Come Rispondere alla Domanda "Chi Sono Io"

Scritto in collaborazione con: Lo Staff di wikiHow

Definire se stessi è un processo complicato, qualunque sia il motivo che spinge a farlo: scriverlo nel proprio diario, rispondere a una domanda in un'intervista o provare a sentirsi più felice e soddisfatto nella vita. In ogni caso, è fondamentale cercare di rispondere alla domanda "Chi sono io?" prima per se stessi e solo poi, eventualmente, per qualcun altro. Il modo di pensare di ciascun individuo influenza il modo di definire gli altri; ciononostante, esistono degli elementi base che possono aiutarti a descrivere come sei. Definire le tue capacità, le tue passioni, la tua personalità e i tuoi valori è un modo utile per capire chi sei.

Metodo 1 di 3:
Decodificare la Propria Personalità e i Propri Valori Fondamentali

  1. 1
    Prova a fare un test della personalità online. Ne esistono tantissimi, spesso molto diversi tra loro, ma alcuni possono fornirti maggiori informazioni su di te. Per esempio, il test della personalità ideato da Myers e Briggs è tra i più diffusi e ti definirà in base a quattro categorie, ognuna delle quali si presenta in due modalità differenti.[1] Oltre a questo, puoi anche provare a fare il test basato sulla teoria dei "Big Five".[2]
    • Utilizza i risultati che hai ottenuto. I risultati forniti dai test ti aiuteranno a fare chiarezza sul tuo modo di prendere le decisioni e sul tipo di persona che sei. Inoltre, ti aiuteranno a capire come interagisci con gli altri e perché reagisci in un determinato modo in certe situazioni specifiche.[3]
    • Supponendo, per esempio, di scoprire che sei una persona introversa, potresti iniziare a capire perché ti senti esausto dopo aver partecipato a una festa e che cosa puoi fare per gestire meglio le tue energie.
  2. 2
    Analizza i tuoi successi più grandi. Metti per iscritto i tre conseguimenti che consideri più importanti, quindi cerca di capire che cosa hanno in comune. A questo punto, valuta quelli che ritieni i tuoi peggiori fallimenti, quindi analizza quali sono i possibili aspetti che li accomunano.[4]
  3. 3
    Comprendi che cosa hai imparato. Dati i tuoi successi e i tuoi fallimenti, valuta come hai agito per arrivare a quel risultato e che cosa faresti attualmente in modo diverso. Se la laurea è stato uno dei conseguimenti più importanti che hai raggiunto, significa che ritieni fondamentale la capacità di lavorare sodo e con determinazione. Se pensi che uno dei tuoi principali fallimenti sia stato ubriacarti e tradire la tua ragazza, significa che credi di non essere in grado di controllarti e di mantenere le promesse fatte, vorresti quindi comportarti in modo diverso.[5]
  4. 4
    Pensa alle persone che ammiri. Chi sono coloro che stimi di più? Quali sono le qualità che apprezzi e che vorresti avere anche tu? Che valori hanno queste persone? Con buona probabilità, sono gli stessi che desideri sviluppare anche tu.[6]
  5. 5
    Chiediti quali sono le cose più importanti per te. Per definire quali sono i tuoi valori, hai bisogno di valutare che cosa consideri più importante nella tua vita. Forse si tratta della tua famiglia o magari dei tuoi amici.[7]
    • Porti le seguenti domande ti aiuterà a scoprire a che cosa attribuisci importanza. Per esempio, se la tua casa andasse a fuoco, quali sono gli oggetti che cercheresti di portare con te? Che cosa faresti per cambiare il mondo, se ne avessi le possibilità? Che cosa ti appassiona? I temi che ricorrono nelle tue risposte ti aiuteranno a determinare quali sono i tuoi valori.[8]
  6. 6
    Inserisci ciò che hai appreso nella tua lista di valori. Per esempio, potresti aver capito che lavorare sodo è una delle cose che consideri più importanti; si tratta quindi di uno dei tuoi valori. Potresti aver notato che hai molta considerazione per la moderazione e per la fedeltà, quindi anch'esse fanno parte dei tuoi valori.[9]
  7. 7
    Usa i valori per guidare le tue decisioni. Avere degli ideali teorici è molto semplice, ma ciò che ti definisce come persona è il modo in cui trasformi i tuoi valori in azioni. Ciò che determina se una persona è integerrima è la sua capacità di mettere costantemente in pratica i suoi valori; se vuoi che l'integrità sia una delle qualità che ti contraddistingue, devi trasformare i tuoi valori in fatti.[10]
  8. 8
    Lascia che siano i tuoi valori a definirti. Ciò che determina le tue azioni sono i tuoi valori e la tua personalità. Supponiamo che la tua famiglia sia ciò che consideri in assoluto più importante. Questo significa che vorresti darle la priorità rispetto a qualunque altra cosa, per esempio rispetto al lavoro o ad altre responsabilità. Ma se dai molta importanza anche al lavoro, potresti scegliere di non formare una famiglia, anche questa è una scelta valida. Ciò che fai definisce chi sei.
    • Una volta che hai capito in che modo i tuoi valori ti definiscono come persona, puoi trasformare questa comprensione in parole. Per esempio, se ritieni che la famiglia sia la cosa più importante, puoi descriverti come "una persona orientata alla famiglia"; mentre, se dai molto peso al lavoro, potresti dire che provi una grande passione per il tuo lavoro.
    Pubblicità

Metodo 2 di 3:
Scoprire le Proprie Passioni

  1. 1
    Rifletti sulle tue passioni di bambino. Magari quell'amore che provavi per le matite e i pennarelli indica che hai un talento per il disegno. Se invece trascorrevi degli interi pomeriggi a costruire nuove cose con i mattoncini, forse hai una passione per l'architettura o per le costruzioni.[11]
    • Non concentrarti solo sulle cose in sé, valuta anche perché quelle cose ti piacevano. Potresti scoprire che amavi giocare con i mattoncini perché eri attratto dai colori e dalla linearità degli elementi, possibile indizio che ciò che ti piace realmente è organizzare e mettere in ordine le cose.
  2. 2
    Valuta che cosa faresti se il denaro non fosse un problema. Supponi di aver appena ereditato una somma ingente che ti consenta di sentirti economicamente sicuro: come passeresti il tuo tempo? Vai oltre alla voglia di rimanere seduto sul divano a guardare la televisione. Vorresti dedicarti a un particolare hobby? Ti piacerebbe fare volontariato? Frequenteresti biblioteche o musei? Le tue risposte ti aiuteranno a determinare quali sono le attività che ti appassionano maggiormente.[12]
  3. 3
    Nota le occasioni in cui perdi la cognizione del tempo. Hai presente quei momenti in cui ti estranei dal mondo che ti circonda perché sei totalmente assorbito da ciò che stai facendo? Impara a prestare attenzione a quelle occasioni perché è ovvio che si tratta di attività che ami profondamente.[13]
  4. 4
    Riconosci anche che cosa non ti piace fare. Capire quali sono le attività che detesti è importante tanto quanto riconoscere quelle che ami. Nondimeno, può aiutarti a determinare quali sono le opzioni che puoi scartare sicuramente se stai cercando di scoprire quali sono le tue passioni o se sei alla ricerca di un nuovo lavoro.[14]
    • Inizia dalle attività che ti fanno paura. Quali sono gli aspetti che ti spaventano e perché? Dopo aver risposto a queste domande, inizierai a notare che ci sono dei vincoli che ricorrono in ognuna di queste attività. Per esempio, potresti scoprire che assumere il ruolo di coordinatore non ti piace o che non ami avere intorno molte persone.
  5. 5
    Dai spazio alle cose che ti motivano. Sia che tu voglia usare un diario, una lavagna o una bacheca, cerca di dare spazio alle cose che ti fanno sentire ispirato; puoi includere citazioni, immagini e idee da cui prendere spunto. A mano a mano che la tua lavagna prenderà forma, inizierai a notare che ci sono dei temi ricorrenti, che ti aiuteranno a identificare alcune delle tue passioni.[15]
    • Usa tutto quello che ti può servire per elaborare la tua lavagna, per esempio internet o delle vecchie riviste.
  6. 6
    Dai spazio alla curiosità. Quando trovi qualcosa che ti incuriosisce, concediti il tempo di fare alcune ricerche. Approfondendo un'idea, potresti scoprire una passione per una nuova materia. Vai in biblioteca o usa internet per appagare la tua curiosità.[16]
  7. 7
    Rispondi in modo affermativo. Quando la vita ti sollecita a provare qualcosa di nuovo, rispondi con un "sì" e aspetta di vedere cosa succede. Per esempio, se hai l'opportunità di fare qualcosa di nuovo al lavoro, accettala. Se un amico ti invita a fare una nuova esperienza, acconsenti. Potresti scoprire che si tratta di qualcosa che ti piace moltissimo.[17]
  8. 8
    Valuta le opzioni a tua disposizione. Un modo per farlo consiste nello sperimentare molte cose diverse. Vai in biblioteca per cercare dei libri sulle materie che ti interessano. Prova a unirti a qualche club o a iscriverti a dei corsi. Puoi esplorare diverse passioni, persino stando comodamente a casa; prova per esempio a dedicare un pomeriggio al disegno o al giardinaggio. Apriti a innumerevoli possibilità.[18]
  9. 9
    Lascia che siano le tue passioni a definirti. È proprio quando fai quello che ami che riesci a mostrare al mondo chi sei. Le tue passioni ti definiscono come persona perché sono il filo conduttore della tua vita; questa è la ragione per cui è importante scoprirle e seguirle. Se sei appassionato di arte, puoi usarla come mezzo per esprimere la tua personalità, creandola tu stesso o sostenendo chi lo fa.
    Pubblicità

Metodo 3 di 3:
Riconoscere le Proprie Capacità

  1. 1
    Chiediti quali sono gli ambiti in cui eccelli. Che cosa hai fatto bene in passato? Pensa per esempio alle materie in cui avevi dei buoni voti, a quello che fai con naturalezza per i tuoi familiari o per gli amici, i quali hanno l'abitudine di rivolgersi a te perché ti ritengono abile in quel particolare campo. Prendi nota delle cose in cui sei bravo.[19]
    • Le tue capacità fanno parte della tua individualità dato che in molti ti identificano con quello che fai.
  2. 2
    Riconosci le capacità che hai acquisito attraverso il lavoro. Ogni mestiere porta con sé degli insegnamenti, anche se non sempre ce ne rendiamo conto. Se per esempio hai lavorato alla cassa di un fast food, avrai sicuramente imparato a gestire le lamentele in modo rapido ed efficiente.[20]
    • Lavorare a contatto con il pubblico, per esempio come cassiere o come commesso, ti insegna anche a relazionarti meglio con le persone.
    • Gli altri tenderanno sempre ad associarti a ciò che fai per vivere. Dato che trascorri molte ore della tua giornata lavorando, il tuo ruolo finisce per essere parte integrante della tua persona.
  3. 3
    Scopri quali sono le tue capacità facendo dei test online. Numerosi siti, in special modo quelli che pubblicano le offerte di lavoro, ti danno la possibilità di testare le tue abilità in diverse materie. I risultati ti aiuteranno a capire quanto sei abile in alcuni particolari ambiti, generalmente legati al mondo del lavoro.[21]
  4. 4
    Interroga gli amici, i familiari e i colleghi. I tuoi pari sono in grado di valutare le tue competenze.[22] Anche il tuo capo dovrebbe essere in grado di dirti quali sono gli ambiti in cui ti distingui. Chiedi anche ad amici e familiari per scoprire se ti ritengono particolarmente abile in qualcosa.
  5. 5
    Determina chi sei attraverso le tue capacità. Una volta entrato nell'età adulta, le tue abilità ti definiranno in senso professionale. Quando sei alla ricerca di un impiego, ciò che ti rappresenta è una lista di competenze e di esperienze. Quello è il modo in cui ti vede il mondo. Molto probabilmente sei anche molto di più, ma le tue abilità lavorative sono una parte essenziale della tua persona.
    Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

Scritto in collaborazione con:
Redazione di wikiHow
Questo articolo è stato scritto in collaborazione con il nostro team di editor e ricercatori esperti che ne hanno approvato accuratezza ed esaustività.
Categorie: Sviluppo Personale
Questa pagina è stata letta 8 128 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità