Come Scegliere un Filato

Il filato per cucire può essere realizzato con qualsiasi tipo di materiale che sia più lungo che largo. Può essere fatto anche di corda, cotone da cucito o tessuto da fiocco, anche se non sarebbe molto pratico da indossare. È importante conoscere le proprietà del filato che hai intenzione di comprare. Decidi se vuoi che il prodotto finale sia lavabile, se desideri che ti tenga caldo durante l'inverno, o che sia abbastanza elegante da indossare con una gonna lunga formale. Non esiste nulla che non possa essere indossato e cucito, dai vestiti casual a quelli eleganti, dalle gonne ai pantaloni. Scegliere il giusto tipo di filato e il giusto peso è fondamentale. [1]

Passaggi

  1. 1
    Ricordati che esistono filati di diverse forme e dimensioni. È possibile trovare sia gomitoli che matasse di filato, a seconda del materiale.
  2. 2
    Ricordati che i filati sono composti di fibre derivate da diversi materiali.
    • Le fibre a base animale, come la lana d'agnello, sono una scelta molto popolare dato che presentano buone proprietà isolanti, sono molto assorbenti, tengono bene la forma e sono molto resistenti. Diverse sciarpe e calzini sono realizzati in lana d'agnello. I capi in lana, inoltre, possono essere fissati. Per quanto riguarda i lati negativi, ricordati che il filato di lana deve essere lavato a mano e steso ad asciugare.
    • Le fibre a base vegetale, come il lino e il cotone, sono morbide, forti e molto traspiranti. Sono perfette per vestiti estivi e da bambini. Possono anche essere lavate a mano.
    • Le fibre sintetiche o acriliche, come il poliestere o il nylon, sono economiche, facili da lavare e sono la scelta ideale per i vestiti per bambini e per capi alla moda. Possono essere lavate e asciugate a macchina, anche se non possono essere fissate come le fibre a base animale.
  3. 3
    Ricordati che i vari tipi di filato sono disponibili in tutti i colori dell'arcobaleno e che puoi scegliere a tuo piacimento quale sia il più adatto al capo che desideri realizzare. Il filato può essere utilizzato anche non tinto, o può essere colorato con colori naturali o artificiali. La maggior parte dei filati hanno una tonalità uniforme, ma esistono anche diversi filati variegati:
    • Melange o tweed: filato con puntini di fibre dai colori diversi.
    • Ombra: filato variegato con sfumature chiare e scure della stessa tonalità.
    • Multicolore: filato variegato con due o più tonalità distinte.
    • Strisce: un filato tinto con diverse lunghezze di colore che creeranno automaticamente delle strisce nel capo finale.
    • Misto: filato composto da filati dai colori diversi intrecciati, a volte in tonalità collegate.
  4. 4
    Ricorda che i filati sono venduti in diversi spessori, chiamati anche "pesi". Ecco alcuni dei pesi più comuni:
    • Pizzo: ottimo per scialli o centrini.
    • Superfine/Baby.
    • Fine/Sport.
    • Leggero: un buon peso per i calzini e i vestiti da bambino.
    • Medio/Aran: il peso più comune, un'ottima scelta per un principiante. Il suo peso è il doppio rispetto a quello del filato leggero ed è ottimo per realizzare sciarpe e cappelli.
    • Grosso: questo filato può essere cucito rapidamente con degli aghi grandi, rendendolo l'ideale per realizzare dei maglioni pesanti.
  5. 5
    Ricorda che sull'etichetta del filato acquistato potrai trovare le istruzioni di lavaggio. Seguile per mantenere la qualità del filato, permettendogli di durare per un periodo di tempo molto lungo.
  6. 6
    Annota la tonalità di colore o conserva l'etichetta del filato acquistato. Se hai intenzione di iniziare un progetto piuttosto lungo con quel filato e ne dovrai comprare altro, devi essere certo di comprare esattamente la stessa tonalità.

Consigli

  • Usa un filato semplice per il tuo primo progetto, in modo da poter vedere con chiarezza le cuciture. Aspetta di aver fatto un po' di esperienza prima di utilizzare un filato più complesso.
  • I filati che vengono venduti in matasse devono essere dipanati prima di poter essere utilizzati. Il modo più facile è far sedere qualcuno davanti a te e fargli tenere le braccia separate, avvolgendo il filato intorno a esse e formando così una palla nelle tue mani. In alternativa puoi avvolgere la matassa intorno alla spalliera di una sedia, creando così un gomitolo. Esistono anche degli strumenti appositi che possono essere acquistati, ma con questi suggerimenti potrai dipanare la matasse senza costi aggiuntivi.

Avvertenze

  • Quando cuci qualcosa per un'altra persona, assicurati che non sia allergica al filato scelto. Le allergie alla lana sono piuttosto comuni.
  • Evita i filati troppo pelosi o decorativi, se sei ancora alle prime armi. Potrebbero sembrare belli e divertenti, ma è molto più facile sbagliare con questo tipo di filato.

Riferimenti

  1. http://en.wikipedia.org/wiki/Knitting#History_and_culture
  2. videojug Source of information. Shared with permission.

Informazioni sull'Articolo

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, 16 persone, alcune in forma anonima, hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo.

Categorie: Cucito

In altre lingue:

English: Choose Knitting Yarn, Español: escoger lana para tejer, Русский: выбрать пряжу для вязания

Questa pagina è stata letta 3 401 volte.
Hai trovato utile questo articolo?