Quando le mosche entrano in casa sono una vera seccatura e, contaminando cibo e altre superfici, rischiano di diffondere malattie. Alcune specie, come la lipoptena (mosca del cervo) e i tafani, possono addirittura mordere! Dimostra chi comanda in casa utilizzando trappole, repellenti e soluzioni da nebulizzare. Oltre a ucciderle, cerca di ostacolare il loro accesso smaltendo i rifiuti e sbarazzandoti di altre possibili fonti di infestazione. Prendendo questi provvedimenti, puoi fare in modo che la tua abitazione non costituisca per questi insetti un punto di richiamo, in cui possono trovare cibo e riparo.

Metodo 1 di 3:
Catturare le Mosche

  1. 1
    Usa l'aspirapolvere se vuoi una soluzione rapida. Le mosche sono insetti difficilissimi da catturare con un normale scacciamosche, ma puoi acchiapparle facilmente con l'aspirapolvere. Monta l'attacco con il tubo, punta la bocchetta verso una mosca e guarda come la risucchia. È metodo semplice da usare e ti impedisce di correre tutto il giorno in giro per la casa nel tentativo di rimuovere questi lesti parassiti.[1]
    • In mancanza di un buon aspirapolvere, potresti anche procurarti uno scacciamosche elettrico. È molto più efficace di quello manuale e funziona anche all'aperto. Quando lo avvicini a una mosca, l'elettricità andrà a stordirla permettendoti di ucciderla.
  2. 2
    Prepara una trappola a base di detersivo per piatti se vuoi attirare le mosche. Scegli un recipiente poco profondo dotato di un'ampia apertura, come un piattino o un bicchiere, in modo che le odiosissime mosche vadano dritte verso l'esca. Versa almeno 15 ml di aceto di mele e aggiungi circa 3 gocce di detersivo liquido per piatti. Quest'ultimo andrà ad allentare la tensione superficiale in modo che gli insetti non possano uscire una volta caduti. L'aceto è l'esca e l'odore di mele li attirerà in grosse quantità.[2]
    • Puoi adoperare un detersivo per piatti aromatizzato alla frutta in mancanza dell'aceto, che andrai a sostituire con una quantità pari di acqua.
  3. 3
    Crea una trappola a imbuto per impedire alle mosche più piccole di scappare. Le mosche domestiche e i moscerini della frutta non sanno resistere di fronte a una dolce sorpresa. Dopo aver aggiunto almeno 80 ml di acqua in un barattolo di vetro o un bicchiere alto, aggiungi 1 cucchiaino di zucchero (circa 4 g). Inserisci un imbuto di plastica nell'apertura del barattolo. Quindi, aspetta che gli ospiti indesiderati entrino senza poter uscire.[3]
    • I cibi e le bevande zuccherate sono un'ottima esca in mancanza dello zucchero. Prova a usare il miele, il vino o anche un frutto molto maturo. Puoi anche aggiungere il lievito per attirare le mosche.
    • Per creare un imbuto, prendi un foglio di carta e ritaglia un cerchio; da quest'ultimo quindi ritaglia un pezzo a forma di triangolo. Piega le estremità tagliate fino a ottenere un cono con apertura inferiore di circa 1 cm. Usa il nastro adesivo per unire le estremità e fissare il cono.
    • Un altro modo per ottenere un cono consiste nel tagliare a metà una bottiglia di plastica. Dopodiché, posiziona l'esca sul fondo della bottiglia tagliata. Infine togli il tappo, capovolgi la parte superiore e inseriscila in quella inferiore.
  4. 4
    Usa la carta moschicida se vuoi un rimedio localizzato. La trovi sotto forma di strisce adesive che puoi posizionare nelle zone in cui questi sgradevoli insetti tendono a posarsi, ad esempio nei pressi del ventilatore e dei telai delle porte. Infatti, quando si stancano, si poggiano sul primo punto che trovano. Una mosca catturata attira altre mosche, quindi siediti e rilassati mentre aspetti.[4]
    • Poiché la carta moschicida è molto appiccicosa, fai attenzione ai capelli. Cerca di collocarla in punti visibili.
    • Smaltiscila man mano che si riempie. È un po' disgustosa da guardare, ma è un piccolo prezzo da pagare se vuoi tenere il problema sotto controllo. Dopodiché, se occorre, puoi usare un'altra striscia.
  5. 5
    Installa una lampada cattura-mosche se preferisci uno strumento riutilizzabile. Avrai bisogno di una presa elettrica a cui collegare l'apparecchio. Una volta appeso all'interno della casa, aspetta che la luce attiri questi ospiti indesiderati. Cadranno sul fondo sopra un piatto, che puoi estrarre e pulire. Ti divertirai al solo pensiero che restano fulminate visto che non dovrai muovere neanche un dito per eliminarle.[5]
    • Le lampade cattura-mosche producono un forte rumore quando le mosche si poggiano sopra. Se non sei abituato, potrebbe risultare un po' fastidioso.
    • Alcuni di questi apparecchi sono progettati per l'uso esterno. Leggi sulla confezione. In genere, è meglio accenderli quando c'è qualcuno nei paraggi. Quando non servono, è preferibile spegnerli in modo che non attirino altre mosche.
    • Puoi anche procurarti una trappola a luce UV. È più silenziosa rispetto alle normali trappole elettriche. Le mosche andranno a posarsi su una piastra adesiva che puoi rimuovere e sostituire in base alle necessità.
    Pubblicità

Metodo 2 di 3:
Usare Repellenti e Veleni per Mosche

  1. 1
    Mescola acqua e pepe di Cayenna per ottenere uno spray repellente naturale. Le mosche, insieme a molti altri insetti, non sopportano il sapore forte delle spezie e, quindi, se ne mantengono alla larga. Aggiungi 240 ml di acqua in un flacone spray, quindi unisci circa 1 cucchiaino di pepe di Cayenna (quasi 2 g). Spruzza la soluzione su porte e davanzali per evitare che entrino questi noiosi invasori in casa.[6]
    • Per preparare il repellente, puoi tritare o macinare il pepe di Cayenna fresco oppure usare la polvere già pronta. Il pepe di Cayenna secco è più forte ed efficace, ma perde potenza più in fretta. Spruzzalo di nuovo quando non senti più il suo odore nell'aria.
    • Lo zenzero è un'altra forte spezia che respinge le mosche. Usala in mancanza del pepe di Cayenna in polvere.
  2. 2
    Posiziona vasi con piante aromatiche, come il basilico, vicino a diversi punti di accesso della casa. Se sei in cerca di un metodo tutto naturale per scacciare le mosche persino in cucina, prova le erbe aromatiche. La lavanda, la citronella e la menta sono solo alcuni esempi. Crea piccoli vivai nelle zone in cui le mosche tendono a raccogliersi, come porte, finestre, alberi da frutta e nelle aree in cui c'è acqua stagnante. Inoltre, piantale intorno agli spazi aperti che usi quando vuoi goderti il bel tempo.[7]
    • Per piantare le erbe aromatiche, utilizza terriccio neutro o naturale. Puoi coltivarle in piccole scatole, vasi o terreno. Assicurati che il terreno sia ben drenato e che sia esposto al sole almeno 6 ore al giorno.
    • Poiché non sono piante tossiche, non preoccuparti. Potresti anche travasarle in piccole scatole da mettere sui davanzali delle finestre per scoraggiare l'ingresso delle mosche.
  3. 3
    Riempi dei sacchetti di spezie per proteggere la dispensa. Acquista qualche bustina o sacchetto di organza, quindi riempili con la tua spezia preferita. Il chiodo di garofano è un'ottima scelta, ma vanno bene anche il basilico e la citronella. Quindi, mettili in una zona che vuoi proteggere, come il mobile in cui conservi merendine e snack. Per inibire l'odore del cibo, ti conviene adoperarli in aree chiuse non ventilate.[8]
    • Cambiali quando cominciano a perdere la loro efficacia. Quando non senti più l'odore delle spezie, butta via il contenuto dei sacchetti e riempili nuovamente.
  4. 4
    Scacciale con un ventilatore potente. Neanche le mosche più fastidiose riescono a sopportare la forza del ventilatore. Ad esempio, se devi organizzare una festa, posiziona un certo numero di ventilatori nella zona in cui vuoi accogliere i tuoi ospiti e attorno al buffet. Per quanto questi insetti cerchino di avvicinarsi, non sapranno mantenere la giusta direzione in volo.[9]
    • Funziona anche all'interno. Prova ad accendere il ventilatore da soffitto se le mosche si raccolgono lì vicino. L'unico problema è che le disperde anziché eliminarle, quindi ti conviene usare una trappola o un aspirapolvere per catturarle.
  5. 5
    Utilizza un moschicida spray in caso di grave infestazione. È un prodotto veloce ed efficace, ma anche tossico per persone e animali domestici. Per ottenere un risultato migliore, comprane uno a base di piretro e nebulizzalo nelle aree in cui le mosche tendono a raggrupparsi. Proteggiti indossando una mascherina prima di utilizzarlo. Probabilmente dovrai ripetere il trattamento nell'arco di 2 settimane per risolvere completamente il problema.[10]
    • Poiché è un prodotto chimico piuttosto aggressivo, sgombra la zona da trattare. Tieni persone e animali domestici lontani da questa area per diverse ore in modo da farla arieggiare.
    • Se devi eliminare una piccola colonia di mosche facilmente gestibile, considera di preparare prima una trappola. Ad esempio, i moscerini della frutta si possono catturare facilmente con l'aiuto di una soluzione dolce e un po' di pazienza.
    Pubblicità

Metodo 3 di 3:
Pulire e Proteggere la Casa

  1. 1
    Inserisci il sacchetto dell'immondizia nell'apposito bidone e chiudilo col coperchio. La spazzatura è la fonte di cibo principale delle mosche, ma mantenere la casa libera dai rifiuti non è così facile come sembra. Gettali il prima possibile, conservandoli nel frattempo in un sacchetto debitamente inserito nel secchio della spazzatura e chiudendolo col coperchio. Dimostrerai alle mosche che in casa tua non si scherza![11]
    • Informati sulle fonti di cibo che attirano varie specie di mosche. Ad esempio, i moscerini dei funghi si sviluppano in terreni molto umidi, quelli della frutta proliferano in presenza di frutti o prodotti troppo maturi, i foridi prosperano nei pressi di rifiuti e materiali organici, mentre le mosche domestiche si propagano all'aria aperta o laddove permane la spazzatura.[12]
    • Per proteggere l'area in cui butti l'immondizia, fodera secchi e bidoni per mantenerli puliti. Svuotali appena si riempiono e lavali ogni volta che si sporcano.
    • Quando pulisci un bidone della spazzatura, controlla anche la zona circostante per individuare eventuali incrostazioni di cibo. A volte il cibo può cadere a terra in punti nascosti. Se noti qualche mosca intorno a un secchio chiuso e pulito, è probabile che sia attirata da qualcosa nelle vicinanze.
  2. 2
    Chiudi gli alimenti in appositi contenitori e buttali quando si perdono. Il cibo che compri ti appartiene, quindi dimostra alle mosche che non sono le benvenute. Conservalo in contenitori ermetici e, a seconda delle esigenze, mettilo nel frigorifero o nella dispensa. Quando comincia a guastarsi, sbarazzatene il prima possibile in modo che non attiri le mosche.[13]
    • Fai attenzione agli avanzi! Bevande zuccherate e cibi in decomposizione sono presi d'assalto dalle questi noiosissimi insetti, quindi sono ottimi ingredienti per le trappole. Approfittane!
  3. 3
    Elimina le macchie appena le vedi. Quelle liquide sono facili da individuare e togliere con la carta assorbente, ma non dimenticare incrostazioni e residui di cibi solidi. Molte volte, cadono briciole in punti nascosti e di difficile accesso. Ad esempio, controlla se sotto il mobile del piano cottura è caduto qualcosa l'ultima volta che hai cucinato. Ripulendo subito, ti sbarazzerai di questi rimasugli organici prima che le mosche li trovino.[14]
    • Le mosche adorano le zone umide in cui possono trovare alimenti in decomposizione. Quindi, controlla all'interno degli scarichi, nella lavastoviglie e sotto gli elettrodomestici più grandi per verificare se ci sono residui di cibo e tracce di umidità. Pulisci spesso in questi punti per evitare che diventino paradisi per i tuoi ospiti indesiderati.
  4. 4
    Ripara le zanzariere e sigilla eventuali fessure in casa. Per tenere lontani questi insetti, devi scoprire da dove entrano. Indipendentemente da quanto sia bella la tua abitazione all'esterno, possono sempre formarsi crepe nei muri e nei materiali isolanti. Cercale ispezionandola. Quindi, sigillale con stucco, silicone, guarnizioni e zanzariere.[15]
    • Controlla regolarmente zanzariere e finestre e riparale se noti strappi o pezzi mancanti.[16]
    • Presta attenzione soprattutto nei punti in cui le pareti si incontrano. È molto probabile che presentino fessure da riempire. Chiudi gli spazi vuoti applicando un po' di stucco.
  5. 5
    Elimina le fonti d'acqua stagnante. Fai attenzione alle pozzanghere che si formano a seguito di forti piogge. Inoltre, tieni d'occhio secchi, vasche per uccelli e altre zone in cui l'acqua tende a raccogliersi. Pulisci e asciuga in modo che le mosche non abbiano acqua da bere.[17]
    • Per drenare correttamente il terreno, modifica la pendenza, controlla l'aerazione o aggiungi un po' di sabbia. Inoltre, falcia regolarmente il prato per ridurre la presenza d'acqua sotto l'erba.
    • Fai attenzione alle zone umide della casa, controllando che non vi siano scarichi e tubi che perdono. Pulisci ed esegui le riparazioni necessarie per evitare l'accumulo di umidità all'interno.
  6. 6
    Rimuovi foglie e altra sporcizia fuori la tua abitazione. Di certo non penserai che le mosche possano vivere in mezzo alle foglie morte, ma succede. Quindi, appena puoi, ti conviene toglierle insieme alle deiezioni animali e ad altre potenziali fonti di cibo. Per tenere a bada questi ospiti indesiderati, non trascurare la manutenzione del giardino e degli spazi esterni.[18]
    • Metti il compost ad almeno 6 m lontano da casa per scoraggiare l'ingresso delle mosche all'interno.
    Pubblicità

Consigli

  • Le mosche si nutrono generalmente di spazzatura e alimenti in decomposizione. Sbarazzati di questi rifiuti per scongiurare il rischio di infestazione.
  • Se puoi, osservale attentamente per capire a quale specie appartengono. Dalla forma e dal colore potrai determinare il metodo più efficiente per risolvere il problema.
  • Scopri da dove parte l'infestazione cercando i punti in cui le mosche si raccolgono. Ad esempio, i moscerini della frutta tendono a volare vicino al lavello della cucina, mentre le mosche carnarie si radunano spesso intorno ai muri in cui c'è un animale morto o vicino alle deiezioni animali.

Pubblicità

Avvertenze

  • Gli insetticidi sono tossici, quindi usali con attenzione. Se devi applicare uno spray a base di sostanze chimiche, tieni lontane persone e animali domestici in modo da aerare la zona trattata.
Pubblicità

Cose che ti Serviranno

Catturare le Mosche

  • Aspirapolvere
  • Detersivo per piatti
  • Barattolo o bottiglia
  • Carta moschicida
  • Lampada cattura-mosche (facoltativa)
  • Aceto di mele (facoltativo)
  • Liquido dolce o aromatizzato alla frutta (facoltativo)
  • Imbuto di carta (facoltativo)

Usare Repellenti e Veleni per Mosche

  • Flacone spray
  • Acqua
  • Terriccio
  • Vasi per piante
  • Spray moschicida (facoltativo)
  • Pepe di Cayenna (facoltativo)
  • Piante come lavanda, basilico e menta (facoltative)
  • Fiori come il nasturzio (facoltativo)

Pulire e Proteggere la Casa

  • Sapone
  • Acqua
  • Stracci per le pulizie
  • Aspirapolvere
  • Bidoni dell'immondizia muniti di coperchio
  • Sacchetti per la spazzatura
  • Stucco

wikiHow Correlati

Come

Sbarazzarsi dei Moscerini

Come

Liberarsi dai Moscerini con dei Rimedi Casalinghi

Come

Liberarsi dei Pesciolini d'Argento

Come

Liberarsi dei Moscerini in Cucina

Come

Liberarsi della Calandra del Grano (Insetto della Farina)

Come

Far Uscire un Topo da Casa

Come

Sbarazzarsi degli Psocotteri

Come

Liberarsi dei Topi in Maniera Naturale

Come

Liberarsi delle Cimici da Letto

Come

Uccidere le Pulci in Casa

Come

Liberarsi dei Moscerini della Frutta

Come

Identificare un Ragno Violino

Come

Catturare un Topo

Come

Uccidere una Cimice
Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

Joshua Bloom
Co-redatto da:
Joshua Bloom
Specialista Disinfestazione
Questo articolo è stato co-redatto da Joshua Bloom. Joshua Bloom è un esperto di disinfestazione e vicepresidente delle attività di Standard Pest Management, una società di disinfestazione che si trova a New York City. Ha oltre 20 anni di esperienza nel settore ed è specializzato in disinfestazione di strutture commerciali e di grandi dimensioni. Standard Pest Control si specializza anche in eliminazione di formiche, cimici dei letti, scarafaggi, mosche e roditori. Joshua è autorizzato dal NYSDEC (New York State Department of Environmental Conservation) per la disinfestazione delle termiti. Questo articolo è stato visualizzato 22 304 volte
Categorie: Disinfestazione
Sommario dell'ArticoloX

Un modo semplice per sbarazzarsi delle mosche è quello di usare una trappola per mosche fatta in casa. Inizia aggiungendo acqua e sapone liquido per piatti in parti uguali in un barattolo dall'imboccatura larga. Per ottenere i migliori risultati, usa un sapone per piatti profumato alla frutta perché attrarrà più mosche. Puoi anche aggiungere una goccia di aceto di sidro di mele per rendere l'esca più attraente per le mosche. Quando hai finito, posiziona il barattolo nel posto in cui vuoi catturare le mosche - in cucina, per esempio. L'odore della mistura nel barattolo attirerà le mosche verso il liquido, mentre il sapone per piatti ricoprirà le loro zampe e le loro ali impedendone la fuga. Controlla la tua trappola quotidianamente e rimuovi le mosche che sono rimaste intrappolate. Aggiungi nuova mistura nella trappola man mano che si consuma. Per impedire alle mosche di ritornare a casa tua, prepara un repellente spray con un cucchiaio di pepe di Cayenna e acqua. Spruzzalo sulle porte, sui davanzali e sulle fessure da cui potrebbero avere accesso. Per rendere la tua casa meno attraente per le mosche, ricorda di tenere i contenitori della spazzatura ben chiusi, di mangiare o buttare via frutta e verdura prima che vadano a male e di assicurarti che non ci siano crepe nelle zanzariere. Per imparare come utilizzare le trappole per mosche commerciali, continua a leggere l'articolo!

Questa pagina è stata letta 22 304 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità