Come Sciare

In questo Articolo:Conoscere le Regole della PistaMettere gli SciImparare le BasiProvare le Piste da PrincipiantiProvare Piste Più Avanzate

Anche se l'idea dello sci può suscitare immagini di neve soffice, panorami spettacolari e cioccolate calde fumanti, è importante ricordare che sciare non è una passeggiata. Si tratta però di uno sport esaltante che può saziare la tua fame di adrenalina. Se hai sempre voluto provare a sciare ma non hai mai avuto l'opportunità di farlo, questa guida ti aiuterà a iniziare. Ricorda però che, anche se questo articolo copre le basi dello sci alpino, non sostituisce delle vere lezioni - continua a leggere e poi iscriviti a un corso per iniziare a divertirti moltissimo sulla neve!

Parte 1
Conoscere le Regole della Pista

  1. 1
    Impara a distinguere la difficoltà delle piste. Puoi capire la difficoltà di una pista dal simbolo sui cartelli o sulla mappa della zona. In Italia, le piste sono indicate come segue:
    • Un cerchio verde indica una pista facile per principianti. Queste piste non sono molto veloci, contengono pochi ostacoli e non sono molto lunghe.
    • Un cerchio blu indica una pista intermedia. Può contenere ostacoli e parti più inclinate e non dovresti provarle prima di aver imparato a scendere su quelle verdi.
    • Un cerchio rosso indica una pista difficile. Queste piste hanno pendenze importanti e spesso sono discretamente lunghe.
    • Un cerchio nero indica una pista molto difficile. Piste di questo tipo possono contenere ostacoli, gobbe e pendenze molto acute o percorsi stretti. Non tentare queste piste se non hai molta esperienza. Anche se potresti pensare di essere pronto, probabilmente non è così. Molte persone si infortunano rischiando discese troppo difficili per loro.
  2. 2
    Considera che queste classificazioni di difficoltà sono relative alle altre piste dello stesso parco sciistico. Per questo, una pista blu in un parco può essere più difficile di una pista rossa in un altro parco. Per questa ragione, quando scii in un nuovo parco, dovresti sempre iniziare con le piste più facili e aumentare la difficoltà gradualmente, anche se sei uno sciatore esperto.
  3. 3
    Impara a capire chi ha il diritto di precedenza sulla pista. Le persone davanti a te (più a valle) hanno il diritto di precedenza. È tua responsabilità evitarle, anche quando cadono davanti a te. Per questo, è meglio tenere la giusta distanza tra te e lo sciatore che hai di fronte.[1]
  4. 4
    Rimani sempre in controllo sulla pista. È una tua responsabilità sapere che piste e che velocità sai gestire. Non provare una pista nera solo perché pensi di essere uno sciatore nato ma non hai mai sciato prima. Correrai il rischio di un infortunio grave per te o il prossimo se dovessi cadere.
  5. 5
    Non fermarti se non puoi essere visto dall'alto. Anche se è comune fermarsi e prendere fiato sulla pista, dovresti ricordare che non ti è permesso fermarti se ostacoli la discesa degli altri sciatori o se non puoi essere visto da chi arriva da sopra di te, che potrebbe colpirti.[2]
    • Se senti il bisogno di fermarti, cerca di farlo prima del muro seguente.

