Scarica PDF Scarica PDF

Quando allatti il tuo bambino, il latte arriva al capezzolo attraverso una rete di dotti lattiferi. Questi a volte si possono ostruire, per cui il flusso di latte viene bloccato e si formano dei noduli duri nel seno. Se pensi di avere un dotto lattifero ostruito, non temere! Puoi comunque continuare ad allattare il tuo bambino mentre cerchi di sbloccarlo.

Parte 1 di 4:
Riconoscere i Sintomi

  1. 1
    Nota se ci sono dei noduli nel seno. Se stai allattando e noti un bozzo duro nel seno, potresti avere un dotto ostruito, soprattutto se è sensibile al tocco.
  2. 2
    Cerca una zona arrossata a forma di cuneo. Il seno con il nodulo potrebbe anche presentare una zona arrossata a forma di cuneo, gonfia o congestionata. Può essere calda al tocco, provocare fastidio o dolore.
  3. 3
    Nota se avverti dolore durante l'allattamento. Se hai un dotto ostruito, il seno potrebbe far male mentre il bambino succhia da quel lato, soprattutto all'inizio della poppata. Il dolore potrebbe diminuire o scomparire dopo la poppata.
  4. 4
    Fai attenzione alla febbre. A molte donne non viene febbre quando hanno un dotto ostruito, ma ad alcune sì. Inoltre, la febbre può segnalare che è presente un'infezione o il principio di una mastite. Se hai la febbre chiama il tuo medico.
    Pubblicità

Parte 2 di 4:
Identificare le Cause

  1. 1
    Devi sapere che un dotto ostruito può indicare problemi di allattamento. La causa principale dei dotti ostruiti è che il seno non viene svuotato regolarmente e completamente. Ciò può accadere per diversi motivi, compresi i problemi di allattamento. Se il tuo bambino non riesce ad attaccarsi al seno in modo efficace, non mangia abbastanza spesso o non svuota il seno, ti si possono ostruire i dotti.
    • Non devi preoccuparti troppo se hai un dotto ostruito, ma è sempre meglio consultare un esperto di lattazione o il pediatra, in modo da essere sicura che il tuo bambino sia sano, robusto e che si stia nutrendo correttamente.
  2. 2
    Assicurati di usare un tiralatte abbastanza potente. Se tiri il latte, assicurati si usare un tiralatte abbastanza forte da svuotare completamente il seno, altrimenti il latte rimane nei dotti e potrebbe ostruirli.
    • Dovresti investire in un tiralatte di buona qualità, magari uno di livello ospedaliero con una doppia pompa elettrica. Chiedi al tuo commercialista riguardo alle detrazioni fiscali o se può essere pagato dalla tua assicurazione sanitaria, se ne hai una.
  3. 3
    Esamina il tuo abbigliamento. Se indossi un reggiseno da allattamento che non veste bene e ti comprime il seno potresti intrappolare il latte nei dotti e causare intasamenti.
  4. 4
    Comprendi il ruolo svolto dalle malattie. Quando sei malata, i ritmi normali vengono spezzati. Forse dormi di più e potresti non pompare il latte o allattare il bimbo come al solito. A volte questo può causare l'ostruzione dei dotti.
    • Allo stesso modo, Se il bambino è malato molto probabilmente avrà meno appetito. Quando il bambino si nutre di meno, anche solo per pochi giorni, può lasciare troppo latte nel seno causando un'ostruzione.
  5. 5
    Sappi che svezzare il bambino di colpo può causare l'ostruzione dei dotti. Se smetti di allattare del tutto (invece di farlo gradualmente) rischi di causare degli intasamenti.
    • Se per qualunque motivo decidi di smettere di allattare, puoi comunque usare il tiralatte nei giorni seguenti, in quantità decrescenti, per permettere al seno di diminuire gradualmente la produzione.
    Pubblicità

Parte 3 di 4:
Rimedi

  1. 1
    Continua ad allattare. Se allatti dal seno con un dotto ostruito potresti provare dolore o malessere, ma il modo migliore per risolvere il problema è proprio continuare ad allattare. Prova a far vuotare completamente quel seno, e i sintomi sicuramente diminuiranno.
  2. 2
    Inizia la poppata dal seno in questione. Se puoi, inizia la poppata dal seno col dotto ostruito, in modo da assicurarti che venga svuotato completamente. I bambini tendono a succhiare più forte all'inizio della poppata, quando hanno tanta fame. La forza esercitata dalla suzione potrebbe sbloccare il dotto.
  3. 3
    Cambia la posizione. Metti il bambino in diverse posizioni durante la poppata, per fare in modo che tutti i dotti vengano svuotati.
    • Alcuni esperti raccomandano di mettere il bambino in modo che il mento sia rivolto verso la zona dolorante. Potresti dover stare sdraiata o tenere il bambino in modo diverso dal solito per riuscirci, ma potrebbe aiutarti a sbloccare il dotto.
  4. 4
    Se necessario, usa il tiralatte. Se il tuo bambino non riesce a vuotare il seno, usa un tiralatte per togliere il latte rimasto. Puoi anche spremere il latte con la mano; l'importante è svuotare completamente il seno.
  5. 5
    Fatti un massaggio. In modo gentile ma deciso, massaggia dall'esterno del seno verso il capezzolo. Il massaggio può aiutare a sbloccare i dotti e far scorrere il latte.
  6. 6
    Applica delle compresse tiepide prima della poppata. Il calore può aiutare ad aprire i dotti e far scorrere il latte. Prova a mettere delle compresse (garze, un piccolo asciugamano) bagnate in acqua tiepida sul seno per alcuni minuti prima di iniziare la poppata.
    • Invece di usare le compresse potresti fare un bagno o una doccia tiepida.
    • Puoi anche riempire una bacinella di acqua tiepida e mettere a mollo il seno. Quando l'acqua inizia a essere lattiginosa, fai un massaggio delicato per facilitare lo sblocco dell'ostruzione.
  7. 7
    Fai delle prove con impacchi caldi o freddi. Alcune donne provano sollievo con impacchi tiepidi, mentre altre preferiscono quelli freddi. Vanno bene entrambi, quindi prova a vedere quale ti aiuta maggiormente.
  8. 8
    Chiedi al tuo medico il parere sugli antidolorifici. La maggior parte dei medici ritiene che l'ibuprofene e altri antidolorifici da banco siano sicuri per le donne che allattano. Se il tuo medico è d'accordo, puoi alleviare il malessere prendendo la dose consigliata ogni quattro ore.
    Pubblicità

Parte 4 di 4:
Prevenire Ulteriori Problemi

  1. 1
    Allatta regolarmente il tuo bambino. Se non stai cercando di svezzare il bambino, il modo migliore di evitare l'ostruzione dei dotti è quello di non lasciare accumulare il latte per troppo tempo nel seno. Allatta spesso il bambino.
  2. 2
    Tira il latte in eccesso. Se salti una poppata o il bambino non riesce a svuotare il seno del tutto, tira il latte in eccesso a mano o con il tiralatte.
  3. 3
    Indossa un reggiseno da allattamento morbido e della misura giusta. Un reggiseno col ferretto potrebbe comprimere i dotti, proprio come un reggiseno da allattamento della misura o forma sbagliata. Cerca uno stile comodo che sia adatto a te.
  4. 4
    Non dormire a pancia in giù. Rischi di comprimere i dotti lattiferi.
  5. 5
    Prendi la lecitina. Alcuni studi indicano che la lecitina – un cucchiaio di granulato o una capsula da 1.200 mg tre volte al giorno – può aiutare a evitare l'ostruzione dei dotti.
    Pubblicità

Consigli

  • Un dotto ostruito può degenerare nella mastite (una dolorosa infiammazione della mammella), quindi non ignorarlo. Chiama il tuo medico se i passaggi descritti sopra non alleviano i sintomi o se ti viene la febbre, che potrebbe essere il segnale di una infezione.
  • Alcune donne si preoccupano di allattare con un dotto ostruito, ma non temere – non è pericoloso per il bambino, anzi è uno dei migliori rimedi al problema. Anche se ti venisse un'infezione, il latte materno ha proprietà antibatteriche che proteggeranno il bambino.
Pubblicità

wikiHow Correlati

Inserire gli Ovuli VaginaliInserire gli Ovuli Vaginali
Far Cessare il Ciclo MestrualeFar Cessare il Ciclo Mestruale
Riconoscere le Perdite di Sangue da ImpiantoRiconoscere le Perdite di Sangue da Impianto
Trattare le Lesioni VaginaliTrattare le Lesioni Vaginali
Prevenire i Grossi Coaguli di Sangue Durante le MestruazioniPrevenire i Grossi Coaguli di Sangue Durante le Mestruazioni
Capire se le Perdite Vaginali sono NormaliCapire se le Perdite Vaginali sono Normali
Perdere la Verginità senza Dolore (Ragazze)Perdere la Verginità senza Dolore (Ragazze)
Far Rompere le AcqueFar Rompere le Acque
Capire se Hai Avuto un Aborto SpontaneoCapire se Hai Avuto un Aborto Spontaneo
Sbarazzarsi della Cisti di BartoliniSbarazzarsi della Cisti di Bartolini
Rimpicciolire il SenoRimpicciolire il Seno
Fermare un Abbondante Ciclo Mestruale in Modo NaturaleFermare un Abbondante Ciclo Mestruale in Modo Naturale
Applicare una Crema VaginaleApplicare una Crema Vaginale
Stimolare l'Arrivo delle MestruazioniStimolare l'Arrivo delle Mestruazioni
Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, autori volontari hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo. Questo articolo è stato visualizzato 82 661 volte
Categorie: Salute Donna
Questa pagina è stata letta 82 661 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità