Come Sapere se ti Sei Rotto un Dito del Piede

Scritto in collaborazione con: Allan Evangelista, MD

In questo Articolo:Esaminare il DitoPrendersi Cura del Dito RottoRiferimenti

Ti sembra che un dito del piede sia rotto, ma non ne sei sicuro? Una frattura a un dito del piede è un infortunio piuttosto comune, in genere causato da un oggetto che vi cade sopra, da un incidente o da un urto violento tra la punta del piede e una superficie dura. La maggior parte di questo tipo di fratture guarisce da sola senza bisogno di particolari trattamenti, ma in alcuni casi potrebbe essere necessario recarsi al pronto soccorso. È quindi importante capire l’entità dell’infortunio e stabilire se l’osso è fratturato, così da valutare se è il caso di andare in ospedale.

Parte 1
Esaminare il Dito

  1. 1
    Valuta l’intensità del dolore. Se il dito è fratturato, provi dolore quando vi appoggi sopra il peso o quando lo premi. Probabilmente sarai ancora in grado di camminare, ma il movimento può aggravare la situazione. Il fatto di provare delle fitte non significa necessariamente che il dito sia rotto, ma un dolore persistente può essere segno di una frattura composta o scomposta.[1]
    • Se, appoggiando il peso del corpo sulle dita del piede, provi un dolore atroce, probabilmente si tratta di una brutta frattura. In questo caso, è opportuno rivolgerti al pronto soccorso. Quelle di minore entità non sono così dolorose e potresti non avere bisogno di cure mediche.
    • Se, oltre al dolore, provi del formicolio, allora il dito potrebbe aver riportato una frattura scomposta anziché composta.
  2. 2
    Esamina le dimensioni del dito. È gonfio? Questo è un tipico segnale di una frattura. Se hai semplicemente sbattuto o appoggiato male il dito potresti sentirlo pulsare per un po’ ma il dolore dovrebbe scomparire nel giro di poco tempo senza provocare gonfiore; ma se il dito è rotto, si gonfierà sicuramente.
    • Metti il dito ferito vicino al suo omologo sano dell’altro piede. Se quello lesionato sembra molto più grande rispetto a quello illeso, potrebbe essere fratturato.[2]
  3. 3
    Osserva la forma del dito. Quando confronti quello ferito con il suo corrispondente sano, ti sembra deforme in modo innaturale o come se fosse staccato dall’articolazione? In questo caso è probabile che si tratti di una frattura scomposta grave e dovresti andare immediatamente in ospedale. Se c’è una frattura composta, la forma del dito non cambia.
  4. 4
    Controlla se il dito cambia colore. Le dita fratturate, a differenza di quelle che hanno subito solo un colpo violento, solitamente diventano livide e il colore della pelle può alterarsi. La punta del piede può apparire rossa, gialla, blu o nera; inoltre potrebbe anche sanguinare. Questi sono tutti segnali che indicano una frattura.
    • Se noti che l’osso del dito ha perforato la pelle, è sicuramente rotto, dato che si tratta di una frattura esposta; in questo caso non indugiare e recati immediatamente al pronto soccorso.
  5. 5
    Tocca il dito. Se riesci a sentire l’osso che si muove sotto la pelle o noti dei movimenti anomali (oltre a provare un dolore molto forte!) allora è molto probabile che il dito sia rotto.
  6. 6
    Sappi quando rivolgerti a un medico. Se il dolore, l'aspetto livido e il gonfiore persistono per più di un paio di giorni, allora chiama il tuo dottore. Probabilmente dovrai sottoporti a una radiografia per accertare la frattura. In molti casi, il medico ti indicherà di non mettere pressione al dito e di aspettare che guarisca. Tuttavia, in caso di gravi fratture, potrebbe rendersi necessario un trattamento.
    • Se il dolore è tanto forte da impedirti di camminare, rivolgiti immediatamente al pronto soccorso.
    • Se hai l’impressione che il dito sia rivolto in una direzione innaturale o che abbia una forma strana, vai in ospedale.
    • Rivolgiti al pronto soccorso se il dito è freddo, percepisci del formicolio o diventa blu a causa dell’interruzione della circolazione sanguigna.[3]

Parte 2
Prendersi Cura del Dito Rotto

  1. 1
    Se non puoi andare immediatamente al pronto soccorso, fai degli impacchi di ghiaccio. Riempi un sacchetto di plastica (come quelli che si usano per congelare i cibi) con dei cubetti di ghiaccio, avvolgilo in un panno e appoggialo sul dito lesionato. Ripeti la procedura a intervalli di 20 minuti, finché non potrai farti visitare. Il ghiaccio contribuisce a ridurre il gonfiore e a stabilizzare il dito; mantieni il piede sollevato più che puoi e non appoggiarci il peso mentre cammini.[4]
    • Non tenere l’impacco di ghiaccio per più di 20 minuti, perché potresti causare delle lesioni cutanee.
  2. 2
    Segui le istruzioni del medico. Durante la visita verrai sottoposto a una radiografia e ti verranno fornite delle indicazioni per curare il dito. In alcuni casi potrebbe essere necessario eseguire una manovra di riallineamento dell’osso. Nelle situazioni davvero gravi si può arrivare a un intervento chirurgico per ricollocare l’osso.
  3. 3
    Metti a riposo il dito. Non fare alcuna attività che potrebbe causare ulteriori danni ed evita tutte le situazioni che potrebbero sottoporre il dito a ulteriore sforzo. Puoi fare qualche passeggiata leggera, nuotare o andare in bicicletta, ma non correre e non svolgere sport di contatto per diverse settimane. Tieni a riposo il dito per tutto il tempo indicato dal medico.
    • Quando sei a casa, solleva il piede per ridurre il gonfiore.
    • Dopo alcune settimane, durante le quali il dito guarisce, puoi ricominciare a usarlo, ma senza esagerare. Se provi dolore o fastidio, fai un passo indietro e lascia ancora il piede a riposo.
  4. 4
    Cambia la fasciatura, se necessario. La maggior parte delle fratture alle dita dei piedi non richiede alcun gesso; il medico, però, potrà insegnarti a "fasciare il dito lesionato con quello vicino" in modo che quest’ultimo fornisca un po’ di supporto. Questo impedirà un eccessivo movimento del dito rotto ed eventuali altri danni. Chiedi al medico o all’infermiere di mostrarti come cambiare correttamente il nastro adesivo medico o la benda per mantenere pulita l’area.
    • Se perdi la sensibilità delle dita fasciate o noti che hanno cambiato colore, allora il nastro è troppo stretto. Toglilo immediatamente e chiedi consiglio al medico per riapplicarlo.
    • I pazienti diabetici non dovrebbero seguire questa procedura, ma acquistare delle solette ortopediche specifiche da utilizzare secondo le indicazioni del medico.
  5. 5
    Prenditi cura delle fratture gravi secondo le istruzioni del medico. Se la lesione è abbastanza grave da richiedere un gesso, un tutore o delle scarpe speciali, allora dovrai restare completamente a riposo per 6-8 settimane. Le fratture che richiedono un intervento chirurgico necessitano di tempi di recupero maggiori. Probabilmente dovrai recarti in ambulatorio diverse volte per dei controlli, durante il processo di guarigione.
    • Ricordati di seguire scrupolosamente le indicazioni del medico durante il trattamento delle fratture gravi. Se ignori i suoi consigli potresti causare ulteriori danni e dilatare i tempi di recupero.

Cose che ti Serviranno

  • Impacco di ghiaccio
  • Nastro adesivo medico e garza

Informazioni sull'Articolo

Questo articolo è stato scritto in collaborazione con Allan Evangelista, MD. Il Dottor Evangelista lavora come Chirurgo Ortopedico Piede e Caviglia presso il centro Mountaineer Orthopedic Specialists nella Virginia Occidentale. Ha portato a termine il programma della borsa di studio ottenuta presso il Sarasota Orthopedic Associates nel 2006.

Categorie: Incidenti & Ferite

In altre lingue:

English: Know if Your Toe Is Broken, Español: saber si un dedo del pie está fracturado, Português: Saber se Seu Dedo do Pé Está Quebrado, Русский: определить сломан ли у вас палец, Deutsch: Erkennen ob ein Zeh gebrochen ist, Français: savoir si votre orteil est cassé, Nederlands: Weten of je teen gebroken is, 中文: 知道你的脚趾是不是断了, Bahasa Indonesia: Mengenali Jari Kaki yang Patah, Čeština: Jak poznat, zda máte zlomený prst na noze, العربية: معرفة ما إذا كان إصبع قدمك مكسورًا, ไทย: ดูว่านิ้วเท้าหักหรือไม่, हिन्दी: जानें कि आपके पैर का अंगूठा टूट गया है, 한국어: 발가락이 부러졌는지 아는 법, Tiếng Việt: Nhận biết Ngón chân bị Gãy, 日本語: つま先の骨折を調べる, Türkçe: Ayak Parmağının Kırıldığı Nasıl Anlaşılır

Questa pagina è stata letta 447 611 volte.
Hai trovato utile questo articolo?