Come Saldare l'Oro

Saldare fra loro degli oggetti in oro, oppure provvedere alla riparazione dell’oro per mezzo della saldatura, richiede un approccio leggermente diverso rispetto alle lavorazioni con il piombo. Anche se hai una buona esperienza nella saldatura con altri metalli, dovresti leggere comunque il tutorial per sapere quali materiali e strumenti ti serviranno e imparare quale materiale d’apporto, quale cannello e quale flussante è meglio utilizzare per questo lavoro. Si tratta di una saldatura ad alta temperatura, che tecnicamente è chiamata "brasatura", non semplice da realizzare. Per tutte queste ragioni dovresti iniziare con metalli meno preziosi e oggetti che non abbiano un valore sentimentale.

Parte 1 di 2:
Procurarsi i Materiali

  1. 1
    Usa un qualunque tipo di mattone refrattario. Questo supporto è progettato per evitare la dispersione del calore e resiste alle alte temperature. I mattoni che si usano per costruire i forni, i blocchi di magnesia o quelli di carbone sono fra i più utilizzati.
  2. 2
    Acquista un materiale d’apporto per l’oro. Qualunque lega metallica studiata per fondersi e unire fra loro altri metalli viene chiamata "solder" o materiale di apporto. Tuttavia, la maggior parte delle leghe non è efficace con l’oro. Puoi acquistare un solder speciale che viene venduto in fili, fogli o in pellet da 1 mm. Vale la pena tagliare i pezzi grandi di materiale d’apporto in piccoli pellet per fare un lavoro preciso, e allo stesso tempo controllare la quantità di materiale applicato.
    • Un materiale d’apporto con un alto contenuto di oro è più forte e richiede molto calore per fondere. Questo è consigliato soprattutto per unire due pezzi. Usa una lega a "piombo" con un punto di fusione "medio" o "alto", oppure un materiale come minimo a 14 carati.
    • I solder con un basso contenuto di oro fondono più facilmente e sono indicati per le piccole riparazioni. Scegli un prodotto "per riparazioni", "con basso punto di fusione" oppure con meno di 14 carati.
    • Controlla l’etichetta prima di comprare un materiale d’apporto per l’oro rosa, dato che potrebbe contenere del cadmio (che è molto tossico).
  3. 3
    Scegli un cannello da saldatura di precisione per fondere il solder. Una piccola torcia ossiacetilenica è una buona soluzione, ma anche quelle a butano o ad alta temperatura sono adatte. I saldatori elettrici non sono raccomandati per lavorare i metalli preziosi e altri progetti in cui servono alte temperature.
  4. 4
    Trova il flussante giusto. Prima di saldare l’oro, proprio come gli altri materiali, devi procurarti un prodotto chimico detto "flussante", che si applica per pulire la superficie del metallo e facilitare il processo. Procurati un flussante che sia sicuro per l’oro presso una ferramenta o un negozio specializzato in riparazioni di materiali preziosi. A volte lo trovi con il nome di "flussante per brasatura", che indica che è adatto alle alte temperature. Questo prodotto è disponibile in forma liquida, come pasta oppure in polvere da miscelare all’acqua per creare un impasto.
    • Sebbene la brasatura sia tecnicamente una procedura diversa dalla saldatura, anche i gioiellieri usano l’espressione "saldare l’oro" invece che "brasare". Un flussante che riporti la dicitura "flussante per saldatura" potrebbe andare bene, ma controlla l’etichetta per accertarti che sia adatto all’oro.
  5. 5
    Garantisci una buona circolazione dell’aria nella zona di lavoro. Usa un ventilatore o apri la finestra per creare una leggera brezza nella stanza in cui hai deciso di saldare – in questo modo allontani dal corpo eventuali fumi tossici. Se il flusso d’aria è troppo forte, potrebbe interferire con la saldatura e renderla più difficile, dato che raffredda i materiali.
  6. 6
    Compra delle pinze in rame e tutti gli strumenti per tenere fermo il pezzo d’oro. Il rame non reagisce con la soluzione acida di decapaggio che verrà descritta in seguito, diversamente dall’acciaio. Inoltre avrai bisogno di un attrezzo che tenga fermo il pezzo da saldare, come per esempio delle pinzette. Si possono usare anche dei morsetti o una morsa da tavolo, ma non stringerli troppo forte per evitare di ammaccare l’oro.
    • Le pinze o i morsetti non devono essere necessariamente in rame.
  7. 7
    Segui le istruzioni di sicurezza. Gli occhiali di protezione sono un dispositivo vitale per evitare che schizzi di materiale fuso ti entrino negli occhi. Si raccomanda anche un ampio grembiule da saldatura per non bruciare gli abiti. Arrotola le maniche lunghe e lega i capelli in una coda come precauzione addizionale.
  8. 8
    Prepara una ciotola con dell'acqua e una con la soluzione di decapaggio. La prima ti servirà per raffreddare e sciacquare l’oro; la soluzione di "decapaggio" serve invece per pulire i residui di ossidazione dal metallo: acquistala e preparala seguendo le istruzioni riportate sulla confezione. Generalmente si tratta di un prodotto in polvere che deve essere sciolto in piccole quantità in acqua e riscaldato.
    • Non mettere mai questa soluzione acida in contenitori di acciaio o a contatto con utensili realizzati con questo materiale.
    • Non riscaldare mai la soluzione nel microonde o in un contenitore che vorrai usare in seguito per cucinare. L’acido lascia un odore sgradevole e residui tossici.
    Pubblicità

Parte 2 di 2:
Saldare l’Oro

  1. 1
    Pulisci accuratamente il metallo. Le superfici che devono essere unite devono essere pulite e sgrassate, in modo che si leghino chimicamente. Immergi l’oro nella soluzione di decapaggio per qualche istante per eliminare ogni traccia di contaminanti, poi sciacqualo in acqua per rimuovere l’acido. Strofina la superficie con un detergente o sapone per una pulizia più profonda.
    • Alcune persone neutralizzano l’acido mettendo del bicarbonato nell’acqua di risciacquo, ma non si tratta di un passaggio obbligatorio, a meno che la soluzione di decapaggio sia molto forte.
  2. 2
    Fissa l’oro in posizione. Appoggialo sul blocco di materiale refrattario e tienilo fermo con le pinzette o la morsa. Le superfici che devono essere unite devono trovarsi le più vicine possibili, dato che questo processo non è in grado di riempire fessure molto ampie.
  3. 3
    Applica una piccola quantità di flussante sulle zone da saldare. Questo prodotto rimuove le impurità residue ed evita che l’oro si macchi. Applicalo solo nel punto in cui avverrà la saldatura per evitare che il solder invada le superfici sbagliate. Tuttavia, alcuni preferiscono spalmare il flussante sull’intero pezzo d’oro per rendere minimo il rischio di macchie.
  4. 4
    Scalda leggermente il flussante. Usa il cannello per scaldarlo leggermente nel punto dove l’hai applicato, attendi che l’acqua evapori e lasci solo un residuo solido protettivo sul materiale. Questo residuo evita la formazione di ossido di rame. Se hai spalmato il flussante su tutto l’oggetto in oro, scaldalo completamente prima di aggiungere il materiale di apporto.
  5. 5
    Applica un po’ di solder e scalda. Metti un pellet di solder su una delle estremità che devono essere unite e scalda la zona circostante. Se stai usando un cannello regolato alla giusta temperatura, dovresti scaldare il metallo a sufficienza per vedere il materiale d’apporto che fonde senza che tutto l’oggetto diventi rovente. Sposta la fiamma avanti e indietro lentamente mentre applichi il calore, così da scaldare tutta la zona di saldatura. Il materiale di apporto dovrebbe fondersi lungo la fessura che separa le due superfici unendole.
  6. 6
    Tratta il punto di saldatura con acqua e soluzione di decapaggio. Quando il solder è penetrato nella fessura e le due superfici sono state saldate, spegni il cannello e attendi che l’oro si raffreddi. Dopo un paio di minuti tempralo nell’acqua. Con gli strumenti in rame, intingi l’oro lentamente nella soluzione acida e attendi che la maggior parte delle macchie e degli aloni creati dal fuoco sparisca.
  7. 7
    Apporta le modifiche finali, se necessario. Togli l’oro dalla soluzione acida e risciacqualo con acqua, infine controllalo. Potrebbe essere necessario lucidare o limare l’eccesso di materiale d’apporto e gli aloni lasciati dalla fiamma, così da ottenere l’aspetto che desideri. I due pezzi in oro adesso sono perfettamente uniti da una saldatura resistente.
    Pubblicità

Consigli

  • I cannelli per saldatura che producono una fiamma ampia e fitta sono più efficaci rispetto a quelli che generano una fiamma sibilante a forma di piccolo cono.

Pubblicità

Avvertenze

  • Se erroneamente ti schizzi addosso della soluzione per il decapaggio, lava immediatamente la zona con acqua corrente fredda per diversi minuti. La maggior parte di questi liquidi non è abbastanza forte per creare immediatamente un foro negli abiti, ma alla fine lo farà, se non viene rimossa.
Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, 16 persone, alcune in forma anonima, hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo.
Categorie: Hobby & Fai da Te
Questa pagina è stata letta 14 284 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità