Come Rispettare i Genitori

Scritto in collaborazione con: Tasha Rube, LMSW

In questo Articolo:Cambiare il Modo in cui Li ConsideriCambiare Comportamento Verso i GenitoriMigliorare la Comunicazione con i Genitori8 Riferimenti

A volte potresti avere l'impressione che i tuoi genitori non ti capiscano, e in questa situazione c'è il rischio che la vostra relazione venga compromessa. Nonostante ciò è importante portare rispetto nei loro confronti. Se vuoi mostrare maggiore considerazione, puoi facilmente cambiare comportamento e punto di vista in modo da trattarli con la gentilezza che meritano.

Parte 1
Cambiare il Modo in cui Li Consideri

  1. 1
    Sii riconoscente. Gratitudine vuol dire essere riconoscenti per quello che si ha.[1] Oltre ad averti dato la vita, i tuoi genitori sacrificano tempo, energie e impegno per assicurarsi che i bisogni e i desideri dei loro figli vengano soddisfatti. Mostrando quanto apprezzi i loro sforzi dimostrerai anche rispetto.
    • Parla francamente. Il modo più semplice per manifestare gratitudine consiste nel ringraziarli dicendo che apprezzi quello che fanno e che li ami per quello che sono.
    • Fai piccoli gesti significativi. Per esempio, pulisci la cucina dopo cena o butta la spazzatura senza che te lo chiedano. Lo noteranno e apprezzeranno la tua disponibilità.
    • Fai un complimento quando sono bravi in qualcosa. Per esempio, congratulati con tua madre quando prepara qualche manicaretto o di’ a tuo padre quanto è geniale nel suo lavoro.
  2. 2
    Tieni conto dei diversi punti di vista. Rispettare le opinioni degli altri è una qualità utile in tutta la vita, dalla politica al lavoro. Solo perché vuoi capire la visione dei tuoi genitori, non vuol dire che devi mettere da parte i tuoi ideali. Piuttosto, guardando le varie situazioni dalla loro prospettiva, favorirai la reciproca comprensione e, di conseguenza, sarete tutti più propensi ad accettarvi.
    • Rivolgi qualche domanda per conoscerli meglio. Non dimenticare che i tuoi genitori appartengono a una generazione diversa dalla tua e che nel corso del tempo avvengono molti cambiamenti. Parlare con loro ti aiuterà a colmare il divario che vi separa.
    • Tieni un diario sulle interazioni con i tuoi genitori. Rileggendolo vedrai la situazione con maggiore onestà, invece di reinterpretare le circostanze a tuo favore.
    • Parla con una persona imparziale. Rivolgendoti a qualcuno che non ha nulla da guadagnare sarai in grado di vedere le cose da un'altra prospettiva, magari quella dei tuoi genitori. Se impari a capire il loro punto di vista saprai porre le basi per un rapporto rispettoso da entrambe le parti.
  3. 3
    Riconosci la loro saggezza. La saggezza è la capacità di impiegare la conoscenza e la comprensione della vita nel tentativo di affrontare le incertezze che via via si presentano.[2] Che tu ci creda o no, anche i tuoi genitori hanno passato molte esperienze simili a quelle che hai vissuto nella tua infanzia o adolescenza. Per questo motivo devi riconoscere il loro bagaglio di conoscenze e dare valore al loro giudizio.
    • Se per esempio devi farti visitare, probabilmente preferirai rivolgerti a a un medico con l'esperienza e la formazione necessaria da diagnosticare e curare il malessere da cui sei affetto. Lo stesso vale per i tuoi genitori: se cominci a vederli come dei “professionisti della vita”imparerai a nutrire più rispetto e considerazione nei loro confronti.
  4. 4
    Ricorda quanto ti amano. Non è possibile convertire in numeri o percentuali quanto un genitore ami suo figlio.[3] Non solo gli ha dato la vita, ma lo alleva, lo guida, lo aiuta a superare gli ostacoli, dona se stesso e lo ama incondizionatamente. Da bambini spesso dimentichiamo quanto mamma e papà hanno fatto per noi. Trovando un secondo per pensare al loro affetto e al loro sostegno potrai costruire un legame basato sull'amore e sul rispetto.
    • Riconosci che, quando i genitori sembrano ostacolarti, hanno un buon motivo. Spesso, fungono da scudo per proteggere i figli da tutto ciò che considerano pericoloso.
    • I tuoi ti vogliono bene e desiderano che la tua esistenza sia piena di soddisfazioni. Quando vedono che un comportamento rischia di compromettere determinati risultati, questa situazione può causare cortocircuiti nel rapporto. Tieni conto che, di solito, è l'amore per i figli che li porta ad agire in questo modo.

Parte 2
Cambiare Comportamento Verso i Genitori

  1. 1
    Segui le regole. Da bambini ci capita di non condividere le regole imposte dai nostri genitori, ma non siamo così saggi da renderci conto che tali regole poggiano su validi motivi. Sono importanti perché tutte le persone sono interdipendenti. Se trasgredisci le regole, esistono conseguenze che non riguardano solo te, ma anche gli altri (compresi i tuoi genitori).[4] Osservandole, invece, dimostri ai tuoi genitori che hai rispetto per la loro lungimiranza e il loro giudizio.
    • Considera che cosa si aspettano da te. Comprendi le regole stabilite dai tuoi genitori in modo da evitare confusione e non violarle involontariamente.
    • Fermati un secondo e rifletti sulle conseguenze. Pensa all'effetto a catena che potrebbero scatenare le tue azioni e come influirebbe su di te e sulle persone che ti circondano. Chiediti se ne vale davvero la pena.
  2. 2
    Sii educato. Le buone maniere non riguardano solo le posate da usare a tavola, ma anche la capacità di essere sensibili verso i sentimenti degli altri. Se sei premuroso e gentile con i tuoi genitori, che conosci da quando sei nato, dimostrerai rispetto e considerazione.
    • Non esitare a dire "per favore" e "grazie". Le parole sono potenti e ciascuna ha un significato. In questo modo, oltre a essere educato, dimostrerai riconoscenza e stima, due sentimenti che fanno parte del rispetto da manifestare verso le persone che ci hanno messo al mondo.
    • Presta attenzione al linguaggio. Nota gli argomenti affrontati durante le conversazioni e la scelta delle tue parole quando ci sono i tuoi genitori nelle vicinanze. Indipendentemente dell'età dei figli, i genitori li considerano sempre bambini. Preferiscono conservare di loro un'immagine pura e pulita.
  3. 3
    Stai con loro. A un certo punto della vita (specialmente durante l'adolescenza) i figli preferiscono fare cose diverse anziché stare con i genitori. I tuoi lo sanno e lo accettano. Tuttavia immagina quanto amore, ammirazione e rispetto proverebbero se scegliessi di passare un po' di tempo in loro compagnia.
    • Parti dai loro interessi. Presta attenzione a quello che fanno nel tempo libero. Che si tratti di sport, danza, musica o giardinaggio, rivolgi qualche domanda e dimostra la tua partecipazione.
    • Ogni tanto scegli di passare un po' di tempo con loro invece che con i tuoi amici. Apprezzeranno molto questo gesto.
  4. 4
    Dimostra il tuo affetto. Man mano che cresciamo, tendiamo a non abbracciare e baciare più le persone che amiamo. Manifestando fisicamente il tuo affetto dimostrerai riconoscenza, rispetto e stima per il lavoro di genitori ed educatori svolto dai tuo padre e tua madre.
    • Esprimi il bene che nutri nei loro confronti nei momenti in cui meno se lo aspettano, non solo nelle occasioni speciali o quando hai bisogno di qualcosa.
    • Abbracciali e baciali senza un motivo particolare. Se ti chiedono qual è la ragione di questo gesto inaspettato, rispondi: "Perché sei tu!".

Parte 3
Migliorare la Comunicazione con i Genitori

  1. 1
    Non rispondere male. È un comportamento irrispettoso verso i genitori, quindi non reagire urlando, insultando, alzando occhi al cielo o usando il sarcasmo.[5] Sembra un mezzo per difenderti, ma in questo modo non fai altro che inasprire i conflitti. Imparando a dominare le reazioni impulsive dimostrerai ai tuoi genitori che rispetti la loro autorità.
    • Individua il problema. Se riesci a coglierlo e desideri apportare qualche cambiamento, hai già compiuto un passo avanti. Ci vuole maturità per comprendere le reazioni e i punti di vista differenti tra figli e genitori.
    • Chiedi scusa. Quando manchi di rispetto verso i tuoi, ammettilo e chiedi se possono aiutarti mentre cerchi di migliorare il tuo comportamento.
    • Prenditi una "pausa" mentale. La prossima volta che sei tentato di dire qualcosa di impertinente, riorganizza un secondo le idee prima di farti trasportare dall'emotività. Prendi in considerazione quello che dicono i tuoi genitori e il loro punto di vista.[6]
  2. 2
    Presta attenzione al tuo linguaggio del corpo. La comunicazione tra le persone non è caratterizzata solo da quello che si dice, ma da come viene detto. È il tono della voce, il contatto visivo e il modo di muoversi a fare la differenza.[7] Assicurati pertanto di dimostrare rispetto e comprensione attraverso i segnali non verbali.
    • Evita di incrociare le braccia, altrimenti dai l'impressione di essere sulla difensiva e poco disponibile a comunicare.
    • Nota il tono della tua voce. Evita di essere sarcastico o urlare, altrimenti non sembrerai molto razionale, ma darai l'impressione che l'emotività stia prendendo il sopravvento. Piuttosto, prova a parlare mantenendo la calma e l'autocontrollo.
    • Stabilisci il contatto visivo. Dimostrerai sincerità in quello che dici e interesse ad ascoltare quello che i tuoi genitori hanno da dire.
  3. 3
    Non rivangare il passato. Quando gli animi si infiammano si può facilmente perdere il filo della discussione e tirare in ballo qualunque argomento che giustifichi rabbia, dolore o stress. Cerca di rimanere concentrato su un punto della discussione in modo da affrontare i problemi uno alla volta, senza farti sopraffare dall'emotività.
    • Controlla se ci sono problemi in sospeso prima di iniziare a parlare. Il rancore o il dolore represso può essere un ostacolo a una comunicazione efficace. Quindi risolvi gli attriti esistenti (uno alla volta) prima di andare avanti.
    • All'inizio della discussione invita i tuoi genitori a concentrarvi su un problema alla volta. Se qualcuno di voi divaga, gli altri dovranno ricordargli educatamente di non cambiare argomento.
  4. 4
    Accetta un eventuale disaccordo. I genitori non hanno sempre ragione, ma questo non vuol dire che puoi dimostrare il tuo punto di vista mancando loro di rispetto. Invece di urlare, convincili con calma e razionalità a considerare il tuo modo di vedere la situazione.
    • Scrivi quello che pensi. Rifletti su quello che intendi comunicare ai tuoi genitori e scrivi le tue motivazioni e qualche esempio a sostegno della tua argomentazione.
    • Rimanda la discussione. Riprendila quando gli animi si sono placati. Scegli un momento in cui non sono occupati o troppo stressati per sedersi ed esponi con calma il tuo ragionamento.
    • Per non mostrarti sulla difensiva, parla in prima persona. In questo modo sarai in grado di focalizzarti sui comportamenti che ti infastidiscono, sul tuo stato d'animo e sugli aspetti che, a tuo parere, dovrebbero cambiare.[8] Per esempio, invece di dire: "Non mi ascoltate mai", potresti esprimerti in questo modo: "Ho l'impressione di non essere ascoltato. Vorrei che la mia opinione contasse di più".
  5. 5
    Sii aperto. Permetti ai tuoi genitori di entrare nel tuo mondo. Racconta della scuola, del lavoro, della tua cotta o qualsiasi circostanza interessante che in passato non avresti mai confidato. Condividi le tue preoccupazioni e paure, perché probabilmente le hanno già provate. Instaurando un dialogo sincero dimostrerai fiducia nei loro confronti e considerazione per quello che pensano.
    • Confida qualche segreto. Naturalmente ti sentiresti a disagio a descrivere tutto nei minimi particolari, ma se dimostri di fidarti di loro tanto da confessare un piccolo segreto, capiranno che apprezzi il loro giudizio.
    • Non aver paura di manifestare le tue emozioni. Non c'è niente di male nel mostrare ai propri genitori paura, rabbia, nervosismo, gioia o altri sentimenti. Farli entrare nel tuo mondo è solo un piccolo gesto per dimostrare quanto tieni a loro.

Consigli

  • I genitori lavorano sodo tutti i giorni per assicurarsi di soddisfare le esigenze e i desideri dei figli. Meritano stima e considerazione. Anche se non andate sempre d'accordo, rispettali e manifesta la tua ammirazione.
  • Fai loro un regalo anche se non è un'occasione speciale. Una piccola confezione di cioccolatini o una bottiglia di vino andrà bene per dimostrare quanto tieni a loro.
  • Considera che i genitori non sono esseri perfetti. Hanno sbagliato in passato e continueranno a commettere errori. Impara ad amarli incondizionatamente, come loro fanno con te.
  • Ricorda che hai solo due genitori. Trattali bene finché hai la possibilità di dimostrare il tuo amore.

Informazioni sull'Articolo

Questo articolo è stato scritto in collaborazione con Tasha Rube, LMSW. Tasha Rube è un'Assistente Sociale Registrata nel Missouri. Ha conseguito la Laurea Magistrale in Assistenza Sociale presso l'Università del Missouri nel 2014.

Categorie: Gioventù

In altre lingue:

English: Be Respectful of Your Parents, Русский: почитать родителей, 中文: 尊重父母, Deutsch: Respektiere deine Eltern, Español: respetar a los padres, Français: respecter ses parents, Bahasa Indonesia: Menghormati Orang Tua, Português: Respeitar Seus Pais

Questa pagina è stata letta 18 685 volte.
Hai trovato utile questo articolo?