Come Scegliere uno Smartphone

2 Parti:Scegliere un Sistema OperativoScegliere il Modello di Smartphone

Se desideri acquistare uno smartphone, comincia dalla scelta del sistema operativo, poi trova il modello giusto considerando il prezzo e le funzionalità che offre. Informati bene in modo da scegliere il telefono migliore e assicurati di tenere conto degli altri dispositivi che utilizzi!

Parte 1
Scegliere un Sistema Operativo

  1. 1
    Impara a conoscere le differenze di base tra i sistemi operativi.
    • iOS (il sistema in uso sugli iPhone) è noto per la facilità d'uso, la sicurezza e l'integrazione perfetta con gli altri prodotti a marchio Apple.
    • Android offre l'integrazione con i servizi Google, può essere personalizzato e ha un basso costo.
    • I Windows Phone sono meno comuni, ma offrono l'integrazione con i prodotti Microsoft e alcuni modelli hanno fotocamere di altissima qualità.
    • Se puoi, prova i dispositivi che ti interessano in un negozio. In questo modo imparerai a conoscere l'interfaccia e i vari sistemi operativi.
  2. 2
    Stabilisci un budget. Gli iPhone di solito sono più costosi dei dispositivi Android di pari livello. Tra i vari produttori, Apple e Samsung offrono i modelli più costosi (con prezzi che vanno da 400 € a 800 €), mentre i dispositivi HTC, LG, Motorola sono più economici (alcuni degli smartphone di fascia più bassa costano meno di 100 €).
    • Alcuni cellulari sono legati a un operatore telefonico o possono essere acquistati insieme a un contratto di telefonia mobile. Questo di solito ti impegna a sottoscrivere un contratto di due anni con quell'operatore e comporta delle penali in caso di recesso anticipato.
    • Alcuni operatori offrono smartphone gratuiti o a basso costo, che puoi pagare con rate mensili nella bolletta telefonica.
  3. 3
    Considera i dispositivi e i software che possiedi già. Se hai un tablet o un computer, puoi ottenere la migliore esperienza di integrazione con i loro servizi e applicazioni acquistando un telefono con sistema operativo compatibile (ad esempio, i computer Apple e gli iPad sono spesso compatibili con le applicazioni per iPhone). Tuttavia, considera che tutti i telefoni possono essere connessi a quasi tutti i computer.
    • Se utilizzi molto i prodotti Google o MS Office, puoi ottenere il livello migliore di integrazione e di assistenza con un telefono Android (tuttavia considera che sia Microsoft che Google sviluppano versioni delle loro app più popolari anche per i sistemi operativi della concorrenza).
  4. 4
    Pensa a quali funzionalità soddisfano le tue esigenze. Ciascun sistema operativo ha alcune caratteristiche uniche, mentre i servizi di base, come l'e-mail, la navigazione web e le mappe sono disponibili su tutti i sistemi.
    • iOS ha funzionalità esclusive come Siri, la scansione delle impronte digitali, la videochat FaceTime e il supporto per iCloud.
    • Android ha Google Now, la possibilità di personalizzare la schermata Home con i widget e consente l'installazione di applicazioni di terze parti (questo significa che puoi scaricare programmi non presenti sul Play Store da internet e installarli sul tuo dispositivo). Oggi quasi tutti i telefoni Android hanno anche un sensore per la scansione delle impronte digitali, la possibilità di salvare le immagini sulla cloud e supportano l'utilizzo di Google Drive per l'archiviazione di documenti e di file nella cloud.
    • I Windows Phone utilizzano Cortana come servizio di attivazione vocale, offrono la personalizzazione della schermata Home con i "Live Tiles" e mettono a tua disposizione i programmi Word, Excel, PowerPoint e per la lettura dei PDF.
  5. 5
    Considera quali applicazioni vuoi utilizzare. Molti dei programmi più diffusi (ad esempio, Google Maps, MS Office e Apple Music) sono disponibili su tutti i sistemi operativi, tuttavia alcune app (ad esempio iMessage, Facetime e Google Now) sono sviluppate esclusivamente per le loro rispettive piattaforme. Fai una ricerca sugli App Store di ciascun sistema operativo per assicurarti che le applicazioni che desideri siano disponibili (Apple, Google Play, Windows).
    • In generale, se un'app molto usata non è presente sul sistema operativo della concorrenza, è molto probabile che sia stato sviluppato un programma alternativo che offre funzionalità simili.
    • Storicamente iOS e Android offrono supporto per molte più applicazioni rispetto a Windows.
    • Gli acquisti delle app sono collegati al tuo account sullo store. Hai la possibilità di trasferire i tuoi acquisti su qualunque telefono futuro che utilizza lo stesso sistema operativo di quello precedente.[1]
  6. 6
    Scegli un sistema operativo. Per la maggior parte delle persone, la decisione è basata sulle preferenze personali. Chi preferisce un'interfaccia semplice e un sistema sicuro probabilmente apprezzerà gli iPhone, mentre chi ama personalizzare il proprio dispositivo e fa attenzione al prezzo, sceglierà un telefono Android o Windows.

Parte 2
Scegliere il Modello di Smartphone

  1. 1
    Scegli un operatore. Quasi tutti offrono vari telefoni con diversi sistemi operativi (nessun sistema è specifico per un operatore). Gli operatori principali spesso offrono i telefoni a prezzi scontati, oppure propongono pagamenti rateali che combinano l'acquisto del telefono con il contratto di telefonia mobile, in modo da ridurre la spesa iniziale.
    • Alcuni operatori consentono di recedere dal contratto anche se stai ancora pagando il telefono nella bolletta. Cancellare il servizio prima del tempo ti costringerà a pagare il costo restante del cellulare in un'unica rata.
    • I telefoni sbloccati sono quelli acquistati senza un operatore e di conseguenza non sono legati a un contratto telefonico. Di solito sono più costosi, ma offrono un grado di flessibilità maggiore se deciderai di cambiare operatore.
    • Se hai intenzione di acquistare un telefono sbloccato, assicurati di controllare bene che quel modello sia compatibile con la rete del tuo operatore. Quasi tutte le compagnie hanno una pagina web in cui puoi verificare la compatibilità con il tuo cellulare.
  2. 2
    Scegli un contratto di telefonia mobile adatto alle tue esigenze. Gli operatori di solito offrono molti piani mensili diversi, che comprendono minuti per le telefonate, SMS e traffico dati su rete cellulare.
    • Puoi ridurre il costo mensile del tuo contratto non acquistando traffico dati, ma questo significa che non avrai la possibilità di accedere a internet dal telefono quando non sarai collegato a una rete Wi-Fi.
  3. 3
    Scegli la dimensione dello schermo. La misura del display è calcolata sulla diagonale da un angolo all'altro del telefono e la scelta di questa dimensione è una preferenza personale. I telefoni con schermo piccolo stanno meglio in tasca e spesso costano meno. Quelli dai display più grandi sono più comodi se hai l'abitudine di guardare molti video.
    • Gli iPhone sono disponibili nella serie "SE", compatta e in quella "Plus", dallo schermo molto grande.
    • I telefoni Android sono disponibili in tutte le taglie: esistono piccoli modelli economici come il Moto G o il Galaxy S Mini, prodotti di alta qualità come il Galaxy S o la serie HTC One e cellulari di dimensioni molto grandi, come il Galaxy Note o il Nexus 6P.
    • Nokia offre Windows Phone con schermi che vanno da 4 a 6 pollici.
  4. 4
    Decidi se acquistare un modello appena uscito. Di solito, i telefoni nuovi sono più veloci e più potenti delle loro versioni precedenti, ma costano di più. In particolare, sui cellulari più vecchi, molte delle applicazioni moderne non funzionano.
    • Se non vuoi spendere troppo, un buon compromesso è attendere l'uscita della nuova versione dello smartphone che ti piacerebbe acquistare e sfruttare il calo di prezzo delle edizioni precedenti. Dopo l'uscita di un nuovo modello di telefono, l'interesse per le versioni precedenti cala immediatamente, determinando una riduzione del prezzo.
    • Qualunque sia la tua scelta, considera che la tecnologia avanza molto rapidamente e che continueranno sempre a essere sviluppati nuovi telefoni cellulari. Con il passare del tempo tutti gli smartphone diventano vecchi e obsoleti.
  5. 5
    Considera lo spazio di archiviazione. La memoria del telefono (di solito misurata in gigabyte o GB) è un'indicazione di quanti file (foto, video, applicazioni) può contenere. Lo spazio di archiviazione è un fattore che incide molto sul costo del telefono, quindi considera quanta memoria ti serve prima di decidere che modello acquistare.
    • Ad esempio lo spazio di archiviazione è l'unica differenza tra un iPhone 6 da 16 GB e uno da 32 GB.
    • In media, 16GB possono contenere circa 10.000 immagini o 4.000 brani musicali; tuttavia, considera che anche le applicazioni del telefono occupano spazio in memoria.[2]
    • Alcuni telefoni Android (ma non tutti) hanno la possibilità di espandere la memoria con l'acquisto di una scheda microSD. Sugli iPhone non è possibile aumentare lo spazio di archiviazione in questo modo.
  6. 6
    Considera la qualità della fotocamera. Anche se tutti gli smartphone sono in grado di scattare foto di buona qualità, il livello reale delle immagini varia molto tra i modelli e le marche. Il modo migliore per misurare la qualità della fotocamera di un telefono è cercare su internet immagini scattate con quello smartphone, oppure provarlo in prima persona.
    • Anche se spesso i produttori parlano esclusivamente del numero di megapixel di un obiettivo come indice della sua qualità, le funzionalità come ISO, prestazioni in condizioni di scarsa illuminazione, luminosità e riduzione del rumore sono altrettanto importanti, se non di più.
    • Quasi tutti gli smartphone moderni hanno in dotazione una fotocamera anteriore e una posteriore, dotate di flash e offrono supporto per componenti aggiuntivi di terze parti (come obiettivi speciali).
    • Gli iPhone sono rinomati per l'alta qualità dell'hardware e del software della fotocamera.
    • Il Windows Phone Lumia 1020 è progettato specificamente per chi utilizza molto la fotocamera.
  7. 7
    Considera la durata della batteria. La tecnologia delle batterie sta migliorando costantemente, quindi i dispositivi più recenti sono dotati di riserve di energia di maggior durata. Tuttavia, il fattore che influenza di più il consumo energetico di un cellulare è il suo utilizzo. Fare telefonate, giocare, utilizzare la rete dati cellulare quando il dispositivo non è connesso al Wi-Fi sono attività che consumano molto rapidamente la carica del telefono.
    • La durata media della batteria di uno smartphone è di 8-10 ore.[3]
    • Non è possibile sostituire la batteria in quasi tutti i modelli Android più venduti. Lo stesso vale per gli iPhone.
    • Alcuni dei telefoni Android più recenti utilizzano una tecnologia di ricarica rapida che consente di ridurre molto i tempi di ricarica delle batterie di grandi dimensioni (ad esempio, i modelli della serie Samsung Galaxy S o di quella Motorola Droid Turbo). I produttori sostengono che i telefoni con la carica rapida possono essere ricaricati del 50% in circa 30 minuti.[4]

Informazioni sull'Articolo

Categorie: Cellulari & Gadgets

In altre lingue:

English: Choose a Smartphone, Español: elegir un smartphone, Português: Escolher um Smartphone, Français: choisir un smartphone, Deutsch: Ein Smartphone wählen

Questa pagina è stata letta 749 volte.

Hai trovato utile questo articolo?