Scegliere il servizio da tavola è una delle decisioni più importanti quando si allestisce una casa. Che tu lo stia includendo nella lista nozze prima del matrimonio, che tu voglia sostituire quello attuale oppure debba ripristinarlo dopo un trasloco, ricorda che la tua scelta determina quello che userai ogni giorno per molti anni. Esistono degli importanti fattori estetici, economici e pratici da considerare in questo processo, ma il punto di partenza è il servizio di piatti che già possiedi.

Parte 1 di 3:
Valutare gli Elementi di Base

  1. 1
    Considera il servizio attualmente in tuo possesso. È importante per te che quello nuovo si abbini con i piatti vecchi? Se la risposta è affermativa, devi trovare qualcosa di coordinato in termini di materiale, colore o decorazioni. A meno che tu non odi davvero il servizio che possiedi in questo momento, valuta come puoi continuare a usarlo e integrarlo con quello nuovo.[1]
  2. 2
    Esamina come vuoi utilizzare i nuovi pezzi. Prevedi di usarli regolarmente all'aperto? In tal caso dovresti cercare dei materiali meno comuni ma infrangibili, come il metallo o il laminato; se invece desideri sfoggiarli solamente nelle cene formali delle festività, puoi acquistare un servizio che si abbini all'atmosfera dell'occasione.[2]
  3. 3
    Valuta se vuoi un servizio completo o no. Le stoviglie vengono in genere vendute in set da cinque pezzi a coperto (per le occasioni formali) o da quattro pezzi (per quelle informali). Stabilisci con attenzione se desideri che tutti i piatti siano abbinati in questo modo, dato che la maggior parte dei rivenditori offre dei servizi "open stock", il che significa che puoi comprare singolarmente alcuni elementi invece che set completi. Se lo desideri, puoi mescolare e abbinare colori, consistenze, decorazioni e forme differenti.
  4. 4
    Decidi se vuoi un servizio formale o informale. Probabilmente, non è necessario avere un set completo per ciascuna delle apparecchiature, sebbene la tradizione lo imponga; in teoria, le stoviglie per le occasioni informali sono robuste e prodotte per un utilizzo quotidiano, mentre quelle informali sono più delicate, anche se c'è un'ampia "zona grigia" fra le due tipologie. Se trovi un buon motivo decorativo, puoi acquistare un solo servizio resistente ed elegante.[3]
  5. 5
    Scegli il materiale in base a robustezza, prezzo e destinazione d'uso. I servizi formali sono realizzati sia in porcellana sia in bone china, mentre quelli per tutti i giorni sono in ceramica o terracotta.[4]
    • La porcellana è la ceramica più dura; tuttavia, la bone china ha una resistenza simile, dato che viene fortificata con cenere d'ossa di bue. Entrambi i materiali sono relativamente costosi e spesso non si possono mettere nel microonde o nella lavastoviglie, perché è difficile trovare dei pezzi sostitutivi nel caso si rompessero. Molti produttori realizzano dei servizi in porcellana o in bone china che sono sicuri anche per l'uso in lavastoviglie, microonde e forno.
    • Le stoviglie informali dovrebbero essere resistenti, sicure per il lavaggio in lavastoviglie e in teoria dovrebbero resistere in forno fino a 200-260 °C. Questi prodotti sono solitamente realizzati in grès porcellanato o terracotta (maiolica, ceramica di Faenza, di Delft, creamware) e sono meno costosi rispetto alla porcellana o alla bone china; tuttavia, quelli informali realizzati in porcellana e bone china economica stanno diventando abbastanza comuni.
    Pubblicità

Parte 2 di 3:
Scegliere i Pezzi che ti Piacciono

  1. 1
    Scegli lo schema di colori in base alle tue necessità e all'arredamento della stanza. I servizi completamente bianchi sono sempre molto popolari perché puoi metterli in lavastoviglie, non sbiadiscono, si abbinano alla maggior parte delle apparecchiature, fanno risaltare il cibo e non passano mai di moda. Tuttavia, puoi anche scegliere delle stoviglie colorate, coordinate con la sala da pranzo o la cucina; i piatti possono essere decorati o a tinta unita.
    • Se la sala da pranzo è decorata con colori vivaci, i piatti di tonalità neutra si abbinano alla perfezione; al contrario, se gli arredi sono piuttosto uniformi, puoi incorporare un servizio dai colori accesi come tocco estetico.
    • Quando valuti i set decorati, acquista anche qualche elemento a tinta unita per evitare un eccessivo effetto "barocco". Ricorda che alcuni piatti decorati sono realizzati con decalcomanie o trasferibili; dovresti quindi lavarli a mano per evitare che queste si stacchino o sbiadiscano. I piatti con profili d'oro o di altri metalli non vanno messi nel microonde.
  2. 2
    Scegli forme e consistenze diverse, soprattutto se vuoi aggiungere delle note particolari. Sebbene i piatti tondi e lisci siano i più comuni e versatili, possono anche arrivare ad annoiarti; la tua collezione può migliorare enormemente grazie a una serie di pezzi complementari stravaganti per forma e consistenza. Questa è anche l'occasione giusta per osare e scegliere dei materiali o delle decorazioni differenti dal solito.
    • Visita i siti web e leggi le riviste di apparecchiatura giapponese per trovare ispirazione; puoi vedere stoviglie con un'ampia gamma di forme, colori, consistenze che vengono usate regolarmente.
  3. 3
    Misura i tavoli e lo spazio a disposizione per scegliere i servizi della dimensione giusta. Sebbene ci siano dei diametri standard approssimativi per ciascun pezzo, esiste comunque una grande variabilità.
    • Se prevedi di usare piatti molti grandi, misura lo spazio all'interno dei pensili e della lavastoviglie; per esempio, un piatto da 30 cm molte volte non entra in un normale mobiletto da 30 cm. Inoltre, alcune persone ritengono che le stoviglie grandi inducano a mangiare troppo, mentre altri pensano che lo spazio vuoto sia molto elegante.[5]
  4. 4
    Considera quello che ti serve. Per ciascun coperto ti servono 2-3 piatti, 2 tazze, una piccola zuppiera con coperchio, 1 piatto da dessert e 1 servizio da tè/caffè. Non è necessario che siano tutti abbinati tra loro, puoi approfittarne per esprimere la tua creatività e scegliere forme, colori e consistenze molto appariscenti.
    Pubblicità

Parte 3 di 3:
Procedere all'Acquisto

  1. 1
    Stabilisci un budget. Le stoviglie non sono per forza costose, ma se acquisti molti pezzi, il conto totale sale rapidamente; tuttavia, si tratta di uno di quegli acquisti per cui vale il detto "chi più spende, meno spende". Se speri di usare il servizio da tavola ogni giorno per parecchi anni, compra qualcosa che ti piace e valuta di risparmiare su altre cose.
  2. 2
    Acquista un numero di coperti sufficiente per la quantità di ospiti che puoi avere a cena. In genere, significa comprare servizi da 12 persone che sono in grado di fornire stoviglie sufficienti per una festa di medie dimensioni. Se sei in ristrettezze economiche, compra un servizio che soddisfi la tua famiglia e valuta di allargare la collezione in seguito; in tal caso, assicurati di comprare una linea di piatti che non venga messa fuori produzione, altrimenti incontrerai grandi difficoltà a completare il servizio.
  3. 3
    Svolgi alcune ricerche accurate in merito ai rivenditori. Potresti rimanere sorpreso di quanti negozi per casalinghi apparentemente affidabili hanno invece recensioni molto negative; per esempio, sono necessari 6 mesi per evadere l'ordine, alcuni elementi si sono rotti durante il trasporto, il negoziante non ha accettato un reso e così via. Se stai compilando una lista nozze, sii molto cauto; alcuni rivenditori hanno la brutta fama di non onorare gli acquisti effettuati da una lista e, quando il cliente si lamenta, si limitano a rimborsare in maniera anonima sulla carta di credito.
    Pubblicità

Consigli

  • Valuta di dare ai bambini dei piatti speciali; i piccoli amano avere i propri piatti, tazze e bicchieri. Puoi anche scegliere dei prodotti in materiale più leggero o infrangibile.
  • Sfoglia le riviste di moda e di ricette per trovare ispirazione, soprattutto se stai organizzando una cena che non prevede il classico e formale servizio bianco. Puoi osservare come i grandi chef sfruttano i piatti con colori e forme molto appariscenti; questa potrebbe essere la maniera più semplice ed economica per abbellire la tua collezione.
  • La maiolica e la ceramica di Faenza si scheggiano con grande facilità; vengono spesso dipinte a mano o colorate con tonalità molto vivaci. I servizi da tavola completi realizzati con questi materiali sono piuttosto rari proprio per la loro fragilità; i piatti e i vassoi dovrebbero essere usati con grande attenzione.
  • Se non puoi spendere molto, scegli delle stoviglie che puoi accumulare nel tempo. Alcune linee di prodotti restano in produzione per decenni ed è poco probabile che vengano cancellate dai cataloghi. Inizia a comprare pochi pezzi alla volta di questi servizi in base alle tue possibilità.

Pubblicità

Avvertenze

  • Alcuni motivi decorativi vengono messi fuori produzione. Per esempio, se hai iniziato una collezione di stoviglie in porcellana, annota il nome del produttore e quello della linea; puoi trovare diversi rivenditori online di pezzi ormai fuori produzione, ma è indispensabile sapere con esattezza quello che stai cercando.
Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

Lo Staff di wikiHow
Co-redatto da
Redazione di wikiHow
Questo articolo è stato scritto in collaborazione con il nostro team di editor e ricercatori esperti che ne hanno approvato accuratezza ed esaustività.

Il Content Management Team di wikiHow controlla con cura il lavoro dello staff di redattori per assicurarsi che ogni articolo incontri i nostri standard di qualità. Questo articolo è stato visualizzato 1 861 volte
Categorie: Galateo
Questa pagina è stata letta 1 861 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità