Come Scegliere il Calcestruzzo per un Progetto

Sia che tu debba realizzare un vialetto, piantare dei pali di recinzione, o gettare le fondamenta per un fabbricato, devi conoscere alcuni elementi fondamentali prima di scegliere il miglior prodotto a base di cemento per il lavoro che intendi intraprendere. Qui di seguito trovi alcuni passaggi che ti saranno di aiuto per portare a termine il tuo progetto.

Passaggi

  1. 1
    Conosci le principali miscele progettate per la produzione di calcestruzzo. [1] Esistono molti tipi di calcestruzzo che differiscono per tipologia, resistenza e composizione, ognuno dei quali con proprie caratteristiche che lo rendono più appropriato per le diverse applicazioni. Ecco qui di seguito alcuni esempi.
    • La resistenza di solito viene determinata dal test di compressione, e viene espressa in PSI (Pounds per Square Inch, ovvero libbre per pollice quadrato). Le miscele più diffuse rientrano in un arco che va da 2500 PSI a 5000 PSI, mentre quelle progettate per una resistenza superiore a 10.000 PSI vengono utilizzate solo per usi specifici. Per le malte si trovano anche miscele con resistenze inferiori, ma poiché queste vengono usate solo per il dislocamento, il riempimento dei blocchi di cemento e il riempimento di tubazioni dismesse, non ne tratteremo in questo articolo. Qui di seguito vengono riportati alcuni degli usi più comuni delle diverse classi di resistenza del calcestruzzo. Da notare che questi non sono esclusivi, dal momento che architetti e ingegneri per progetti di particolari fabbricati possono specificare anche usi diversi.
      • Il cemento 2500 PSI può essere utilizzato per i vialetti, i marciapiedi e i lastricati. Questo tipo di cemento di solito è il più economico che si può trovare in lotti. Gettato sopra un materiale di riempimento ben compattato (platea), questo calcestruzzo si comporta in maniera soddisfacente per questi progetti, anche se alcuni professionisti del settore potrebbero preferire una resistenza maggiore a causa della garanzia che devono fornire, inoltre alcune normative in materia edilizia ne potrebbero vietare l'uso per alcune di queste applicazioni.
      • Il cemento 3000 PSI in molte zone è una miscela standard per molteplici utilizzi e per uso generale in edilizia. Ha una buona durabilità, ha abbastanza cemento da consentire un buon livello di rifinitura, e si può gettare facilmente anche abbastanza umido senza rinunciare alla qualità.
      • Il cemento 3500 PSI viene utilizzato per applicazioni per le quali non è accettabile che la superficie si possa sfarinare, inoltre per le quali ci si potrebbe aspettare un carico elevato. Un esempio applicativo potrebbero essere i cordoli calpestabili della pavimentazione stradale, sui quali potrebbero transitare anche mezzi pesanti. Altri usi comprendono le fondazioni degli edifici, le travi di unione, le travi di livellamento, e le lastre per pavimentazioni sulle quali possono transitare o essere stoccati pesanti carichi.
      • Il cemento 4000 PSI si usa per la pavimentazione destinata al traffico pesante, alle lastre da pavimentazioni industriali come quelle dei magazzini e dei depositi, e per le fondazioni in calcestruzzo destinate a reggere carichi pesanti.
      • Le miscele di cemento 5000 PSI e superiore si usano di solito per progetti relativi a costruzioni speciali, per le quali è necessaria un'elevata resistenza agli impatti, un grado di usura estremamente basso, o che siano esposte a condizioni estreme.
    • Miscele speciali. Il calcestruzzo si può miscelare usando diversi tipi di aggregati che conferiscono diverse qualità e caratteristiche che lo possono rendere maggiormente indicato per il progetto cui è destinato. Ecco alcuni esempi.
      • Le miscele da pompaggio sono specificamente progettate per essere messe in opera tramite una pompa meccanica attraverso una manichetta ad alta pressione e con la minima possibilità di intasare il meccanismo. Sono miscele che possono essere pompate a uno stato più liquido delle altre, e rispetto alle miscele abituali possono essere addizionate con degli aggregati più fini rispetto a quelli usati per le normali miscele.
      • Le miscele con aggregati scoperti sono progettate in maniera tale che, quando la superficie a malta ancora fresca viene rifinita tramite sabbiatura o con un semplice lavaggio con acqua ad alta pressione prima che il cemento abbia tirato, si scopre uno strato uniforme di aggregati di dimensioni simili. In queste miscele vengono aggiunte con percentuali di concentrazione più elevate pietre di fiume, ghiaia, o frammenti uniformi di calcare.
      • Le miscele di calcestruzzo aerato hanno tra gli additivi l'aria che viene aggiunta nel processo di preparazione, in modo tale che si creino piccole bollicine d'aria nel materiale finito. Questo permette una maggiore espansione del calcestruzzo senza che questo si crepi, migliorando le sue prestazioni soprattutto in progetti nei quali il manufatto viene esposto a grandi escursioni termiche.
      • I calcestruzzi flessibili vengono usati per le pavimentazioni di grandi estensioni, e raggiungono una buona resistenza strutturale senza il bisogno di particolari rinforzi, riducendo in questo modo i costi di materiali e montaggio. Questo tipo di miscele viene identificato in base alla resistenza alle flessioni, per esempio con le sigle 650, 750 e 850 flex.
  2. 2
    Impara a conoscere le caratteristiche del cemento che andrai ad usare. Ci sono alcune caratteristiche diverse che hai bisogno di conoscere per essere sicuro che il calcestruzzo sia gettato e rifinito in maniera corretta. Eccone alcune.
    • Consistenza (Slump). Misura la classe di plasticità del calcestruzzo mentre viene gettato. La consistenza viene misurata riempendo un stampo conico di metallo con il calcestruzzo [2], pressandolo a strati per assicurarsi che aderisca bene alle pareti dello stampo riempiendolo completamente. Poi, facendo attenzione, lo stampo viene rimosso sollevandolo, e si misura la distanza di abbassamento del calcestruzzo. Se si abbassa di 10 cm, viene considerato un calcestruzzo "10 cm slump". Le miscele che vengono progettate, di solito per ottenere la miglior prestazione, hanno una gamma di slump suggeriti, e aggiungendo troppa acqua, se da un lato si aumenta lo slump (abbassamento) e quindi si rende più facile la gettata del calcestruzzo, dall'altra se ne riduce la resistenza quando sarà posato e avrà tirato.
    • Contenuto di ceneri volanti [3]. Le ceneri volanti sono un sottoprodotto industriale che viene utilizzato come additivo al cemento Portland nella progettazione di molte miscele. Ne diminuisce il costo di produzione del prodotto finito, e permette di riparare più facilmente le eventuali imperfezioni superficiali. Rallenta anche la velocità di essiccamento del calcestruzzo, consentendo di poter lavorare più a lungo il materiale durante la sua fase di messa in opera.
      • Misture chimiche. Esistono molti composti chimici che possono essere usati come additivi del calcestruzzo, e che permettono di ottenere determinate caratteristiche di comportamento del calcestruzzo stesso. I plastificanti rendono il calcestruzzo molto fluido, consentendo di poterlo posare in forme ristrette, o in posti dove i rinforzi (tondini di ferro) rendono difficile un buon riempimento durante la gettata. Le miscele a ridotto contenuto di acqua richiedono meno acqua e ne aumentano la lavorabilità senza diminuirne la resistenza, mentre le miscele con additivi che riducono il grado di restringimento ed espansione del calcestruzzo minimizzano la necessità di giunti di espansione e travi dove questi elementi non sono particolarmente graditi.
  3. 3
    Conosci i diversi colori del calcestruzzo che si trova in commercio. Molte persone pitturano il cemento con un colore grigio e scialbo, ma in commercio si trovano molti tipi di cemento che hanno integrati dei pigmenti e dei coloranti, con dei toni che vanno dal bianco puro, al blu, al rosso, al marrone e quasi tutti i colori che si possano immaginare, con tutte le loro sfumature e tonalità. Il calcestruzzo può anche essere rifinito con una scolpitura ad acido, con delle macchie, rivestito di resine epossidiche o vibrato per conferirgli degli effetti particolari.
  4. 4
    Verifica le molte possibilità con le quali è possibile rifinire il calcestruzzo. Le finiture piatte e levigate si ottengono livellando con la cazzuola il calcestruzzo, e in generale questo è il metodo più comune per rifinire il cemento. Esistono anche altri sistemi, inclusi i seguenti.
    • La finitura rastrellata viene realizzata, come dice il nome, con un rastrello o una scopa mentre la superficie del cemento è ancora lavorabile. Si tratta di una buona scelta per pavimentazioni in cui la trazione è importante, come vialetti e marciapiedi.
    • La finitura al sale viene eseguita cospargendo la superficie del cemento ancora lavorabile con del salgemma o del sale grosso. Questo poi viene spianato e pressato sulla superficie prima che si sciolga, e una volta che si è sciolto lascia una superficie segnata da cicatrici che, se ben fatte, conferiscono un aspetto unico e caratteristico oltre ad assicurare una buona trazione.
    • Gli aggregati a vista, come detto prima, vengono ottenuti lavando o sabbiando la superficie del cemento per portare a vista le pietre. Si può ottenere una finitura molto piacevole se si usano degli aggregati con dimensioni e colori uniformi.
    • Il calcestruzzo goffrato si ottiene con particolari rulli o griglie sagomati che vengono premuti o punzonati sulla superficie del cemento ancora malleabile.
  5. 5
    Per determinare il calcestruzzo più indicato per il tuo progetto, chiedi anche a professionisti della zona. I fornitori locali di calcestruzzo premiscelato pronto all'uso dovrebbero avere dei venditori o rappresentanti che possono consigliare i migliori materiali da usare nel progetto che si vuole realizzare. Si tratta di un sistema particolarmente utile, poiché le specifiche condizioni locali potrebbero comportare che dei prodotti che vengono utilizzati in una zona siano completamente sconsigliati in altre zone.
  6. 6
    Se segui un progetto edilizio di un ingegnere, leggi bene le specifiche riportate nel progetto stesso. Un ingegnere strutturale esperto in progettazioni in calcestruzzo di solito fornisce un capitolato con la precisa miscela di cemento necessaria per ottenere un buon risultato.
  7. 7
    Usa le informazioni contenute in questo articolo per determinare il tipo di miscela che meglio si addice al tuo progetto. Per essere sicuro che il cemento si comporti bene con la sua applicazione, hai bisogno anche informarti su altri tre argomenti relativi al cemento.
    • Sagoma correttamente il calcestruzzo, assicurandoti che le forme siano ben livellate o a piombo a seconda dei casi, e costruite rigorosamente per evitare che il manufatto finale si possa inclinare o crollare. L'uso di materiali resistenti, e di rinforzi e sostegni adeguati, è di fondamentale importanza per una buona sistemazione del calcestruzzo.
    • Accertati che i materiali di rinforzo e sostegno siano correttamente montati. Se usi dei tondini, per conferire al calcestruzzo la resistenza voluta è necessario legarli e sorreggerli nella giusta posizione. I tondini che non vengono completamente ricoperti dal cemento si possono arrugginire, provocando dei danni alla struttura in calcestruzzo.
    • Per posare delle lastre di cemento livellate, accertati che il massetto sia adeguato per sopportare il peso del calcestruzzo e degli altri elementi della costruzione. Potrebbe essere necessario eliminare il materiale poco stabile sostituendolo con dei riempimenti strutturali che permettano di ottenere la portanza desiderata al limite di quanto richieda il progetto.

Consigli

  • L'esperienza è il più prezioso strumento che si possa avere quando si deve scegliere il calcestruzzo per un determinato progetto, quindi fatti aiutare da un esperto in costruzioni in cemento che opera nella tua zona, prima di cominciare a lavorare.

Avvertenze

  • La scelta della miscela di cemento sbagliata può comportare che il prodotto finito non corrisponda alle aspettative. Ciò può significare crepe, vialetti sfaldati, o cali strutturali delle pareti, delle travi o delle fondamenta.

Informazioni sull'Articolo

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, autori volontari hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo.

Categorie: Manutenzione Domestica

In altre lingue:

English: Choose Concrete for a Project, Español: elegir el tipo de concreto para tu proyecto, Русский: подобрать бетон для проекта

Questa pagina è stata letta 2 940 volte.
Hai trovato utile questo articolo?