I reni svolgono diverse funzioni, ma il loro compito principale è filtrare i fluidi dell'organismo; rimuovono gli scarti e mantengono costanti i livelli di liquidi e minerali, come il potassio, il sodio, i fosfati e il calcio. Un'infezione renale, nota come pielonefrite, nasce in genere nel tratto urinario e si diffonde verso l'alto attraverso l'uretra, fino a raggiungere gli organi. Si tratta di una patologia grave che ti fa stare molto male; se temi di soffrirne, devi curarti quanto prima possibile.

Parte 1 di 2:
Curare i Reni in Modo Naturale

  1. 1
    Bevi la maggior quantità d'acqua possibile. Sebbene l'infezione renale sia una patologia pericolosa e debba essere trattata immediatamente con antibiotici, ci sono molte cose che puoi fare per favorire il processo di guarigione. Bere molta acqua aiuta a espellere i batteri responsabili della malattia.[1][2]
    • Evita il caffè e gli alcolici; queste bevande irritano la vescica e causano disidratazione.
    • Bevi il succo di mirtillo rosso, che si è dimostrato utile per prevenire le infezioni renali.[3]
  2. 2
    Gestisci il dolore. Puoi appoggiare uno scaldino sulla schiena e sui fianchi;[4] il calore riduce, ma non elimina, la sofferenza.
    • Sebbene non siano dei rimedi naturali, un antidolorifico da banco e un antipiretico, come il paracetamolo, possono controllare efficacemente i sintomi.[5]
  3. 3
    Riposa molto. Questo genere di infezione è molto stressante per l'organismo; devi conservare le energie quanto più possibile per guarire.
    • Per fornire al corpo più "carburante", mangia pasti piccoli ma frequenti; accertati che si tratti di alimenti nutrienti.
  4. 4
    Monitora la sintomatologia. Se non migliori, informane il medico; se il disturbo peggiora, dovresti andare immediatamente nel suo ambulatorio o al pronto soccorso.
    Pubblicità

Parte 2 di 2:
Diagnosticare e Trattare l'Infezione Renale con i Farmaci

  1. 1
    Valuta i sintomi. Se manifesti vari disturbi elencati di seguito, dovresti sospettare un'infezione ai reni:
    • Febbre;
    • Dolore alla schiena, ai fianchi o all'inguine;
    • Dolore addominale;
    • Minzione frequente;
    • Necessità forte e costante di urinare;
    • Sensazione di bruciore o dolore durante la minzione;
    • Presenza di pus o sangue nelle urine (ematuria);
    • Urina maleodorante o torbida.
  2. 2
    Chiama il medico. Se presenti i sintomi di un'infezione renale, dovresti farti visitare quanto prima; si tratta di una patologia grave, che può danneggiare gli organi e diffondersi al resto del corpo.
    • Le infezioni renali sono molto gravi e non dovresti trattarle alla leggera, spesso è necessario il ricovero ospedaliero.
  3. 3
    Ottieni una diagnosi. Il medico è in grado di identificare l'infezione attraverso una valutazione dei sintomi e l'analisi delle urine. Questo significa che ti pone delle domande in merito ai malesseri che lamenti e prescrive un campione di urine; a volte, vengono eseguiti altri accertamenti, come l'ecografia o la radiografia, per definire la diagnosi.
  4. 4
    Segui alla lettera la terapia prescritta dal medico. Le infezioni renali vengono in genere curate con antibiotici, come la levofloxacina o la ciprofloxacina; se l'organismo non risponde bene a questi trattamenti iniziali, potrebbero essere necessari altri tipi di antibiotici.
    Pubblicità

Consigli

  • I reni svolgono molte funzioni importanti;[6] contribuiscono a regolare la pressione sanguigna e secernono un ormone noto come eritropoietina, che stimola il midollo osseo a produrre i globuli rossi. Aiutano inoltre a mantenere le ossa forti, ottimizzando i livelli di calcio e fosfati.
  • In genere, gli esseri umani hanno due reni (dalla forma a fagiolo) che si trovano posteriormente e sotto la gabbia toracica; filtrano 120-150 litri circa di sangue e producono 1-2 litri di urina al giorno.[7]
  • Il sistema di filtraggio renale è costituito da circa un milione di piccole unità chiamate nefroni.[8]
  • L'urina esce dai reni attraverso gli ureteri e raggiunge la vescica, in cui si accumula.[9]

Pubblicità

wikiHow Correlati

Come

Liberarsi di un'Unghia Incarnita

Come

Liberarsi Velocemente delle Emorroidi

Come

Trattare una Cisti Sebacea infetta

Come

Verificare la Febbre Senza un Termometro

Come

Capire se Hai una Neuropatia ai Piedi

Come

Far Scrocchiare la Parte Bassa della Schiena

Come

Trattenere la Pipì

Come

Controllare se una Ferita è Infetta

Come

Migliorare la Postura

Come

Rimuovere una Cisti Sebacea

Come

Controllare i Linfonodi

Come

Trattare uno Strappo Inguinale

Come

Curare l'Infezione di un'Unghia Incarnita

Come

Riconoscere i Sintomi dell'HIV
Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

Zora Degrandpre, ND
Co-redatto da
Medico Naturopata
Questo articolo è stato co-redatto da Zora Degrandpre, ND. La Dottoressa Degrandpre lavora come Medico Naturopata Registrato a Washington. Ha conseguito la Laurea in Naturopatia presso il National College of Natural Medicine nel 2007.

Esonero di Responsabilità per le Informazioni di natura Medica

Il contenuto di questo articolo non è inteso come sostitutivo di un parere medico professionale, esame, diagnosi o trattamento. Dovresti sempre consultare un dottore o altri professionisti qualificati del settore dell'assistenza sanitaria prima di cominciare, cambiare o interrompere qualsiasi tipo di terapia medica.

Questa pagina è stata letta 769 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità