Come Sapere se Soffri di un Disturbo dell'Apprendimento

In questo Articolo:Riconoscere i Sintomi di un Disturbo Specifico dell'ApprendimentoRicevere una Diagnosi Professionale (per Adulti)Ottenere una Diagnosi Professionale per Tuo Figlio

I disturbi dell'apprendimento sono dei problemi di ordine neurologico che compromettono il modo in cui il cervello elabora le informazioni, complicando o rendendo impossibile l'apprendimento di determinate abilità, ad esempio nella lettura, nella scrittura e nel calcolo.[1] Sebbene vengano diagnosticati durante l'infanzia e molte persone comincino la terapia in età scolare, in tanti altri casi, purtroppo, passano inosservati e non vengono mai identificati. Questo articolo ti aiuterà a capire se tu o tuo figlio soffrite di un disturbo specifico dell'apprendimento (DSA) e ti fornirà ulteriori informazioni sugli accertamenti e sul processo diagnostico.[2]

Parte 1
Riconoscere i Sintomi di un Disturbo Specifico dell'Apprendimento

  1. 1
    Tieni presente che esistono vari tipi di disturbi specifici dell'apprendimento. Ognuna di queste disabilità colpisce le persone in modo diverso e può produrre diversi tipi di sintomi. In linea generale, compromette il modo in cui il cervello elabora le informazioni o gli stimoli di natura uditiva, visiva e lessicale.
    • I DSA sono disturbi di ordine neurologico che condizionano il modo in cui il cervello riceve, elabora, immagazzina e reagisce alle informazioni – in pratica tutte le sue funzioni cognitive.
    • I DSA non sono curabili, ma durano tutta la vita. Tuttavia, con un aiuto adeguato è possibile gestirli.
  2. 2
    Informati sui DSA più comuni. A una persona su cinque viene diagnosticato un DSA. Purtroppo, dal momento che ciascuno di questi disturbi danneggia le funzioni cognitive del cervello, i sintomi tendono a sovrapporsi, rendendo molto difficile la diagnosi anche per un professionista qualificato. Ad esempio, la difficoltà a scrivere può dipendere dalla difficoltà di interpretare i simboli (dislessia) o da scarse capacità organizzative dello spazio (disgrafia). I DSA più comuni sono:
    1. La dislessia, un disturbo relativo alla capacità di leggere che pregiudica l'interpretazione dei suoni, delle lettere e delle parole.[3] Può produrre effettivi negativi sull'acquisizione del lessico, ma anche sulla qualità e sulla velocità di lettura. Tra i sintomi della dislessia si annoverano il ritardo nell'apprendimento delle parole, la difficoltà a scrivere e fare rime.
    2. La discalculia, che compromette la capacità di elaborare i numeri e può manifestarsi mediante problemi di memoria, ma che comporta anche difficoltà nell'individuare sequenze logiche o numeriche.[4] I sintomi della discalculia comprendono difficoltà nel calcolo e nella memorizzazione i concetti aritmetici.
    3. La disgrafia, un disturbo specifico dell'apprendimento che riguarda la scrittura e può dipendere da un'inefficienza psicomotoria o un problema mentale nella comprensione e nell'elaborazione di determinati tipi di informazione.[5] I soggetti affetti da disgrafia presentano generalmente scarse capacità di scrittura, scrivono in maniera illeggibile e/o irregolare e hanno difficoltà nella comunicazione scritta.
  3. 3
    Impara a conoscere i sintomi generali di un disturbo specifico dell'apprendimento. Sebbene ogni DSA colpisca il cervello in modo diverso, esistono sintomi generali che possono aiutare a capire se un individuo ha difficoltà uditive, visive o lessicali. Questi sintomi comprendono:[6]
    • Difficoltà nell'ortografia.
    • Comportamenti che tendono a evitare di leggere e scrivere.
    • Difficoltà a riassumere qualcosa.
    • Difficoltà a rispondere a domande a risposta aperta.
    • Problemi di memoria.
    • Difficoltà di astrazione.
    • Difficoltà a esprimere idee.
    • Difficoltà a pronunciare correttamente le parole.
    • Facilità a distrarsi.
    • Scarso senso dell'orientamento o problemi nel distinguere tra destra e sinistra.
    • Difficoltà a seguire le indicazioni o a portare a termine un compito.[7]
  4. 4
    Osserva gli schemi e le abitudini della vita quotidiana. Se necessario, prendi appunti ben dettagliati e vai in cerca dei sintomi più evidenti che possono indicare un DSA: difficoltà nelle interazioni sociali, problemi di memoria, nella lettura e/o nella scrittura.
    • Se ogni volta tu o tuo figlio svolgete le attività quotidiane in modo diverso, questo comportamento può indicare un DSA.[8]
    • Ripeti questa osservazione in un arco di tempo prolungato.
  5. 5
    Considera altre cause. Non è sicuro che questi sintomi dipendano da un DSA, perché potrebbero scaturire da altri problemi di salute. In molti casi capita che i soggetti manifestino i sintomi di un DSA quando in realtà sono perfettamente sani. Piuttosto, vivono in condizioni sociali, finanziarie, personali o generali che ostacolano l'apprendimento o la concentrazione.[9]
    • Questi "problemi di apprendimento" non vengono considerati disturbi.[10]
    • È molto difficile distinguere tra un disturbo specifico dell'apprendimento e un problema di apprendimento.
  6. 6
    Fai un test. Se non credi che i sintomi siano causati dall'ambiente esterno o sociale, allora il passo successivo consiste nel fare un test. Se ne trovano molti su Internet: ti permettono di valutare se devi sottoporti a ulteriori controlli.
    • In questa pagina è presente un test in lingua inglese che puoi svolgere a casa.
  7. 7
    Tieni conto che un DSA non comporta scarsa intelligenza o incapacità. Al contrario, i soggetti affetti da un DSA solitamente hanno un'intelligenza superiore alla media.[11] Pensa che è stato diagnosticato un disturbo specifico dell'apprendimento a Charles Schwab e Whoopi Goldberg, e molti sospettano che anche Albert Einstein ne soffrisse.
    • Celebrità come Tom Cruise, Danny Glover e Jay Leno hanno sofferto tutte di dislessia e si sono attivamente impegnate nella sensibilizzazione verso questi disturbi.[12]
    • Gli storici e i ricercatori sospettano che anche George Patton, Walt Disney, Leonardo Da Vinci, Thomas Jefferson e Napoleone Bonaparte potrebbero aver sofferto di un disturbo dell'apprendimento.[13]

Parte 2
Ricevere una Diagnosi Professionale (per Adulti)

  1. 1
    Consulta il tuo medico curante. Se manifesti alcuni sintomi o sospetti di essere affetto da un DSA, per prima cosa prova a rivolgerti al tuo medico curante. Questi ti presenterà varie opzioni e, nello specifico, andrà in cerca di ulteriori sintomi.[14] Se necessario, ti orienterà verso uno specialista per ulteriori accertamenti.
    • Il consulto del medico curante non porterà a una diagnosi, ma è solo il primo passo da compiere per giungere a una diagnosi corretta.
    • Un corretto percorso diagnostico prevede un consulto medico iniziale, accertamenti e infine la diagnosi.
  2. 2
    Sottoponiti alla valutazione dei disturbi specifici dell'apprendimento. Per ottenere una diagnosi ufficiale, la valutazione prevede l'incontro con un tutor e ti servirà a capire se devi proseguire il percorso diagnostico.[15]
    • Gli adulti possono essere sottoposti a una valutazione diagnostica con test specifici diversi da quelli utilizzati per i bambini.
    • I compiti principali svolti dal tutor sono: valutare gli apprendimenti di base e accertare il livello di gravità del DSA, e indicare strategie e strumenti abilitativi (soprattutto informatici) in grado di agevolare le attività di studio e lavoro.[16]
    • La valutazione si compone di varie fasi: osservazione, colloqui e test.
    • Nello specifico, le prove di valutazione comprendono prove di lettura, prove di scrittura e prove di velocità di scrittura, compito in soppressione (ovvero decidere, per ogni parola, se esiste o non esiste).[17]
  3. 3
    Sottoponiti alla valutazione di un professionista qualificato. Non si tratta necessariamente del tuo medico curante – anzi, i medici di base non hanno le competenze adatte per diagnosticare un DSA – ma, invece, di uno psicologo clinico o un neuropsicologo.[18]
    • Una volta che lo specialista avrà finito di valutare di tutte le informazioni, dovrai incontrarti di nuovo con lui per discutere dei risultati.
  4. 4
    Ritorna per un secondo consulto. Durante questo incontro lo specialista emetterà la propria diagnosi e ti consegnerà una relazione scritta sui dettagli relativi al tuo DSA. Il suo referto fornirà ad altri specialisti le informazioni necessarie grazie alle quali potranno formulare il proprio parere.
    • Il referto può anche essere usato per richiedere una sistemazione particolare a scuola o sul lavoro.
  5. 5
    Fuga ogni dubbio. Quando vai al secondo consulto per parlare dei risultati della valutazione, non dimenticare di chiedere spiegazioni su tutto ciò che non ti è chiaro.[19]
    • Ci sono termini che non capisci?
    • Sai che cosa devi fare dopo o che cosa lo specialista si aspetta da te?

Parte 3
Ottenere una Diagnosi Professionale per Tuo Figlio

  1. 1
    Mettiti in contatto con gli insegnanti di tuo figlio. Mettili a parte delle tue preoccupazioni. Un insegnante, o uno psicologo incaricato di seguire il bambino, inizierà a raccogliere informazioni sulle sue prestazioni scolastiche.[20]
    • Una volta che avrai raccolto una quantità sufficiente di informazioni, l'insegnante (o lo psicologo) indicherà una serie di strategie di apprendimento o attività didattiche supplementari.
    • Probabilmente la scuola avrà bisogno di una tua autorizzazione scritta per procedere alla raccolta di queste informazioni.[21]
  2. 2
    Esamina le strategie di apprendimento e le attività didattiche previste dall'insegnante o dallo psicologo. Assicurati che le carenze di tuo figlio vengano effettivamente prese in considerazione nel programma didattico integrativo fornito da chi ha osservato il bambino.
    • Le misure previste dal programma di apprendimento vanno incontro alle esigenze del bambino?
  3. 3
    Segui le indicazioni che ti sono state date. Tali istruzioni sono concepite per aiutare tuo figlio a studiare in modo più efficace. Inoltre, permetteranno alla figura designata di produrre una diagnosi più accurata sul disturbo di apprendimento di cui soffre il bambino. Tuttavia, come capita in ogni genere di esercizio, queste attività didattiche funzionano solo se vengono seguite in maniera rigorosa.
    • Di solito, se i programmi di apprendimento producono risultati positivi, non sarà necessaria alcuna misura supplementare.[22]
  4. 4
    Segui il processo di valutazione ufficiale. Chiedi al pediatra o al medico di tuo figlio di effettuare una valutazione per i disturbi specifici dell'apprendimento presso il servizio di neuropsichiatria. Tieni conto che, se tuo figlio non mostra nessun margine di miglioramento rispetto alle attività didattiche che sono state fornite dall'insegnante o dallo psicologo, dovresti far visitare il bambino da uno specialista.[23]
    • L'insegnante sarà in grado di fornirti ulteriori informazioni, utili al processo di valutazione.
    • La valutazione includerà una serie di test e colloqui.
    • È possibile che ti venga suggerito di orientare tuo figlio verso un particolare percorso scolastico.
  5. 5
    Ottieni una certificazione ufficiale. Una volta che sarà terminata la valutazione di tutte le informazioni, ti incontrerai con il neuropsichiatra il quale ti fornirà le indicazioni per il percorso scolastico che dovrà seguire il bambino. Dalla lettura della diagnosi i docenti elaboreranno un piano scolastico personalizzato, in cui sono indicati gli interventi didattici individualizzati e personalizzati, le strategie educativo-didattiche di potenziamento di aiuto compensativo, le misure dispensative da adottare e le modalità di verifica e valutazione.[24]
    • Hai il diritto di prendere parte a questo processo!
    • Se hai individuato particolari esigenze didattiche, discutine nel corso dell'incontro che segue la valutazione.
  6. 6
    Segui il piano didattico personalizzato. A seconda del DSA e delle esigenze didattiche, puoi prenderti un po' di tempo per constatare se il bambino presenta qualche miglioramento.
    • Il piano didattico personalizzato prevedrà dei tempi entro i quali poter osservare i risultati. Si tratta solo di una guida, non di regole precise.
  7. 7
    Contatta il direttore scolastico se ritieni che il programma non funzioni. Hai tutto il diritto di far rivalutare tuo figlio, se il piano didattico personalizzato elaborato appositamente per il bambino non sta producendo risultati significativi.[25]
    • I DSA sono molto difficili da diagnosticare, il che vuol dire che una rivalutazione non è infrequente.
    • Poiché i sintomi tendono a sovrapporsi fra loro, persino uno specialista può emettere una diagnosi errata.

Consigli

  • Sappi che la sindrome da deficit di attenzione e iperattività (ADHD) può compromettere le capacità di apprendimento, ma non è considerata un DSA. Anche se al 30-50% degli individui affetti da ADHD viene diagnosticato anche un DSA, si tratta di due disturbi differenti.[26]
  • L'ADHD è una sindrome che ostacola enormemente la capacità di concentrazione.
  • I DSA sono caratterizzati dalla difficoltà di elaborare simboli e idee.

Riferimenti

  1. http://ldaamerica.org/types-of-learning-disabilities/
  2. http://www.medicinenet.com/learning_disability/article.htm
  3. http://www.helpguide.org/articles/learning-disabilities/learning-disabilities-and-disorders.htm
  4. http://www.helpguide.org/articles/learning-disabilities/learning-disabilities-and-disorders.htm
  5. http://www.helpguide.org/articles/learning-disabilities/learning-disabilities-and-disorders.htm
  6. http://www.ldonline.org/ldbasics/signs
  7. https://www.understood.org/en/family/taking-care-of-yourself/do-i-have-learning-attention-issue/checklist-the-signs-of-learning-and-attention-issues-in-adults
  8. http://www.onestops.info/article.php?article_id=28
  9. http://ldaamerica.org/types-of-learning-disabilities/
Mostra altro ... (17)

Informazioni sull'Articolo

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, 17 persone, alcune in forma anonima, hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo.

Categorie: Sviluppo Personale

In altre lingue:

English: Know if You Have a Learning Disability, Español: saber si tienes problemas de aprendizaje, Português: Saber Se Tem Um Distúrbio de Aprendizado, Deutsch: Erkennen, ob du eine Lernstörung hast, Français: savoir si vous souffrez d'un trouble d'apprentissage, Bahasa Indonesia: Mengetahui Apakah Anda Memiliki Gangguan Kesulitan Belajar, Русский: понять, что у вас нарушение обучаемости

Questa pagina è stata letta 3 299 volte.
Hai trovato utile questo articolo?