Come Salvare un Cellulare Bagnato

Hai mai fatto cadere per sbaglio il tuo cellulare nel lavandino o ancor peggio, nel gabinetto? L'hai lasciato in tasca e hai messo i pantaloni in lavatrice, o sei stato gettato in piscina dai tuoi amici? Sei stato inzuppato dalla pioggia o ti sei fatto una nuotata con il cellulare in tasca? O forse ti è caduto dalla tasca ed è finito nella ciotola del cane. Bagnare il tuo telefono spesso significa che dovrai sostituirlo, ma in alcuni casi, se sarai abbastanza veloce, potresti essere in grado di salvare il tuo telefono! Segui i passaggi di questo articolo per provare a rimediare con successo.

Passaggi

  1. 1
    Rimuovi il cellulare dall'acqua il prima possibile. L'acqua può entrare nel cellulare dalla spina per il caricamento, dal microfono, dagli altoparlanti e da tutte le aperture. Prendi il cellulare velocemente e spegnilo subito, per evitare un corto circuito - se il cellulare è stato in acqua, probabilmente l'acqua è entrata, anche se funziona ancora.
  2. 2
    Se lo togli subito dall'acqua, il danno potrebbe non essere troppo grave. Un periodo d'immersione prolungato, come un ciclo di lavaggio, può essere preoccupante, ma vale comunque la pena provare i passaggi seguenti per cercare di salvare il telefono prima di arrenderti.
    • Se il telefono è collegato al caricabatterie da rete quando cade in acqua, non cercare di recuperarlo. Fatti aiutare da un esperto che possa consigliarti il metodo corretto per recuperare il cellulare in sicurezza. L'elettricità e l'acqua potrebbero provocare un elettroshock. Se comunque il telefono non era collegato alla rete di casa, rimuovilo dall'acqua immediatamente.
    • Agire velocemente può fare la differenza per salvare il tuo telefono, ma non farti prendere dal panico. Mantenere la mente fredda è fondamentale per ottenere risultati migliori sotto pressione.
  3. 3
    Dopo aver recuperato il cellulare dall'acqua, procurati subito dei fazzoletti di carta o dei panni morbidi su cui poggiare il telefono mentre rimuovi la batteria. È uno dei passaggi più importanti per recuperarlo. Molti circuiti sopravvivranno all'immersione se non sono alimentati.[1]
    • Per scoprire se il tuo telefono è stato danneggiato dall'acqua, controlla l'angolo vicino alla batteria - dovresti vedere un cerchio o un quadrato bianco, con o senza linee rosse. Se questo è rosa o rosso, il tuo telefono ha subito danni.
    • Leggi velocemente il manuale del tuo telefono se non sei sicuro della procedura per rimuovere la batteria.
  4. 4
    Rimuovi la scheda SIM del tuo telefono se ne ha una. Alcuni o tutti i tuoi preziosi contatti (oltre ad altri dati) potrebbero essere conservati sulla SIM. Per molti, salvare la propria rubrica può essere più importante che salvare il cellulare stesso.
    • Le schede SIM sopravvivono bene all'acqua, ma rimuoverle subito è comunque la scelta migliore. Asciugala e mettila da parte finché non provi ad accendere nuovamente il telefono.
  5. 5
    Rimuovi tutte le periferiche come cuffie, memory card e tutte le custodie. Rimuovi tutte le coperture che coprono slot, aperture e spazi vuoti del tuo telefono per permettere all'aria di asciugarli.
  6. 6
    Asciuga il tuo telefono con un panno morbido o un asciugamano. Anche una sola goccia d'acqua rimasta all'interno potrebbe danneggiarlo, corrodendo i circuiti o provocando dei cortocircuiti. Dovrai rimuovere quanta più acqua possibile in modo veloce, per impedire che penetri nel telefono:
    • Asciuga l'acqua senza far cadere il telefono. Evita di scuotere o spostare troppo il telefono, per impedire che l'acqua penetri più in profondità.
    • Usa un tovagliolo di carta per assorbire l'acqua, facendo comunque attenzione che nessun pezzo di carta rimanga incastrato dentro il telefono. Continua fino ad assorbire quanta più acqua possibile.
    • Se hai rimosso la batteria in tempo, pulire l'interno del telefono con dell'alcool ti consentirà di rimuovere l'acqua.
  7. 7
    Usa un aspirapolvere. Puoi provare a risucchiare via il liquido dalle parti più interne del telefono con un aspirapolvere. Rimuovi tutta l'umidità residua passando un aspirapolvere sulle zone bagnate per venti minuti.
    • Questo è il metodo più veloce e può asciugare completamente il tuo telefono e farlo tornare funzionante in trenta minuti. Non è consigliato però accendere il tuo telefono così presto, a meno che l'esposizione all'acqua non sia stata estremamente breve.
