Scarica PDF Scarica PDF

L'abilità nello schivare i pugni proviene in massima parte dall'allenamento, non da riflessi innati. Leggere questa guida non farà di te un maestro del combattimento, ma ti insegnerà la forma corretta da utilizzare mentre ti alleni. Prova a far diventare queste mosse una seconda natura e ricorda i suggerimenti fondamentali per minimizzare i danni.

Parte 1 di 4:
Prepararsi a Schivare

  1. 1
    Tieni i pugni alzati. Tieni i pugni chiusi di fronte al viso volto per proteggerlo. Tienili all'altezza delle guance per proteggere quanto più possibile del tuo viso.
    • Chiudi i pugni con il pollice all'esterno, non all'interno.
  2. 2
    Tieni i gomiti sul fianco. Braccia e spalle devono essere rilassate per facilitare i movimenti, con i gomiti tenuti in basso per proteggere il busto.
  3. 3
    Abbassa il mento. Tenere il mento basso rende la tua faccia un bersaglio più piccolo da colpire e ti protegge il collo. Non abbassarlo al punto da non vedere bene il tuo avversario.
  4. 4
    Adotta una posizione di difesa. Girati leggermente di lato con una gamba (in genere quella destra per i destri) più indietro rispetto all'altra così che il busto non si trovi di fronte all'avversario.[1]
    • Le gambe devono distanziarsi quanto le spalle o anche un po' di più.
    • Mantieni le ginocchia piegate in modo da essere bilanciato e mobile.
    • Non girarti troppo di lato; se affronti l'avversario completamente di lato, potresti essere buttato a terra facilmente.
  5. 5
    Resta attento, ma non tenere gli occhi fissi in un punto. Gli occhi rilevano i movimenti più rapidamente di lato che di fronte, quindi uno sguardo mobile ti aiuterà maggiormente rispetto a quello fisso sui pugni del tuo avversario.[2]
    • Controlla le spalle, gli occhi e i movimenti dei piedi del tuo avversario, oltre alle mani. Se un avversario si sposta sempre in avanti prima di colpire, puoi usare questa informazione per reagire più in fretta.
    • Più ti alleni, più veloci saranno i tuoi movimenti.
    Consiglio dell'Esperto
    Ross Cascio

    Ross Cascio

    Istruttore Krav Maga Worldwide
    Ross Cascio è un istruttore di difesa personale, fitness e lotta nell'ambito del programma Krav Maga Worldwide. Allena e insegna difesa personale, fitness e lotta Krav Maga presso i Krav Maga Worldwide HQ Training Centers di Los Angeles da oltre 15 anni. Per mezzo del programma di allenamento Krav Maga Worldwide aiuta le persone a diventare più forti, a sapersi difendere e a prendersi maggiormente cura della propria salute.
    Ross Cascio
    Ross Cascio
    Istruttore Krav Maga Worldwide

    Il nostro Esperto concorda: non guardare mani e piedi del tuo avversario. Rivolgi invece lo sguardo al centro del suo corpo affinché tu possa vedere la direzione di ogni pugno. Quindi, muovi continuamente la testa in modo da cambiarne sempre la posizione e farla diventare un bersaglio più difficile da colpire. Quanto il pugno sta arrivando, piega le gambe - non i fianchi, e abbassa la testa per fare in modo che il pugno ci passi sopra.

    Pubblicità

Parte 2 di 4:
Evitare un Pugno Spostandosi Indietro

  1. 1
    Unisci tutti questi passaggi in un unico movimento. Se riesci a evitare un pugno con questo metodo, ti troverai al di fuori del suo raggio di azione, pronto ad allontanarti ulteriormente o a dare il tuo pugno a lunga distanza.[3]
    • Ricorda di tenere sempre i pugni alzati durante la mossa in modo da conservare la guardia.
  2. 2
    Ruota sulla tua gamba posteriore. Ruota fianchi e corpo in senso orario (se hai la gamba sinistra avanti) e sposta del peso sulla gamba posteriore.
    • Volendo, puoi fare un passo indietro con la gamba posteriore come parte di questo movimento.
  3. 3
    Gira entrambi i piedi nella stessa direzione. Mantieni le ginocchia piegate e il busto dritto per il massimo equilibrio.
  4. 4
    Usa il movimento delle ginocchia e dei fianchi per far arretrare la testa fuori traiettoria. Puoi arretrare anche con il collo, ma il movimento principale deve essere una rotazione laterale di piedi e busto.
    • Piega la vita il meno possibile, dato che questo può farti perdere l'equilibrio.
  5. 5
    Muoviti solo quanto strettamente necessario. Ti serve muoverti di poco per evitare un pugno. Movimenti più piccoli ti mantengono in maggiore equilibrio e ti danno più tempo per la tua prossima mossa (che sia una risposta o la fuga).
  6. 6
    Se non riesci a evitare il pugno in viso, prendilo con la fronte. Abbassa ancora di più il mento in modo che il pugno colpisca la parte dura del cranio piuttosto che naso o mascella.
    • Allo stesso tempo, spostati indietro o ruota la testa verso la stessa direzione del pugno in modo da minimizzare la forza dell'impatto.
    Pubblicità

Parte 3 di 4:
Evitare un Pugno in Faccia Avvicinandosi

  1. 1
    Vale solo per i pugni verso la testa. Lo scopo di questa mossa è di entrare nel raggio del pugno dell'avversario (avvicinandosi a lui), pronto a rispondere in modo duro. Se il tuo avversario punta al corpo, potresti invece ritrovarti con un pugno in faccia.
    • Questa mossa funziona meglio contro un pugno destro diretto alla mascella.
    • Più forte è il pugno, più è vantaggioso evitarlo dato che questo squilibrerà l'avversario allungando il suo tempo di recupero. Per evitare dei jab più corti o delle finte è meglio allontanarsi piuttosto che avvicinarsi.
  2. 2
    Ruota sulla gamba anteriore. Ruota fianchi e corpo in senso antiorario (se hai la gamba sinistra avanti) e sposta il peso sulla gamba anteriore.
    • Il movimento principale proviene dai fianchi, non dalla vita.
  3. 3
    Gira il piede posteriore nella stessa direzione. Mantieni tutto il corpo in linea con i fianchi per darti equilibrio e mobilità.
  4. 4
    Abbassati con ginocchia e spalle. Sposta rapidamente le spalle in basso e all'interno con un angolo di 45º gradi verso il petto in modo da togliere la testa dalla traiettoria del pugno.[4] Piega leggermente anche le tue ginocchia.
    • Non esagerare questo movimento. Ti basta spostare la testa di 15 cm per evitare un jab diretto.
    • Non spostarti troppo in avanti, dato che rende più difficile mantenere l'equilibrio e guardare l'avversario. Devi usare più ginocchia e spalle che la schiena.[5]
    • Se sei più alto o alla stessa altezza dell'avversario, puoi evitare il pugno anche alzando la testa, in modo che il pugno ti passi sotto il mento mentre ti giri di lato.
  5. 5
    Solleva leggermente la mano posteriore. Preparati a usarla per bloccare o deflettere un pugno con l'altra mano.[6]
  6. 6
    Volendo, puoi avvicinarti. Se vuoi, usa il piede principale per spostarti leggermente verso l'avversario. È utile per ridurgli i movimenti nel prossimo pugno, ma soprattutto è utile per rispondere.
  7. 7
    Volendo, puoi rispondere. Una volta evitato il pugno, puoi avvantaggiarti della tua posizione ravvicinata per rispondere con un tuo pugno.
  8. 8
    Arretra in una posizione a U. Mentre torni alla posizione originale, spostati a "U" attorno al pugno. Se ritornassi semplicemente dritto, potresti trovarti con un altro pugno addosso.
    Pubblicità

Parte 4 di 4:
Accusare un Pugno al Corpo

  1. 1
    Stringi i muscoli dello stomaco. Questo protegge dai danni i tuoi organi interni.
  2. 2
    Espira fermamente dal naso prima dell'impatto. Un breve e rapido soffio d'aria porterà automaticamente i tuoi addominali a flettersi e a proteggerti ulteriormente.
  3. 3
    Blocca il pugno con le mani. Prova ad allontanare il braccio dell'avversario con la mano per deflettere il pugno, o almeno ricevi il pugno sulle nocche piuttosto che direttamente sul busto.
  4. 4
    Accompagna il pugno. Arretra o ruota il corpo nella direzione del colpo. Se il punto d'impatto si sposta nella stessa direzione del pugno, la forza ne verrà notevolmente ridotta.
    Pubblicità

Consigli

  • Resta in forma. Allenati regolarmente in modo da poter restare sempre in piedi.
  • Ti verrà naturale rispondere a un pugno in faccia chiudendo gli occhi. Cerca di mantenere gli occhi aperti quanto più possibile per vedere da dove verrà il pugno successivo.
  • Attento a evitare troppo spesso con lo stesso metodo. Un bravo combattente potrebbe fare una finta, e seguire con un vero pugno proprio dove hai spostato il volto. [7]
Pubblicità

Avvertenze

  • Mantieni sempre la bocca chiusa e la lingua ben dentro per minimizzare i danni

da un colpo alla mascella.

Pubblicità

wikiHow Correlati

Stendere Qualcuno con un Colpo SoloStendere Qualcuno con un Colpo Solo
Vincere una Rissa da StradaVincere una Rissa da Strada
Battere un Avversario più Alto e più Robusto in una Rissa da StradaBattere un Avversario più Alto e più Robusto in una Rissa da Strada
Difenderti da un AttaccoDifenderti da un Attacco
Riconoscere le Cinture del KarateRiconoscere le Cinture del Karate
Vincere una Combattimento a Mani NudeVincere una Combattimento a Mani Nude
Diventare Bravo a Fare a PugniDiventare Bravo a Fare a Pugni
Mettere Qualcuno al TappetoMettere Qualcuno al Tappeto
Combattere Rapidamente
Comprendere le Basi del KarateComprendere le Basi del Karate
Tirare un Pugno
Nascondersi da un AssassinoNascondersi da un Assassino
Prevenire un Potenziale StuproPrevenire un Potenziale Stupro
Sventare un Tentativo di RapimentoSventare un Tentativo di Rapimento
Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, 16 persone, alcune in forma anonima, hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo. Questo articolo è stato visualizzato 7 091 volte
Categorie: Autodifesa
Questa pagina è stata letta 7 091 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità