I platani sono dei frutti deliziosi e ricchi di amido molto simili alle banane. Si usano per creare sia piatti dolci che salati. Quando sono maturi, la buccia diventa nera o marrone e può essere rimossa in strisce proprio come si fa con una banana. Quando il frutto è ancora acerbo, è necessario usare un coltello o il vapore per eliminarne la buccia.

Metodo 1 di 3:
Sbucciare un Platano Acerbo

  1. 1
    Tagliane le estremità. Metti il frutto sul tagliere e con un coltello affilato elimina le punte del platano.
  2. 2
    Affetta la buccia lungo il bordo. Se osservi da vicino il frutto noterai che la buccia è formata da piccoli “crinali” che la percorrono per tutta la sua lunghezza. Usa il coltello per tagliare la buccia in questi punti; cerca di non praticare un’incisione troppo profonda o taglierai anche la parte commestibile del platano. Taglia solo la parte superficiale.
  3. 3
    Togli le strisce di buccia con le dita e il coltello. Lavora per il senso della lunghezza ed elimina tutte le striscioline aiutandoti con il coltello per allentarle. Cerca di staccarle senza romperle e procedi finché hai sbucciato tutto il frutto.
  4. 4
    Elimina i residui. I platani acerbi sono difficili da sbucciare e alcuni frammenti possono rimanere attaccati alla polpa. In questo caso usa il coltello per staccarli ed eliminarli. Il platano ora è pronto per essere usato.
    Pubblicità

Metodo 2 di 3:
Usare il Vapore

  1. 1
    Tagliane le estremità. Metti il frutto sul tagliere e con un coltello affilato elimina le punte del platano.
  2. 2
    Affetta la buccia lungo il bordo. Se osservi da vicino il frutto noterai che la buccia è formata da piccoli “crinali” che la percorrono per tutta la sua lunghezza. Non entrare troppo in profondità altrimenti taglierai la polpa. Limitati ad aprire la buccia.
    • Se la ricetta che stai seguendo prevede l’uso di pezzetti di platano, allora puoi tagliarlo in bocconi invece di incidere solo la buccia.
  3. 3
    Esponi il frutto al vapore. Mettilo in una vaporiera o in una pentola con circa 1,5 cm di acqua. Chiudi il coperchio e cuoci al vapore per circa 8-10 minuti. Togli il platano dalla pentola con le pinze da cucina. Dovrebbe essere abbastanza morbido al tatto.
    • Se lo desideri, puoi anche lessarlo invece di usare il vapore. Riempi la pentola con acqua sufficiente a coprire del tutto la frutta. Porta l’acqua a pieno bollore e aggiungi il platano. Lessalo per 15 minuti o finché la buccia inizia a staccarsi.
  4. 4
    Sbuccia il platano. Quando si è raffreddato un po’, potrai eliminare la buccia. Procedi con le mani ed elimina la buccia striscia per striscia. In alternativa aiutati con un coltello.
    Pubblicità

Metodo 3 di 3:
Sbucciare un Platano Maturo

  1. 1
    Afferra il frutto dallo stelo. Tienilo come se fosse una banana, con una mano alla base mentre l’altra tiene lo stelo. Se il platano è marrone e ben maturo, non dovresti avere difficoltà a rimuovere la parte esterna.
  2. 2
    Tira lo stelo verso la punta. La buccia dovrebbe iniziare a staccarsi in lunghe strisce. Elimina ogni striscia con le dita.
  3. 3
    Togli il resto della buccia. Una volta eliminata la prima striscia, il resto dovrebbe staccarsi senza difficoltà. Quando tutta la buccia è stata tolta, gettala. Ora puoi utilizzare il platano.
  4. 4
    Finito.
    Pubblicità

Consigli

  • La polpa di platano arrostita o fritta può essere servita con del semplice sale, il sapore è terribile al naturale.
  • In Sud America è molto diffuso il platano caramellato. Dopo averlo sbucciato, affetta il frutto in diagonale per ricavare dei dischi ovali spessi circa 1 cm. In una padella metti dell’olio e scaldalo a fuoco alto. Aggiungi diverse fette di platano per volta e cuocile per 60-90 secondi per ogni lato finché diventano dorate con i bordi un po’ scuri. Scolale e mettile su carta assorbente per eliminare l’eccesso di unto. Cospargile con sale e pepe prima di servirle.
  • Se ami le chips di platano, affetta il frutto con una mandolina o un pelapatate seguendo il secondo metodo per sbucciarlo. Cerca di affettarlo il più finemente possibile.
  • Le fette di platano sono ottime nella zuppa di mais fresco.
  • Scegli i platani in base alla ricetta che intendi preparare. Quelli maturi e dolci sono più semplici da sbucciare, ma non sono adatti per alcuni piatti. Quelli acerbi presentano alcune difficoltà di rimozione della buccia ma sono perfetti per il mofongo (purea fritta di platano) o i tostones (chips fritte di platano). Un platano maturo è giallo e morbido, quando è molto maturo è molto morbido e presenta delle macchie scure sulla buccia gialla. Più la buccia è scura e il platano morbido, più dolce sarà la polpa.
  • I platani della varietà Maduro sono quelli di più alta qualità per uso alimentare.

Pubblicità

Avvertenze

  • Non mangiare mai i platani crudi. Le banane possono essere consumate crude ma i platani devono essere cotti se non vuoi provare un forte mal di stomaco.
  • Presta attenzione quando usi il coltello.
Pubblicità

Cose che ti Serviranno

  • Coltello affilato
  • Superficie di lavoro pulita e piana
  • Pentola o vaporiera

Informazioni su questo wikiHow

Lo Staff di wikiHow
Co-redatto da:
Questo articolo è stato scritto in collaborazione con il nostro team di editor e ricercatori esperti che ne hanno approvato accuratezza ed esaustività.

Il Content Management Team di wikiHow controlla con cura il lavoro dello staff di redattori per assicurarsi che ogni articolo incontri i nostri standard di qualità. Questo articolo è stato visualizzato 1 968 volte
Categorie: Frutta & Verdura
Questa pagina è stata letta 1 968 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità