Come Sapere se hai gli Acari delle Ciglia

Scritto in collaborazione con: Theodore Leng, MD

In questo Articolo:Riconoscere i SintomiCurare l'Infestazione12 Riferimenti

Gli acari demodex vivono nei follicoli piliferi, nella sostanza adiposa delle ghiandole sebacee, quindi sono presenti anche fra le ciglia. Si tratta di parassiti microscopici correlati alla famiglia dei ragni e sembrano appena usciti da un film di fantascienza. Sono dotati di otto zampe con cui si aggrappano alla base delle ciglia o nelle ghiandole, nutrendosi di pelle morta e di sebo prodotti dal corpo. Se sei soggetto a questo tipo di infestazione potresti avere reazioni allergiche o sviluppare una patologia infiammatoria delle palpebre detta blefarite. Sebbene questi acari siano presenti solo attorno agli occhi, possono anche spostarsi in altre zone ed è quindi importante essere consapevoli della loro presenza.

Parte 1
Riconoscere i Sintomi

  1. 1
    Osserva le reazioni allergiche. Gli acari possono trasmettere batteri che a loro volta sono causa di infezione, soprattutto se soffri di rosacea; in tal caso, presta attenzione a ogni cambiamento della zona degli occhi. I segni di reazione allergica sono:[1]
    • Lacrimazione abbondante.
    • Dolore oculare.
    • Occhi arrossati.
    • Gonfiore.
  2. 2
    Pensa alla sensazione che provi attorno agli occhi. La maggior parte della gente si accorge di avere una ciglia nell'occhio perché percepisce la sensazione di corpo estraneo; gli acari possono generare lo stesso fastidio, le palpebre potrebbero essere pruriginose e potresti lamentare bruciore oculare.[2]
    • Dovresti anche valutare eventuali alterazioni della vista; se si è offuscata, potresti avere gli acari.
  3. 3
    Osserva gli occhi. Sfortunatamente non puoi vedere gli acari fra le ciglia e sulle palpebre per diagnosticarne la presenza; sono troppo piccoli e sono visibili solo al microscopio. Tuttavia potresti accorgerti che la pelle palpebrale è più spessa o incrostata e potresti anche perdere delle ciglia a causa di questi parassiti.[3][4]
    • Le palpebre potrebbero essere arrossate, soprattutto lungo i margini.
  4. 4
    Valuta i fattori di rischio. AI rischi aumentano con l'avanzare dell'età. Alcuni studi hanno stimato che più dell'80% degli ultrasessantenni ha gli acari delle ciglia e queste piccole creature sono presenti anche su molti bambini. Le persone che soffrono di malattie dermatologiche, come la rosacea, ne sono spesso colpite.[5][6]
    • Sono presenti sia negli uomini sia nelle donne, con una distribuzione mondiale uniforme che non dipende dall'etnia.
  5. 5
    Chiama il tuo medico. Se lamenti questi sintomi, potresti avere un'infestazione di acari. Purtroppo queste creature sono tanto piccole che non è possibile osservarle a occhio nudo; inoltre, i sintomi potrebbero essere correlati ad altre patologie oculari, quindi devi rivolgerti all'oftalmologo per una diagnosi certa.
    • Puoi chiedere all'oculista di verificare la presenza dei parassiti oppure controllare gli occhi per un'altra malattia che sta causando il disagio.
  6. 6
    Sottoponiti a una visita. L'oculista ti chiederà di sederti di fronte a una lampada a fessura. Se ti sei già sottoposto a un controllo oculistico, sai di che strumento si tratta; devi appoggiare il mento e la fronte su un supporto, mentre il medico ispeziona la parte anteriore degli occhi con un microscopio e una luce intensa.[7] In questo modo può cercare gli acari che sono attaccati alla base delle ciglia; in certi casi, può anche prelevarne uno o due per studiarli con un normale microscopio da laboratorio.[8]
    • Alcuni medici staccano un ciglio per mostrarti gli acari con lo strumento di ingrandimento.
    • Se non ci sono parassiti, l'oculista prosegue la visita per identificare altre cause dell'irritazione (come allergie o corpi estranei).

Parte 2
Curare l'Infestazione

  1. 1
    Lava gli occhi. Diluisci l'olio di melaleuca con una pari quantità di un olio vettore, come quello d'oliva, d'avocado, di jojoba o di ricino. Intingi un batuffolo di ovatta nella miscela e strofinalo delicatamente sulle ciglia e sulle palpebre. Lascialo sulla pelle fintanto che non provoca alcun bruciore; se invece provi irritazione, risciacqua la zona con acqua calda. Procedi in questo modo ogni 4 ore per una settimana e ogni 8 ore nei 21 giorni successivi.[9]
    • Devi continuare a lavare gli occhi e le ciglia per tutta la durata della vita media degli acari (4 settimane).
    • Dato che l'olio di melaleuca può irritare la pelle, devi chiedere consiglio all'oculista.
  2. 2
    Sostituisci i trucchi. Non è chiaro se l'utilizzo dei cosmetici possa aumentare il rischio di infestazione da acari, ma se ti trucchi (soprattutto se applichi il mascara) accertati che i prodotti non siano vecchi e che le confezioni siano ben sigillate. Non dimenticare di lavare i pennelli almeno 2 volte al mese. Segui questo programma per sostituire il make-up:[10]
    • Eyeliner liquido: ogni 3 mesi.
    • Ombretto in crema: ogni 6 mesi.
    • Matite per gli occhi e eyeliner in polvere: ogni 2 anni.
    • Mascara: ogni 3 mesi.
  3. 3
    Lava la biancheria. Dato che i parassiti sopravvivono sugli abiti e sulle lenzuola (ma sono molto sensibili al calore), lava in acqua saponata molto calda tutti i tuoi vestiti, le lenzuola, gli asciugamani, le federe, i fazzoletti, le coperte e tutti gli altri materiali che entrano in contatto con pelle e occhi; inoltre assicurati di asciugare il bucato ad alta temperatura. Rispetta questa procedura una volta a settimana.[11]
    • Dovresti anche far controllare gli animali domestici dal veterinario per una possibile infestazione di acari e lavare accuratamente i tessuti delle loro cucce.
  4. 4
    Sottoponiti a cure mediche. L'oculista probabilmente ti ha già parlato dei lavaggi con olio di melaleuca. Sebbene siano disponibili prodotti da banco che contengono permetrina o ivermectina, sono necessarie ulteriori ricerche per stabilire la loro efficacia.[12] Devi mantenere una buona pratica igienica per diverse settimane, in modo che i parassiti non possano deporre le uova infestando nuovamente le ciglia.
    • Se temi di avere gli acari, vai dal medico prima di iniziare qualsiasi trattamento, soprattutto se soffri di rosacea, perché i parassiti possono trasmettere infezioni batteriche.

Informazioni sull'Articolo

Questo articolo è stato scritto in collaborazione con Theodore Leng, MD. Il Dottor Leng è un Oftalmologo e Specialista in Chirurgia Vitreoretinica Iscritto all'Albo che lavora presso l'Università di Stanford. Ha completato l'internato in chirurgia vitreoretinica all'Università di Stanford nel 2010.

Categorie: Altro

In altre lingue:

English: Know if You Have Eye Mites, Español: saber si tienes ácaros en los ojos, Português: Saber se Você Tem Ácaros na Região dos Olhos, Русский: обнаружить глазных клещей, Français: savoir si l'on a des acariens des cils (démodex), Bahasa Indonesia: Mendeteksi Keberadaan Kutu atau Tungau Mata, Deutsch: Feststellen ob du Augenmilben hast, Nederlands: Uitvinden of je oogmijten hebt, العربية: معرفة إذا كانت عينيك مصابة بعث الرموش

Questa pagina è stata letta 4 212 volte.
Hai trovato utile questo articolo?