Parte 2
Mettere gli Sci

  1. 1
    Indossa i tuoi scarponi da sci. Se stai noleggiando gli scarponi, chiedi a un commesso di aiutarti a scegliere quelli più adatti a te. Dovrai trovare la taglia giusta e regolare l'aderenza. A riposo, il tuo piede dev'essere immobilizzato ma non compresso. Le dita dei piedi non devono arrivare a toccare la punta dello scarpone, quando pieghi le ginocchia per spingere gli stinchi in avanti rispetto all'angolo dello scarpone. La parte superiore dello scarpone deve essere ben avvolta intorno alla caviglia.[3]
    • Camminare con gli scarponi da sci è più facile se si compiono passi lunghi, ruotando gentilmente il fondo rigido dello scarpone con un movimento tacco-punta, e distendendo la parte inferiore della gamba al passaggio del resto del corpo.
    • Una volta che hai indossato i tuoi scarponi, porta sulla neve i tuoi sci e le tue racchette. Gli sci hanno i bordi con angoli affilati e talvolta dei punti ruvidi o taglienti, quindi portali indossando i guanti.
  2. 2
    Separa i tuoi sci. Sulla neve, trova un'area pianeggiante. Se i tuoi sci sono agganciati insieme dalle clip, che fungono da "freni da neve" e si estendono oltre i lati piatti all'altezza degli attacchi (il loro scopo è di evitare che gli sci vadano persi quando si sganciano dagli scarponi per proteggere i tuoi piedi da una rotazione eccessiva), metti gli sci in verticale con le code in giù, porta verso il basso lo sci con le clip agganciate nel lato "interno", e scuoti dolcemente per sganciare lo sci con le clip sul lato "esterno".
  3. 3
    Metti gli scarponi negli sci. Disponi gli sci in modo che puntino nello stesso verso, a circa 30 centimetri di distanza l'uno dall'altro. Infilza i bastoncini nella neve, lateralmente agli sci, a pochi centimetri di distanza e vicino alla parte anteriore dell'attacco. Tieniti ai bastoncini e, un piede per volta, infila la prominenza sulla punta dello scarpone nella parte anteriore dell'attacco, quindi premi il tacco dello scarpone per ancorarlo alla parte posteriore dell'attacco, che dovrebbe chiudersi con un click. Fai scivolare un po' i piedi avanti e indietro per controllare se lo sci è attaccato. In caso non lo sia, prova di nuovo dall'inizio. [4]
  4. 4
    Impara come sganciare gli sci. Per sganciare uno sci o per reimpostare l'attacco dopo un tentativo andato male, abbassa la leva sul retro dello scarpone fino a renderla parallela allo sci. Il modo più semplice è usare la punta di un bastoncino inserita nell'incavo della leva stessa.
    • Se cadi o hai problemi a raddrizzarti, sgancia lo sci "a valle", rimettiti in piedi aiutandoti con l'altro sci e con i bastoncini, e quindi infila di nuovo lo sci sganciato.

Parte 3
Imparare le Basi

  1. 1
    Iscriviti a un corso di sci. Anche se non sarà possibile a tutti, dal momento i corsi sono costosi e in alcuni casi noiosi, sono probabilmente il modo migliore per imparare le basi. Cerca i corsi da principianti che vengono offerti nella tua località sciistica.
    • È meglio iscriverti al corso qualche settimana prima di andare in montagna, perché altrimenti rischierai di non trovare posto. Iscrivi a un corso adatto alla tua età.
    • Molte località offrono pacchetti con noleggio, ski pass e corsi per principianti. Alcuni offrono anche brevi corsi per principianti e sciatori intermedi ogni giorno. Sono molto utili per correggere gli errori, per rinfrescare la tecnica o per trovare la sicurezza di affrontare discese più impegnative.
  2. 2
    Impara a camminare con gli sci. Una delle prime cose che dovresti imparare è come muoverti con gli sci. Dovrai camminare con gli sci per salire sulle seggiovie e se dovessi recuperare uno sci smarrito dopo una caduta. Uno dei metodi più usati per spostarsi sugli sci (senza scendere per una discesa) è tenere gli sci paralleli e spingerti con le bacchette. Infila entrambe le bacchette nella neve accanto a te, inclinate leggermente in avanti, poi ruota le braccia indietro e ripeti. L'angolo ti aiuterà a usare i muscoli delle spalle, più forti di quelli degli avambracci, per darti la spinta. Spingi di più con un braccio per curvare. Non muovere gli sci "a sega" come fai in palestra e non muovere le braccia in modo alternato: nello sci di fondo[5] vengono utilizzati attacchi speciali che permettono di muovere gli sci in modo alternato e scioline che ti aiutano a darti la spinta in avanti. Questo metodo è utile per iniziare una discesa perché gli sci saranno paralleli, pronti a partire.
    • "Lisca di pesce" (una tecnica che prende il nome dalle impronte a lisca lasciate dagli sci sulla neve). Punta gli sci lontani uno dall'altro, e cammina in avanti. Inclina la parte più avanti nella neve e spingi in avanti. Piega le ginocchia e inclinati leggermente in avanti così da poter usare i muscoli estensori della gamba per darti la spinta, che sono più potenti di quelli rotatori. In questo modo potrai percorrere delle salite. Allarga maggiormente gli sci più la salita è ripida e se noti di scivolare indietro. Usa le bacchette per evitare di cadere, e non tenerle dove metti gli sci per evitare di inciampare.
    • Potrai anche risalire un declivio "a scaletta". Scava usando il lato principale, come nella spina di pesce. Mantieni gli sci perpendicolari alla pendenza del punto in cui ti trovi, per diminuire le forze di slittamento laterale, e, qui, usa i bastoncini per contenere lo slittamento; fin dall'inizio, scivola in avanti o indietro piuttosto che nella direzione laterale in cui vuoi muoverti.
    • "Pattinare" con gli sci è più veloce.[6]. Disponi gli sci a "lisca di pesce", ma lasciati scivolare in avanti senza problemi, e, durante il passaggio, seppellisci lo sci lateralmente con delicatezza, per poi spingerlo verso l'esterno quando l'altro si riposiziona sotto di te, il tutto mantenendo lo slancio in avanti, proprio come si fa nel pattinaggio sul ghiaccio.[7]. Passerai poi gradualmente al movimento a spina di pesce sulle superfici ripide.
  3. 3
    Impara la tecnica migliore per te. I muscoli della gamba sono più forti di quelli del braccio, specialmente nelle donne e negli uomini non allenati, quindi, in qualità di principiante, cerca di usare il più possibile le tecniche della spina di pesce e del pattinaggio sugli sci, per evitare di stancare anzitempo la parte superiore del tuo corpo.
    • Non scalare nessuna salita fino a quando non avrai preso confidenza con i movimenti di base sui tuoi sci.
  4. 4
    Assumi la postura sciistica di base. Piega le ginocchia in modo che gli stinchi si appoggino sul lato anteriore degli scarponi, e protendano leggermente in avanti. La lunghezza degli sci renderà poco probabili le cadute. Piegarti all'indietro di norma non ti farà fermare, ma renderà gli sci difficili da controllare. Prendi i bastoncini infilando le mani nelle cinghie e tienili ai lati del corpo. Durante la maggior parte dell'attività vera e propria vorrai che siano pronti all'uso, senza tuttavia usarli realmente.[8]
    • Non piegarti troppo in avanti. Gli sciatori professionisti spesso usano la posizione "a uovo" per ridurre al minimo la resistenza con l'aria, ma questa posizione accovacciata non ti permettono di avere un controllo adeguato degli sci.
  5. 5
    Evita di scivolare in una direzione. Divarica le punte (a spina di pesce) per fermarti se stai scivolando all'indietro, e divarica le code (a spazzaneve) per fermarti se stai scivolando in avanti. I muscoli che spingono le gambe verso l'esterno sono molto più forti di quelli che le spingono verso l'interno, perciò divaricare gli sci contro la direzione della forza di gravità funziona, mentre unirli porta solo a dei fastidiosi "spacchi".
  6. 6
    Impara a fermarti. Avvicina le punte degli sci, poi allarga i talloni per formare un triangolo aperto che punta verso la discesa. Questa tecnica è chiamata "spazzaneve"[9]. Più allargherai gli sci, più rallenterai. Non sovrapporre gli sci — perderesti il controllo.
  7. 7
    Impara a curvare. Una volta imparato lo spazzaneve, potrai imparare a fermarti con una tecnica più avanzata. Per farlo dovrai curvare in modo da portare gli sci perpendicolare alla pendenza della pista. Curvare è una delle tecniche più importanti per uno sciatore. Per farlo ti basterà puntare il piede (e lo sci) nella direzione che vuoi seguire. Per una curva "a sci paralleli", spingi lo sci "esterno" lontano dal corpo, tenendolo parallelo alla direzione di marcia. Inizierai la curva. Per una curva più fluida, inclina la caviglia[10] per far presa con la lamina interna dello sci sulla neve e curvare su questa superficie ridotta. Se vuoi interrompere la curva, tieni i piedi a spazzaneve e gira leggermente verso monte. Ti fermerai lentamente.[11]
    • Alla fine, riuscirai a fermarti semplicemente curvando ed esprimendo forza sufficiente sulla neve da fermarti con gli sci ancora paralleli.
      • Una curva parallela molto veloce prima che il movimento del corpo abbia la possibilità di adeguarsi al loro nuovo orientamento, seguito da una pressione dello sci a monte ti permette di realizzare una "frenata in stile hockey".[12] Questa tecnica richiede pratica!
  8. 8
    Impara a cadere. Se stai per colpire un albero o una persona, e sei un principiante, non cercare di evitare l'ostacolo, perché probabilmente colpirai qualcos'altro. Limitati invece a cadere lateralmente. Se possibile, cadi verso monte, perché ridurrai molto la probabilità di un infortunio. Cerca di assorbire l'impatto con anche e spalle. Non cercare di fermarti con le braccia, perché è molto più probabile infortunarti un braccio di un anca o la spalla.
    • Cerca di rimanere il più rilassato possibile quando cadi. Se ti accorgi di cadere, non tendere i muscoli o probabilmente subirai più danni. Se contrai i muscoli sarà più probabile stirarli.
  9. 9
    Impara a usare le seggiovie.
    • Cammina con gli sci fino alla seggiovia. Se hai le bacchette assicurati di slacciare i polsini e tienile saldamente in una mano o sotto un braccio. Tenere le bacchette ai polsi può essere pericoloso e rende più difficile salire sulla seggiovia.
    • Aspetta fino a quando l'addetto non ti dirà che è il tuo turno, quindi entra nell'area di carico. Una volta in posizione, guardati alle spalle per attendere l'arrivo della seggiovia.
    • Quando non arriva una sedia, puoi impugnare il paletto laterale o il retro della sedia per rimanere fermo. Poi siediti e consentile semplicemente di raccoglierti
    • Spesso gli impianti di risalita hanno posto per due, quattro o persino sei persone, quindi fai in modo di essere vicino al tuo amico quando la sedia si avvicina.
    • Goditi la vista, ma evita di sporgerti dall'impianto quando sei sospeso in aria, anche se il tuo sci o qualsiasi altra cosa cade. Potrai prenderla dopo. Se ti sporgerai troppo potresti cadere e subire un grave infortunio o persino morire.
    • Quando la tua sedia raggiunge la cima, punta gli sci in avanti e spingiti via dalla sedia mentre continua il suo percorso. Usa il movimento della sedia per darti la spinta e allontanarti dalla sedia.[13]
    • Se non riesci a scendere dalla seggiovia nel punto previsto, non farti prendere dal panico, e non cercare di saltare. Attiverai un interruttore che fermerà la seggiovia, e qualcuno ti aiuterà a scendere.

Parte 4
Provare le Piste da Principianti

  1. 1
    Inizia dalle piste per principianti. Si definisce pista per principianti una pendenza dolce, preferibilmente fornita di ski lift. Vai col tapis roulant, lo ski lift o la seggiovia fino alla cima della pista.
    • Un tapis roulant è come un grande nastro trasportatore. In parole povere, spingiti in avanti sul bordo di ingresso, fai la maggior parte del percorso con i bastoncini appoggiati sul nastro, pronto a tenerti ad essi in caso di improvvisa fermata, solitamente causata da un bambino o dall'errore di un principiante. A qualche metro dalla fine, solleva i tuoi bastoncini per evitare che si incastrino nel meccanismo finale, e piegati leggermente in avanti per fermarti al di là di esso.
    • Se devi usare uno ski lift, aspetta finché non arriva una maniglia, afferrala, e lascia che la corda di tiri.
  2. 2
    Preparati in cima alla discesa. Fai attenzione agli altri sciatori, specialmente se la pista da principianti si trova ai piedi di un'altra pista dalla quale essi potrebbero immettersi in velocità. Lentamente, inizia a lasciarti andare giù per il pendio. Tieni unite le punte dei tuoi sci. Quando raggiungi la base, unisci le punte degli sci e descrivi un grande angolo con le code. Questo movimento ti fermerà abbastanza velocemente. Se cadi, disponi le punte degli sci in modo che siano dirette trasversalmente alla pista, e non verso valle. Sollevati, girati dalla parte giusta e continua a scendere per il pendio.
  3. 3
    Scendi lungo la pista. Per le prime discese, mantieni la posizione a spazzaneve (che ti dà maggiore controllo). Dopo aver affrontato la pista per principianti un paio di volte, probabilmente avrai voglia di iniziare a curvare. Per farlo, sposta il tuo peso sullo sci che "non" si trova nella direzione verso cui vuoi girare. L'atto di premervi contro porta il tuo corpo ad oscillare lateralmente dietro di esso in modo che proceda davanti a te con un angolo di taglio rispetto alla neve. Appoggiati e fai in modo che le lamine degli sci descrivano una curva per rendere il movimento più pulito. Pianifica in anticipo: le curve all'inizio saranno larghe. Lascia un sacco di spazio intorno agli ostacoli! Una volta imparato a farlo, potrai scendere dal pendio in una sorta di curva a zig-zag.
    • Guarda avanti. Se guarderai gli sci mentre scendi, potresti colpire un albero, un'altra persona o qualunque eventuale ostacolo.
  4. 4
    Tieni il peso nella posizione corretta. Se ti inclinerai troppo indietro, sarà molto difficile curvare, e potresti perdere il controllo e cadere. Se ti inclinerai troppo in avanti, gli sci diventeranno incontrollabili e potresti cadere. La tecnica migliore è tenere le ginocchia leggermente piegate e le mani davanti a te, come se tenessi un vassoio.

Parte 5
Provare Piste Più Avanzate

  1. 1
    Continua con le piste da sci più avanzate. Una volta padroneggiata la pista per principianti — cioè, riesci a risalire con l'impianto, a camminare sulla parte pianeggiante, a sciare verso la base, a curvare in entrambe le direzioni e a fermarti facilmente — dovresti essere in grado di iniziare una pista da principianti di livello superiore. Consultati con il tuo maestro di sci. Chiedi se ti ritiene pronto, e poi preparati per tutto ciò che ancora ti riserva la montagna!
  2. 2
    Inizia con la tua prima discesa da principiante. Consulta la cartina sciistica per trovare una pista adatta. Cerca il segnale corrispondente in modo da iniziare in cima all'impianto di risalita, e terminare alla base, oppure scegli una serie di piste tutte facili. Sali con l'impianto e inizia la discesa.
  3. 3
    Prova a sciare senza usare lo spazzaneve. Dopo le prime discese, dovresti imparare a sciare senza usare questa tecnica che non ti permette di accelerare. Una volta che ti sei abituato alle piste facili, prova a mettere i tuoi sci l'uno parallelo all'altro per alcuni tratti della discesa. Gli sci paralleli ti faranno scendere più velocemente. Invece di tornare allo spazzaneve, esegui delle curve per controllare la tua velocità.
  4. 4
    Prova la tua prima discesa di livello intermedio. Prima di scegliere una pista, assicurati di sapere come curvare e come fermarti. Queste abilità saranno molto importanti. Scegli una pista che inizi alla fine di un impianto di risalita e finisca alla sua base, o scegli un percorso composto da piste intermedie e facili. Durante la discesa della pista intermedia, noterai che è più ripida e probabilmente avrai dei movimenti meno sicuri. Non preoccuparti. Con la pratica queste piste diventeranno sempre più facili.
  5. 5
    Soffermati per un certo periodo sulle piste di livello intermedio. Probabilmente ce ne sono molte, e puoi divertiti ad avventurarti nelle diverse parti della pista. Questa è la tua possibilità di prendere veramente familiarità con gli sci.
  6. 6
    Prova una pista nera. Qui sciare inizia a diventare pericoloso. Scia sempre con prudenza. A quest'ora probabilmente ti sarai da tempo affrancato dallo spazzaneve, e starai usando la tecnica a sci paralleli e, si spera, cercando la tua via di affrontare le discese. Se ancora non sei arrivato a questo punto, ti si consiglia caldamente di rimanere sulle piste di livello intermedio, perché potresti farti del male o dare fastidio ad altri sciatori più esperti, se provi ad affrontare le piste difficili anzitempo. Dovresti anche imparare a curvare con i lati dei tuoi sci, man mano che avanzi.
    • Se ti trovi su una pista che non pensi di poter affrontare, chiedi, senza esitare, l'aiuto del soccorso. Probabilmente riuscirai a ottenere un passaggio gratuito su una motoslitta. Non aver mai timori a fare domande al personale delle piste se hai domande sulle piste o sulla località.
  7. 7
    Prova a sciare sulle gobbe. Le gobbe sono grandi cumuli di neve che si creano su alcune piste. Solo gli sciatori più esperti dovrebbero provare le gobbe, perché possono essere molto impegnative e provocare cadute. Quando affronti le gobbe, dovresti curvare intorno alla loro cima. Per controllarti, cerca di portare gli sci verso monte ogni volta che aggiri una gobba.[14]
    • Una volta presa familiarità con le gobbe, potrai tenere sempre gli sci puntati verso valle e completare la discesa più rapidamente.

Consigli

  • Indumenti sintetici termici, giacche leggere, e tute da sci sono ottimi per gli sport sulla neve, perché non possono assorbire molta acqua e inzupparsi, ma favoriscono una veloce traspirazione e fanno evaporare ogni traccia di sudore. A meno che non faccia molto freddo, indumenti sintetici economici andranno benissimo.
  • Anche se dovresti cercare il più possibile di rimanere in piedi, non avere paura di cadere. Tutti cadono alle loro prime esperienze sciistiche. Anche chi scia da una vita continua a fare qualche caduta.
  • Poiché fa freddo, e gli impianti di risalita e la gravità fanno la maggior parte del lavoro per farti muovere velocemente, è facile scordarsi del fatto che sciare è un'attività fisica stancante. Bevi acqua almeno ogni una o due ore anche se non hai sete.
  • Gli occhiali da sole polarizzati vanno benissimo sulla neve, perché bloccano in modo selettivo i riflessi della luce solare che si specchia sulla neve, invece di oscurare tutto nello stesso modo.
  • Anche se a volte per divertimento va bene sciare su percorsi che mettono alla prova, stai lontano dalle strade che non sei in grado di affrontare. In questo modo sarai più protetto, gli altri sciatori non dovranno evitarti, ed il Soccorso Piste potrà rimanere felice al caldo del suo rifugio.
  • Porta con te una cartina della montagna. Di solito vengono distribuite negli alberghi delle località sciistiche. Possono essere di grande aiuto se ti perdi. Presta attenzione anche ai cartelli "Alla stazione di base"; ti guideranno al rifugio alla base della pista.
  • Chiedi aiuto ai professionisti. Assicurati di avere l'attrezzatura giusta per i tuoi bisogni. Chiedi a qualcuno del negozio di noleggio dell'attrezzatura, o della pattuglia del Soccorso Piste, se pensa che ci sia qualcosa fuori posto o se si tratta solo di una tua insicurezza.

Avvertenze

  • Non sovrapporre mai gli sci. Scoprirai che questo ti fa perdere rapidamente il controllo, causando una caduta.
  • Leggi e rispetta il "Codice di Responsabilità dello Sciatore". Questo è un insieme di regole che tutti gli sciatori devono rispettare, come le regole del codice della strada. Dovresti trovarlo stampato sulla mappa delle piste o sulla segnaletica alla base degli impianti di risalita. Spesso si trova anche su un cartello vicino al punto di acquisto dei biglietti per gli impianti di risalita (talvolta viene stampato anche sullo stesso biglietto).
  • Fai attenzione a ciò che ti circonda. Se cadi in un'area affollata, stai attento agli sciatori vicini, per non venire erroneamente agganciato da un altro paio di sci.
  • Sciare può essere molto pericoloso! Rimani su una discesa che sei in grado di affrontare. Non sciare mai su piste troppo veloci o troppo ripide per il tuo grado di esperienza. All'inizio, fai pratica delle nuove tecniche sulle piste più facili. Sciare a 100 km/h sul puro ghiaccio può essere un'impresa ardua.

Cose che ti Serviranno

  • Sci
  • Scarponi
  • Attacchi
  • Caschetto
  • Occhiali protettivi
  • Bacchette
  • Strato esterno - giacca a vento e tuta da sci
  • Strato interno - pile, calzamaglia, calzettoni da sci
  • Guanti/Manopole (resistenti all'acqua e caldi)
  • Neve
  • Ski Pass

Informazioni sull'Articolo

Categorie: Sport Individuali

In altre lingue:

English: Ski, Français: skier, Português: Esquiar, Español: esquiar, 中文: 滑雪, Русский: кататься на лыжах, Deutsch: Skifahren, Čeština: Jak lyžovat, Bahasa Indonesia: Bermain Ski, 日本語: スキーをする, العربية: التزحلق

Questa pagina è stata letta 156 240 volte.
Hai trovato utile questo articolo?