anno. Per imparare come risparmiare ed evitare quindi il rimorso di aver speso troppo è necessario sia pianificare che imparare qualche trucco per tagliare le spese sul viaggio, l'alloggio, il cibo e le attività, in modo da poter non solo trascorrere una fantastica vacanza, ma anche per riempire un album di fotografie da sfogliare con piacere negli anni a venire.

1
Pianificare una Vacanza Divertente e Attenta ai Costi

  1. 1
    Fissa un budget. Capire quanti soldi hai veramente a disposizione è il punto cruciale per non sentirti con l'acqua alla gola poco prima di Natale. Il budget che hai a disposizione ti aiuterà a determinare dove e quanto distante andare, con che mezzo di trasporto, dove alloggiare, come mangiare e cosa fare una volta arrivati sul posto. Conoscere dei trucchi per le vacanze ti renderà più facile organizzare il tuo viaggio e rispettare il budget: la tua vacanza sarà così più piacevole[1].
    • Mentre pensi al budget, considera sempre i tassi di cambio valuta. Cosa ti permetterà di acquistare il dollaro nelle varie località? E l’euro? Potrai permetterti un albergo più carino o sarà piuttosto il contrario? Controlla XE.com per conoscere i tassi di cambio, utilizzare il convertitore di valuta e calcolare le spese di viaggio[2].
  2. 2
    Definisci che tipo di esperienza stai cercando. Hai in mente una vacanza in solitaria, ma non sai ancora dove? O sarà invece un’avventura sulla spiaggia per tutta la famiglia? Vuoi una vacanza dove sarai sempre attivo e in movimento o punti al totale relax? Ti senti a tuo agio in mezzo alla folla? Se valuti attentamente quello che cerchi e quello che vuoi evitare, la tua vacanza sarà molto più piacevole[3].
  3. 3
    Scegli una destinazione tenendo a mente il prezzo, cercando anche di avere la giusta flessibilità. I periodi di mezza stagione, quindi appena prima o dopo quelli di alta stagione, sono spesso il momento migliore per organizzare un viaggio: innanzitutto i prezzi sono più bassi; in secondo luogo, proprio perché l’alta stagione si è appena conclusa, il tempo è ancora bello, ma ci sono meno turisti e affollamento, quindi le persone del posto sono più contente di fare affari. Un esempio: aprile e maggio, così come da metà agosto ad ottobre, sono i periodi definiti di mezza stagione in quasi tutta Europa.
    • Sii flessibile anche a proposito della località che sceglierai, ad esempio, per la vacanza sulla spiaggia con la famiglia. Vuoi andare alle Bahamas, ma c’è un fantastico pacchetto per un’altra località di mare meno conosciuta. Sarebbe poi così brutto andare in una località meno famosa, se questo ti permettesse di goderti maggiormente una vacanza che, altrimenti, avrebbe comportato notevoli rinunce per rientrare nel budget?[4][5]
    • Un altro aspetto da valutare è che molte città sono considerate località dove “fare un salto”. Ad esempio, se voli fino a Las Vegas, potresti trascorrere lì alcuni giorni e poi guidare fino al Grand Canyon[6].
  4. 4
    Scegli le date approssimative. Sii flessibile sulle date: questo andrà a vantaggio del tuo portafoglio. Scegli perciò un periodo di due settimane, ad esempio a settembre prossimo, per la tua vacanza: cercherai e comparerai i prezzi riguardanti gli spostamenti, l’alloggio, il cibo e le attività da svolgere in questo periodo di tempo. Potrai anche approfittare di offerte speciali e occasioni. Se ancora non riesci a fissare un periodo ben preciso, è più conveniente continuare a risparmiare invece di prenotare ed arraffare offerte speciali a caso.

2
Trovare i Voli Migliori

  1. 1
    Scopri se hai a disposizione delle tariffe agevolate o dei vantaggi. Prima di tutto, se voli spesso con una compagnia aerea, guarda quante miglia "frequent flyer" hai accumulato. In secondo luogo, contatta la compagnia che ha rilasciato la tua carta di credito per scoprire se mette a disposizione dei vantaggi per il tuo tipo di carta e se puoi usufruire di qualcuno di essi. Potresti già avere dei punti accumulati per un viaggio. Un’altra possibilità, da valutare con molta attenzione, è firmare un contratto per una carta di credito da viaggio presso un’istituzione finanziaria o una linea aerea. Spesso riconoscono migliaia di punti aerei per i nuovi membri che firmano un contratto. Alcune, addirittura, ti permettono di aggiungere più utilizzatori, di evitare le tasse di transazione valutaria e le spese di bagaglio.
    • Tutte le linee aeree statunitensi, ad esempio, mettono a disposizione una carta di credito dedicata ai viaggi che ti dà 30.000-50.000 miglia bonus se firmi ed effettui subito l’acquisto di un biglietto[7][8].
  2. 2
    Capisci in quali momenti è più economico volare. Sapere quando volare ti aiuterà a risparmiare centinaia di euro per un biglietto, migliaia se viaggi con la famiglia. Se puoi evitarlo, non volare nelle festività o durante le vacanze di primavera perché i prezzi del biglietto saranno molto alti anche se prenotati in anticipo. Se stai pianificando una vacanza per il Ringraziamento o per Natale, vola proprio il giorno del Ringraziamento e la mattina presto o la sera tardi del giorno di Natale. In generale, i biglietti sono più economici se voli a metà settimana, il martedì o il mercoledì, così come il sabato. Conviene anche volare la mattina presto o la sera tardi.
    • Il sabato è meno costoso perché coloro che viaggiano per lavoro, i quali costituiscono un'importante fetta di passeggeri aerei, desiderano essere a casa prima di sabato per trascorrere il fine settimana con la famiglia[9][10][11].
  3. 3
    Comincia a controllare i siti che si occupano di ricerca voli. Acquistare i biglietti direttamente dalle compagnie aeree è quasi sempre più costoso rispetto a ricorrere a siti che riuniscono le varie compagnie aeree come Priceline.com, Kayak.com ed Expedia.com. Questi siti analizzano centinaia di fonti e compagnie aeree per trovare le tariffe migliori. Dal momento, poi, che hai aperto lo spettro a due settimane di tempo, comincia a modificare le date. La maggior parte dei siti ti permetterà di selezionare un'opzione affinché si possano controllare i voli alcuni giorni prima e dopo la data che hai inserito. Whichbudget.com è un sito perfetto per trovare voli internazionali a prezzi abbordabili perché ha accesso a compagnie aeree locali low-cost che non avevi idea potessero esistere. Ecco alcune informazioni aggiuntive[12].
    • Se la tua vacanza internazionale include almeno due Paesi e devi fare scalo in uno di questi, contatta la compagnia aerea per sapere se puoi stare lì qualche giorno prima di prendere il nuovo aereo. Talvolta ti permettono di farlo e risparmieresti moltissimi soldi[13].
    • Non dimenticare di chiedere sconti legati all'età, al tuo status di studente o di altra natura, qualora disponibili.
    • Assicurati che sia compreso il bagaglio. Controlla quante borse possono essere portate gratuitamente da ogni persona. Quanto costa, poi, ogni borsa e/o ogni borsa aggiuntiva? E un bagaglio che supera i limiti di peso e misure? Ogni compagnia aerea applica una politica diversa. E le tasse per i bagagli si sommano velocemente.
  4. 4
    Guarda le offerte. Quando navighi su questi siti, controlla anche le offerte relative a voli e hotel. Talvolta è persino possibile contrattare e fare un'offerta. Ciò nonostante, ci sono alcuni lati negativi: a) non sempre è possibile sapere quale hotel potrebbe capitarti; b) prenotare separatamente l'alloggio, ricorrendo a sconti e offerte speciali trovate altrove, potrebbe essere più conveniente; c) prima di tutto, l'hotel potrebbe non essere la scelta migliore. Comperare un pacchetto potrebbe risultare più semplice, ma potrebbe non essere più conveniente, né essere la scelta più adatta alle tue esigenze.
  5. 5
    Evita certi voli diretti e la maggior parte dei biglietti di andata/ritorno. Quasi sempre, i voli diretti sono molto più cari, mentre i voli con scalo possono essere una scocciatura, ma ti permettono di risparmiare molto denaro. Inoltre, i biglietti andata/ritorno sono quasi sempre più costosi rispetto a quando comperi due biglietti di sola andata low-cost (uno per arrivare alla località e l'altro per tornare indietro). Tuttavia, Kayak.com ha una funzione chiamata "Hacker Fares" (lett. Tariffe Hacker) che propone un biglietto andata/ritorno unendo voli di sola andata su diverse compagnie aeree. Non sono disponibili per tutte le tratte, ma dovresti assolutamente darci un'occhiata[14][15].
  6. 6
    Guarda nelle città vicine. Molti siti hanno anche l'opzione che ti permette di scegliere aeroporti vicini da cui e verso cui volare, in modo da ridurre drasticamente il costo del biglietto. Questa regola vale anche all'estero: se ad esempio devi andare a New York City, ma la tariffa è spaventosamente alta, controlla l'aeroporto di Newark, N.J., che è lì vicino. In molti casi, questo tipo di cambiamento non andrà a intaccare di molto il costo del trasferimento a destinazione, forse non lo intaccherà per niente, soprattutto se stai già pianificando di noleggiare un'auto. Molti aeroporti mettono anche a disposizione delle navette.
    • Puoi controllare anche da solo gli aeroporti vicini. Effettua una ricerca online inserendo, ad esempio, "aeroporti dell'Italia meridionale" oppure "aeroporti vicini a Roma / nel centro Italia"[16].
    • Valuta di partire da un aeroporto minore. Molte compagnie aeree low-cost (alcune potresti persino non averle mai sentite) servono questi aeroporti. Sebbene arrivarvi possa non sembrare conveniente, potresti risparmiare molti soldi partendo da un aeroporto minore.
    • Un'altra opzione è guidare fino al primo volo di collegamento e parcheggiare nell'area "sosta prolungata". Ad esempio, se la prima parte del tuo viaggio consiste in un'ora di volo che ti costa $200 a biglietto e potresti, invece, guidare fino a quella località in due ore, valuta seriamente la seconda opzione, soprattutto se si tratta di una vacanza con tutta la famiglia[17].
  7. 7
    Guarda le tariffe. Continua a cercare le offerte migliori attraverso i principali motori di ricerca. Ma cerca offerte anche altrove. Airfarewatchdog.com ti invia un messaggio quando delle compagnie aeree pubblicano delle offerte. Registrati in modo da ricevere via e-mail le notifiche da parte delle tue compagnie aeree preferite, clicca "mi piace" su Facebook e seguile su Twitter per ottenere codici promozionali e offerte speciali che vengono annunciate solamente attraverso questi canali mediatici[18][19]. Inoltre, una volta prenotato il volo, utilizza Yapta.com per monitorare i cambiamenti di prezzo di 9 delle principali compagnie aeree. Molte ti rimborseranno la differenza o ti daranno un credito per il prossimo viaggio se i biglietti dovessero rimanere invenduti.

3
Arrivare a Destinazione con Altri Mezzi Economici

  1. 1
    Prendi il treno. La possibilità di prendere il treno per andare in vacanza dipende molto dalla distanza della tua destinazione. I viaggi in treno sono molto più lenti di quelli in aereo, ma il treno ha sicuramente dei vantaggi: puoi vedere il panorama lungo il tragitto, hai più spazio vitale, i sedili sono progettati per reclinarsi abbastanza e per permettere di alzare le gambe in modo da dormire comodamente la notte, senza contare che molti treni hanno anche le cuccette. Le compagnie ferroviarie hanno un'ampia varietà di pacchetti viaggio e se decidi di prendere il treno per viaggiare da solo verso la tua destinazione, puoi anche approfittare di alcune offerte.
    • Di solito trovi le tariffe migliori se prenoti il biglietto con un paio di settimane in anticipo. Detto questo, controlla le offerte speciali: se ti trovi in America, per esempio, e vuoi prendere un treno Amtrak, puoi risparmiare il 25% del prezzo del biglietto approfittando dell'offerta SmartFares. Lo svantaggio è che devi utilizzare il biglietto entro 1-2 settimane dall'acquisto[20].
    • Ogni giorno, poi, c'è un ulteriore sconto del 10-20% per bambini, anziani, veterani di guerra, personale militare e le relative famiglie e per i membri di specifiche associazioni[21].
  2. 2
    Spostati con un mezzo privato o in pullman. La scelta di utilizzare l'auto dipende molto da dove vuoi andare, ma potrebbe essere che la tua vacanza consista proprio in un viaggio in macchina con varie fermate lungo la strada. Per contro, guidare può diventare costoso, sebbene ci siano dei trucchi per limitare i costi: il luogo migliore per fare rifornimento è nelle stazioni degli autogrill o nelle grandi catene di rifornimento. Un'altra opzione è quella di sottoscrivere una tessera di credito presso una grande stazione di rifornimento che ti permetterà di avere sconti carburante.
    • Mentre guidi in autostrada, mantenere una velocità moderata ti sarà utile per aumentare l'autonomia di carburante, che tende a diminuire rapidamente se superi i 90 km/h.
    • Assicurati che le ruote siano sempre correttamente gonfiate in modo da evitarne lo scoppio e aumentare l'autonomia di carburante.
    • Cerca di evitare l'acquisto di cibo e bevande ogni volta che ti fermi per il rifornimento o per andare in bagno. Anche acquistare cibo ai fast food fa alzare velocemente le spese. Perciò, piuttosto, potresti acquistare e mettere in valigia delle provviste[22].
  3. 3
    Spostati in autobus. Anche in questo caso decidere di prendere il bus per andare in vacanza dipende moltissimo dalla distanza che devi percorrere. La decisione, inoltre, è spesso legata al denaro che hai a disposizione: prendere il bus è piuttosto economico. Sebbene gli autobus non abbiano goduto di una buona reputazione per un certo periodo di tempo, molti autobus di linea hanno apportato dei cambiamenti per migliorare il servizio, aggiungendo la Wi-Fi, aumentando lo spazio per le gambe e installando sedili più larghi che possono reclinarsi. Puoi ottenere le tariffe migliori prenotando il tuo biglietto online[23].
    • Controlla il sito internet per eventuali sconti riservati a studenti, militari o anziani oppure quelli legati alla sottoscrizione di una carta sconti. Ci sono moltissime compagnie a disposizione[24]!

4
Scegliere la Giusta Soluzione Abitativa

  1. 1
    Pensa alle tue esigenze e al budget che hai. L'alloggio in vacanza comporta una grande spesa, quindi pensa a ciò di cui hai veramente bisogno per divertirti comunque alla grande. Ti muovi da solo, con la famiglia o con un gruppo di persone? Preferisci essere vicino ai punti di interesse per evitare di noleggiare un'auto? Quali servizi vuoi avere? Quanto denaro hai predisposto per pagare l'alloggio? Sebbene le catene alberghiere siano la scelta tradizionale, esistono altre opzioni, soprattutto se vuoi risparmiare qualcosa. Eccoti alcuni esempi e siti da visitare.
    • Valuta lo scambio di casa con un'altra famiglia o con un'altra persona (HomeExchange.com); alloggia a pochi soldi in uno dei 50.000 ostelli in giro per il mondo (Hostelz.com); affitta un appartamento o una casa con tutti i servizi da condividere con la tua famiglia o con un gruppo di persone (HomeAway.com); scegli un Bed & Breakfast con pasti fatti in casa e una varietà di locali in zona (BedandBreakfast.com); vai in campeggio, un'opzione che potrebbe costituire di per sé una vacanza; oppure alloggia presso un amico o un parente[25].
    • Infine, alloggiare in un resort hotel è spesso la scelta migliore per certi tipi di vacanza, oltre alle tradizionali "isole resort", anche se non è quella più economica. Ad esempio, alloggiare in uno degli hotel di Disney World, inseriti nel parco divertimenti, potrebbe essere proprio la scelta ideale.
  2. 2
    Comincia a cercare l'albergo. Se hai deciso di alloggiare in una precisa catena di hotel, il modo migliore per cominciare è: a) sapere che prenotando in anticipo risparmi denaro; b) cercare la soluzione migliore nell'arco delle 2 settimane a disposizione; c) comparare i prezzi sia su TripAdvisor.com che su Hotels.com. TripAdvisor non vende camere né tariffe promozionali, ma trova, piuttosto, delle soluzioni basate sui criteri da te selezionati, come budget a disposizione, preferenze di parcheggio, se la colazione e la Wi-Fi sono compresi nel prezzo, se vuoi essere in centro città, ecc. Fornisce anche i commenti relativi alle esperienze di altri ospiti. Hotels.com, invece, ti permette di prenotare le stanze incrociando catene alberghiere e località.
    • Ricorda: come tutte le recensioni online, anche i pareri su questi siti potrebbero essere ingannevoli, perciò presta attenzione ai commenti estremi.
    • Hotels.com ha una promozione di benvenuto, secondo la quale hai una notte gratis a disposizione ogni 10 notti prenotate[26][27][28].
  3. 3
    Sii flessibile sulla destinazione. Valuta la possibilità di soggiornare in un sobborgo o in un paesino vicino, dove le tariffe per camera possono essere notevolmente inferiori. Pensa anche a un alloggio in un'area commerciale. Dal momento che chi è in trasferta per lavoro torna a casa per il fine settimana, gli hotel in quella zona potrebbero offrire delle tariffe agevolate o stanze e suites carine per le notti di venerdì, sabato e domenica. Un altro modo per tagliare le spese è quello di cambiare hotel durante il soggiorno: se l'albergo in cui alloggerai è più caro nelle notti di sabato e domenica rispetto alle tre notti precedenti o successive, prenota quelle notti in un hotel diverso[29][30][31].
    • Controlla i prezzi delle suites e comparali con quelli di stanze separate, se stai viaggiando con la famiglia. Una suite doppia può essere più economica e garantirti la giusta privacy[32].
  4. 4
    Presta attenzione ai servizi. Quando scegli una stanza, guarda attentamente i servizi che ti offre. Vuoi portare con te il tuo animale domestico, ma accettano animali nella struttura? Se sì, ti faranno pagare un extra? Hanno la Wi-Fi gratuita per il computer? C'è il frigorifero e il microonde? Potrebbero permetterti di risparmiare molto in pasti, se farai la spesa in un alimentari. C'è la piscina? Se sì, è coperta o all'aperto e combacia con le tempistiche della tua vacanza? Se hai bimbi, la piscina potrebbe essere un'attrazione gratuita per la tua vacanza.
    • Alcuni "hotel low-cost", come gli Hampton Inns in America, sono stati sistemati aggiungendo migliorie come delle vasche da bagno più grandi, l'area soggiorno, angoli cottura e camere da letto separate[33] .
  5. 5
    Cerca le offerte degli hotel. Molte catene alberghiere hanno delle promozioni che ti permettono di approfittare di notti gratuite e stanze migliori. Molti offrono anche la "garanzia miglior prezzo", cioè se trovi una tariffa migliore per lo stesso hotel e tipo di stanza in un sito diverso dal loro, ti ridurranno la tariffa. Informati sulle promozioni famiglia: potrebbero esserci degli sconti per i pasti per bambini o per delle stanze più attrezzate.
    • Comincia a collezionare coupon e offerte speciali inserite nelle brochure turistiche e di viaggio, nelle riviste e nei libretti, sul retro degli scontrini del supermercato, sui siti degli hotel e dell'ufficio turistico locale, ecc.[34][35]
  6. 6
    Valuta la possibilità di partecipare a un'asta e fare un'offerta per una stanza. Potresti aggiudicartela, come anche no, ma molti ci sono riusciti, quindi potrebbe valerne la pena. Vai su BetterBidding.com, che ti mostrerà quanto hanno pagato altre persone per camere simili attraverso siti come Priceline.com e Hotwire.com. Fai quindi una proposta simile o inferiore e guarda se viene accettata[36].

5
Tagliare i Costi del Cibo

  1. 1
    Acquista il cibo in un alimentari e preparalo tu stesso. Mangiare fuori a ogni pasto potrebbe farti spendere metà del budget stabilito se non presti attenzione[37]. Se hai a disposizione un frigorifero, anche una semplice borsa termica da riempire con il ghiaccio (più, magari, il microonde), puoi procurarti dei cibi facili da preparare, come cereali, farina d'avena, gli ingredienti per preparare panini, frutta e verdura cruda, ecc. Lo stesso vale per le bevande. Puoi mangiare prima di uscire e preparare il pranzo a sacco, degli spuntini e le bevande fresche da portare con te.
    • Porta anche una coperta e un frisbee per un picnic o un barbecue al parco: sarà anche questo un modo per risparmiare durante la tua vacanza[38][39].
    • Non buttare gli avanzi dei pasti fuori casa: riscaldali al microonde per uno spuntino notturno o per il pranzo del giorno dopo.
    • Infine, se ti piace bere alcolici, acquista una bottiglia di vino, ad esempio. Bevine un bicchiere in camera prima di scendere per cena, invece di pagare ogni bicchiere uno sproposito al ristorante. Approfitta anche degli happy hour.
  2. 2
    Fai dei brunch. Se la colazione in hotel è piuttosto costosa e la colazione continentale non è compresa, o magari non rispecchia i tuoi gusti, unisci la colazione al pranzo e fai un bel brunch. In questo modo, quel giorno pagherai solo due pasti invece di tre[40]. Se adottassi questa pratica ogni giorno in una vacanza di 7 giorni, si può stimare un discreto risparmio di €10 al giorno, cioè €70 a persona. In una famiglia composta da 5 persone, significa un risparmio di €350, l'equivalente di un biglietto aereo.
  3. 3
    Fai un pranzo abbondante. In alternativa, il pasto principale della giornata potrebbe diventare il pranzo, piuttosto della cena. In questo modo, non solo spenderesti meno in costose bevande alcoliche, ma spenderesti meno anche in cibo. Nella maggior parte delle città, infatti, le portate a pranzo costano sempre il 30% in meno rispetto alle stesse portate a cena. Se a tarda sera hai voglia di uno spuntino, mangia gli avanzi del pranzo o mangia qualcosa che avevi acquistato al supermercato. Tra l'altro, fare una buona colazione e un buon pranzo optando per una cena più leggera è un'abitudine più salutare.[41][42]
  4. 4
    Mangia lontano dagli altri turisti. Il costo di cibo e bevande nelle aree turistiche e dintorni è sempre gonfiato. Di solito, basta fare una passeggiata di un paio di isolati per trovare del cibo a prezzo inferiore, spesso più fresco e che ti permetta di capire meglio le dinamiche di quella città e le usanze locali. È proprio lì che puoi trovare il cibo autentico ed evitare code d'attesa: un vantaggio per tutti che evade dal percorso turistico canonico[43][44].
  5. 5
    Raccogli sconti per i ristoranti. Visita i siti Mamapedia.com, Groupon.com e Livingsocial.com per ottenere sconti su ristoranti ed altre attività. Inoltre, applicazioni come Foursquare e Scoutmob ti aiutano a trovare gli sconti al momento giusto. Happy Hour Finder, invece, elenca gli happy hour della zona. Potresti risparmiare fino al 90% sui pasti quando acquisti online un buono regalo su Restaurant.com: stampa il buono e utilizzalo quando vuoi[45][46].

6
Fare dei Tagli alle Spese delle Attività

  1. 1
    Effettua delle ricerche. Cercando in anticipo, risparmierai un sacco di tempo e frustrazione una volta sul posto e risparmierai anche molto denaro. Scopri che cosa offre l'area sia in ambito culturale che in termini paesaggistici. Visita i siti internet della zona, della città, degli uffici turistici e culturali locali, leggi articoli online, determina il mezzo migliore per gli spostamenti e se e quando ci sono attività gratuite o soggette a sconti[47][48].
    • Scopri se hai offerte riservate ai membri o carte associative che garantiscono, ad esempio, un ingresso gratuito nei musei di un determinato luogo.
    • Raccogli coupon per attrazioni, parchi a tema ed eventi.
    • Registrati su Groupon.com, Livingsocial.com e Mamapedia.com per maggiori offerte.
  2. 2
    Chiedi informazioni alla reception e alle persone del posto. Non appena hai disfatto i bagagli, chiedi al concierge quali sono i migliori ristoranti dove mangiare low-cost e alcune raccomandazioni riguardo parcheggi e attrazioni. In questo modo otterrai molte informazioni, compresi anche alcuni accorgimenti ai quali non avresti mai pensato. Lo stesso vale per le persone del posto, che conoscono i posti migliori e, parlando con loro, avrai anche la possibilità di assaporare appieno il luogo che stai visitando.
  3. 3
    Noleggia un'auto. Come per hotel e voli, risparmierai denaro se prenoterai in anticipo. Se pensi che guiderai molto, scegli il piano di chilometraggio illimitato. Cerca di noleggiare un'auto da un'agenzia di noleggio che non abbia sede al terminal dell'aeroporto, questo perché all'aeroporto, di solito, hanno tariffe più alte. Prenota la macchina più piccola, ma se preferisci un'auto più grande, sceglila una volta che sarai all'agenzia. Prima di firmare la copertura assicurativa presso di loro, controlla che la tua assicurazione automobilistica o anche una carta di credito possano coprire in caso di incidente stradale.
    • Assicurati di comparare le tariffe giornaliere e settimanali. Talvolta, noleggiare un'auto per un'intera settimana, anche se ti servirà solo per 5 giorni, potrebbe essere più economico.
    • Anche utilizzare un tuo sistema GPS può farti risparmiare. Così non dovrai noleggiarne uno se l'auto non ne sarà munita di serie, come spesso accade.
    • Cerca coupon in riviste di viaggio, nella sezione viaggi del tuo quotidiano, sui siti internet degli autonoleggio, ecc.
    • Puoi anche chiamare per chiedere se hanno tariffe e sconti speciali che mettono a disposizione o che saranno disponibili in futuro[49].
  4. 4
    Fai uso di mezzi di trasporto gratuiti o economici. In vacanza, gli spostamenti più economici si fanno a piedi. È anche un'ottima opportunità per camminare con la gente del posto, vedere la città e scattare fotografie. La maggior parte delle città è dotata di sistemi di trasporto rapidi come la metropolitana. Puoi procurarti una mappa alla stazione, o stamparla dal sito del trasporto pubblico prima di partire da casa. Stampa anche i percorsi dei bus, se intendi utilizzarli: potrebbero essere utili se hai bisogno di una connessione veloce da una linea metro a un'altra.
    • I trasporti pubblici sono un mezzo eccellente per spostarsi, una volta a destinazione: facili da usare e poco costosi. Risparmierai così i soldi per il taxi (e le mance) e per il noleggio di un'auto. La maggior parte delle città, inoltre, mette a disposizione sconti per studenti e anziani.
    • Contrariamente a quanto potresti aver sentito dire, inoltre, sono anche un mezzo sicuro.
  5. 5
    Fai attività gratuite. Passeggia nei parchi, nei giardini, visita musei, case, mostre d'arte e così via. Partecipa a una fiera o a un concerto di strada. Frequenta i cinema o i café all'aperto. Nuota nell'oceano, al lago o in un fiume. Fai delle escursioni in bicicletta nei boschi. Perditi per le strade di una nuova città. C'è persino un sito, Couchsurfing.com, che ti mette in contatto con le persone del posto che si prestano ad accompagnare i visitatori gratuitamente, solo per il piacere di farlo![50][51]
  6. 6
    Taglia sullo shopping. Ci sono due modi per farlo, uno semplice e l'altro difficile. Cominciamo con quello difficile: non portare con te la carta di credito quando vai a fare shopping, ma acquista, piuttosto, una prepagata o una carta da viaggio che contenga solo il denaro che, da budget, puoi utilizzare per lo shopping. L'altra opzione è più semplice: dal momento che talvolta potresti aver bisogno di contanti, porta solo quelli che puoi spendere. Proprio come per il consiglio di mangiare in un locale fuori dal percorso turistico, anche in questo caso fai acquisti fuori dai luoghi turistici. Setaccia le strade secondarie, i negozietti locali, i mercati di strada.
    • Ricorda che in molti paesi ci si aspetta che tu contratti per il prezzo, ecco perché avrai bisogno di contanti. Divertiti a mercanteggiare!

Consigli

  • Trascorri più tempo in meno località. Sarà più economico.

Avvertenze

  • Non utilizzare la carta di credito per pagare gli acquisti in vacanza. Anzi, non portarla nemmeno con te in vacanza. Procurati dei traveller's checks che potrai poi cambiare in moneta locale quando avrai bisogno di contanti. Procurati, invece, una carta prepagata o una carta viaggio per pagare i pasti e le altre spese che rientrano nel budget. Ti ringrazierai in futuro.

Riferimenti

  1. http://traveltips.usatoday.com/choose-vacation-14061.html
  2. http://www.investopedia.com/articles/personal-finance/012215/time-your-travel-abroad-exchange-rate.asp
  3. http://traveltips.usatoday.com/choose-vacation-14061.html
  4. http://www.womansday.com/_mobile/life/travel-tips/10-savvy-ways-to-save-on-travel-116915
  5. http://business.time.com/2013/02/11/9-easy-ways-to-save-money-on-your-next-vacation/
  6. http://www.travelchannel.com/interests/budget/articles/money-saving-travel-tips
  7. http://www.travelchannel.com/interests/budget/articles/money-saving-travel-tips
  8. http://www.parents.com/fun/vacation/planning/money-saving-travel-tips/
  9. http://business.time.com/2013/02/11/9-easy-ways-to-save-money-on-your-next-vacation/
Mostra altro ... (42)

Informazioni sull'Articolo

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, autori volontari hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo.

Categorie: Gestione del Denaro | Consigli per il Viaggiatore

In altre lingue:

English: Save Money on Vacation, Español: ahorrar dinero en las vacaciones, Português: Poupar Dinheiro nas Férias, Русский: сэкономить на отпуск, Deutsch: Im Urlaub Geld sparen

Questa pagina è stata letta 4 471 volte.
Hai trovato utile questo articolo?