Come Scegliere gli Avocado

Scritto in collaborazione con: Lo Staff di wikiHow

L'avocado è un frutto tropicale con una consistenza e un sapore unici nel loro genere. Puoi usarlo per molti scopi diversi, per preparare il guacamole o un trattamento di bellezza casalingo, o più semplicemente puoi mangiarlo da solo al naturale. Per scegliere gli avocado migliori devi prima decidere come intendi utilizzarli: solo così potrai selezionare la varietà e il grado di maturazione più appropriato.

Parte 1 di 3:
Scegliere gli Avocado in Base a Quando e Come Intendi Usarli

  1. 1
    Usa gli avocado della varietà Hass e sceglili maturi se vuoi preparare il guacamole. È una varietà disponibile tutto l'anno, nonché la più diffusa sul mercato. La consistenza cremosa li rende perfetti per il guacamole. Dato che hanno la buccia dura, puoi tagliarli a metà e usarla come contenitore in cui affettare la polpa. Dopo aver inciso la polpa in orizzontale e in verticale, potrai estrarla comodamente con il cucchiaino e unirla agli altri ingredienti.[1]
    • Dato che la buccia è resistente e flessibile, puoi usarla per servire il guacamole ai tuoi ospiti in modo creativo.
    • Se intendi affettare la polpa per aggiungerla a un'insalata o per mangiarla da sola, scegli un frutto leggermente meno maturo rispetto a quando lo utilizzi per preparare il guacamole.
    • Se l'avocado è meno maturo, la polpa tagliata a fette ha meno probabilità di rompersi e questo consente di presentare il piatto in modo più elegante.
  2. 2
    Determina quando servirai gli avocado. Se sei alle prese con una ricetta che richiede gli avocado e ne hai bisogno subito, scegli i frutti più maturi disponibili. Se invece intendi acquistarli in anticipo, puoi sceglierli acerbi e lasciarli maturare in casa.
    • Conserva gli avocado a temperatura ambiente se vuoi farli maturare in casa. Dopo 3-4 giorni dovrebbero essere pronti per essere mangiati, ma dipende da quanto erano duri quando li hai comprati.
    • Se vuoi accelerare il processo di maturazione, mettili in un sacchetto di carta insieme a una banana. La banana rilascia piccole quantità di un gas chiamato etilene che favorisce la maturazione degli altri frutti con cui viene a contatto.[2]
    • Se invece hai la necessità di rallentare il processo di maturazione, conserva gli avocado in frigorifero.
  3. 3
    Scegli una varietà di avocado con una percentuale di olio elevata se vuoi creare una maschera idratante per il viso. Essendo ricchi di oli, gli avocado sono l'ingrediente di spicco di molti prodotti cosmetici; la loro azione idratante li rende particolarmente adatti alla cura della pelle. I frutti coltivati in California tendono ad avere un contenuto di oli maggiore, quindi fai attenzione alla provenienza se intendi usarli per scopi cosmetici.[3]
    • Gli avocado della varietà Hass sono generalmente i più diffusi e di certo contengono una quantità di oli sufficiente per preparare una maschera di bellezza ad azione idratante.
    • Le altre varietà indicate per un uso cosmetico includono la Pinkerton, Sharwil, Anaheim, Daily 11 e la MacArthur.[4]
    Pubblicità

Parte 2 di 3:
Testare la Qualità e il Grado di Maturazione degli Avocado

  1. 1
    Verifica a che punto è la maturazione toccando gli avocado. Appoggia un frutto sul palmo della mano e schiaccialo con delicatezza, facendo attenzione a non affondarvi le dita per non danneggiarlo. Se è morbido e cede a una pressione leggera senza sformarsi, significa che è maturo.[5]
    • Se è duro, significa che è acerbo e ci vorranno almeno un paio di giorni prima che maturi.
    • Scarta i frutti molto morbidi o molli perché sono troppo maturi.
    • Tocca l'intera superficie del frutto anziché basarti sulla consistenza della polpa più vicina al picciolo. Quella è la parte dell'avocado che matura per prima, quindi potrebbe essere leggermente cedevole nonostante il resto del frutto sia ancora duro.
    • Tieni a mente che, se intendi usare gli avocado dopo alcuni giorni, puoi acquistarli acerbi e lasciarli maturare in casa.
  2. 2
    Controlla sotto il picciolo. Se è ancora attaccato al frutto, prova a staccarlo. Se oppone resistenza significa che l'avocado non è ancora maturo. Se si stacca facilmente e l'area in cui era attaccato è di colore verde acceso vuol dire che si tratta di un frutto perfettamente maturo. Se l'area è di colore giallo-verde, è meglio lasciare passare un paio di giorni prima di mangiarlo. Se l'area è di colore marrone o verde scuro significa che l'avocado è troppo maturo.[6]
    • Controllare il colore della buccia sotto il picciolo è uno dei metodi più semplici e affidabili per valutare il grado di maturazione di un avocado. Inoltre elimina il rischio di danneggiare il frutto schiacciandolo con le mani.
  3. 3
    Controlla il colore e l'integrità della buccia. Gli avocado della varietà Hass, che generalmente sono i più diffusi nei supermercati, sono di colore verde acceso nella fase in cui sono acerbi e diventano di colore verde scuro tendente al nero quando sono maturi. Verifica la provenienza e le caratteristiche del frutto leggendo le indicazioni disponibili sull'etichetta o chiedendo informazioni al personale del negozio. Ricorda che gli avocado di alcune varietà, per esempio quelli che provengono dalla Florida, conservano la buccia di colore verde chiaro anche quando sono maturi.[7]
    • Se la buccia è lucida significa che si tratta di frutti non ancora maturi, ma puoi comunque acquistarli e lasciarli maturare in casa.
    • Scarta gli avocado con la buccia imperfetta, danneggiata o macchiata.
    Pubblicità

Parte 3 di 3:
Scegliere la Varietà di Avocado

  1. 1
    Effettua l'acquisto in base alle tue preferenze in termini di gusto. Una volta compreso come scegliere un frutto maturo e di buona qualità, puoi stabilire quali sono le consistenze e i sapori che preferisci. Gli avocado non sono tutti uguali, alcuni hanno un sapore più intenso che ricorda quello delle nocciole, altri più delicato.
    • Scegli le varietà Hass, Lamb Hass, Gwen, Reed o Sharwil se prediligi un sapore intenso che ricorda quello delle nocciole.
    • Scegli le varietà Bacon o Zutano se preferisci un sapore più delicato.
  2. 2
    Scopri di più riguardo al contenuto di acqua e oli. Le varietà coltivate in Florida sono ricche di acqua, mentre quelle che provengono dal Messico o dalla California generalmente hanno un contenuto di oli elevato. Queste ultime, avendo una consistenza ricca e grassa, sono adatte sia a preparare il guacamole sia a nutrire la pelle. Invece gli avocado ricchi di acqua sono i più indicati per preparare succhi e frullati. Questi ultimi sono tendenzialmente più grandi (possono arrivare a pesare più di 2 kg) e hanno un sapore più dolce e delicato.
    • Le varietà ricche di acqua includono la Choquette e la Hall.[8]
    • Oltre alle varietà ricche di oli, anche quelle con la buccia spessa, come la Hass e la Gwen, sono ottime per i trattamenti cosmetici. Massaggia la buccia dell'avocado sulla pelle del viso con movimenti circolari delicati, dopodiché risciacquala con l'acqua calda.[9]
    • Benché non siano direttamente correlate alla qualità, le dimensioni possono aiutarti a capire da dove proviene l'avocado e se appartiene a una varietà ricca di acqua o oli.
    • Gli avocado più grandi, che possono arrivare a pesare oltre 2 kg, generalmente provengono dalla Florida e le dimensioni sono determinate dal contenuto d'acqua elevato. Gli avocado più piccoli, che hanno un contenuto d'acqua ridotto, solitamente provengono dal Messico o dalla California.
  3. 3
    Scegli gli avocado migliori per la tua dieta. Secondo gli esperti possono contribuire ad abbassare il colesterolo e ridurre il rischio di sviluppare alcuni tipi di cancro; per questo motivo sempre più persone consumano regolarmente gli avocado, alcune anche quotidianamente. Se anche tu hai intenzione di iniziare a mangiarli in modo assiduo o addirittura ogni giorno, le varietà meno grasse potrebbero essere quelle più indicate. Anche se due terzi dei grassi contenuti negli avocado sono monoinsaturi e considerati sani, si tratta comunque di un frutto molto grasso e calorico.[10]
    • Tra i più bilanciati ci sono gli avocado Tonnage che hanno una consistenza ricca, ma un contenuto di grassi notevolmente inferiore a quello di altre varietà.[11]
    • Nonostante siano tra i più diffusi, gli avocado Hass hanno una percentuale di grassi molto elevata. Le varietà che appartengono alla sua stessa famiglia, come la Daily 11, hanno un contenuto di grassi e oli molto simile.
    • Per non esagerare con le calorie e i grassi, prediligi gli avocado coltivati in Florida.
    Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

Scritto in collaborazione con:
Redazione di wikiHow
Questo articolo è stato scritto in collaborazione con il nostro team di editor e ricercatori esperti che ne hanno approvato accuratezza ed esaustività.
Categorie: Frutta & Verdura
Questa pagina è stata letta 9 088 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità