Come Scaricare l'Acqua di una Lavastoviglie

Scritto in collaborazione con: Lo Staff di wikiHow | 16 Riferimenti

In questo Articolo:Riparare la Lavastoviglie in SicurezzaPulire il FiltroControllare il Tubo di ScaricoControllare la Valvola di Scarico

Se la lavastoviglie non scarica l'acqua, potrebbe esserci un'ostruzione. Oltre a causare questo genere di problemi, l'ingorgo e l'acqua stagnante rilasciano cattivi odori, ma per fortuna si tratta di una situazione facilmente risolvibile. La prima cosa da fare (e anche la più semplice) è pulire il filtro dell'elettrodomestico; se non ottieni dei risultati, controlla il tubo e la valvola di scarico alla ricerca di ostruzioni. Se non puoi diagnosticare la causa da solo, contatta un tecnico specializzato.

Parte 1
Riparare la Lavastoviglie in Sicurezza

  1. 1
    Estrai i piatti dalla lavastoviglie e mettili nel lavello della cucina.
    • Non puoi smontare certi componenti e ispezionare l'elettrodomestico se i piatti sono ancora all'interno.
    • Riponi i coltelli taglienti in maniera che siano facilmente visibili per evitare che qualcuno si tagli accidentalmente mettendo le mani nel lavandino.
  2. 2
    Stacca l'alimentazione elettrica e chiudi la valvola di apporto dell'acqua. Non devi lavorare su una lavastoviglie collegata alla corrente.[1]
    • Puoi togliere l'alimentazione staccando la spina dalla presa del muro o abbassando l'interruttore generale del circuito che serve la lavastoviglie.
    • Controlla sotto il lavandino per trovare la valvola dell'acqua e chiudila; puoi riconoscerla perché è collegata a un tubo flessibile o intrecciato di alluminio o rame che conduce all'elettrodomestico.
    • Sotto il lavello dovresti vedere due valvole superiori che portano acqua al lavandino stesso e una inferiore per la lavastoviglie; devi chiudere quest'ultima.[2]
  3. 3
    Togli l'acqua residua con asciugamani e recipienti. Muovere un elettrodomestico pieno d'acqua causa molta confusione in cucina.
    • Proteggi il pavimento sottostante e circostante la lavastoviglie con dei vecchi asciugamani.
    • Usa delle tazze o altri recipienti analoghi per togliere l'acqua dalla camera di lavaggio e gettarla nel lavello.
    • Utilizza un paio di asciugamani per assorbire le ultime tracce di liquido; tienili nel lavello finché non hai finito di eliminare l'acqua.

Parte 2
Pulire il Filtro

  1. 1
    Estrai il filtro cilindrico dal fondo della lavastoviglie. Cerca un elemento circolare sotto i braccetti spruzzatori inferiori; ruotalo in senso antiorario e sollevalo per sfilarlo dal suo alloggiamento.[3]
    • La maggior parte delle lavastoviglie moderne è dotata di filtri; questi sono diversi in base alla marca e al modello, ma il processo di rimozione è pressoché simile.
    • Se non sei sicuro che il tuo elettrodomestico abbia un filtro, fai alcune ricerche online inserendo il codice del modello; dovresti perfino riuscire a scaricare il manuale d'uso che riporta tutte le caratteristiche.[4]
  2. 2
    Rimuovi il filtro grossolano. Molte lavastoviglie hanno un filtro meno fino separato, una sorta di piastra in metallo tenuta ferma dall'elemento cilindrico; una volta estratto quest'ultimo, puoi semplicemente togliere la piastra.[5]
    • In altri casi, i filtri costituiscono un unico blocco; consulta il manuale d'uso per le specifiche del tuo modello.[6]
  3. 3
    Controlla la coppa alla ricerca di detriti. Si tratta del foro in cui si innesta il filtro cilindrico e che conduce direttamente al tubo di scarico; tasta la zona alla ricerca di residui d'ossa, cibo o altro materiale che potrebbero rappresentare un'ostruzione.[7]
  4. 4
    Pulisci i filtri con acqua molto calda e sapone. Mettili nel lavandino e strofinali accuratamente con una spugna e detersivo per i piatti; risciacquali con cura dopo aver smosso le incrostazioni e la sporcizia.[8]
  5. 5
    Rimonta i filtri. Per prima cosa, inserisci quello grossolano, dovrebbe incastrarsi nel calco che si trova sul "pavimento" dell'elettrodomestico; una volta collocato, è il turno del filtro cilindrico che devi avvitare per bloccarlo in sede.[9]
    • Fai ruotare i braccetti spruzzatori per assicurarti che ogni elemento sia ben allineato e non interferisca con il movimento.
  6. 6
    Avvia l'elettrodomestico per capire se è tornato a funzionare normalmente. Ogni volta che hai un problema con la lavastoviglie, la prima cosa da fare per tentare una riparazione è pulire i filtri; una volta puliti, attiva un breve ciclo di lavaggio per verificare eventuali miglioramenti.
    • È del tutto normale che resti una minima quantità di acqua sul fondo della camera di lavaggio.
    • Se la lavastoviglie continua a non scaricare, devi controllare altre parti.
    • Accertati che quelle interne si siano raffreddate prima di ispezionarle.

Parte 3
Controllare il Tubo di Scarico

  1. 1
    Estrai la lavastoviglie dal suo alloggiamento nella cucina. Presta attenzione in questa fase, perché l'elettrodomestico è pesante.[10]
    • Puoi abbassare la lavastoviglie usando i piedini che si trovano sulla parte anteriore per avere maggior spazio di manovra.
    • Falla scorrere lentamente verso l'esterno per evitare di graffiare il pavimento.
    • Estraila quanto basta per vedere e armeggiare sul retro dell'elettrodomestico.
  2. 2
    Ispeziona il tubo di drenaggio. Accertati che non ci sia una grossa piega che impedisca il passaggio dell'acqua.[11]
    • Puoi accedere al tubo rimuovendo il pannello anteriore che si trova alla base della lavastoviglie; se hai staccato l'alimentazione elettrica e idraulica, hai già smontato anche questo pannello.
    • Il tubo di scarico esce dalla pompa sul fondo della lavastoviglie e raggiunge il sifone del lavandino o il condotto del troppopieno dello stesso.
    • Usa una torcia per seguire il percorso del condotto e accertarti che non ci siano torsioni o deformità.
    • Raddrizza ogni piega che noti.
  3. 3
    Estrai il tubo dalla lavastoviglie. Esaminalo per assicurarti che non ci siano ostruzioni.[12]
    • Metti una bacinella o uno straccio sotto la sua apertura per evitare schizzi di liquido e facilitare le operazioni di pulizia.
    • Un grumo di cibo o altri materiali impediscono all'acqua di uscire dalla macchina.
    • Elimina ogni blocco che incontri usando uno scovolino lungo e flessibile.
    • Puoi anche far scorrere dell'acqua ad alta pressione nel tubo per sbarazzarti dei residui.
    • Al termine, ripristina il condotto al suo posto.
  4. 4
    Avvia un breve ciclo di lavaggio. In questo modo, puoi verificare l'esito dell'intervento; un breve ciclo riduce anche la quantità d'acqua che utilizzi per la verifica.[13]

Parte 4
Controllare la Valvola di Scarico

  1. 1
    Assicurati che la macchina sia fredda prima di ispezionare questo elemento. Le parti della lavastoviglie diventano molto calde durante il lavaggio e il risciacquo.
    • In questo modo puoi risparmiarti delle brutte ustioni a causa del contatto con parti roventi o il vapore.
    • Il lavoro è più semplice se l'elettrodomestico è freddo.
  2. 2
    Individua la valvola di scarico. Potrebbe essersi bloccata in posizione di chiusura impedendo la fuoriuscita dell'acqua.[14]
    • In genere, è montata nella parte inferiore dietro il pannello frontale.
    • Solitamente si trova in prossimità del motore, puoi quindi sfruttare questo elemento come punto di riferimento.
    • La valvola è composta da un braccetto "saliscendi" e da un solenoide (chiamato anche "bobina").
  3. 3
    Controlla il braccetto. Si tratta di uno degli elementi della valvola.[15]
    • Il suo scopo è di far uscire l'acqua attraverso la valvola;
    • Dovresti riuscire a muoverlo senza ostruzioni;
    • È collegato a due molle; se sono danneggiate o mancano del tutto, devi provvedere alla sostituzione.
  4. 4
    Ispeziona la bobina. La sua funzione è di attivare il braccetto.[16]
    • È collegata a due cavi elettrici;
    • Staccala dai cablaggi;
    • Verificane la resistenza con un multimetro impostato sugli ohm X1.
    • Appoggia le sonde del multimetro sui terminali del solenoide. Una lettura normale è di 40 ohm; se riscontri un numero molto diverso, devi sostituire il pezzo.
  5. 5
    Fai girare il motore. Si tratta della lama rotante che si trova dentro la lavastoviglie.
    • L'inattività fa spesso bloccare il motore;
    • Girandolo manualmente puoi risolvere il problema e scaricare l'acqua;
    • Dovresti provare questo rimedio prima di procedere con altri tentativi.
  6. 6
    Avvia la lavastoviglie per vedere se scarica l'acqua. Attiva un ciclo breve di lavaggio per non sprecare acqua.
    • Se non hai risolto il problema, chiama un tecnico specializzato.

Consigli

  • Puoi trovare i tubi di scarico presso le ferramenta o i centri per il bricolage e a un prezzo ragionevole.
  • Puoi anche ordinare i pezzi di ricambio sul sito web del produttore dell'elettrodomestico oppure presso i centri di assistenza.

Avvertenze

  • Ricorda di rimettere il tubo a posto dopo averlo controllato per eventuali ostruzioni, altrimenti l'acqua viene scaricata ovunque quando accendi la lavastoviglie.

Cose che ti Serviranno

  • Scovolino lungo, sottile e flessibile
  • Torcia
  • Olio lubrificante
  • Tubo di scarico per lavastoviglie

Informazioni sull'Articolo

Questo articolo è stato scritto in collaborazione con il nostro team di editor e ricercatori esperti che ne hanno approvato accuratezza ed esaustività.

Categorie: Manutenzione Domestica

In altre lingue:

English: Drain a Dishwasher, Русский: высушить посудомоечную машину, Español: drenar un lavaplatos, Português: Drenar uma Máquina de Lavar Louça, Deutsch: Wasser aus einem Geschirrspüler ablassen, Nederlands: Water afvoeren uit een vaatwasser, Français: vidanger un lave vaisselle, Bahasa Indonesia: Mengeringkan Mesin Pencuci Piring, العربية: تصريف مياه غسالة الصحون, 日本語: 食器洗い機の水を抜く

Questa pagina è stata letta 94 938 volte.
Hai trovato utile questo articolo?