Come Sapere se la tua Gatta è in Calore

Scritto in collaborazione con: Pippa Elliott, MRCVS

In questo Articolo:Riconoscere i Segni ComportamentaliConoscere il Ciclo Riproduttivo della Gatta

Una femmina di gatto che non è stata sterilizzata diventa sessualmente matura quando ha tra i 6 e i 12 mesi, in base a come è stata nutrita e alla quantità di luce durante la giornata. A differenza di un gatto selvatico, che deve competere per il cibo e affrontare le brevi giornate invernali, un gatto di casa ha il lusso di avere molto cibo e luce artificiale. Ciò significa che, mentre i gatti selvatici hanno una stagione riproduttiva definita, con i gattini che nascono in primavera e all'inizio dell'autunno, la gatta di casa può andare in calore in qualsiasi momento e potenzialmente anche ogni tre-quattro settimane. I comportamenti di una gatta in calore possono essere allarmanti, se non riesci a riconoscerne la causa, ma questo tutorial ti permetterà di determinare se la tua gatta la è.

Parte 1
Riconoscere i Segni Comportamentali

  1. 1
    Presta attenzione ai versi che emette. Quando entra in calore la femmina diventa molto loquace e cammina spesso per casa emettendo miagolii e lamenti. Possono sembrare dei veri e propri lamenti, grida angoscianti, e possono essere piuttosto forti e persistenti, al punto da tenerti sveglio la notte.
    • Se la tua gatta è di natura sempre loquace, non è necessariamente un segno che è in calore.
    • Quando è in calore, le sue grida di solito diventano molto più forti, persistenti e sono accompagnate da altri comportamenti che verranno indicati qui di seguito.
  2. 2
    Osserva se ha un comportamento irrequieto. Se è sempre agitata e non riesce a calmarsi, allora potrebbe essere in calore.
    • Questo stato d’irrequietezza in genere avviene contemporaneamente con l’estro.
  3. 3
    Aspettati una maggiore manifestazione di affetto. Quando è nella "stagione degli amori" in genere la gatta è molto più affettuosa rispetto al solito. Se normalmente ha un carattere piuttosto scostante, noterai questo cambiamento.
    • In questo periodo è frequente che si strofini sulle caviglie in maniera così persistente che diventa un pericolo persino cercare di camminare.
    • Inoltre tende a sfregare le guance e il mento (dove si trovano le ghiandole odorifere) contro i mobili, soprattutto nelle zone di ingresso e uscita, come i telai delle porte.
    • Quando è in calore, la gatta cambia un po’ il proprio odore e si diverte a diffonderlo in giro per lanciare un chiaro segnale e attirare i maschi della zona.
  4. 4
    Fai attenzione alla sua coda. Un segno tipico di una gatta pronta all’accoppiamento è la posizione della coda che, per un riflesso istintivo, resta di lato. Questo significa semplicemente che quando le accarezzi la parte bassa della schiena, soprattutto il bacino e la base della coda, la gatta solleva il sedere in aria e muove la coda di lato.
    • Questo riflesso è il suo modo naturale per facilitare l’approccio di un gatto maschio e l’accoppiamento.
  5. 5
    Verifica se assume la posizione detta "lordosi". Questa è una posizione tipica quando è in calore e consiste nell’appiattire le zampe anteriori a terra, sollevando il sedere in aria e strisciando lungo il pavimento rimanendo in questa posizione.
  6. 6
    Controlla se si rotola a terra. Alcune gatte in calore si rotolano per terra mentre si lamentano e miagolano.
    • Ovviamente, se non sai che questo comportamento è del tutto normale in questo suo periodo, può sembrarti allarmante e preoccuparti; infatti spesso porta le persone a chiamare il veterinario in preda al panico, nel timore di un grave problema di salute dell’animale. Sappi, invece, che non è affatto un segno di malattia.
  7. 7
    Osserva se continua a leccarsi eccessivamente. Quando la gatta è in calore, la sua vulva si ingrossa, causandole disagio e portandola a dedicare un sacco di tempo a lavarsi l'inguine.
    • Questo gonfiore è quasi impercettibile per l’occhio umano poco esperto, quindi non aspettarti di notare una differenza fisica.
  8. 8
    Preparati al fatto che farà delle “fughe d’amore”. Anche le gattine amanti della casa diventano avventurose quando sono in calore. Se non riesce a chiamare e avvicinare alla casa un maschio, probabilmente sarà lei stessa a uscire per un giorno o due alla ricerca di un gatto con cui accoppiarsi.
    • Se la gatta non è sterilizzata e non vuoi che resti incinta, devi tenerla in casa durante il suo periodo in calore e bloccarle ogni via di uscita e di entrata in modo che gli intrusi non possano raggiungerla.

Parte 2
Conoscere il Ciclo Riproduttivo della Gatta

  1. 1
    Conosci il ciclo estrale della tua gatta. Questo è un animale poliestro, il che significa che va in calore più volte nell’arco di un anno.
    • È un aspetto in contrasto con i cani, che hanno un ciclo diestro, vale a dire che vanno in calore solo due volte all'anno.
    • Quando è in calore, il ventre della tua gattina diventa gonfio perché aumenta il flusso di sangue nella zona in previsione di una gravidanza. Non sarai in grado di osservare questo aspetto, però, in quanto esteriormente non si notano segni distintivi di questo processo.
  2. 2
    Impara a conoscere il ruolo delle stagioni. La stagione riproduttiva dei gatti selvatici è tra la primavera e la fine dell'estate. Questo significa che i gattini nascono quando la fase più rigida del clima invernale è superata, quando altrimenti le loro possibilità di sopravvivenza sarebbero ridotte.
    • La luce artificiale e le temperature interne di casa possono ingannare la gatta che può pensare che non sia inverno. Per questo motivo, se la tua gatta trascorre molto tempo in casa, il mutare delle stagioni ha poco o nessun effetto sul suo ciclo riproduttivo.
    • Una gatta che vive in casa può andare in calore tutto l'anno.
  3. 3
    Conosci i tempi riproduttivi della tua gattina. Il suo ciclo riproduttivo in media è di 21 giorni. In queste tre settimane, trascorrerà ben sette giorni in calore.

Consigli

  • Mantieni la gatta in casa e lontana da qualsiasi potenziale compagno quando è in calore, a meno che non desideri che abbia dei gattini.
  • Le gatte normalmente restano in calore per 4-7 giorni.
  • A causa del grande problema di sovrappopolazione di questi felini, con una conseguente enorme quantità di gatti randagi ogni anno, dovresti far sterilizzare la tua gatta se non sei un allevatore professionista di gatti di razza.
  • Puoi farla sterilizzare presso il veterinario. In genere, il costo si aggira intorno ai 150 euro, a seconda del luogo in cui vivi e dove la fai sterilizzare.

Avvertenze

  • Non è normale che una gatta abbia una perdita vaginale durante l’estro, quindi se noti la presenza di sangue o una perdita dal colore giallo-verde, quando è in calore, contatta immediatamente il veterinario.

Informazioni sull'Articolo

Categorie: Gatti

In altre lingue:

English: Tell If Your Cat Is in Heat, Español: saber si tu gata está en celo, Português: Saber se sua Gata Está no Cio, Deutsch: Herausfinden ob eine Katze rollig ist, Русский: понять, если у вашей кошки течка, Français: savoir si votre chatte est en chaleur, 中文: 判断家里的雌猫是否处于发情期, Bahasa Indonesia: Mengenali Tanda‐Tanda Kucing Birahi, 日本語: 発情期の猫を見分ける, हिन्दी: बिल्ली के प्रज़नन काल को पहचानें, العربية: معرفة ما إن كانت قطتك مستعدة للتزاوج, ไทย: เรียนรู้วงจรการเป็นสัดของแมว, Čeština: Jak poznat, že je kočka v říji, Tiếng Việt: Nhận biết dấu hiệu mèo động dục

Questa pagina è stata letta 51 591 volte.
Hai trovato utile questo articolo?