Riuscire a dormire bene è difficile quando si esagera con le bevande alcoliche. Se vuoi aumentare le probabilità di svegliarti sentendoti riposato e ricaricato, puoi prendere qualche contromisura prima di dare inizio ai festeggiamenti. Fai un pasto equilibrato per aiutare l'organismo a processare l'alcol che stai per ingerire e assicurati di bere molta acqua tra un drink e l'altro. Una volta tornato a casa, fai in modo che la tua camera da letto sia buia e silenziosa per riuscire a riposare in modo pacifico senza interruzioni. La cosa più importante, però, è rimanere sdraiato su un fianco nel caso dovessi vomitare durante la notte.

Metodo 1 di 3:
Prepararsi per Andare a Dormire

  1. 1
    Prendi un paio di compresse di ibuprofene quando arrivi a casa per prevenire il mal di testa. Assumi la dose minima raccomandata con un bel bicchiere d'acqua. Prendendo un antidolorifico in via precauzionale, ridurrai le probabilità di svegliarti con una brutta emicrania.[1]
    • Nessuna dose di pillole può salvarti dal mal di testa se hai bevuto fino a perdere i sensi. La cosa migliore che puoi fare è cercare di non esagerare fino a tal punto.
    • Non mischiare gli antidolorifici a base di ibuprofene con l'alcol se sei allergico al principio attivo o hai avuto una reazione avversa a questo tipo di farmaci in condizioni normali.

    Avvertenza: non assumere antidolorifici a base di paracetamolo, dato che possono danneggiare il fegato se vengono assunti in abbinamento agli alcolici.[2]

  2. 2
    Fai uno spuntino per accelerare l'assorbimento dell'alcol. Sgranocchia qualcosa di dolce, per esempio una barretta ai cereali, qualche biscotto o un frutto maturo. Fare un rapido spuntino prima di andare a letto può essere di grande aiuto, in special modo se non hai mangiato granché prima di iniziare a bere.[3]
    • Mele, banane e tutti gli altri frutti che puoi mangiare facilmente al volo sono uno spuntino notturno perfetto. Possono aiutarti a mantenere il glucosio nel sangue al giusto livello senza rischiare di riempirti troppo.
    • Evita i cibi confezionati ad alto contenuto di grassi o zuccheri perché possono disidratarti ulteriormente o scombussolare lo stomaco mentre cerchi di prendere sonno.[4]
  3. 3
    Bevi un paio di bicchieri d'acqua in più per assicurare la giusta idratazione all'organismo. Dopo aver fatto uno spuntino nutriente e avere ingerito un paio di compresse di ibuprofene, bevi altri 250-350 ml d'acqua. Riempi un grosso bicchiere e assicurati di svuotarlo fino all'ultima goccia. Continua a bere finché non sei riuscito a placare completamente la sete.[5]
    • Molto probabilmente, avrai urinato almeno una volta prima di decidere che era giunto il momento di smettere di bere e andare a dormire. Bere un po' d'acqua ti aiuterà a ripristinare i fluidi vitali e a prevenire la disidratazione.
  4. 4
    Posiziona un bicchiere d'acqua sul comodino perché durante la notte potresti avere sete. In questo modo, se dovessi svegliarti assetato non sarai costretto ad alzarti. Ricorda che per rimetterti in sesto dopo una serata di bevute, la prima cosa da fare è mantenere il corpo idratato. È importante bere dell'acqua, in special modo prima di andare a dormire, dato che se tutto andrà per il verso giusto dovranno trascorrere diverse ore prima che tu beva di nuovo.
    • Valuta di mettere l'acqua in una borraccia o in un thermos, per evitare che si rovesci se dovessi afferrare il contenitore in modo maldestro.
  5. 5
    Svuota la vescica prima di andare a letto. Sforzati di urinare un'ultima volta prima di infilarti tra le lenzuola, anche se non senti il bisogno di andare in bagno. In breve tempo ne sentirai la necessità, quindi è meglio evitare dei viaggi superflui verso la toilette.[6]
    • Se è possibile, dormi in un letto situato a poca distanza dal bagno, dato che dovrai usarlo almeno una volta nel corso della notte.
    • Non sentirti in imbarazzo se avviene un incidente. Non significa certo che hai dei problemi di incontinenza, semplicemente può capitare di avere problemi nel controllo della vescica quando si è ubriachi.
    Pubblicità

Metodo 2 di 3:
Dormire Profondamente e in Modo Sicuro

  1. 1
    Regola la temperatura in casa tra i 16 e i 20 °C. Quando assumi una dose di alcol eccessiva, il flusso sanguigno aumenta, la temperatura del corpo si alza, quindi potresti sentirti accaldato. Abbassando il termostato di qualche grado, creerai un ambiente fresco in cui riuscirai a sentirti a tuo agio e a riposare, pur avendo la temperatura corporea più alta del normale.[7]
    • Anche in condizioni fisiche normali, è difficile addormentarsi e dormire bene quando si ha caldo.[8] Il fastidio raddoppia quando si è ubriachi.[9]
    • Tieni una coperta ai piedi del letto per non rischiare di avere freddo quando il corpo ritornerà a una temperatura normale.
  2. 2
    Tira le tende per dormire al buio. Più la stanza è buia e più facilmente riuscirai a prendere sonno.[10] Tieni presente che quando il corpo è intossicato, è ancora più sensibile alla luce e anche un fievole raggio di sole potrebbe sembrarti un riflettore se punta direttamente sul tuo viso. Se nella tua camera da letto non ci sono le tende, chiudi almeno le persiane per limitare la luce che proviene dall'esterno.[11]
    • Se la stanza non è ancora completamente buia, puoi indossare una mascherina sugli occhi.
    • Chiudi le tende o prepara la mascherina sul letto prima di uscire perché quando rientrerai a casa ti sentirai stanco e disorientato, quindi potresti dimenticartene.
  3. 3
    Silenzia il telefonino e le altre potenziali distrazioni. Imposta la funzione "silenzioso" sul telefonino, spegni il televisore e allontana tutti i dispositivi che potrebbero suonare in modo inaspettato mentre sei impegnato a contare le pecore. Come la luce, anche i rumori tendono a sembrare amplificati quando sei ubriaco e il minimo trillo, ronzio o cinguettio potrebbe essere sufficiente a interrompere il sonno indotto dall'alcol.[12]
    • Controlla nuovamente di aver silenziato o spento tutti i dispositivi elettronici prima di infilarti tra le lenzuola. Dopo esserti messo comodo, non vorrai certo doverti alzare di nuovo.
    • Fai attenzione a non commettere l'errore di disattivare anche la sveglia oltre al resto dei dispositivi, a meno che il giorno seguente tu non abbia un giorno libero (in tal caso potrebbe farti bene dormire un po' di più).
  4. 4
    Chiedi a un amico di trascorrere la notte con te. Potrebbe essere utile avere qualcuno vicino se hai bevuto troppo. "Dormici su" è un consiglio comune, ma in realtà addormentarsi quando si è molto ubriachi può essere pericoloso.[13]
    • Se uno dei tuoi amici è ancora sobrio, domandagli se è disposto a dormire a casa tua o a ospitarti.[14]

    Suggerimento: assicurati che il tuo amico sappia di dover comporre il 112 nel caso dovessi perdere conoscenza (non deve farlo se semplicemente ti agiti nel sonno), iniziare a vomitare in modo incontrollato, avere le convulsioni o altri sintomi allarmanti.

  5. 5
    Sdraiati su un fianco per non correre rischi se a un certo punto dovessi vomitare. È l'unica posizione in cui puoi essere al sicuro mentre dormi quando sei ubriaco. Stenditi sul letto o sul divano e sistema un cuscino dietro la schiena in modo che ti impedisca di girarti in posizione supina mentre dormi. A questo punto, fai del tuo meglio per riuscire a stare fermo e riposare in modo tranquillo fino al mattino.[15]
    • Dormire supino o a pancia in giù ti espone al rischio di soffocare nel tuo vomito se dovessi rimettere durante il sonno. Può sembrare un'ipotesi grottesca, ma certamente non è da prendere alla leggera.
    Pubblicità

Metodo 3 di 3:
Favorire una Buona Notte di Sonno

  1. 1
    Cerca di dormire bene durante le notti che precedono la festa. Se sai che il sabato sera uscirai a fare baldoria con gli amici, cerca di assicurarti almeno 7-8 ore di sonno di qualità durante i giorni precedenti. In questo modo, anche se dovessi rigirarti nel letto per tutta la notte senza riuscire a dormire, i tuoi schemi di sonno non ne risentirebbero in modo eccessivo.[16]
    • Se giunto al sabato sera hai già una carenza di sonno alle spalle, sicuramente dopo aver bevuto e aver trascorso una notte pressoché insonne ti sentirai notevolmente stanco ed esaurito.
    • Per lo stesso motivo, è meglio non sacrificare più di una notte di sonno alla settimana, quindi cerca di non ubriacarti troppo spesso.
  2. 2
    Fai un pasto equilibrato per non essere a stomaco vuoto. Prediligi degli alimenti con un alto contenuto di proteine, grassi e carboidrati, come la carne e altri prodotti ricchi e sostanziosi. Se inizi a bere avendo qualcosa nello stomaco, riuscirai a reggere meglio l'alcool e il corpo avrà meno difficoltà ad assorbirlo.[17]
    • Mangiare una manciata di salatini al bar non è sufficiente. È meglio optare per un ricco cheeseburger o una quesadilla al pollo per minimizzare i danni causati da una notte di follie.[18]
    • Se non hai l'opportunità di sederti a tavola e fare un pasto completo, cerca almeno di fare uno spuntino generoso e ricco di sostanze nutrienti, come formaggio o frutta – sia fresca sia secca – per mantenere alto il livello di zuccheri nel sangue.
  3. 3
    Rallenta il ritmo bevendo dell'acqua per mantenerti idratato. Bevi almeno 250 ml d'acqua ogni cocktail o shot di liquore, per bilanciare il livello dei fluidi. L'alcol è diuretico, il che significa che più ne bevi e più volte avrai bisogno di andare in bagno. Cerca di assumere l'acqua in modo continuativo per evitare il rischio di disidratazione.[19]
    • Porta con te una bottiglia d'acqua per non essere costretto a chiederla continuamente al cameriere o al barista.
    • La disidratazione è la causa principale del disorientamento associato alla sbornia.[20]

    Suggerimento: l'acqua è il tuo miglior alleato quando si tratta di mantenerti idratato. È meglio stare alla larga dalle bibite e dai succhi di frutta perché il corpo ha bisogno dell'acqua per poterli digerire correttamente.

  4. 4
    Evita i cocktail che contengono caffeina. Preferisci quelli che non includono Coca Cola, caffè o energy drink. Dato che il tuo obiettivo è quello di riuscire a dormire bene quando la serata si sarà conclusa, è sicuramente meglio evitare una sostanza stimolante come la caffeina. La vodka e la Red Bull si sposano bene, ma non si può certo dire lo stesso per la caffeina e il sonno.[21]
    • Tra i cocktail da evitare perché contengono caffeina ci sono il Cuba Libre, il Long Island, il White Russian e l'Irish Coffee.[22]
    • Se devi aggiungere una bevanda frizzante al tuo cocktail, scegline una senza caffeina, come la Sprite o la Lemonsoda.
    Pubblicità

Consigli

  • Prima di uscire a bere, assicurati di poter tornare a casa in modo sicuro. Per esempio, puoi usare Uber, i mezzi pubblici o prendere un taxi.
  • Prendere un integratore multivitaminico (o per esempio un integratore a base di vitamina B1, acido folico o magnesio) dopo una serata alcolica può aiutarti ad attenuare o a prevenire i sintomi della sbornia.[23]
  • Ovviamente il modo migliore per evitare che l'alcol ti impedisca di dormire bene è quello di bere con moderazione.

Pubblicità

Avvertenze

  • Cerca di non addormentarti in luoghi pericolosi o in cui è proibito. Non riusciresti certo a dormire bene in una cella di prigione.
  • Non usare mai i farmaci per cercare di addormentarti più velocemente quando sei ubriaco. Combinati con l'alcol, che è un sedativo, possono influenzare sensibilmente i cicli di sonno e potrebbero impedirti di respirare correttamente.
Pubblicità

wikiHow Correlati

Come

Frenare la Dipendenza da Masturbazione

Come

Sapere se una Persona Fa Uso di Cocaina

Come

Controllare il Desiderio di Masturbarsi

Come

Superare un Esame Tossicologico con Rimedi Fatti in Casa

Come

Riconoscere i Segnali dell'Uso di Cocaina

Come

Capire se una Persona è sotto l'Effetto di Droghe

Come

Disintossicare l'Organismo dalla Cocaina

Come

Smettere di Fumare Cannabis dopo Averla Usata per Molto Tempo

Come

Smaltire Velocemente una Sbornia

Come

Superare un Test Antidroga

Come

Smaltire l'Effetto della Marijuana

Come

Liberarsi dei Postumi della Sbornia

Come

Smettere di Bere Alcolici

Come

Smettere di Mangiare le Unghie
Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

Alex Dimitriu, MD
Co-redatto da:
Alex Dimitriu, MD
Esperto in Medicina del Sonno e Psichiatra
Questo articolo è stato co-redatto da Alex Dimitriu, MD. Il Dottor Alex Dimitriu è il Titolare della clinica Menlo Park Psychiatry and Sleep Medicine, che si trova nella San Francisco Bay Area ed è specializzata in psichiatria, disturbi del sonno e terapia trasformazionale. Alex ha conseguito la laurea in medicina alla Stony Brook University nel 2005 e ha poi completato gli studi nel 2010 grazie al programma Sleep Medicine Residency Program presso la School of Medicine dell'Università di Stanford. Alex ha doppia abilitazione specialistica sia in qualità di psichiatra sia di esperto in medicina del sonno. Questo articolo è stato visualizzato 1 210 volte
Categorie: Dipendenza
Questa pagina è stata letta 1 210 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità