Scarica PDF Scarica PDF

Se hai i capelli molto ricci o crespi, rimuovere i nodi potrebbe essere un processo piuttosto lungo e complicato. Lo stesso vale per chi ha i capelli lunghi e sottili. Puoi utilizzare diversi approcci, a seconda del tipo di capello. Per esempio, puoi applicare il balsamo sui capelli appena lavati e poi pettinarli con un pettine a denti larghi. In alternativa, puoi usare le dita sui capelli asciutti. In ogni caso eliminare i nodi dai capelli è un lavoro che richiede tempo e pazienza.

Metodo 1 di 4:
Eliminare i Nodi dai Capelli Asciutti con il Pettine o la Spazzola

  1. 1
    Scegli lo strumento che vuoi utilizzare per eliminare i nodi. Se non vuoi bagnare i capelli, puoi sbarazzarti dei nodi pettinandoli con le dita, un pettine a denti larghi o una spazzola piatta. Dovresti selezionare l'opzione più adatta in base alla tipologia dei tuoi capelli. Se sono sottili o molto ricci, è meglio usare un pettine a denti larghi. Se sono solo ondulati, la scelta migliore è quella di usare una spazzola piatta. In entrambi i casi, puoi pettinarli prima con le dita per individuare e provare a districare i nodi più piccoli.[1]
  2. 2
    Separa i capelli in quattro sezioni. Fai la riga in mezzo e poi traccia una linea orizzontale che va da un orecchio all'altro per suddividerli in quattro grandi ciocche, dopodiché attorcigliale e fissale con le mollette. Potrebbe sembrarti un passaggio superfluo, ma in realtà è fondamentale per evitare di pettinare troppe volte la stessa sezione di capelli rischiando di danneggiarli. Se hai i capelli particolarmente grossi o pieni di nodi, potrebbe essere meglio suddividerli in più di quattro sezioni.
  3. 3
    Applica un prodotto districante spray. Puoi comprarlo al supermercato o in profumeria per sbarazzarti più facilmente dei nodi. In alcuni casi, potrebbe essere sufficiente applicare lo spray districante per riuscire a pettinare i capelli. Se il problema non si risolve, prosegui nella lettura.
    • Spruzza il prodotto districante sui capelli in modo uniforme.
    • Pettina i capelli a partire dalle punte e risali molto lentamente e con piccoli movimenti verso le radici.
  4. 4
    Intervieni su un groviglio alla volta. Cerca di separare l'area problematica dal resto dei capelli. Se è possibile, esamina il nodo allo specchio per valutarne l'entità e decidere come è meglio intervenire.[2]
    • Inizia con pochi capelli.
    • Comincia dalle punte e cerca di far scorrere le dita tra i capelli.
    • Agisci con delicatezza senza strattonare il nodo.
    • Quando incontri un nodo, fagli scorrere sopra l'unghia del pollice e cerca di scioglierlo dolcemente.
  5. 5
    Usa il pettine. Dopo aver cercato di sciogliere la maggior parte dei nodi con le dita, comincia a pettinare i capelli con un pettine a denti larghi. Anche in questo caso, inizia dalle punte e risali gradualmente verso le radici.[3]
    • Se incontri dei nodi particolarmente ostici che non ti consentono di usare il pettine, puoi provare ad applicare qualche goccia di olio di cocco o di avocado o una crema lisciante per capelli, che puoi acquistare in profumeria.
    • Usane solo poche gocce, applica il prodotto direttamente sul nodo e poi prova nuovamente a scioglierlo con il pettine.
  6. 6
    Usa quindi un pettine a denti più stretti. Se sei riuscito a eliminare la maggior parte dei nodi o a ridurne le dimensioni, prova a pettinare i capelli con un pettine a denti più stretti. In questo modo riuscirai a trovare anche i nodi più piccoli che il pettine a denti larghi non è stato in grado di individuare. Intervieni come hai fatto per eliminare i grovigli più estesi. In molti casi basta poco per eliminare i nodi più piccoli.[4]
    • Fai attenzione a non tirare e non strappare i capelli quando usi il pettine a denti stretti, per non danneggiarli.
    • Se proprio non riesci a eliminare il nodo, puoi allontanare tutti i capelli circostanti e tagliare la quantità minima di cappelli annodati usando un paio di forbici molto affilate.
  7. 7
    Raccogli la sezione di capelli da cui hai già eliminato i nodi. Quando hai sciolto tutti i nodi della prima sezione di capelli, attorcigliala dolcemente e fissala sulla testa con una molletta. Continua a eliminare i nodi dal resto dei capelli, muovendoti in modo sistematico da una sezione all'altra. Di volta in volta, fissa le ciocche che hai pettinato sulla testa con una molletta. Se lo desideri, al termine puoi spazzolarli tutti insieme.
  8. 8
    Usa il pettine e la spazzola sempre con estrema delicatezza. In caso contrario, i capelli potrebbero strapparsi o danneggiarsi. Ricorda che quando sono asciutti sono poco flessibili e cerca di non usare il pettine e la spazzola con una frequenza eccessiva per evitare che si formino le doppie punte.
    Pubblicità

Metodo 2 di 4:
Eliminare i Nodi dai Capelli Asciutti con l'Olio

  1. 1
    Ungiti la punta delle dita se vuoi eliminare i nodi con le mani. Come quando si usa il pettine, è consigliabile suddividerli in almeno quattro sezioni, fissarle sopra la testa e cercare di districare solo delle piccole ciocche alla volta partendo dalle punte. Applicando un po' di olio lubrificante, come quello di cocco o di avocado, sui polpastrelli ridurrai il grado di frizione sui capelli. Come ulteriore vantaggio, l'olio li renderà più forti e lucenti.[5]
    • Se hai l'abitudine di usare il phon, la piastra o l'arricciacapelli per creare lo stile che preferisci, valuta di usare l'olio di oliva. Gli acidi grassi rivestiranno il fusto dei capelli e li proteggeranno dal calore.
  2. 2
    Spruzza un olio sui capelli. Usa l'olio di argan o un sostituto adatto e nebulizzalo sui capelli. Chiedi consiglio in profumeria per selezionare un prodotto leggero che non appesantisca i capelli. L'ideale è usare l'olio di argan puro al 100% che garantisce un'ampia gamma di benefici. Grazie all'olio, il pettine o la spazzola scivoleranno più facilmente tra i capelli.[6]
  3. 3
    Valuta di indossare un paio di guanti in lattice. In questo modo le dita scivoleranno più agevolmente tra i capelli. In particolare se sono crespi o molto ricci, potresti fare fatica a eliminare i nodi con le mani nude. Con i guanti in lattice puoi risparmiare tempo ed evitare di danneggiare i capelli.
    Pubblicità

Metodo 3 di 4:
Eliminare i Nodi dai Capelli Bagnati

  1. 1
    Prima di entrare nella doccia, fai del tuo meglio per eliminare i nodi dai capelli asciutti. Molte persone non riescono a sbarazzarsi dei nodi senza bagnarli. Tuttavia, è importante provare a eliminarne il maggior numero possibile prima di applicare il balsamo, per facilitare le operazione successive.
  2. 2
    Lava i capelli con lo shampoo. Separali in quattro sezioni come spiegato nei metodi precedenti e cerca di fare scorrere le dita tra le ciocche. Applica lo shampoo sezione dopo sezione e massaggia dolcemente il cuoio capelluto. Quando è il momento di risciacquare i capelli, fai scorrere le dita tra le singole ciocche e cerca di sciogliere i nodi rimanenti.
  3. 3
    Usa sempre il balsamo. Se hai i capelli secchi o normali, applica un balsamo senza risciacquo solo sulle punte dopo aver fatto lo shampoo. Se hai i capelli grassi, applica il balsamo sulle lunghezze e sulle punte prima di usare lo shampoo. Volendo puoi usare anche un balsamo specificamente formulato per sciogliere i nodi, massaggiarlo sui capelli puliti e poi risciacquarli con cura.[7]
  4. 4
    Tampona i capelli con l'asciugamano. Strofinandoli rischieresti di spezzarli e di peggiorare la situazione dei nodi, quindi limitati a tamponarli con gesti delicati. Strizzali delicatamente tra le pieghe dell'asciugamano, senza strofinare. Se hai i capelli molto lunghi, procedi per gradi, tamponandoli e strizzandoli dolcemente a partire dalle punte. Risali lentamente verso le lunghezze fino a raggiungere gradualmente le radici. [8]
  5. 5
    Fai scorrere le dita tra i capelli, sezione dopo sezione, mentre sono ancora umidi. Comportati allo stesso modo di quando sono asciutti, inizia da una sezione di capelli e cerca di sciogliere i nodi partendo dalle punte. In seguito, se sarà necessario, potrai pettinarli con un pettine a denti larghi e poi con uno a denti stretti.[9]
    Pubblicità

Metodo 4 di 4:
Prevenire i Nodi

  1. 1
    Fai le trecce prima di andare a dormire. Raccogli i capelli per ridurre la frizione e le probabilità che si formino i nodi. Dato che non potranno muoversi liberamente sul cuscino, non rischieranno di annodarsi.[10]
  2. 2
    Usa una federa di raso. Il raso è un tessuto molto liscio, pertanto i capelli non rischieranno di rimanere incastrati nelle fibre della federa, cosa che invece può accadere con quelle in cotone. Ridurre la frizione contro il cuscino usando una federa di raso liscio è un'ottima misura preventiva contro i nodi.
  3. 3
    Mantieni i capelli in salute spuntandoli regolarmente per eliminare le doppie punte. Il modo migliore per rimuovere le doppie punte e prevenire che i capelli si rovinino ulteriormente, è quello di andare dal parrucchiere con regolarità per spuntarli. Eliminando le doppie punte ridurrai anche le probabilità che si formino i nodi.
  4. 4
    Raccogli i capelli quando fai attività fisica. Puoi fare la coda di cavallo o le trecce per tenere sotto controllo e prevenire i nodi. È utile raccoglierli anche in altre situazioni in cui potrebbero annodarsi facilmente, per esempio durante le giornate ventose o quando vai in motocicletta o in macchina con i finestrini abbassati.
    Pubblicità

Consigli

  • Scegli il momento giusto e prenditi tutto il tempo necessario per sciogliere dolcemente i nodi. È un processo che richiede tempo, quindi non aspettare fino all'ultimo momento. La fretta e la stanchezza possono renderti frustrato e impaziente, pertanto rischierai di danneggiare i capelli.
Pubblicità

wikiHow Correlati

Fare un Taglio ScalatoFare un Taglio Scalato
Far Crescere i Capelli in una SettimanaFar Crescere i Capelli in una Settimana
Applicare l'Olio di Ricino sui CapelliApplicare l'Olio di Ricino sui Capelli
Accelerare la Crescita dei CapelliAccelerare la Crescita dei Capelli
Fare la Doppia Treccia Francese
Schiarirsi i Capelli con l'Acqua OssigenataSchiarirsi i Capelli con l'Acqua Ossigenata
Prendersi Cura dei Capelli con la PermanentePrendersi Cura dei Capelli con la Permanente
Decolorare i Capelli Castano Scuro o Neri al Biondo Platino o al BiancoDecolorare i Capelli Castano Scuro o Neri al Biondo Platino o al Bianco
Fare la Treccia alla Francese
Schiarire i Capelli NaturalmenteSchiarire i Capelli Naturalmente
Scegliere lo Stile di Capelli più AdattoScegliere lo Stile di Capelli più Adatto
Trattare i Capelli BruciatiTrattare i Capelli Bruciati
Farsi un Taglio di Capelli Scalato da Soli
Tingere i Capelli
Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, 24 persone, alcune in forma anonima, hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo. Questo articolo è stato visualizzato 6 949 volte
Categorie: Cura dei Capelli
Questa pagina è stata letta 6 949 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità