Come Sbarazzarsi del Tarassaco dal Prato

Il tarassaco, o dente di leone, può invadere il prato di chiunque, non importa quanto meticolosa sia la cura. Nonostante la natura invasiva di questi fiori resistenti, ci sono diverse azioni che puoi intraprendere per liberartene. A prescindere dal metodo che usi, però, è meglio se intervieni prima che il fiore giallo maturi fino a diventare bianco e gonfio (il classico soffione). Quando i semi bianchi gonfi vengono sparsi dal vento, avrai ben più di poche erbacce da togliere.

Passaggi

  1. 1
    Taglia i denti di leone che emergono. Finché li togli quando i fiori sono di colore giallo prima che maturino in semi bianchi, dovresti essere in grado di fermare la diffusione di queste erbe infestanti. Imposta la lama del tosaerba per evitare che l’erba sia inferiore a 5-6 cm, dal momento che l'erba alta blocca maggiormente la luce del sole necessaria per la crescita di questi infestanti.
    • Nota, tuttavia, che il semplice taglio all'inizio della fioritura non ucciderà definitivamente il fiore originale.
  2. 2
    Strappa il tarassaco con tutta la radice. Togliere il fiore dalla sua radice lo eliminerà dal tuo prato. Ci sono diversi "scavatori di dente di leone", che puoi acquistare nei negozi di giardinaggio e nelle ferramenta per eseguire questa operazione. Alcuni assomigliano a dei piccoli forconi, mentre altri sembrano un ibrido tra un cacciavite e una coda di pesce. In entrambi i casi, tuttavia, questo strumento si limita a scavare attorno alla base del fiore e usa la leva per smuovere il fiore dalla terra, radici e tutto.
  3. 3
    Versa dell'acqua bollente sul fiore. Se la versi costantemente su ogni dente di leone un paio di volte ogni giorno, le piante dovrebbero cominciare ad appassire e avvizzire completamente entro tre giorni.
  4. 4
    Soffoca le erbacce. Il tarassaco ha bisogno di molta luce per vivere. Puoi coprirlo con del cartone o sacchetti di plastica neri per tenerlo lontano dalla luce del sole, e nel giro di pochi giorni i fiori dovrebbero morire.
  5. 5
    Spruzza dell’aceto sui fiori. L’aceto bianco naturale funziona, ma puoi anche farlo bollire fino a concentrare la quantità di acido acetico, creando un diserbante ancora più potente. Metti l'aceto in un flacone spray e spruzzalo sull'erba infestante dalla cima alla radice.
    • Per ottenere risultati ancora più efficaci, estrai il dente di leone dalla radice e spruzza il foro per uccidere eventuali radici che potrebbero essere rimaste nel terreno.
  6. 6
    Stendi del glutine di mais sul prato prima che il tarassaco germini. Il glutine di mais è un erbicida pre-emergente, quindi impedisce alle piantine di attecchire. Stendilo sul prato 4-6 settimane prima che le erbacce inizino a germogliare. Dal momento che è efficace solo per 5-6 settimane, dovresti riapplicare l’erbicida più volte durante la stagione di crescita.
  7. 7
    Arricchisci il tuo terreno. Aggiungi del compost e pacciamatura ricchi di sostanze nutritive per migliorare la qualità del terreno. Il tarassaco prospera su terreni acidi e tende a crescere meno nei terreni ricchi, rendendo più facile l’operazione di estrazione sradicando sempre più radici.
  8. 8
    Metti il sale sui denti di leone. Accumula 1 cucchiaio da tavola (14 gr) di sale alla base del fiore, dove spunta dal prato. Evita di mettere il sale sulle altre piante, però, dal momento che il sale uccide anche molta altra vegetazione.
  9. 9
    Alleva polli o conigli. Entrambi questi animali amano il gusto dei denti di leone e si sgranocchiano le erbacce infestanti appena spuntano dal suolo. Il tarassaco inoltre è anche un alimento sano e nutriente per queste creature.
  10. 10
    Usa una torcia che brucia l’erbaccia. Queste torce portatili sono come dei piccoli lanciafiamme che bruciano letteralmente le erbacce.
  11. 11
    Prova un diserbante chimico. Un erbicida post-emergenza specifico per distruggere gli infestanti a foglia larga è l'ideale. Un diserbante sistemico, come quelli contenenti glifosato, deve essere applicato direttamente sull'erbaccia che vuoi eliminare. Non applicare questi prodotti su tutto il prato. Il glifosato uccide tutta la vegetazione e dovrebbe essere usato solo direttamente sulle foglie del tarassaco. Quando la parte verde del fiore muore, il prodotto chimico penetra nella pianta e uccide le radici.
    Pubblicità

Consigli

  • Togliere il tarassaco alla radice senza usare diserbanti ti permette di mangiarlo. Questi sono fiori commestibili e nutritivi, offrono alti livelli di vitamina A, potassio e beta carotene, con notevoli quantità di vitamine C e D, ferro, zinco, manganese, magnesio e fosforo. Puoi consumare le foglie, le radici e le teste dei fiori in una varietà di piatti crudi e cucinati.

Pubblicità

Avvertenze

  • Fai attenzione nell'applicare qualsiasi diserbante, sia naturale che chimico. Molti diserbanti non sono selettivi e uccidono più di una semplice erbaccia. Come risultato, l'applicazione generica potrebbe causare danni all'intero prato.
Pubblicità

Cose che ti Serviranno

  • Tosaerba
  • Scavatore per tarassaco
  • Acqua bollente
  • Cartone
  • Sacchetti di plastica neri
  • Aceto
  • Farina di glutine di mais
  • Compost
  • Sale
  • Torcia per bruciare le erbacce
  • Polli o conigli
  • Prodotto diserbante chimico

Informazioni su questo wikiHow

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, autori volontari hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo.
Categorie: Giardinaggio
Questa pagina è stata letta 9 649 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità