Come Sbiancare un Mobile

In questo Articolo:Sbiancare un Vecchio MobileUsare la Vernice non Diluita per Conferire un Aspetto "Sbiancante"Dipingere il Mobile di Bianco

Sbiancare un mobile è un ottimo modo per ridare vita a un vecchio complemento d’arredo in legno, pur lasciando visibile la venatura del legno stesso. Puoi applicare un mordente, usare una normale vernice per ottenere un effetto analogo, oppure dipingere il mobile di bianco con metodi più tradizionali creando anche un aspetto più opaco. Puoi ottenere degli ottimi risultati con un paio di ore di lavoro e usando pochi strumenti di base seguendo uno qualsiasi dei tre metodi.

1
Sbiancare un Vecchio Mobile

  1. 1
    Metti il mobile su un telo. In alternativa puoi usare dei giornali o qualsiasi altro materiale per raccogliere e assorbire gli schizzi e sgocciolii dei prodotti.
  2. 2
    Elimina il vecchio sigillante con uno sverniciatore chimico (facoltativo). Se il legno è coperto con un sigillante, usando lo sverniciatore otterrai più rapidamente un buon risultato rispetto alla carteggiatura:
    • Attenzione: questi prodotti sono estremamente caustici. Usali solo in ambienti ventilati e copriti la pelle, gli occhi e la bocca (con un respiratore).
    • Con un pennello applica lo sverniciatore sul legno cercando di dare il minor numero di passate possibile. Copri tutta la superficie, ma maneggia il prodotto il meno possibile per il massimo risultato.
    • Aspetta 3-5 minuti mentre lo sverniciatore scioglie il sigillante.
    • Raschia dal legno tutto il materiale viscoso e appiccicoso che si è allentato. Puoi usare la lana d'acciaio per raggiungere i punti più difficili.
    • Se usi lo sverniciatore chimico non saltare il passaggio di lavare il legno con acqua e aceto. Questo neutralizza il prodotto, così che il lavoro sul mobile sarà più sicuro e lo sbiancante aderirà meglio (in alternativa, puoi usare la trementina, l’acquaragia o una vernice neutralizzante).
  3. 3
    Lava il mobile con acqua e aceto. Diluisci l’aceto bianco in parti uguali con acqua e usa la soluzione per lavare il legno. Questa miscela è efficace per eliminare le macchie e lo sporco che potrebbero rendere difficile l’applicazione uniforme dello sbiancante. Trattando il legno in questo modo migliori anche la sua capacità di assorbire il prodotto.
    • Attendi che la miscela si asciughi completamente prima di continuare.
  4. 4
    Leviga il mobile. Usa con cautela della carta vetrata a grana media o fine o una levigatrice. Questo passaggio conferisce al legno maggiore consistenza e renderà più facile l’applicazione uniforme del nuovo rivestimento.
    • Se il mobile ha già presente uno strato di vernice, lacca o pittura, sarà necessario levigarlo completamente.
  5. 5
    Strofinalo con un panno pulito. Così facendo elimini tutta la polvere creatasi con la levigatura ottenendo una superficie pulita su cui lavorare.
  6. 6
    Acquista o prepara tu stesso un mix di prodotto coprente. Puoi acquistarne uno già pronto come un "impregnante per legno" o un "mordente", oppure crearne uno mescolando vernice e acqua.
    • Se crei tu la miscela, usa un rapporto 2:1 di vernice al lattice e acqua per ottenere uno sbiancante coprente dallo spessore consistente, mentre con un rapporto 1:1 e 1:2 ottieni un risultato più leggero che può essere adatto per le applicazioni successive.
    • Nello stesso modo, puoi preparare una soluzione mescolando trementina in una vernice a base di olio finché raggiungi la consistenza desiderata.
    • Sia che prepari il prodotto in casa o che lo acquisti al negozio, assicurati di mescolarlo accuratamente prima dell'uso.
    • Tutti gli "impregnanti" o i "mordenti" dovrebbero essere adatti per qualsiasi tipo di legno.
    • Acquista un mordente per sbiancare, non una vernice. Quest'ultima è a base di calce e gesso, che richiede molto più tempo per asciugare e coprire le venature del legno.
  7. 7
    Applica il mordente. Usa un pennello, un rullo in gommapiuma o un panno pulito e segui dei tratti lunghi su tutta la superficie del mobile. Dato che questa miscela si asciuga più velocemente della vernice standard, applicala su piccole sezioni del mobile e non cercare di ricoprire grandi aree con un’unica passata.
    • Per il rovere o altri legni porosi e con venatura grossa, applica lo sbiancante nel senso contrario alla venatura, per coprire il contorno del legno.
    • Per il pino e la maggior parte degli altri legni, stendi il prodotto seguendo la direzione delle venature per ottenere i migliori risultati.
    • Puoi rendere più veloce il lavoro passando il mordente in strisce lungo tutta la superficie del mobile, così da rendere più facile stendere il prodotto in eccesso (vedi i prossimi passaggi) in un unico movimento, prima di passare allo strato successivo.
    • Usa una spugna per sbiancare le aree difficili da raggiungere, come gli angoli.
  8. 8
    Fai penetrare la tintura nel legno (facoltativo). Prima che il prodotto si asciughi, usa un panno pulito per strofinarlo nelle venature e nodi del legno e con il pennello livella il rivestimento.
    • Questo è particolarmente importante per la quercia e altri tipi di legno piuttosto porosi.
    • Puoi saltare questo passaggio se preferisci conferire al mobile un aspetto volutamente da "principiante" dando singole pennellate.
  9. 9
    Rifinisci le zone troppo bianche. Prima che lo sbiancante sia completamente asciutto, usa un panno pulito per togliere l'eccesso di prodotto dalla superficie del mobile. Ciò contribuisce a rendere la venatura del legno più visibile attraverso la tintura.
    • In alternativa puoi usare una spugna asciutta.
    • Se le macchie in eccesso si sono già asciugate, rimuovile con la carta vetrata.
  10. 10
    Applica altri strati di sbiancante, se lo desideri. Se aggiungi altri strati (e anche in questo caso pulisci l’esubero), ottieni un colore più spesso che oscura maggiormente le venature del legno. Queste ulteriori applicazioni permettono di creare facilmente l'esatta combinazione di colori e venature del legno che desideri per il tuo progetto.
    • Una mano in genere è sufficientemente spessa, soprattutto se il colore è stato preparato alla consistenza desiderata. Se vedi che devi aggiungere più di tre strati, dovresti usare uno sbiancante più denso.
  11. 11
    Metti un prodotto protettivo sul mobile sbiancato (facoltativo). Quando il mordente si è completamente asciugato, applica un sigillante chiaro a base d'acqua sulla superficie. Questo proteggerà il lavoro fatto e conferirà un aspetto fresco e nuovo per molto tempo. La maggior parte dei sigillanti può essere applicata con un pennello o una spugna senza pelucchi.
    • Usa sempre un sigillante chiaro a base d'acqua. Quelli a base di olio possono lasciare una tinta gialla che interferisce con il colore desiderato.
    • Applica il sigillante con delle passate lunghe.

2
Usare la Vernice non Diluita per Conferire un Aspetto "Sbiancante"

  1. 1
    Prepara il legno. Proprio come se volessi sbiancarlo realmente, devi levigarlo e pulire la superficie per poterla spennellare. Ricordati di mettere il mobile su un telo o qualcosa di simile che possa raccogliere ogni goccia di vernice.
    • Dato che questo metodo prevede di applicare la vernice invece dello sbiancante, non è necessario togliere completamente la vecchia finitura (sigillante), a meno che non si stia screpolando. In questo caso, segui le indicazioni descritte nel primo metodo per sverniciare il mobile con un prodotto chimico, oppure leviga completamente con una smerigliatrice.
  2. 2
    Immergi il pennello molto delicatamente nella vernice. Usa la vernice pura (non diluita). Devi avere sul pennello una quantità di pittura appena sufficiente per riuscire a distribuirla sulla superficie. Puliscilo con uno straccio se si riempie di troppo colore.
    • Se non riesci a trovare un equilibrio tra la quantità necessaria per ricoprire tutta la zona e mantenerne uno strato molto sottile, immergi il pennello in acqua e scuotilo (non sul legno) prima di applicare il colore.
  3. 3
    Spennella velocemente e leggermente il legno. Se fai una pausa durante il processo di verniciatura o se il primo contatto tra il pennello e il legno è troppo pesante, otterrai macchie irregolari. Prova a muovere il pennello nella maniera più rapida e più delicata possibile.
    • Sii particolarmente attento quando vernici gli angoli. È facile rallentare cercando di raggiungere il bordo, ma in questo modo rischi di creare uno strato di vernice irregolare.
    • Se vuoi evitare che si notino i tratti del pennello, fai delle passate molto lunghe, ma mantieni una velocità moderata e un tocco leggero.
  4. 4
    Sfuma le macchie irregolari con uno straccio o una spugna. Sempre con un tocco leggero e veloce, individua tutti i punti irregolari o troppo spessi e spennella delicatamente per conferire un aspetto omogeneo con le aree circostanti.
  5. 5
    Applica un sigillante. Una o due mani di un sigillante a base d'acqua permettono di preservare il mobile senza alterarne il colore. Aspetta che la vernice si asciughi completamente prima di applicarlo.

3
Dipingere il Mobile di Bianco

  1. 1
    Leviga e pulisci il mobile. Segui questo metodo se il mobile è di metallo o di legno. Lascialo asciugare completamente prima di proseguire.
    • Leviga il mobile in legno delicatamente. Diversamente dall’applicazione del prodotto sbiancante, in questo caso stai cercando di oscurare (in gran parte) le venature del legno e renderlo completamente bianco. Se smerigli eccessivamente dei legni come il pino o il rovere puoi provocare una perdita di tannini attraverso la vernice e tingere il mobile di giallo.
    • Non è necessario togliere la vecchia finitura, a meno che non sia rovinata e screpolata. Se invece è necessario, levigala accuratamente finché la togli completamente, oppure segui le istruzioni riportate nel primo metodo per usare in modo sicuro uno sverniciatore chimico.
  2. 2
    Applica una mano di primer. Lascia asciugare questo strato prima di proseguire.
    • Usa un aggrappante se la superficie è molto lucida o brillante.
    • Usa un primer antimacchia se la superficie ha già delle macchie presenti.
    • Cerca di applicare un primer a base di acqua, se la vernice è a base di acqua, uno a base di olio se la vernice è a base di olio. Se mescoli tra loro i due tipi potresti anche non avere problemi, ma non è detto.
  3. 3
    Strofina la superficie con una carta vetrata a grana fine. Se levighi dopo ogni mano di primer, o almeno prima di applicare lo strato finale, elimini l'eccesso di fondo che si e asciugato in creste irregolari e otterrai una base omogenea e liscia.
  4. 4
    Aggiungi altri strati di primer. Ogni strato deve essere molto sottile, quindi dai almeno due mani prima di verniciare. Lascia sempre asciugare ogni strato prima di applicare quello successivo.
    • Il primer non deve nascondere il colore sottostante. Questo è compito della vernice.
  5. 5
    Applica più strati sottili di vernice. Usa un pennello pulito per stendere la vernice e aspetta che ogni mano si asciughi prima di applicare la successiva. È importante fare almeno due strati sottili se vuoi ottenere un risultato liscio e resistente.
    • Puoi usare un rullo o fare delle lunghe passate di pennello per applicare uno strato uniforme su una grande superficie piatta.
    • Per rifinire i dettagli o le zone curve di metallo, usa un piccolo pennello da pittore che puoi trovare nei negozi di arte.
  6. 6
    Applica un sigillante (facoltativo). 24 ore dopo avere applicato l'ultimo strato di vernice, puoi rivestire il mobile con qualsiasi tipo di sigillante per proteggere la verniciatura.
    • Se non applichi un sigillante, evita il più possibile di toccare il mobile per alcune settimane, finché la vernice non si asciuga completamente.

Consigli

  • Sebbene questa tecnica sia nota per sbiancare i mobili, puoi usare qualsiasi colore di vernice o pittura.
  • Dovresti preventivamente provare il prodotto su un pezzo di legno di scarto dello stesso tipo o su un angolo nascosto del mobile.
  • Se applichi due strati di prodotto sbiancante in colori diversi puoi creare un "effetto traslucido" dove il colore sottostante traspare da quello superiore.
  • Prima di applicare un diverso impregnante per il legno su un mobile sbiancato, togli lo strato di sigillante (se presente) con uno sverniciatore chimico, quindi liscia il legno finché lo strato di colore è appena visibile.
  • Prima di applicare la vernice su un mobile sbiancato, l’unica cosa che devi fare è di carteggiare leggermente per creare una superficie ruvida su cui la vernice aderisca facilmente. Lo sbiancante non sarà più visibile sotto degli strati spessi di vernice.

Avvertenze

  • Applica sempre le pitture in una zona ben ventilata. Le persone tendenzialmente allergiche alle sostanze chimiche o alle vernici devono indossare guanti protettivi quando lavorano questi prodotti.
  • Non applicare uno strato di fondo prima dello sbiancante. Il primer deve essere usato solo per la vernice, non per dipingere e oscurare le venature del legno.

Cose che ti Serviranno

  • Mobile in legno
  • Sverniciatore chimico (facoltativo e solo se il legno è finito)
  • Aceto bianco
  • Panno o giornali
  • Carta vetrata o levigatrice
  • Panno pulito e/o una spugna
  • Pennello, rullo in gommapiuma o panno
  • Sigillante

Per Sbiancare un Vecchio Mobile:

  • Prodotto sbiancante da acquistare nei colorifici, acqua e vernice in lattice o trementina e olio

Per Usare la Vernice non Diluita:

  • Vernice

Per Dipingere il Mobile:

  • Vernice
  • Primer

Informazioni sull'Articolo

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, autori volontari hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo.

Categorie: Fai da Te

In altre lingue:

Español: blanquear los muebles, Português: Branquear um Móvel, Русский: побелить мебель, Deutsch: Möbel tünchen, 中文: 粉刷木质家具, Français: blanchir des meubles, Nederlands: Meubels whitewashen, العربية: تبييض الأثاث

Questa pagina è stata letta 19 871 volte.
Hai trovato utile questo articolo?