Come Scegliere un Cagnolino da una Cucciolata

3 Parti:Osservare la CucciolataOsservare il Comportamento e l'Atteggiamento del CuccioloEsaminare la Salute Fisica del Cucciolo

Dopo molte considerazioni, alla fine hai deciso che è arrivato il momento di avere un nuovo amico peloso in famiglia. Hai fatto delle ricerche sulle razze canine per trovare quella più adatta al tuo stile di vita e hai trovato un allevatore serio e responsabile[1] che ha una nuova cucciolata. Ora non ti resta che scegliere il cagnolino giusto tra i vari fratelli, l'ultimo passaggio per portare a casa il tuo nuovo amico. Tieni presente che non esiste un test infallibile per trovare il cucciolo perfetto, concentrati invece a individuare quello giusto per te e la tua famiglia.

Parte 1
Osservare la Cucciolata

  1. 1
    Acquista il cucciolo presso un allevatore invece che in un negozio per animali. Potresti avere la tentazione di prenderne uno che hai visto nella vetrina di un negozio per animali, ma potrebbe essere rischioso; nella maggior parte dei casi questi cuccioli vengono tenuti in gabbie individuali di vetro e non hai l'opportunità di vedere come interagiscono con gli altri fratelli, rendendo in questo modo più difficile valutarne la personalità e l'atteggiamento.[2]
    • Questi cagnolini vengono spesso svezzati troppo presto e di conseguenza non hanno mai la possibilità di imparare a interagire come la madre o gli altri fratelli. Un cucciolo che viene svezzato a cinque o sei settimane e viene portato in un negozio per animali non ha ricevuto gli insegnamenti della madre o di un allevatore rispettabile; senza questa guida ci sono buone probabilità che assuma un comportamento pauroso o aggressivo, anziché diventare il miglior amico dell'uomo.
    • Dovresti inoltre sapere che la maggior parte delle volte i cuccioli venduti nei negozi per animali sono nati negli "allevamenti-lager" (gli esemplari adulti rimangono nelle gabbie per tutta la vita!) e tenuti in condizioni tremende; non dovresti mai acquistare questi cuccioli se vuoi mettere fine a tali pratiche orribili.
  2. 2
    Recati presso un allevatore per vedere la cucciolata subito dopo la nascita. Non dovresti prendere il tuo cagnolino quando la metà dei fratelli è già stata venduta; solitamente, i migliori vengono venduti per primi, dovresti pertanto andare dal rivenditore subito dopo la nascita dei piccoli.[3] L'allevatore potrebbe non volerti mostrare i cagnolini finché non hanno 7-8 settimane di vita, ma è meglio essere tra i primi visitatori.
    • Fatti accompagnare da un amico di cui ti fidi o dal familiare che ha il maggior senso pratico, il quale può aiutarti a valutare il cucciolo migliore per te, dato che si tratta di una decisione importante.
    • Mantieni i contatti con l'allevatore ancora prima che nascano i cuccioli; dovrebbe farti sapere come sta la madre, come si comporta e quando è previsto il parto.
  3. 3
    Non acquistare il tuo nuovo amico dalla prima cucciolata. Chiedi all'allevatore quanti parti ha già avuto la mamma. L'ideale sarebbe prendere un cagnolino della terza cucciolata generata sempre con lo stesso "padre"; questo dovrebbe garantirti che la madre abbia già messo al mondo delle creature sane con lo stesso esemplare maschio.
    • La madre svolge un ruolo fondamentale sulla salute e personalità dei cuccioli; se è debole, è probabile che partorisca dei cagnolini altrettanto cagionevoli, anche se il padre può essere forte. È importante quindi trascorrere del tempo con la partoriente prima che nascano i cuccioli e parlare con l'allevatore per conoscerne lo stato di salute.
  4. 4
    Esamina la salute dei cagnolini con l'allevatore. Un professionista responsabile e serio dovrebbe conoscere bene le condizioni e il comportamento dei propri cuccioli, così come essere certo del benessere della madre; dovrebbe inoltre permetterti di interagire con entrambi (madre e neonati) quando ti rechi a fare visita.[4]
    • Se cerchi un allevatore qualificato, affidabile e trascorri del tempo presso il suo allevamento, dovresti riuscire a creare un buon rapporto con lui, in modo da potervi fare affidamento e farti aiutare per trovare il cucciolo giusto per te; egli osserva la cucciolata durante la crescita e sa quale creatura ha un comportamento dominante o irrequieto e quale invece è più timida o problematica.
    • Durante la visita all'allevamento non devi temere di chiedere la sua opinione in merito ai cuccioli; assicurati però di controllarli anche tu stesso, per avere la conferma della loro personalità e salute.

Parte 2
Osservare il Comportamento e l'Atteggiamento del Cucciolo

  1. 1
    Osserva tutta la cucciolata. Presta attenzione a come i cagnolini interagiscono tra loro; anche se ne desideri uno attivo e giocoso, devi evitare quello dal temperamento dominante con i propri fratelli o quello troppo timido.[5]
    • Verifica che siano amichevoli, curiosi e sicuri di sé verso gli altri cuccioli e l'ambiente circostante. Dovrebbero affollarsi attorno ai tuoi piedi, tirare i lacci delle scarpe, salirti in grembo e gironzolarti attorno; potrebbero anche iniziare a giocare con te e/o giocare tra loro.
    • Se ci sono quattro cuccioli e tre corrono via abbaiando contro di te con sospetto, potresti non trovare l'esemplare giusto; il quarto, anche se non è aggressivo o spaventato, potrebbe essere troppo timido. La timidezza e la diffidenza potrebbero essere caratteristiche genetiche che lo inducono ad assumere un comportamento antisociale una volta diventato adulto.
    • Non lasciare che l'allevatore derida i cuccioli timidi o dalla personalità aggressiva. Se ti sembra che la creatura abbia questa indole, potrebbe significare che l'allevatore non ha fatto bene il proprio lavoro; il suo compito è far socializzare le creature, in modo che si sentano a proprio agio con le persone.
    • Non scegliere l'esemplare più grande o più piccolo; dovresti invece osservare il numero dei cagnolini presenti nella cucciolata - in linea generale, maggiore è il numero degli esemplari e più questi sono sani.[6]
  2. 2
    Individua il tipo di personalità del cucciolo più adatto a te. Prendi in considerazione le caratteristiche che stai cercando nel tuo nuovo amico: tu e la tua famiglia siete interessati a un cagnolino accondiscendente o uno più indipendente? Discuti le varie personalità delle creature con l'allevatore. Potresti incontrarne diverse, come:[7]
    • Il prepotente: inizialmente, potrebbe sembrare molto socievole e attivo con gli altri, ma presta attenzione se ruba i loro giocattoli o interagisce in maniera brusca. Potrebbe anche cercare di arrampicarsi sulla gabbia o salire sulla schiena dei fratelli; questi sono segni che indicano determinazione, intelligenza e voglia di supremazia, ma questa personalità non è adatta per la vita casalinga. Dovresti dedicare molto tempo per gestire e prenderti cura di questo esemplare; pertanto, se hai già molti altri impegni durante il tempo libero o sei soggetto a parecchio stress, questo cucciolo non è adatto per te o la tua famiglia.
    • Il ribelle: questo cucciolo pensa velocemente, è divertente e coinvolgente; può essere giocoso e molto energico come il prepotente, ma è più sensibile e meno aggressivo; è un cagnolino dalla forte personalità senza essere testardo, potrebbe essere quindi un ottimo compagno di giochi per un proprietario attivo o una famiglia con figli già grandicelli.
    • L'indipendente: questo cucciolo è interattivo e giocoso, ma sta bene anche quando rimane semplicemente accovacciato o si intrattiene da solo con un giocattolo; rappresenta un buon compagno di giochi in una famiglia equilibrata e tranquilla, meglio se con proprietari già adulti e senza bambini.
    • Quello desideroso di compiacere: può sembrare una scelta ovvia; dopotutto, chi non desidera un cucciolo vivace e impaziente? Tuttavia, questo esemplare ha bisogno di un proprietario diretto e deciso; con questo tipo di personalità sono necessari molti addestramenti e rinforzi, ma con un buon insegnamento e disciplina questo cucciolo è in grado di mostrare la piena cooperazione. Rappresenta un ottimo compagno di giochi per una famiglia.
    • Il cucciolo rilassato: può sembrare la personalità meno intelligente rispetto ai fratelli, ma è in grado di sviluppare un buon equilibrio tra i momenti di gioco, interazione e sonno; è perfetto per i proprietari rilassati e accondiscendenti. Scegli questo tipo di cucciolo se la sua personalità corrisponde a quella prevista per la sua razza e stai cercando un nuovo membro da inserire in una famiglia con bambini piccoli.
    • Il timido: questo esemplare non è nato con una grande sicurezza di sé; potrebbe quindi strisciare sulla pancia o inarcare la schiena come segno di totale sottomissione mentre si avvicina a te. Potresti farti commuovere da questa sua natura tenera e timida, ma ricorda che questo tipo di cucciolo ha bisogno di molto tempo e pazienza per rafforzare la propria autostima e sentirsi a proprio agio con gli altri. Questo cane è più adatto ai single che hanno più tempo per l'addestramento e per le attenzioni rispetto alle famiglie con bambini.
    • Tieni presente che la razza può influire molto sui tratti e sul tipo di personalità; esamina queste caratteristiche con l'allevatore per avere un'idea più chiara di come la razza possa determinarne gli aspetti caratteriali.
  3. 3
    Osserva i singoli cagnolini della cucciolata. Concentrati su uno che non sia troppo energico ma neppure troppo timido. Anche se hai in mente una certa personalità, il più delle volte è meglio prendere un cucciolo che non sia troppo prepotente o troppo sottomesso; cerca un esemplare che abbia una buona indole, un carattere ben equilibrato e che non abbai o morda. Devi trovare un esemplare sicuro di sé, che si avvicini fiducioso a te e ai familiari con le orecchie dritte e la coda scodinzolante per l'eccitazione.[8]
    • Non pensare di "guarire" un cucciolo timido. Se questa sua caratteristica ha profonde radici genetiche, il cagnolino timido diventerà un adulto timido e può essere difficile vivere con un esemplare che possiede tale personalità, dato che potrebbe anche arrivare ad aggredirti se si sente a disagio o colto di sorpresa.
  4. 4
    Interagisci con i cuccioli singolarmente. Una volta limitato il campo a pochi esemplari che ti piacciono, chiedi all'allevatore se puoi trascorrere qualche momento con ciascuno di loro.
    • Prendine uno braccio, abbraccialo e coccolalo. Se reagisce gemendo e divincolandosi, non è un buon segno; se è timido o restio a farsi prendere in braccio, potrebbe avere problemi comportamentali. Tuttavia, se all'inizio tende a reagire e combattere un po', ma poi inizia rapidamente ad abituarsi e ti guarda, è un indicatore positivo.
    • Toccagli le zampe, la bocca e le orecchie per valutare la sua reazione; se è già stato maneggiato fin da piccolo, non ha problemi a farsi toccare da te nelle stesse zone.
    • Siediti o inginocchiati a terra e chiamalo per farlo avvicinare; fai schioccare le dita o picchiettale sul pavimento per attirare la sua attenzione. Se si avvicina rapidamente, significa che ha un forte legame con le persone.
    • Se è distratto e non viene subito da te, potrebbe avere una personalità indipendente; se non si avvicina affatto, potrebbe avere difficoltà a instaurare un legame con le persone.

Parte 3
Esaminare la Salute Fisica del Cucciolo

  1. 1
    Osserva attentamente il fisico di tutti gli esemplari. Dovrebbero essere paffutelli, non grassi ma neppure scarni; anche i cani slanciati per natura, come il levriero e il Whippet, da cuccioli sono un po' arrotondati finché non raggiungono i quattro mesi d'età.
  2. 2
    Presta attenzione a occhi, orecchie, gengive, denti e parte posteriore. Un cagnolino sano dovrebbe avere occhi limpidi e brillanti, senza croste o secrezioni; dovrebbe anche avere orecchie, gengive e denti puliti.[9]
    • La pelliccia dovrebbe essere lucida e brillante, senza segni di sporcizia o residui sul corpo o attorno al sedere.
    • Non dovresti notare tracce di pus o di feci attorno all'area genitale.
  3. 3
    Esegui un test uditivo e visivo. Una volta ridotto il campo di ricerca a un paio di esemplari, puoi eseguire due test su entrambi per verificare le loro capacità uditive e visive.[10]
    • Per il test uditivo, batti le mani dietro la testa del cagnolino per assicurarti che reagisca oppure batti i piedi dietro il suo corpo o muovi un mazzo di chiavi vicino. Tieni presente che è difficile distinguere un cucciolo sordo in mezzo a tanti altri cagnolini; dovresti pertanto fare questa prova quando l'animale è da solo o lontano dai fratelli.
    • Per eseguire il test della vista, lancia una pallina all'interno del suo campo visivo e osserva se reagisce avvicinandosi e giocando.
  4. 4
    Osserva l'andatura e la respirazione della creatura. Quando è sana respira con calma, senza tossire o starnutire troppo; non dovresti inoltre vedere alcuna crosta o secrezione attorno alle narici.
    • È importante verificare se cammina e corre normalmente senza mostrare segni di dolore, rigidità e senza inciampare. Assicurati che non abbia alcun disturbo alle anche o alle articolazioni che potrebbe svilupparsi in qualcosa di peggio una volta raggiunta l'età adulta.[11]
  5. 5
    Esamina il controllo mandibolare. Lascia che il cucciolo prenda in bocca le tue mani; quando cerca di darti un morsetto più intenso, reagisci esclamando "Ahi!" ad alta voce e osserva come reagisce. Se è eccitato, potrebbe essere necessario ripetere il test; osserva se si accorge della tua espressione di dolore e se mostra paura o preoccupazione invece di eccitazione.[12]
    • Non preoccuparti troppo se si rende conto della tua reazione, smette di mordere per un momento e poi torna a "rosicchiarti" le dita; si tratta di un comportamento del tutto normale a questa età.
    • I cuccioli che reagiscono in maniera appropriata alle persone e ai cani che manifestano dolore hanno maggiori probabilità di sviluppare un buon controllo della mandibola in età adulta; questo significa che il tuo amico peloso può giocare alla lotta con un altro cane senza provocargli lesioni, oltre al fatto che mostra cautela e delicatezza quando afferra il cibo dalle mani delle persone o gioca con loro.
    • Un cagnolino che reagisce al tuo dolore tende a essere anche più obbediente verso di di te in qualità di suo proprietario.
  6. 6
    Portalo dal veterinario alcuni giorni dopo averlo accolto in casa. Porta una copia del registro delle vaccinazioni e dei trattamenti vermifughi, oltre a tutte le altre note che riguardano il suo stato di salute; l'allevatore dovrebbe fornirti tutti questi dati prima di acquistare il cucciolo.[13]
    • Consulta il veterinario in merito alle cure e alle attenzioni da rivolgere al tuo nuovo amico.
  7. 7
    Programma di tenere il cagnolino in casa, a esclusione delle visite veterinarie, finché non ha 12-16 settimane. I cuccioli assumono gli anticorpi attraverso il latte materno, ma quando crescono si crea un "vuoto immunitario" finché non iniziano a sottoporsi ai vaccini. Devi quindi assicurarti che la creatura rimanga sana e ridurre il rischio che contragga malattie limitando le sue uscite alle sole visite veterinarie finché non raggiunge le 16 settimane d'età.[14]

Consigli

  • Prendere il cagnolino dalla cucciolata è solo il primo passo del tuo percorso come proprietario; quello successivo consiste nel prendertene cura in modo appropriato. Discuti con l'allevatore in merito alle responsabilità che derivano dal tuo ruolo e svolgi alcune ricerche per trovare consigli e suggerimenti utili. Rimani in contatto con il veterinario e non temere di porgli tutte le domande che ritieni opportune in merito alle cure necessarie per l'animale.
  • Assicurati di controllare il modo in cui il cucciolo interagisce con tutti i tuoi familiari e non solo con un membro.
  • L'allevatore dovrebbe dirti la marca del cibo con cui sta nutrendo i cuccioli, in modo da rendere più semplice il passaggio alla nuova alimentazione a casa tua.

Informazioni sull'Articolo

Categorie: Cani

In altre lingue:

English: Pick a Puppy from a Litter, Français: choisir un chiot dans une portée, Nederlands: Een pup kiezen uit een nest, Deutsch: Einen Welpen aus einem Wurf auswählen, Español: escoger un cachorro de una camada, Bahasa Indonesia: Memilih Anak Anjing dari Kawanannya, Português: Escolher um Cachorrinho de uma Ninhada, Čeština: Jak si vybrat štěně z vrhu, ไทย: เลือกซื้อลูกสุนัขจากคอก, Русский: выбрать щенка из помета

Questa pagina è stata letta 3 751 volte.

Hai trovato utile questo articolo?