    • Fai attenzione a non tenere l'aspirapolvere troppo vicino al telefono, perché gli aspirapolvere possono creare elettricità statica, che può danneggiare il tuo telefono più dell'acqua.
  8. 8
    Non usare un phon per asciugare il telefono. Contrariamente a quanto si pensa non è consigliato usarlo (neppure in modalità fredda). Usare un phon potrebbe spingere l'umidità più in profondità, e farle raggiungere i componenti elettrici. Se l'aria è troppo calda inoltre, potresti sciogliere i componenti o la custodia.
    • Se l'umidità viene spinta più in profondità, quando i minerali dei liquidi si depositeranno sui circuiti potrebbero provocare corrosioni e ossidazioni e di conseguenza un guasto.
    • Contrariamente a soffiare aria dentro il telefono, usare un ventilatore per soffiare aria calda da una parte all'altra del telefono aiuterà l'asciugatura. Il principio di Bernoulli dice che quando l'aria calda e asciutta si muove sopra il telefono, la pressione dell'aria ridotta risucchierà delicatamente l'umidità dal telefono. La parte migliore di questa soluzione è che potrai lasciare il telefono di fronte a una fonte di aria calda per ore senza sforzo.
  9. 9
    Usa una sostanza capace di attirare l'umidità. Un'opzione economica è mettere per una notte il telefono in una ciotola o in un sacchetto con del riso crudo. Il riso assorbirà l'umidità.[2]
    • Se possibile, usa un essiccante al posto del riso. Gli essiccanti assorbono l'umidità meglio del riso. Metti il telefono in un sacchetto di plastica con chiusura ermetica e aggiungi una confezione di disseccante, come il gel di silica. Il lato negativo di questo metodo è che i pacchetti di essiccante che troverai nelle scatole di scarpe o nelle confezioni dei dispositivi elettronici avranno spesso raggiunto la massima capacità di assorbimento. Per essere sicuro del loro funzionamento, acquistane di nuovi. Lascia il telefono nel riso o con un essiccante per almeno una notte per assorbire l'umidità.
    • Ruota il telefono in una posizione diversa ogni ora prima di andare a dormire. Questo consentirà all'acqua intrappolata di defluire all'esterno.
  10. 10
    Metti il telefono in un posto assolato, in maniera da evitare che l'acqua si depositi nei posti più piccoli.
  11. 11
    Appoggia il telefono su della carta assorbente, su fazzoletti o altra carta. Dopo averlo rimosso dal riso o dall'essiccante (o se non hai potuto usare questi metodi), poggia il telefono su del materiale assorbente. Ricorda che lo scopo è eliminare tutta l'umidità dal dispositivo.
    • Controlla il materiale assorbente ogni ora per 4-6 ore. Se l'alone di umidità è evidente, ripeti i passaggi di aspirazione e del riso.
  12. 12
    Prova il telefono. Dopo aver atteso almeno 24 ore, o più se necessario, controlla che ogni parte del tuo telefono sia pulita e sembri asciutta. Controlla la presenza di umidità o sporcizia in tutte le porte, negli scompartimenti e nelle aperture. Rimuovi tutta la polvere e la sporcizia dal telefono e inserisci la batteria. Prova ad accendere il dispositivo, facendo attenzione a rumori insoliti e verificandone il corretto funzionamento.
  13. 13
    Se il tuo telefono è completamente asciutto, ma non funziona comunque, prova a collegarlo al caricatore senza batteria. Se il telefono funziona, probabilmente hai bisogno di una nuova batteria.
  14. 14
    Portalo a un centro riparazioni autorizzato. In alcuni casi riescono a ripararlo. Non cercare di nascondere il fatto che si è bagnato - esistono indicatori interni che attestano la presenza di umidità - e il personale tecnico riuscirà meglio a riparare il guasto se sarai sincero su ciò che è accaduto.
  15. 15
    A meno che tu non sia addestrato a farlo, non aprire mai il tuo telefono. Lascialo fare ai professionisti, perché rischieresti di subire una scossa o l'esposizione a sostanze chimiche pericolose.
    • Se il tuo telefono si accende ma non funziona correttamente dopo averlo asciugato, probabilmente non sei riuscito a rimuovere del liquido, o i circuiti si sono già corrosi. Rimuovi tutte le coperture, la batteria, le schede e altre periferiche, e strofinalo delicatamente con un pennello o uno spazzolino pulito e asciutto. Cerca su YouTube le indicazioni per eseguire questo procedimento.

Consigli

  • È molto importante continuare ad asciugare il telefono una volta che ritorna funzionante e quando pensi di aver rimosso tutto l'acqua. Probabilmente non è così. Tenere il telefono in un ambiente molto asciutto per un lungo periodo di tempo è importante quanto l'aspirazione iniziale.
  • Se il tuo telefono cade in acqua salata, risciacqualo con acqua dolce, dopo aver rimosso la batteria, prima che i cristalli di sale si possano formare.
  • È possibile acquistare dei kit di emergenza per i cellulari bagnati. Potresti acquistarne uno per essere preparato a questa evenienza e non dover correre al negozio in caso di bisogno.
  • Porta con te il telefono in un lungo viaggio in aereo. L'aria molto asciutta sarà un ottimo ambiente per asciugare il telefono.

Avvertenze

  • Non mettere il cellulare in forno o nel microonde per asciugarlo. Lo distruggerai e rischierai di distruggere il microonde e di provocare un incendio.
  • Anche se seguirai tutti questi passaggi, i minerali disciolti nell'acqua possono provocare la corrosione o il corto circuito dei componenti del telefono. I piedini dei componenti sono così vicini che anche un'incrostazione piccolissima può creare un corto circuito, rendendo il telefono inutilizzabile.
  • Le garanzie non coprono i danni dovuti al contatto con l'acqua, dovrai stipulare un'assicurazione specifica se vorrai essere protetto da questa eventualità.
  • Non riscaldare la batteria o potrebbe perdere o esplodere. Le batterie agli ioni di litio sono sensibili. Se usi un asciuga capelli, assicurati di rimuovere la batteria prima.
  • Se usi l'alcool, fallo all'aperto e non riscaldare il telefono in nessun modo. Non rimettere la batteria finché l'odore di alcool non è svanito.

Cose che ti Serviranno

  • Essiccante come riso, o pacchetto essiccante.
  • Asciugamani, fazzoletti di carta
  • Aspirapolvere
  • Ciotola
  • Sacchetto di plastica ermetico (facoltativo)
  • Panno di cotone

Informazioni sull'Articolo

Categorie: Manutenzione & Riparazione

In altre lingue:

English: Save a Wet Cell Phone, Français: sauver un téléphone mouillé, Español: salvar un celular mojado, Português: Salvar um Celular Molhado, Deutsch: Ein nasses Handy retten, Русский: спасти промокший телефон, Nederlands: Een nat mobieltje redden, Bahasa Indonesia: Menyelamatkan Ponsel Basah, 中文: 挽救进水的手机, Čeština: Jak zachránit utopený telefon, हिन्दी: पानी में गीला होने पर फ़ोन को बचायें, العربية: إنقاذ هاتف محمول بعد سقوطه في الماء, 日本語: 濡れた携帯電話を救う, Tiếng Việt: Cứu một chiếc Điện thoại bị Ướt, ไทย: ทำให้โทรศัพท์มือถือที่เปียกน้ำกลับมาใช้งานได้, 한국어: 물에 젖은 휴대폰을 살리는 방법, Türkçe: Islak Cep Telefonu Nasıl Kurtarılır

Questa pagina è stata letta 310 613 volte.

Hai trovato utile questo articolo?