Come Scegliere fra un Apple Macintosh e Altri PC

Con quale tipo di computer vuoi lavorare? Questa guida ti aiuterà a decidere quale acquisto farai, che sia un Apple Mac o un altro tipo di computer per uso personale. Tutti i computer, che abbiano installato Linux, MacOS, o Windows come sistema operativo, sono considerati "PC" (personal computers). Ma quale scegliere?


Ogni piattaforma ha i suoi vantaggi e i suoi svantaggi, ma ciascuna di esse è adatta per un utilizzo medio. Se preferisci valutare tutte le possibilità prima dell'acquisto, è utile riesaminare le differenze fra un sistema progettato per Apple Mac, uno progettato per Windows, e uno assemblato.

Passaggi

  1. 1
    Cerca di comprendere che tipo di utilizzo farai del tuo computer. Qualsiasi piattaforma andrà bene per le normali elaborazioni, compresa la navigazione su internet, l'elaborazione di documenti, la pianificazione e la gestione delle attività, e la riproduzione di file multimediali. Tuttavia, ci sono delle piattaforme che eccellono nello svolgimento di compiti specifici:
    • Videogiochi. Molti giochi sono disponibili per Mac e PC con Windows, ma proprio in relazione a questo tipo di applicazioni le cose divergono significativamente. Se una delle ragioni principali per la quale stai scegliendo un nuovo PC sono i videogiochi di ultima generazione, la scelta giusta sarebbe un PC con Windows. I cataloghi di giochi disponibili per PC sono molto ricchi di titoli, e le componenti hardware specificamente ottimizzate per migliorare le prestazioni del computer nell'uso dei videogiochi sono più facilmente disponibili per Windows rispetto ad altri tipi di piattaforma. Alcuni dei giochi più popolari, se vengono distribuiti per MAC, sono disponibili solo molto più tardi. MacOs e Linux non supportano direttamente le librerie DirectX, sebbene ci siano degli emulatori come Wine e Cedega. Se stai cercando un computer per giocare con i videogames, concentrati su un PC. La varietà di schede grafiche e la possibilità di aggiornare le componenti di hardware indirizza la scelta verso un computer con Windows.
    • Programmi di Automazione d'ufficio. L'onnipresente Microsoft Office è disponibile per entrambe le piattaforme, anche se con opzioni differenti; in particolare, il programma Access database, per la gestione dei Database, non è disponibile nelle versioni per Mac. La Apple ha iniziato da poco a distribuire iWork '09, che, al momento, contiene un word processor chiamato Pages compatibile con MS Office, un foglio elettronico chiamato Numbers, e un programma di presentazioni grafiche chiamato Keynote. Molte persone considerano Keynote molto superiore a PowerPoint per quanto riguarda la preparazione di presentazioni di qualità. Oltre questi, ci sono un gran numero di programmi di altri distributori per entrambe le piattaforme, come il programma gratuito OpenOffice.org, così come Star Office, distribuito dalla Sun. Microsoft Office 2007 può essere installato anche su Linux.
    • Creazione di Contenuti. Sebbene anche per Windows siano disponibili un certo numero di programmi per la creazione di contenuti multimediali della Adobe, MacOS è stato a lungo l'ambiente principale per il quale sono state sviluppate queste applicazioni. Molti professionisti che hanno bisogno di queste applicazioni per creare contenuti di qualità, scelgono MacOS sia per la sua storia, sia per la comunità coinvolta in questa tipologia di lavori. La scelta della piattaforma Mac è stata spesso etichettata come la scelta degli artisti. Anche se questa definizione non entra nel merito delle differenze hardware o software fra le piattaforme (le differenze sono piccole, se ce ne sono), ma genera un particolare richiamo che convoglia gli studi professionali verso il mercato dei Mac. D'altra parte, induce la formazione di una comunità di professionisti che si danno assistenza reciproca, su procedure da svolgere e con suggerimenti relativi ai vari software. Per esempio, la maggior parte degli effetti speciali dei film di Hollywood, vengono creati su piattaforma Macintosh, compresi i film generati al computer dalla Pixar.
  2. 2
    Ricorda che non esistono limiti. Impara i punti di forza di ciascuna piattaforma. Nessun PC ha gli stessi limiti che avevano i PC decenni fa. È facile essere ingannati, soprattutto quando i sostenitori di ciascuna piattaforma evidenziano con convinzione specifici punti di forza. Non esiste alcuna piattaforma migliore in assoluto; ci sono solo delle piattaforme migliori per lo specifico uso che se ne vuole fare. I punti di forza di ciascuna piattaforma ti aiuteranno a comprendere quale di loro si adatta in maniera migliore alle tue necessità.
    • Apple Mac: è storicamente nota come una piattaforma facile da usare, con potenti applicazioni multimediali. Questi non sono più dei punti di forza esclusivi degli ambienti Mac, come conseguenza dei recenti cambiamenti nelle tecnologie hardware e software. Invece, i punti di forza del Mac si concentrano sul fatto che si tratta di un sistema preconfigurato e preinstallato, senza fronzoli, con una discreta varietà di programmi e utilità per consentire perfino agli utenti più inesperti di utilizzare facilmente e in poco tempo il computer, anche grazie a un buon supporto tecnico. I portatili Apple sono anche noti per il design elegante e l'aspetto attraente. La Apple si è da sempre attestata con merito al primo posto per l'affidabilità dei suoi prodotti e per il suo supporto tecnico da Consumer Reports. Dal momento che Apple progetta il sistema operativo e controlla tutte le configurazioni hardware, il risultato finale è una crescente affidabilità e un migliore supporto tecnico.
    • PC preassemblati: molte persone utilizzano un PC con Windows perché è l'unico con il quale hanno familiarità, è quello che usano a scuola, a lavoro o quello che anche i loro amici utilizzano. Alcuni PC con sistema preinstallato vengono forniti anche con Ubuntu o altre distribuzioni Linux. Il punto di forza dei PC preassemblati è che ricevi un sistema preconfigurato e preinstallato già pronto per l'uso o per l'installazione di programmi di altri fornitori, compatibile con la maggioranza dei computer in circolazione.
    • PC assemblati: a volte sono guardati con sospetto, preceduti da una cattiva reputazione, o considerati come una possibile scelta 'solo per i maniaci dei computer', i PC assemblati non ricevono la considerazione adeguata da parte dei nuovi utenti al momento dell'acquisto del computer. Nonostante la reputazione dei sistemi specializzati di fascia alta, scegliere un PC personalizzato con Linux, Windows, o MacOS, può essere una scelta economica, che dà delle soddisfazioni. I punti di forza di un PC assemblato risiedono sul prezzo, sulle prestazioni e sulla libertà dai vincoli.
  3. 3
    Sii consapevole degli ostacoli che potresti incontrare. I PC di qualsiasi piattaforma hanno i loro punti di forza, ma anche delle criticità che potrebbero impedirti di raggiungere gli obiettivi che ti eri proposto e di utilizzarlo nel modo desiderato. Nessun computer è perfetto, e lo stesso vale per le piattaforme su cui si basano.
    • Apple Mac: le debolezze riguardano il prezzo e la compatibilità. I computer fissi e portatili Apple sono molto costosi, se paragonati ad altri PC. Sebbene la piattaforma sia basata su un BSD open source (Darwin), utilizza componenti hardware di proprietà, così come il software e le relative licenze. Questo fa lievitare i costi dell'hardware e dei servizi, che ricadono sull'acquirente. Inoltre, si dovrebbe osservare che l'utente medio dei Macintosh è più propenso (e più capace) a tenere un computer per un periodo di tempo più lungo, abbassando di fatto i costi medi.
    • Pc preassemblati: i punti di debolezza sono simili a quelli del Mac, pur non avendo il lato negativo relativo al prezzo elevato, e il fatto che non tutto l'hardware è proprietario. Alcuni produttori, come Dell e HP/Compaq commercializzano dei modelli in cui buona parte delle componenti sono proprietarie (alimentatore, dimensione della scheda madre, layout di sistema, etc.), mentre altri potrebbero conformarsi utilizzando componentistica standard. Queste scelte variano a seconda del produttore o del modello. Questa è in sé una debolezza. Inoltre, il sistema di licenze di Windows è diventato estremamente restrittivo a partire da Windows Vista, e l'assistenza tecnica per per questi computer preassemblati di livello consumer è nella migliore delle ipotesi discutibile - molte periferiche (stampanti, scanner, etc.) che funzionavano con sistemi operativi precedenti, non funzionano più con Windows Vista.
    • PC assemblati: una debolezza di questo tipo di PC è che sono meno "user-friendly" per gli utenti inesperti. A questa debolezza si può ovviare con l'aiuto di amici e conoscenti che sono in grado di costruire il sistema e offrire il loro aiuto. Comunque, è innegabile che un PC costruito acquistando le singole parti e assemblandole insieme richiede una buona dose di ricerca e una curva di apprendimento elevata per gli utenti che non hanno esperienza come tecnici.
  4. 4
    Scopri le peculiarità di ciascuna piattaforma. Ogni tipologia di PC e di sistema operativo ha le sue peculiarità, intese come stranezze o piccoli punti di forza che spesso sono snobbati in quanto ritenuti 'banali' o insignificanti. Comunque, queste peculiarità possono fare la differenza per utenti specifici che hanno esigenze particolari. Nel seguito sono indicate alcune caratteristiche specifiche, peculiarità, e perfino dei modelli per dare un assaggio delle caratteristiche di ciascuna piattaforma.
    • Apple Mac:
      • I trackpad dei computer portatili Mac (chiamati MacBook) hanno solo un "pulsante del mouse", ma puoi ottenere l'effetto del pulsante destro battendo su di esso con due dita. I portatili attualmente commercializzati dalla Apple ti permettono di fare clic col pulsante destro cliccando sulla parte destra del pulsante o del trackpad. Se colleghi un mouse normale, uno con 2, 3, o più pulsanti, potrai ovviare a questa limitazione. Il 'Mighty Mouse' della Apple è stato prodotto come un mouse multi-pulsante della Macintosh, con uno scroll multidirezionale, che viene distribuito con la linea iMac (i computer fissi Mac).
      • Un iMac è un computer fisso all-in-one, con tutte le componenti integrate nel monitor. Include delle porte Bluetooth integrate, connessione wireless, casse, un microfono, e una webcam. Il cavo di alimentazione è l'unico collegamento necessario per accendere il computer e utilizzarlo. Un iMac ha pochissimi margini di espandibilità, tanto che a seconda delle espansioni necessarie, occorre acquistarne uno nuovo.
      • Il sistema operativo MacOS può essere più sicuro rispetto a Windows, dato che solitamente non è bersaglio di virus o di sviluppatori di malware. Questo avviene soprattutto perché, dato che la piattaforma Mac è meno diffusa, non conviene agli sviluppatori di virus scriverne per i Mac. Inoltre, Mac è stato sviluppato con un nucleo (kernel) BSD (Darwin), che aiuta ad migliorare la sua stabilità e ridurre la vulnerabilità ai virus.
      • Il Macintosh più potente (che è anche quello più personalizzabile) è il Mac Pro. Può montare fino a 2 processori Intel quad-core da 3.2 GHz, per un totale di 8 core, fino a 32 GB di RAM DDR2 da 800 MHz, 4 dischi rigidi SATA da 1 Terabyte per un totale di 4 TB memoria, e fino a 4 schede video ATI Radeon con 256 MB, HD 2600 XT che possono supportare 2 monitor Apple Cinema aggiuntivi da 30 ciascuna oppure una scheda video NVIDIA Quadro FX 5600 con 1.5 GB, e 2 SuperDrives 16x che conducono l'utente fino a limiti mai provati prima nell'utilizzo di videogiochi, programmi di progettazione, montaggio video, ambienti di programmazione, server hosting, rendering 3D, e produttività.
    • PC preassemblati:
      • È possibile avere dei computer all-in-one. Alcuni esempi includono ONE della Gateway, e il XPS One prodotto dalla DELL.
      • Per quanto riguarda Linux, non è stata ancora rilevata alcuna minaccia di malware paragonabile a quelle che Microsoft Windows deve affrontare quotidianamente; questo fatto è normalmente attribuito al fatto che i programmi maliziosi non hanno accesso alle informazioni relative all'account di amministratore, oltre al fatto che le vulnerabilità di Linux vengono prontamente superate con il rilascio tempestivo di nuovi aggiornamenti. Per i sistemi Windows è disponibile la più vasta e la migliore selezione di programmi antivirus e antimalware. Questo non rende automaticamente il sistema operativo più sicuro rispetto agli altri, ma può usufruire di alcuni dei migliori algoritmi per il rilevamento e per la scansione delle prestazioni rispetto agli altri. Se c'è un problema, esiste anche una soluzione. I sistemi con Windows sono frequenti bersagli di sviluppatori di virus e altri malware, di conseguenza sviluppatori di software intensificano i loro sforzi per affrontare questa debolezza con potenti applicativi.
    • PC assemblati:
      • Un'idea errata molto diffusa è che i PC assemblati siano venduti in case grigi e squadrati. Di fatto, c'è una folta comunità di persone che fanno del loro meglio per modificare i case dei PC, producendo dei computer dall'aspetto fantastico. Queste "modifiche" possono essere di qualsiasi tipo: alcuni case vengono semplicemente colorati, altri vengono tagliati e rimodellati, o perfino fabbricati appositamente. Questo costituisce un tentativo per costruire un migliore sistema di raffreddamento, per raggiungere velocità maggiori, e PC più silenziosi, ma a volte è solo per motivi artistici ed estetici.
      • Linux può essere installato su un PC e su un MAC, e i PC Dell possono essere acquistati online con Linux Ubuntu preinstallato. Linux ha dei requisiti di sistema molto inferiori rispetto a MacOs o Windows, ed è completamente gratuito e open source, e per questa ragione si può scegliere fra svariate versioni. Linux può essere installato sua qualsiasi piattaforma e processore, dagli x86 ai Mac che utilizzano i vecchi PowerPC. L'unico problema è che se non sai come utilizzare la console di Linux (digitando i comandi, in maniera simile a come si fa con MSDOS, o con l'interfaccia Unix del Mac) ti perderai buona parte delle potenzialità che Linux ha da offrire.
      • Linux è anche compatibile con molte applicazioni per Windows (e Mac) grazie a programmi come Wine e Crossover Office, ed esistono diversi programmi che consentono di emulare MacOS X Linux e Mac sono entrambi sistemi basati su UNIX, quindi possono condividere parte del codice, cosa che li rende entrambi particolarmente affidabili.

Consigli

  • Recenti relazioni di Consumer Reports affermano che Apple ha il migliore supporto tecnico di fra tutti i produttori di computer. Riesce a risolvere più dell'82% dei problemi, più di IBM, che ottiene il secondo posto con il 69%.
  • Prendi in considerazione i modelli ricondizionati. Vengono venduti con la stessa garanzia di un anno dei prodotti nuovi ed è disponibile l'estensione della garanzia AppleCare, che permette di estendere la garanzia a tre anni.
  • Se decidi di prendere un Mac, vorrai acquistarlo in un negozio Apple Store (http://www.apple.com/it/retail/) o dal negozio online. La maggior parte dei rivenditori non trattano i Mac (con alcune eccezioni), quindi è molto probabile che alla fine dovrai rivolgerti direttamente alla Apple. In siti come l'Apple store online (http://store.apple.com/it) sono orientati verso i prodotti Mac e offrono tutti i prodotti Mac. Amazon.com vende una selezione limitata di prodotti Mac.
  • I Mac con i processori Intel offrono la possibilità di partizionare l'hard disk e installare sia programmi Mac sia programmi per Windows. Per poter eseguire programmi per Windows su un Mac avrai bisogno di programmi come Bootcamp, Parallels, o VMWare Fusion. Il sistema operativo Mac OS X 10.5 (Leopard) viene distribuito con Bootcamp. Dopo aver installato Bootcamp, l'utente può creare delle partizioni del disco rigido e installarci Windows. Utilizzando Bootcamp, un Mac eseguirà Windows in modalità nativa, quindi possono essere eseguiti tutti i programmi di Windows e Windows può utilizzare tutte le risorse hardware. Comunque, è necessario riavviare il computer per passare da un sistema operativo all'altro. Invece, Parallels e Fusion vengono eseguiti con OS X, quindi non è necessario riavviare, ma entrambi i sistemi operativi vengono rallentati perché le risorse del computer vengono condivise perché possano girare contemporaneamente.
  • I PC possono gestire video editing di fascia alta e grafica di fascia alta, proprio come i Mac, comunque, un PC con quelle caratteristiche può essere acquistato a prezzi inferiori rispetto a quelli di un Mac. Un vantaggio dei Mac è quello di avere Xgrid, una componente del sistema operativo che ti permetterà di 'collegare' i processori di più Mac fra loro per formare mini 'supercomputer'. Questo consente all'utente di utilizzare la capacità elaborativa di tutti i Mac collegati fra loro per elaborare i video (o le animazioni) molto più in fretta. Anche i PC hanno questa funzionalità.
  • Linux viene installato con molte applicazioni simili a quelle che puoi trovare con Windows e Mac, ma quali siano dipende dalla distribuzione, mentre altre applicazioni vengono fatte su misura per tipologie di utenti specifiche.
  • Ricorda, Dell non è l'unico a vendere computer con Linux preinstallato. Molti degli altri rivenditori hanno prezzi competitivi (o perfino migliori) rispetto a quelli di Dell e hanno un supporto migliore per Linux. Anche il supporto tecnico non è limitato a Windows.

Avvertenze

  • Apple modifica completamente il codice del sistema operativo ogni volta che rilascia delle nuove versioni (anche se questo non capita molto spesso). Questo significa che se avevi Office 2007 (o qualsiasi altro programma) su un Mac, e hai cambiato il sistema operativo, dovrai comprare una nuova versione di Office per poterla eseguire sul nuovo OS. Tutti i vecchi programmi che giravano su vecchie versioni di Windows, funzionano anche sulle versioni più recenti.
  • Molti componenti interni di alcuni Mac sono inaccessibili e può essere impossibile espanderli. Sebbene l'Apple Online Store permetta di scegliere queste caratteristiche prima dell'acquisto, l'utente potrebbe decidere di espandere queste caratteristiche in seguito. In un Mac Pro, la maggior parte dei componenti sono espandibili, ma in un iMac può essere espansa solo la RAM. Tienilo in mente prima di fare l'acquisto.
  • Se stai passando da un PC a un Mac o viceversa, dovrai adeguarti ad alcune differenze relative all'uso della tastiera (per esempio, dovrai usare il tasto command invece del tasto control, o devi abituarti al tasto con il logo di windows anziché una mela).
  • Evita di consultare i venditori dei negozi di elettronica che solitamente sanno poco o niente dei computer, e molto delle offerte della settimana. Parla invece con persone esperte di una delle due piattaforme (meglio se di entrambe), PC o Mac, prima di fare la tua scelta. Chiedi a entrambi cosa ciascun computer può fare con il software preinstallato. Per scoprire se il venditore conosce abbastanza i computer, fai domande del tipo "Se faccio l'overclock del processore, posso creare problemi al computer?" Risposta: Fa decadere la garanzia, se il procedimento è eseguito in maniera scorretta può far esplodere la CPU. Se eseguito correttamente, farà aumentare la velocità del processore.
  • Quando acquisti un sistema con un sistema differente da quello a cui sei abituato, potrebbe essere saggio tenere il vecchio computer, nel caso dovessi scoprire che il nuovo non ti piacerà quanto speravi. È anche la cosa migliore da fare se nel vecchio computer hai ancora molti documenti, molte immagini o dei programmi che vuoi conservare o utilizzare. È anche utile avere un computer in più, per i tuoi figli o per qualsiasi altra evenienza.
  • Dato che i Mac hanno un minor numero di utenti, ci sono meno programmi sviluppati per questa piattaforma, sebbene il software sia generalmente considerato di migliore qualità. Per quanto riguarda il numero di programmi, gli utenti di Windows generalmente hanno una scelta molto maggiore, considerando sia i programmi commerciali, quelli open source e quelli gratuiti. La scelta di software disponibili per Mac può essere restrittiva. Anche Linux ha lo stesso problema, dato il minore numero di utenti, la maggior parte dei programmi per Linux è Open Source ed è disponibile un numero di titoli commerciali molto ridotto rispetto a Windows e Mac.
  • Sebbene un Macintosh possa avere le casse acustiche integrate, potresti notare che la qualità non è accettabile. Se vuoi avere delle casse con una qualità migliore, potresti dover acquistarne di nuove da collegare al Macintosh.
  • Windows normalmente rilascia nuove versioni del sistema operativo ogni quattro - sei anni, e il passaggio alla nuova versione può costare dai 100€ ai 400€ a seconda della versione e delle caratteristiche che ti servono (utenti Business, utenti domestici, videogiocatori, utenti principianti, etc). Solitamente Apple rilascia degli aggiornamenti del Mac OS X ogni due anni circa, e il passaggio alla versione successiva di Snow Leopard costa 35€. In un periodo di 6 anni, per un PC dovrai spendere 100-400€, mentre per un mac spenderai 70€.
  • La nuova versione di Mac OS (10.7) è compatibile con malti dei sistemi Apple più recenti (tranne per i sistemi PowerPC), e la nuova versione di Windows (7) funzionerà su molti PC recenti. Comunque, entrambi potrebbero rallentare le prestazioni se installati su PC di fascia bassa.

Informazioni sull'Articolo

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, 36 persone, alcune in forma anonima, hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo.

Categorie: Computer & Elettronica

In altre lingue:

English: Choose Between an Apple Macintosh and Other PCs, Español: elegir entre una Apple Macintosh y otras PCs, Português: Escolher entre um Macintosh (Apple) e outros PCs, Русский: выбрать между Apple Macintosh и другими ПК, Deutsch: Zwischen einem Apple Mac und anderen PCs auswählen

Questa pagina è stata letta 5 425 volte.
Hai trovato utile questo articolo?