Salvare è un'operazione fondamentale durante l'elaborazione di documenti di testo, immagini, video e altri file sul tuo computer. Salvare il tuo lavoro ti permette di riaccedere al file per riprenderlo in un secondo momento, condividere i file con gli altri e proteggere il tuo lavoro dagli errori del sistema. Leggi questo articolo per conoscere il modo migliore per salvare i tuoi file e massimizzare l'efficienza.

Metodo 1 di 2:
Apprendere Buone Pratiche di Salvataggio

  1. 1
    Salva spesso. I programmi possono bloccarsi, e spesso nel momento più inopportuno. Evita di perdere ore di lavoro salvando regolarmente i tuoi file. Se apporti delle modifiche a un file ma non desideri sovrascrivere l'originale, usa la funzione "Salva con nome" per creare una copia del tuo lavoro e rinominare il file.
    • Molti programmi dispongono di una funzione di salvataggio automatico che si attiva ripetutamente dopo un determinato lasso di tempo. Questa funzione può essere utile, ma non dovrebbe sostituire l'operazione di salvataggio manuale.
  2. 2
    Salva i tuoi file con nomi utili e riconoscibili. La prima volta che salvi il tuo lavoro, ti verrà chiesto di creare un nome per il file. Assicurati che il nome contenga le informazioni più importanti, come la data o l'autore del file, in modo da poterlo riconoscere facilmente. Ti aiuterà a trovare ciò di cui hai bisogno quando cercherai uno specifico file sul PC.
  3. 3
    Controlla il formato del file durante il processo di salvataggio. Quando salvi un file per la prima volta o usi l'opzione "Salva con nome" per creare una nuova copia del documento, puoi ricorrere a una semplice funzione per modificarne il formato. Clicca sul menu a discesa posizionato sotto il campo del nome del file e scegli il formato che desideri associare al documento.[1]
    • Controllare il formato di un file è di particolare importanza quando si invia un documento a qualcuno che non utilizza la stessa versione del programma.
  4. 4
    Organizza le tue cartelle per il salvataggio. La maggior parte dei sistemi operativi dispone di una cartella "Documenti" in cui, per impostazione predefinita, vengono automaticamente inseriti tutti i file salvati. Se da un lato ciò può essere utile per sapere dove trovare un determinato file, creare un sistema di cartelle può aiutarti a organizzare e identificare più agevolmente una gran quantità di documenti salvati.
    • Usa le cartelle per ordinare i file secondo il tipo, il progetto, la data o qualsiasi altro criterio desideri adottare.
    • La maggior parte delle versioni moderne di Windows utilizza un sistema di librerie che consente di conservare i file dello stesso tipo in un'unica posizione. Queste librerie non sono in realtà dei luoghi veri e propri, ma piuttosto delle raccolte di file provenienti da diverse posizioni.
  5. 5
    Impara le scorciatoie da tastiera. Puoi risparmiare molto tempo se impari a usare le scorciatoie da tastiera per il salvataggio dei file, soprattutto se salvi spesso il tuo lavoro. Nella maggior parte dei programmi, le combinazioni di tasti Ctrl+S ( Cmd+S su Mac) sono destinate al salvataggio dei file.
    • Molti programmi adottano delle scorciatoie anche per la funzione "Salva con nome", ma possono variare da programma a programma. Ad esempio, F12 aprirà la finestra di dialogo della funzione "Salva con nome" in Word, mentre Shift+Ctrl+S aprirà la finestra in Photoshop.
  6. 6
    Esegui il backup dei file. Per evitare la perdita dei dati nel caso di un errore o di un blocco del computer, assicurati di eseguire spesso il backup dei file salvati. Questo significa copiare i file salvati nella cartella "Documenti" su un disco rigido esterno, o caricarli su Internet utilizzando un servizio per la conservazione dei file in un cloud.
    • Leggi questa guida per maggiori dettagli sul backup dei file.
    Pubblicità

Metodo 2 di 2:
Salvare i File in Programmi Specifici

  1. 1
    Salva i file in Microsoft Word. Word è uno dei programmi di elaborazione testi più popolari nel mondo e, come tale, è importante sapere come salvare i file in Word. Consulta questa guida per maggiori dettagli sul salvataggio dei file in Microsoft Word.
  2. 2
    Salva un file nel formato PSD in Photoshop. Saper modificare il formato di un file salvato è un aspetto importante della conoscenza di base del computer. Puoi trovare molti articoli su come salvare un file come immagine PSD in Photoshop, ma il procedimento di base può essere applicato alla maggior parte dei programmi.
  3. 3
    Salva le immagini da un sito web. Internet contiene una gran quantità di informazioni, e ti capiterà probabilmente di imbatterti in alcune foto che desideri salvare per uso personale. Tutti i browser Internet dispongono di funzioni che consentono di salvare facilmente le immagini e altri tipi di file dai siti web sul proprio PC.
  4. 4
    Invia un documento Google. Le soluzioni per i documenti basate sul cloud stanno diventando sempre più popolari, è quindi probabile che anche tu debba svolgere qualche lavoro in Google Drive. Poiché questi file vengono salvati direttamente nel cloud, puoi scaricarli e salvarli sul tuo computer in modo da poterli aprire senza dover accedere a Internet.
    Pubblicità

Consigli

  • Salva il più spesso possibile! Non ti pentirai di salvare più spesso di quanto sia necessario.

Pubblicità

wikiHow Correlati

Come

Collegare un Computer Portatile a un Monitor Esterno

Come

Inviare Immagini dal tuo Cellulare al Computer

Come

Usare un Deumidificatore

Come

Mettere la Musica su una Chiavetta USB

Come

Creare una Penna Digitale

Come

Scattare degli Screenshot (Cattura Schermo)

Come

Divertirti al Computer

Come

Capovolgere lo Schermo del Computer

Come

Caricare un PDF su Kindle

Come

Ottenere Simboli su un Mac

Come

Scoprire una Password

Come

Fare la Scansione di un Documento con una Stampante Canon

Come

Digitare il Simbolo di un Marchio Registrato

Come

Calcolare gli Ampere
Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, autori volontari hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo. Questo articolo è stato visualizzato 11 074 volte
Questa pagina è stata letta 11 074 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità