Come Scegliere le Cuffie

Dimentica quelle cuffie o auricolari scadenti che erano incluse nel tuo lettore MP3. Con il giusto paio di cuffie, puoi ascoltare la musica ad un altro livello. Che tu la ascolti a casa o in giro, considera l'investimento in un paio di cuffie (o auricolari) di alta qualità per goderti al massimo la musica.

Passaggi

  1. 1
    Scegli fra auricolari e cuffie.

    • Gli auricolari vanno meglio per chi ha poco spazio, ma vuole ancora trovare il modo per ascoltare la sua musica. Gli auricolari di qualità migliore, come Sennheiser o Ultimate Ears, di solito hanno una piccola custodia per riporli quando non li usi, in modo che non si rovinino o sporchino in fondo alla tua borsa. Se hai una borsetta molto piccola e vuoi tenerci il tuo iPod Nano e gli auricolari, o sei solito avere le tasche piccole, probabilmente gli auricolari sono la scelta migliore. Vanno benone anche se non hai molto da spendere, perché ce ne sono molti fra cui scegliere e tendono a costare meno. Quelli più economici spesso hanno problemi come cadere dalle orecchie, ferirle, o semplicemente si ammaccano a causa della plastica scadente. Con prezzi più alti, (ma ancora convenienti se rapportati alla qualità), da 15 a 40 € circa, potrai avere auricolari più confortevoli, che valgano i soldi che spendi. Tuttavia, se sei un audiofilo, dovresti considerare queste altre possibilità: i più adatti sono un paio di auricolari Sennheiser (come i CX 500, € 100 circa), Shure (SE 115, € 100 circa), EtyMotic Research (HF5, € 115), o anche Ultimate Ears (minimo Super.fi 4).
    • Le cuffie sono perfette se ti piace appenderle al collo mentre cammini da un posto all'altro, o se semplicemente le porti così. Potresti optare anche per cavi più grossi e opzioni divertenti come cuffie wireless/bluetooth. Il brutto è che buone cuffie alla portata del tuo budget potrebbero essere difficili da trovare. Occupano più spazio degli auricolari, e quelle in stile DJ ancora di più se non hai una borsa abbastanza grande. Si sporcano anche con facilità perché la maggior parte viene venduta senza custodia.

      • Le cuffie in stile DJ sono proprio così. Enormi, ingombranti, dal look fantastico che ricordano quelle che indosserebbe un DJ professionale durante la sua performance. La struttura si presta ad un buon contenimento del suono, ma l'effettivo uso è restrittivo a causa delle dimensioni. E molti appassionati di musica le usano per la loro migliore qualità del suono e per la minore pressione esercitata sul timpano dell'orecchio, il che porta ad un tempo di ascolto più lungo e minore danno per il timpano stesso.
      • Anche le cuffie dietro-al-collo sono esattamente quello che sembrano, cuffie con una fascia per tenerle che passa dietro al collo invece che sopra la testa. Raccomandate per chi va a correre o per chi usa molto i cappelli. Anche per i fanatici degli occhiali da sole. Perciò se hai i capelli lunghi e odiassi le cuffie che li schiacciano o ti dessero fastidio al piercing, questo tipo sarebbe una buona scelta. A parte questo, ci sono molte poche caratteristiche che le differenziano dalle cuffie “normali” o in stile DJ.
  2. 2
    Ricorda che ottieni quello che paghi. In genere, le cuffie più care sono realizzate con materiali di qualità migliore e appositamente progettate per una resa migliore del suono. Cuffie da circa 20 € suoneranno bene, ma non come quelle da 50. Arrivando a 60-70 € circa puoi sentire strumenti che non hai mai sentito nella tua musica. Le offerte di auricolari a 9.99 € possono durare al massimo un anno, e fin dall'inizio non suoneranno un granché. Perciò spendere almeno 20 € ti assicura almeno una buona qualità musicale di base. Un buon principio potrebbe essere spendere € 50 per delle cuffie portatili e € 250 per quelle da usare a casa. Qualsiasi cosa in quel range di prezzi andrà più che bene.
  3. 3
    Trova la gamma di fequenza. Una gamma più ampia significa che puoi sentire meglio la musica; gamme ampie come da 10 a 25.000 Hz sono raccomandate. Tuttavia la gamma di fequenze udibii dall'orecchio umano è solo da 20 a 20.000 Hz – perciò tutte quelle che rientrano in quest'ampiezza di frequenza vanno bene.
  4. 4
    Non cercare caratteristiche di riduzione del rumore a meno che non tu non voglia spendere molto. Nulla al di sotto di circa 200 € va bene. Anche se sei un tipo che viaggia molto, l'eliminazione del rumore, il 90 % delle volte, semplicemente non vale il prezzo che si paga. In più, parte della musica potrebbe venire soppressa insieme al rumore, costringendoti ad alzare il volume. Se davvero hai bisogno di riduzione del rumore, tuttavia, cerca marchi come Etymotic o Bose, che hanno auricolari spugnosi che riempiono il canale uditivo. Un modo economico per eliminare il rumore di fondo potrebbe essere anche semplicemente aggiungere delle protezioni sugli auricolari per eliminare la maggior parte del rumore ambientale. La Panasonic (solo una fra le tante) produce un auricolare riduttore del rumore di fondo per soli 40 € circa.
  5. 5
    Infine... usa le tue orecchie! Tu sei quello che userà queste cuffie giorno dopo giorno. Se un paio di cuffie da 50 € suonano come un paio da 1000, compratele, la qualità del suono non cambierà solo perché sono più care! L'unica cosa da ricordare è la qualità di costruzione delle cuffie – dureranno a lungo? Importa se sono così più a buon mercato?

Consigli

  • Una volta acquistate delle cuffie di qualità, vedrai che non potrai più tornare alle tue vecchie cuffie da 15 €. Noterai decisamente la differenza.
  • Quando metti le cuffie per la prima volta, non scordare di abbassare il volume.
  • Se compri delle cuffie di buona qualità, non c'è bisogno di prendere un'estensione di garanzia. Alcune marche, come Skullcandy, forniscono una garanzia a vita. Anche se, sapendo che le userai sempre, una garanzia non sarebbe un'idea malvagia.
  • Le cuffie con riduzione del rumore bloccano effettivamente i rumori esterni, ma riducono anche la qualità audio. Questo tipo di cuffie potrebbero non suonare bene come le altre nella maggior parte degli ambienti d'ascolto.
  • Fai ricerche. Non andare su fonti non specializzate in audio. Cerca sui forum degli audiofili e nei negozi specializzati per trovare ciò che va bene piuttosto che andare in un negozio di elettronica generico.
  • Una delle sfide più difficili è trovare le cuffie giuste da usare quando fai sport. Le palestre sono note - tristemente – per le loro non proprio felici scelte musicali ad alto volume. Le cuffie sono semplicemente troppo ingombranti, mentre la maggior parte degli auricolari non fanno molto per eliminare il rumore esterno. Fai molte ricerche prima di acquistare qualcosa, principalmente attraverso le recensioni degli utilizzatori. Alcuni negozi ti faranno provare le cuffie, ma solo una ricerca online ed i reali utilizzatori ti daranno informazioni corrette. Gli auricolari a riduzione attiva del rumore di fondo hanno la reputazione di creare interferenze e rumori derivanti dall'attività elettronica. Gli auricolari passivi non hanno questo inconveniente, ma non a tutti piace avere le orecchie “tappate” e può essere un'esperienza molto strana ascoltare il proprio battito cardiaco ed il proprio respiro amplificati dalle cuffie.
  • Se usi sempre il tuo lettore MP3 in una tasca vicino al petto, non avrai bisogno di un cavo da mezzo metro. C'è un modo per accorciare un po' la lunghezza del cavo in maniera da evitare che si impiglino tra le cose; alcune cuffie con cavi molto lunghi hanno degli avvolgi-cavo, o puoi realizzarne uno tu stesso. In generale, averlo troppo lungo è meglio che dover comprare una prolunga.
  • Se ascolti regolarmente MP3 di qualità inferiore a 192 kbps, cuffie di alta qualità saranno solo uno spreco di denaro, dato che cerchi di ascoltare dettagli che non ci sono. Gli MP3 comprimono la musica in un file più piccolo eliminando parte della traccia.
  • Le cuffie wireless potrebbero tentarti in quanto a convenienza e praticità, ma potresti avere del fruscio in sottofondo e/o una compressione dinamica della gamma che appiattisce il suono, senza contare le molto probabili interferenze con altre apparecchiature. Se decidi di prendere delle cuffie wireless, tuttavia, cerca modelli digitali con la massima frequenza in hertz e a canali multipli, così da poter passare ad un'altra frequenza in caso di interferenze.

Avvertenze

  • Sii cauto specialmente con le cuffie a riduzione di rumore (ma anche con le cuffie in generale) mentre stai guidando, andando in bici o anche semplicemente camminando per strada. A parte la distrazione voluta fornita dalla musica, potresti mancare avvisi di pericolo imminente.
  • In generale non è sicuro usare le cuffie per lungo tempo, dato che le onde di pressione viaggiano direttamente al timpano, causando una perdita di udito cumulativa a lungo termine. Sono consigliabili un volume moderato e frequenti pause.
  • Ad alcune persone viene mal di testa con le cuffie pesanti. Ciò potrebbe essere causato per cominciare da una cattiva qualità di costruzione o semplicemente perché si ascolta la musica ad un volume troppo alto.

Informazioni sull'Articolo

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, 22 persone, alcune in forma anonima, hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo.

Categorie: Cellulari & Gadgets

In altre lingue:

English: Choose Headphones, Español: elegir audífonos, Português: Escolher Fones de Ouvido, Русский: выбрать наушники, Deutsch: Kopfhörer auswählen, Français: choisir un casque audio, Bahasa Indonesia: Memilih Headphone, العربية: اختيار سماعات الرأس, Nederlands: Een koptelefoon of oordopjes kiezen

Questa pagina è stata letta 69 612 volte.
Hai trovato utile questo articolo?