Scarica PDF Scarica PDF

Sebbene costituisca raramente un grave problema di salute, il raffreddore comune può procurare enormi fastidi. Dal brodo di pollo allo sciroppo a base di zinco, ognuno è convinto che questo determinato alimento o quell'integratore siano in grado di alleviarne i sintomi. E chi non vorrebbe che durasse solo 24 ore? Purtroppo, la verità è che la lotta contro il raffreddore è destinata a protrarsi per diversi giorni, un processo che, secondo la scienza medica, è possibile accelerare (al massimo) solo in parte.[1] Tuttavia, esistono alcune semplici misure da adottare per alleviare i sintomi e scongiurare l'insorgere di questo malanno.

Parte 1
Parte 1 di 3:
Gestire i Sintomi in Casa

  1. 1
    Mantieniti idratato. In caso di raffreddore, come nella maggior parte delle malattie, una corretta idratazione è la chiave per stimolare le difese immunitarie. La disidratazione aumenta il rischio di complicazioni e inibisce la capacità di sconfiggere i malanni da parte dell'organismo.
    • In genere, la semplice acqua è la soluzione migliore per idratarsi in caso di raffreddore (o in qualsiasi momento, del resto). La solita raccomandazione è quella di berne otto bicchieri da 240 ml al giorno, anche se dovesse risultare molto difficile.[2]
    • Quando si ha il raffreddore, si consiglia di provare anche le bevande elettrolitiche (ad esempio, quelle sportive). È importante soprattutto quando un'indisposizione comporta la perdita di liquidi, ma è utile anche in questi casi.[3]
  2. 2
    Ricorri al sale e al vapore per avere sollievo. Tutti conosciamo il malessere causato dalla gola irritata e dal naso chiuso che di solito accompagna il raffreddore. Fortunatamente, esistono alcuni rimedi casalinghi che possono alleviare questo stato.
    • Prova a fare dei gargarismi con acqua salata tiepida. Aiutano a calmare l'irritazione della gola dovuta all'infiammazione. Le proprietà antibatteriche della soluzione salina contribuiscono a eliminare i germi.[4]
    • Alcune persone preferiscono usare il lota neti o un sistema analogo per effettuare irrigazioni nasali con acqua salata, ma è anche possibile ottenere un simile effetto decongestionante con gli spray nasali a base di soluzione salina.[5]
    • Prova a fare una doccia calda, suffumigi o utilizzare qualche altra fonte di aria calda e umida. L'umidità aiuta ad aprire le vie respiratorie calmando l'irritazione. Anche un umidificatore per ambienti può offrire qualche beneficio.[6]
  3. 3
    Prova i rimedi della nonna. Non tutti i rimedi "tradizionali" hanno superato le prove della scienza medica nel corso del tempo, ma alcuni sembrano rientrare legittimamente nel novero di quelli più efficaci nel trattare i sintomi del raffreddore.
    • Prepara un brodo di pollo. Questo antico rimedio ha alcune basi scientifiche. La combinazione di brodo, verdure e pollo sembra inibire parzialmente la risposta del sistema immunitario da cui dipendono alcuni sintomi respiratori. Inoltre, il brodo caldo riduce la secrezione di muco e favorisce l'idratazione.[7]
    • Sostituisci il caffè con prodotti a base di erbe, come l'echinacea e le tisane. Quando sei raffreddato, dovresti bere molta acqua e alcune tisane non hanno un forte effetto diuretico come il caffè. Inoltre, sciolgono il muco, aiutando il corpo a espellerlo più velocemente.[8]
    • Fai un pasto piccante a pranzo o a cena. Prova a mettere un po' di peperoncino, curry o soffritto forte perché hanno un'alta concentrazione di capsaicina. Si tratta di un antiossidante in grado di liberare del muco le vie nasali. Tuttavia, tieni conto che può irritare ulteriormente la gola.
    Pubblicità

Parte 2
Parte 2 di 3:
Farmaci e Prodotti Fitoterapici

  1. 1
    Combatti il dolore. Spesso si assumono farmaci sintomatici contro il raffreddore anche quando il dolore (come il mal di gola) costituisce il disturbo principale. Se il dolore è il sintomo dominante, un antidolorifico dedicato è probabilmente la scelta migliore.[9]
    • Gli antidolorifici a base di ibuprofene o paracetamolo sono molto efficaci contro il mal di gola e altri dolori associati al raffreddore. Segui sempre le istruzioni relative alla posologia. Presta attenzione anche quando assumi un farmaco per il raffreddore a base di analgesici, perché puoi facilmente superare la dose giornaliera raccomandata.
    • Anche l'aspirina è efficace, ma può causare emorragie, quindi consulta il medico se, nel frattempo, sei sotto terapia anticoagulante o hai problemi emorragici. I bambini di età inferiore ai 19 mesi non dovrebbero mai prendere l'aspirina perché possono sviluppare la sindrome di Reye.
  2. 2
    Combatti la tosse e la congestione. Trova un sedativo per la tosse o un decongestionante nasale da banco (o una combinazione di entrambi), soprattutto se la tosse e il naso chiuso ti tengono sveglio la notte. Prendilo secondo le indicazioni riportate nel foglietto illustrativo finché i sintomi non scompaiono.[10]
    • Alcune persone sostengono che il miele (tal quale o nel tè) è in grado di sedare la tosse quanto i farmaci destinati a questo uso. Tentar non nuoce.
    • Non usare sedativi per la tosse o decongestionanti per più di tre giorni, altrimenti i sintomi possono tornare in forma più grave.[11]
    • I bambini sotto i cinque anni non dovrebbero usare nessun farmaco da banco contro il raffreddore senza la prescrizione del medico.
    • Ricorda che gli antibiotici servono per curare le infezioni e quindi sono inutili contro i virus che causano il raffreddore.
  3. 3
    Considera la vitamina C. Le ricerche sull'efficacia della vitamina C contro il raffreddore sono ambigue e spesso contraddittorie. Alcune persone ci credono ciecamente, mentre altre pensano che sia inutile. Tuttavia, nel complesso, è improbabile che in questi casi la sua assunzione sia controproducente.
    • Esistono poche prove sul fatto che la vitamina C possa limitare a 24 ore la durata media di un raffreddore, se assunta regolarmente per un lungo periodo di tempo (non solo quando si è malati). Alcuni sostengono che, presa ad alte dosi, sia in grado di ridurre il decorso del raffreddore, ma mancano le prove. Tuttavia, è molto improbabile che un'assunzione massiccia sia nociva per la salute.[12]
    • Chi la prende assiduamente ad alte concentrazioni ti consiglierà un succo di frutta o un integratore contenente almeno 200 mg di vitamina C.[13]
  4. 4
    Informati sullo zinco. Come la vitamina C, esistono molte informazioni contrastanti sui benefici o sull'utilizzo degli integratori di zinco per combattere il raffreddore. Tuttavia, a differenza della vitamina C, un'assunzione massiccia può causare alcuni rischi. Se preso entro i limiti raccomandati, in genere è sicuro ed efficace contro questo malanno.
    • Può essere nocivo assumere più di 50 mg di zinco al giorno per un periodo di tempo prolungato e sono stati segnalati casi in cui gli spray nasali a base di zinco causano danni permanenti all'olfatto.[14]
    • Detto questo, le compresse di zinco o di acetato di zinco ogni tre o quattro ore durante le prime 24 ore del raffreddore (per un totale di 50 mg al giorno) possono ridurre la convalescenza di un giorno.[15] In ogni caso, alcuni medici ritengono esagerate simili affermazioni.[16]
  5. 5
    Prova altri rimedi naturali o fitoterapici. I benefici di altri rimedi tradizionali, come l'echinacea, il ginseng e il selenio, sono poco chiari, ma vale la pena di provarli con moderazione. Il selenio, in particolare, deve essere assunto seguendo le istruzioni, perché può essere nocivo in dosi elevate.[17] [18]
    • Secondo alcuni studi, 300 mg di echinacea tre volte al giorno possono contribuire a prevenire il raffreddore. Tuttavia, in caso di gravidanza, allattamento, allergia all'ambrosia o malattie autoimmuni, è necessario consultare prima il medico.[19]
    • È possibile rafforzare il sistema immunitario assumendo al massimo 400 mg di ginseng o un integratore di aglio al giorno per combattere il raffreddore. Tuttavia, entrambe le opzioni potrebbero interagire con un'ampia gamma di farmaci, quindi consulta prima il medico o chiedi al tuo farmacista di fiducia se c'è il rischio che interferiscano con le tue terapie farmacologiche.
    • Anche i cibi probiotici possono migliorare la risposta del sistema immunitario, sebbene le ricerche non sono chiare su questo aspetto.[20] Dal momento che lo yogurt e il formaggio non sono le migliori fonti alimentari in caso di eccessiva produzione di muco, prova i crauti, la zuppa di miso, il pane a lievitazione naturale, il kombucha e il tempeh. I batteri sani della flora intestinale sono in grado di ridurre il ciclo infettivo dei virus.[21]
    Pubblicità

Parte 3
Parte 3 di 3:
Rafforzare il Sistema Immunitario

  1. 1
    Segui una dieta equilibrata. Anche se tutti vorremmo credere che esista un "superfood" o qualche alimento in grado di curare il raffreddore, le prove scientifiche a sostegno di tali affermazioni sono poche. Una dieta sana ed equilibrata può solo migliorare la probabilità di avere un sistema immunitario forte, che ti dà la possibilità di contrastare il raffreddore prima che ti colpisca.[22]
    • Fai il pieno di frutta e verdura fresca. Prova le cipolle, i mirtilli, i peperoni, le carote, l'aglio, gli agrumi, i funghi, il finocchio, le verdure a foglia verde e le patate dolci. Contengono alte concentrazioni di vitamina C, vitamina A, antiossidanti, beta-carotene e vitamine del gruppo B, che possono migliorare il funzionamento del sistema immunitario.
    • Consuma proteine magre, come quelle contenute in pesce, pollo, maiale e uova. In questi alimenti puoi trovare anche la vitamina E, lo zinco, il selenio e il ferro, che aiutano a rafforzare le difese immunitarie.[23]
    • Questo elenco, che include i cosiddetti "superfood" anti-raffreddore, può aiutarti a tenere a bada l'insorgere del raffreddore, ma è importante soprattutto perché contiene molte indicazioni alimentari in grado di rafforzare il sistema immunitario se il consumo avviene in quantità adeguate.
  2. 2
    Allenati regolarmente. Oltre a una sana alimentazione, una regolare attività fisica favorisce la salute e aumenta la probabilità di avere un forte sistema immunitario, capace di combattere il virus del raffreddore, forse addirittura di fermarlo prima che colpisca.[24]
    • Se sei già raffreddato, una o due passeggiate di 30 minuti al giorno possono giovare perché migliorano la circolazione e riducono lo stress. Sebbene la relazione non sia chiara, un'attività fisica blanda o moderata svolge un ruolo importante anche nella risposta del sistema immunitario.[25]
    • È consigliabile un allenamento non troppo intenso in caso di raffreddore, perché lo sforzo eccessivo può sottrarre energie al corpo mentre cerca di combattere il virus.
  3. 3
    Riposati e rilassati. Che tu stia combattendo contro il raffreddore o che stia bene, lo stress e la carenza di sonno fanno male all'organismo. Un corpo riposato e rigenerato ha maggiori probabilità di sconfiggere un malanno sul nascere o, eventualmente, limitarne la durata.
    • Dormi almeno otto ore. L'organismo si ricarica quando dorme ininterrottamente, perché consente al sistema immunitario di rafforzarsi. Quando hai il raffreddore, il sonno ti permette di concentrare le tue energie contro il virus.[26]
    • Ricorri ai farmaci o ai rimedi casalinghi raccomandati per alleviare i sintomi in modo da dormire e sentirti più ristorato.
    • Riduci lo stress. Se il lavoro ti stressa e il sistema immunitario reagisce negativamente, prova a concederti una pausa il primo giorno di raffreddore in modo da prenderti cura di te stesso e sentirti meglio. Potresti accelerare la convalescenza di uno o più giorni.[27]
  4. 4
    Fai attenzione alla prevenzione. L'unico modo sicuro per non soffrire di continue ricadute consiste nell'evitare di prendere il raffreddore. Naturalmente, persino le persone dotate del miglior sistema immunitario e attente all'igiene si ammalano di tanto in tanto, ma è possibile scongiurare il rischio con alcune semplici misure.
    • Il modo migliore per evitare il raffreddore è quello di lavarsi regolarmente le mani dopo aver toccato varie persone o superfici sporche. Anche riducendo il contatto con soggetti raffreddati è possibile diminuire il rischio di contrarre un virus.[28]
    • Sottoponiti a controlli medici periodici. È il modo migliore per valutare il tuo stato di salute generale e combattere le patologie o esaminare le scelte di vita che potrebbero esporti maggiormente al raffreddore e altre malattie.[29]
    Pubblicità

wikiHow Correlati

Far Passare il Raffreddore in 2 GiorniFar Passare il Raffreddore in 2 Giorni
Forzare uno StarnutoForzare uno Starnuto
Far Passare Velocemente la TosseFar Passare Velocemente la Tosse
Smettere di Tossire in 5 MinutiSmettere di Tossire in 5 Minuti
Eliminare il Catarro dalla Gola senza MedicinaliEliminare il Catarro dalla Gola senza Medicinali
Capire se Hai un'Infezione da Streptococco alla GolaCapire se Hai un'Infezione da Streptococco alla Gola
Curare Velocemente un Mal di GolaCurare Velocemente un Mal di Gola
Recuperare la Voce
Leggere una Radiografia ToracicaLeggere una Radiografia Toracica
Rimuovere un Capello dalla GolaRimuovere un Capello dalla Gola
Usare l'Alcool per Trattare un RaffreddoreUsare l'Alcool per Trattare un Raffreddore
Bloccare un Raffreddore sul NascereBloccare un Raffreddore sul Nascere
Liberare la Gola dal Muco
Liberarsi del Naso che ColaLiberarsi del Naso che Cola
Pubblicità
  1. http://www.mayoclinic.org/diseases-conditions/common-cold/in-depth/cold-remedies/art-20046403?pg=1
  2. http://umm.edu/health/medical/altmed/condition/common-cold
  3. http://umm.edu/health/medical/altmed/condition/common-cold
  4. http://articles.chicagotribune.com/2013-02-06/health/sc-health-0206-vitamin-c-20130206_1_vitamin-c-mg-dietary-allowance
  5. http://umm.edu/health/medical/altmed/condition/common-cold
  6. http://well.blogs.nytimes.com/2011/02/15/for-cold-virus-zinc-may-edge-out-even-chicken-soup/?_r=0
  7. http://www.mayoclinic.org/diseases-conditions/common-cold/in-depth/cold-remedies/art-20046403?pg=1
  8. http://www.health.harvard.edu/flu-resource-center/how-to-boost-your-immune-system.htm
  9. http://www.health.com/health/gallery/0,,20631007_2,00.html
  10. http://umm.edu/health/medical/altmed/condition/common-cold
  11. http://www.health.harvard.edu/flu-resource-center/how-to-boost-your-immune-system.htm
  12. http://umm.edu/health/medical/altmed/condition/common-cold
  13. http://www.health.harvard.edu/flu-resource-center/how-to-boost-your-immune-system.htm
  14. http://www.health.com/health/gallery/0,,20631007_2,00.html
  15. http://www.health.com/health/gallery/thumbnails/0,,20448023,00.html
  16. http://www.health.harvard.edu/flu-resource-center/how-to-boost-your-immune-system.htm
  17. http://umm.edu/health/medical/altmed/condition/common-cold
  18. http://www.health.harvard.edu/flu-resource-center/how-to-boost-your-immune-system.htm
  19. http://www.cdc.gov/getsmart/antibiotic-use/uri/colds.html
  20. http://www.health.harvard.edu/flu-resource-center/how-to-boost-your-immune-system.htm

Informazioni su questo wikiHow

Shari Forschen, NP, MA
Co-redatto da:
Infermiera Specialista Clinica
Questo articolo è stato co-redatto da Shari Forschen, NP, MA. Shari Forschen lavora come Infermiera Registrata al centro Sanford Health, nel Dakota del Nord. Ha conseguito la Laurea in Scienze Infermieristiche Generali e Cliniche presso la University of North Dakota e lavora come infermiera dal 2003. Questo articolo è stato visualizzato 35 935 volte
Categorie: Vie Respiratorie
Questa pagina è stata letta 35 935 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità