Scarica PDF Scarica PDF

Hai deciso di schiarirti i capelli ma andare dal parrucchiere può essere costoso, i prodotti chimici che utilizza sono molto aggressivi e rischi di causare un danno irreparabile ai tuoi capelli? L'esposizione al sole schiarisce gradualmente i capelli, ma richiede tempo. Se vuoi una soluzione più veloce, sappi che ci sono diversi prodotti che ti permettono di farlo in casa, senza prosciugare il tuo conto in banca: limoni, miele, perossido di idrogeno, cannella, camomilla, olio di oliva, aceto e bicarbonato di sodio.[1]

Il succo di limone, il miele e la cannella sono i tre schiarenti naturali più popolari, ma nel Metodo 4 di questo articolo troverai anche altre opzioni. Scegli tra i sistemi proposti, prendi nota con attenzione dei relativi passaggi e impara come schiarirti i capelli da sola!

Metodo 1
Metodo 1 di 4:
Utilizzare il Succo di Limone

  1. 1
    Sciacquare i capelli con il succo di limone è uno dei modi più efficaci per imbiondirli. Questo succo è ricco di acido citrico che ha un effetto schiarente se applicato ripetutamente sui capelli.
    • Molto probabilmente dovrai ripetere questo processo diverse volte per vedere un cambiamento significativo del tuo colore di capelli.
    • Se hai qualche ora a disposizione per fare impacchi di succo di limone sulla capigliatura e restare seduta al sole, considera i metodi presentati in questo articolo. Se vuoi una soluzione più rapida, continua a leggere.
  2. 2
    Acquista o prepara tu stessa una spremuta di limone. Avrai bisogno di circa 230 ml di succo concentrato.
    • Puoi anche utilizzare limetta, pompelmo o qualsiasi altro frutto che contenga un'elevata concentrazione di acido citrico.[2]
    • Per preparare tu stessa il succo, procura quattro limoni, tagliali a metà e spremi il succo in una ciotola o utilizza uno spremiagrumi elettrico.
    • Il succo di limone è molto acido. Per evitare di danneggiare i capelli è consigliabile aggiungere 60 ml di acqua ogni 230 ml di succo.
  3. 3
    Lava i capelli e tieni a portata di mano il succo di limone. Se utilizzi lo shampoo abbi cura di farlo penetrare bene in tutta la capigliatura.
  4. 4
    Applica il succo di limone ai capelli mentre sono ancora bagnati. Assicurati di farlo penetrare fino alle radici.
    • Tieni gli occhi ben chiusi, in quanto li sentiresti bruciare al contatto con l'acido citrico.
  5. 5
    Aspetta per 2-5 minuti poi sciacqua con cura, in modo da rimuovere lo shampoo e il succo di limone.
    • È importante dare all'acido citrico il tempo di penetrare bene nei capelli, ma è meglio evitare di lasciarlo in posa troppo a lungo perché potrebbe danneggiarli.
  6. 6
    Utilizza del balsamo per evitare che i capelli si secchino. L'acido citrico infatti ha un effetto essiccante ed è meglio evitare il rischio di rovinare la chioma.
  7. 7
    Ripeti questo procedimento una volta alla settimana fino a quando i capelli non saranno del colore che desideri. Come già detto, molto probabilmente dovrai ripeterlo diverse volte prima di notare una differenza significativa.
    Pubblicità

Metodo 2
Metodo 2 di 4:
Utilizzare il Miele

  1. 1
    Il miele contiene naturalmente una piccola quantità di perossido di idrogeno, che ha un effetto schiarente sui capelli.
    • Anche l'acqua ossigenata non diluita decolora i capelli, ma è molto aggressiva e potrebbe danneggiare le radici. Per questo motivo molte persone preferiscono usare il miele per ottenere questo risultato con delicatezza.
    • Il miele ha anche un effetto emolliente che contrasta l'azione essiccante del perossido di idrogeno in esso contenuto.
  2. 2
    Procura almeno 350 g di miele grezzo crudo. Dovrebbe essere facilmente reperibile nella maggior parte dei negozi di alimentari tradizionali e in quelli che vendono alimenti naturali.
  3. 3
    Prendi una ciotola e unisci quattro parti di miele con una parte di acqua o di aceto di mele. Mescola con cura fino a quando gli ingredienti non si saranno amalgamati.
    • Il miele è molto appiccicoso ma l'acqua ne scioglie la consistenza e di conseguenza stendere il composto sui capelli diventa più facile; l'aceto di mele svolge la funzione di balsamo naturale.
    • Aggiungi al composto alcuni tappi di acqua ossigenata, se desideri un cambio di colore più drastico. Questo aumenta l'effetto del perossido già presente nel miele e reagisce sui capelli schiarendoli di molte tonalità. Non aggiungere il perossido se hai i capelli neri o castano scuri, perché otterresti una tonalità arancione.
    • Unisci al composto dell'henné in polvere, della cannella o del caffè tostato, se vuoi ottenere un tocco di biondo-rossiccio. Alcuni cucchiai di petali di ibisco ti daranno una gradazione di colore biondo-fragola.[3]
  4. 4
    Lascia riposare il composto per 30-60 minuti. Così facendo, gli ingredienti avranno modo di armonizzarsi.
  5. 5
    Applica il composto al miele sui capelli. Abbi cura di mettere un asciugamano sulle spalle per proteggere gli abiti e stendi la miscela gradualmente e in piccole dosi. Massaggia con le dita fino a quando i capelli non ne saranno completamente impregnati.
    • Valuta la possibilità di stendere un telo sul pavimento per proteggerlo dalle gocce, poiché il miele è appiccicoso e difficile da pulire.
  6. 6
    Copri i capelli con della plastica e lascia agire il miele. Utilizza una cuffia da doccia o della pellicola trasparente per evitare che il composto goccioli. Se vuoi vedere un risultato tangibile, tieni la miscela per 2 due ore, se possibile anche tutta la notte.
    • Se hai i capelli lunghi e non riesci a farli stare nella cuffia, arrotola le ciocche e fissale alla testa con dei fermagli mentre il composto agisce, quindi copri i capelli raccolti.
    • Il colore risulterà decisamente più chiaro, se riuscirai a tenere il miele sui capelli per tutta la notte; inoltre agirà come un trattamento emolliente. Puoi mettere un asciugamano sul cuscino e dormire tenendo la cuffia da doccia.
    • Non è necessario usare un asciugacapelli e riscaldare la miscela. Il miele agisce molto bene a temperatura ambiente.
  7. 7
    Rimuovi il composto dai capelli. Sciacqua con acqua tiepida e applica lo shampoo e il balsamo come di consueto. Tampona con un asciugamano e lascia asciugare i capelli all'aria o utilizza l'asciugacapelli. Adesso avrai i capelli color biondo-miele.
  8. 8
    Per mantenere il colore è consigliabile impiegare il miele come un balsamo. Prepara un composto unendo 80 g di miele e 100 ml di balsamo; puoi utilizzare il prodotto che preferisci purché la profumazione si sposi bene con il miele. Mescola gli ingredienti in una ciotola fino a renderli perfettamente amalgamati.
    • Versa l'eventuale balsamo rimasto in un flacone: potrai utilizzarlo in seguito.
    • Puoi prepararne una quantità maggiore, avendo cura di mantenere la medesima proporzione tra gli ingredienti.
  9. 9
    Applica questa miscela al miele dopo ogni shampoo. Utilizzala come fosse un normale balsamo: distribuiscine una piccola quantità sui capelli, friziona bene e poi risciacqua.
    • Lascia in posa per 5-10 minuti mentre finisci la doccia: otterrai un maggiore effetto schiarente.
    • Diminuisci la dose di miele e aumenta quella del balsamo, se i capelli risultano appiccicosi dopo il risciacquo.
    Pubblicità

Metodo 3
Metodo 3 di 4:
Utilizzare la Cannella

  1. 1
    La cannella, come il miele, contiene tracce di perossido e non rende secchi i capelli. Questo metodo funziona particolarmente bene sui capelli scuri.[4] Puoi acquistare la cannella nella maggior parte dei negozi di alimentari ma potresti anche averla già in casa.
  2. 2
    Bagna i capelli (sotto la doccia, in un lavandino o usando un flacone spray) e applica il balsamo. Questo permette alla cannella di aderire ai capelli e favorisce gli effetti schiarenti su tutta la capigliatura.
  3. 3
    Mescola l'acqua e la cannella in una ciotola, fino a ottenere una pasta omogenea. La quantità dipende da quanti capelli hai. Inizia con diversi cucchiai di cannella e aggiungi gradualmente dell'acqua, fino a quando il composto non risulterà cremoso e facile da spalmare.
  4. 4
    Applica l'impasto sui capelli in modo uniforme. Abbi cura di distribuirlo dalla radice alle punte, fino agli ultimi strati esterni della capigliatura.
    • Friziona i capelli fra le mani; in questo modo la miscela si distribuirà in modo omogeneo.
    • Puoi utilizzare una spazzola inumidita per spalmare la cannella su tutta la chioma: così facendo, l'impasto scivolerà tra i capelli in modo fluido.
  5. 5
    Lascia agire la miscela per 4-8 ore, in base della tonalità dei capelli. Se possibile, tienila in posa per tutta la notte.
    • Il colore risulterà tanto più chiaro quanto più a lungo avrai lasciato agire la cannella. Quattro ore avranno solo un leggero impatto schiarente, ma potrai continuare il trattamento fino a otto ore o più per raggiungere l'effetto desiderato.
    • Opera con cautela e ricorda che puoi sempre ripetere il trattamento!
    • Copri i capelli con una cuffia da doccia o della pellicola trasparente: in questo modo la cannella non tenderà a staccarsi.
    • Potresti avvertire un leggero formicolio e un senso di calore al cuoio capelluto, ma è una condizione normale e passerà.
  6. 6
    Risciacqua i capelli quando sarà trascorso il tempo necessario. Una volta asciutta, la capigliatura avrà un profumo straordinario!
    • Utilizza lo shampoo per rimuovere meglio la cannella, se hai i capelli ricci.
    • Se la tonalità raggiunta non è abbastanza chiara, ricorda che puoi sempre ripetere il trattamento.
    Pubblicità

Metodo 4
Metodo 4 di 4:
Altri Metodi

  1. 1
    Camomilla: questo infuso è ottimo per schiarire i capelli in modo naturale e senza danneggiarli.[5]
    • Metti la camomilla in infusione per 30 minuti in un bicchiere o in una teiera in ceramica e lasciala intiepidire.
    • Lava i capelli nel modo abituale e usa la camomilla tiepida come lavaggio finale. Non buttare l'infuso, ma raccoglilo in una ciotola e utilizzalo per un altro risciacquo.
    • Lascia asciugare i capelli al sole. Se vuoi che l'effetto schiarente non perda brillantezza, dovrai usare l'infuso una volta alla settimana o anche più spesso.
  2. 2
    Perossido di idrogeno: il perossido è l'agente sbiancante che rende il miele e la cannella idonei a schiarire i capelli. Puoi usarlo direttamente dal flacone, ma è molto aggressivo e dovrai fare molta attenzione a non danneggiare i capelli. Per maggiori informazioni leggi questo articolo.
  3. 3
    Aceto: l'attuale tendenza del “no schifezze” o del lavarsi i capelli senza usare lo shampoo ha portato le persone a scoprire che l'aceto ha un effetto schiarente sui capelli. Quando sei nella doccia, risciacqua la capigliatura con dell'aceto di mele: la vedrai schiarirsi nel corso del tempo, se ripeterai il trattamento regolarmente.
  4. 4
    Bicarbonato di sodio: come l'aceto, anche il bicarbonato è una alternativa agli ingredienti chimici degli shampoo commerciali e ha un effetto schiarente sui capelli. Quando sei sotto la doccia, cospargi il bicarbonato sui capelli e massaggia bene fino alle radici. La pasta che si forma dovrebbe schiarire i capelli in modo naturale.[6]
    Pubblicità

Note

  • Se sei incerta del risultato, prima di schiarire tutta la capigliatura prova questi metodi su una piccola parte (ad esempio sulle punte che ricadono dietro le spalle). Puoi sempre decolorare il resto in un secondo momento.
  • Se provi uno di questi metodi e la tonalità che ottieni non è abbastanza chiara, puoi ripetere il trattamento fino a quando non sarai soddisfatta del risultato. Imbiondire i capelli con metodi naturali è un procedimento meno aggressivo del trattamento chimico, quindi insisti pure.
  • Se hai schiarito i capelli e la tonalità che hai ottenuto è troppo chiara, non preoccuparti! Le radici ricresceranno nel tuo colore naturale. Prova uno di questi metodi per scurire i capelli in modo naturale, se non vuoi aspettare.

wikiHow Correlati

Schiarire i CapelliSchiarire i Capelli
Non Fare Sbiadire i Capelli Scuri TintiNon Fare Sbiadire i Capelli Scuri Tinti
Schiarire i Capelli con il Succo di LimoneSchiarire i Capelli con il Succo di Limone
Schiarire Naturalmente i Capelli con il MieleSchiarire Naturalmente i Capelli con il Miele
Schiarire i Capelli con la CannellaSchiarire i Capelli con la Cannella
Fare la Doppia Treccia Francese
Fare una Treccia con i Capelli
Fare la Treccia alla Francese
Fare un Taglio ScalatoFare un Taglio Scalato
Lavare le Trecce in Stile AfroLavare le Trecce in Stile Afro
Fare le Treccine AfroFare le Treccine Afro
Fare le Treccine Colorate
Schiarirsi i Capelli con l'Acqua OssigenataSchiarirsi i Capelli con l'Acqua Ossigenata
Far Crescere i Capelli in una SettimanaFar Crescere i Capelli in una Settimana
Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

Michael Van den Abbeel
Co-redatto da:
Titolare di Mosaic Hair Studio
Questo articolo è stato co-redatto da Michael Van den Abbeel. Michael Van den Abbeel è il proprietario del Mosaic Hair Studio and Blowout Bar, un salone da parrucchiere con sede a Orlando, in Florida. Si occupa di taglio, messa in piega e colorazione dei capelli da oltre 17 anni. Questo articolo è stato visualizzato 3 267 volte
Categorie: Cura dei Capelli
Questa pagina è stata letta 3 267 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità