Come Sciogliere il Cioccolato

Espora questo Articolo Preparare il Cioccolato Sciogliere il Cioccolato a Bagnomaria Sciogliere il Cioccolato nel Microonde Mostra altri 1... Mostra meno... Articoli Correlati Riferimenti

La fonduta di cioccolato è un fine pasto delizioso che rende ogni occasione speciale. Puoi intingere a piacere la frutta, i biscotti o i marshmallow. I vantaggi non finiscono qui perché la fonduta di cioccolato è anche semplicissima da preparare. La parte più difficile è scegliere qual è il tuo cioccolato preferito, dopodiché basta scioglierlo per dare inizio al divertimento. Questo articolo contiene tanti suggerimenti utili e illustra tre semplici metodi per sciogliere il cioccolato: a bagnomaria, nel microonde o nel forno convenzionale.

  • Tempo richiesto per la preparazione: 5 minuti
  • Tempo di cottura: 5 minuti
  • Tempo totale: 10 minuti

Parte 1
Preparare il Cioccolato

  1. 1
    Scegli il cioccolato da fondere. Oltre alle varietà classiche: fondente, al latte o bianco, puoi fare una distinzione tra le tavolette, le gocce o le pastiglie di cioccolato (le ultime sono molto usate in pasticceria). Le tecniche non cambiano qualunque sia la tua scelta, quindi puoi dare la precedenza al gusto quando sei davanti allo scaffale del supermercato. Tuttavia tieni presente che:
    • Di solito, il cioccolato da sciogliere e usare per preparare i dolci è venduto in confezioni grandi. È formulato per fondersi facilmente e sopporta meglio le alte temperature rispetto al cioccolato ordinario.
    • Il cioccolato bianco è più problematico quando si tratta di scioglierlo, infatti a una temperatura elevata può diventare secco e friabile.
    • Anche il cioccolato puro, fondente al 100%, si può sciogliere. Puoi aggiungere lo zucchero a piacere dopo averlo fuso.
  2. 2
    Tieni il cioccolato lontano dall'acqua. Anche una sola goccia d'acqua potrebbe farlo indurire o far sì che si formino dei grumi mentre lo sciogli. Se la consistenza del cioccolato si altera, è praticamente impossibile che torni fluido; non riuscirai a ottenere una fonduta omogenea nemmeno mescolando a lungo.
    • Dopo aver estratto il cioccolato dalla confezione, riponilo in una zuppiera asciutta, lontana dal lavandino e dall'acqua in generale.
    • Qualunque sia il metodo utilizzato per scioglierlo, il cioccolato rimane sensibile al vapore e alla condensa, potenziali responsabili della comparsa dei grumi.
  3. 3
    Sciogli il cioccolato a fiamma bassa. I grumi si possono formare anche a causa del calore troppo intenso. Scaldandolo in modo eccessivo lo renderai duro e friabile. Per evitarlo, usa una fiamma bassa, qualunque sia il metodo che decidi di utilizzare.[1]
  4. 4
    Tieni a portata di mano l'olio di semi. Se dovessero formarsi dei grumi nel cioccolato, puoi provare ad aggiungere una o due gocce di olio di semi per farlo tornare fluido, per scongiurare il rischio di doverlo buttare via.
    • Versa una minuscola quantità di olio di semi nel cioccolato se si sono formati i grumi per via dell'acqua. Se è solo una porzione di cioccolato ad aver cambiato consistenza, con l'olio di semi dovresti riuscire a farlo tornare di nuovo fluido.
    • Puoi usare l'olio di semi anche se il cioccolato ha cambiato consistenza perché l'hai scaldato usando una fiamma troppo alta. Anche in questo caso ci sono buone probabilità che tu riesca a farlo tornare fluido.
  5. 5
    Prepara gli altri ingredienti della fonduta. Il cioccolato si raffredderà rapidamente, diventando gradualmente sempre più duro, quindi è meglio che la frutta e tutti gli altri ingredienti siano già pronti per intingerli subito nella fonduta.
    • Lava e prepara la frutta. Tagliala a piccoli pezzi oppure elimina le foglie o il picciolo. Anche le gocce d'acqua sulla frutta possono causare i grumi, quindi devi asciugarla con attenzione dopo averla lavata. Tampona delicatamente le fragole, i mirtilli e gli altri frutti con la carta o un panno da cucina.
    • Rivesti una teglia con la carta da forno. Intingi la frutta e gli altri ingredienti nel cioccolato fuso, quindi adagiali nella teglia. Quando sono tutti ricoperti di cioccolato, metti la teglia in frigorifero. Non temere, una volta freddo, il cioccolato si staccherà facilmente dalla carta.

Parte 2
Sciogliere il Cioccolato a Bagnomaria

  1. 1
    Prepara il necessario per il bagnomaria. Questo metodo è perfetto per fondere il cioccolato perché usa il calore indiretto, quindi è più semplice mantenere la temperatura bassa e controllata. Versa 3-4 dita d'acqua sul fondo della pentola e mettila a scaldare sui fornelli.[2]
    • Se non hai l'apposita pentola per cuocere a bagnomaria, puoi usarne una normale e una zuppiera in ceramica, vetro o metallo.
      • Usa una pentola di dimensioni medie e una zuppiera o un'altra pentola da potervi appoggiare sopra. Non è necessario che i due recipienti si incastrino perfettamente, ma per controllare meglio il calore quello che contiene il cioccolato deve avere un diametro leggermente inferiore all'altro.
      • Versa l'acqua nella pentola che verrà messa sul fuoco. Ne bastano 3-4 dita. Appoggiaci sopra la zuppiera o la seconda pentola e assicurati che solo il fondo sia immerso nell'acqua. Il livello dell'acqua non deve andare oltre gli ultimi 2-3 cm della zuppiera.
      • Fai molta attenzione a non bagnare il cioccolato.
  2. 2
    Metti il cioccolato nella zuppiera. Versalo nella zuppiera vuota in modo che si scaldi grazie al calore indiretto trasmesso dall'acqua.[3]
    • Se hai una tavoletta di cioccolato, rompila a piccoli pezzi prima di metterla nel recipiente. Si scioglierà più rapidamente e in modo omogeneo.
    • Non sciogliere troppo cioccolato tutto in una volta. Se è molto, è meglio scioglierlo poco alla volta. Il rischio è che si formino i grumi a causa degli sbalzi di temperatura o dell'esposizione all'umidità.
    • Non mettere il coperchio sulla zuppiera. Il vapore si trasformerebbe in condensa e poi in gocce che cadrebbero sul cioccolato.
  3. 3
    Scalda l'acqua a fiamma medio-bassa. Dopo qualche minuto il cioccolato a contatto con il fondo della zuppiera inizierà a sciogliersi.
  4. 4
    Mescola spesso. Mescola il cioccolato perché si sciolga in modo omogeneo e per evitare che quello a contatto con il fondo della zuppiera si scaldi troppo.[4]
    • Riduci il calore se il cioccolato si scioglie troppo velocemente o si brucia.
    • Continua a mescolare finché tutto il cioccolato non si è sciolto.
  5. 5
    Inizia a intingere la frutta e gli altri ingredienti nel cioccolato fuso. Quando si è sciolto completamente, puoi iniziare a glassare la frutta, i biscotti o i marshmallow intingendoli direttamente nella zuppiera.
    • Per evitare che il cioccolato si indurisca perché si è raffreddato, tieni il fornello acceso al minimo e mescolalo frequentemente.
    • Se preferisci gustare la fonduta di cioccolato stando seduto a tavola, spegni il fornello, appoggia la zuppiera su un piatto indossando i guanti da forno e posizionala dove desideri.

Parte 3
Sciogliere il Cioccolato nel Microonde

  1. 1
    Metti il cioccolato in una zuppiera fatta di vetro o ceramica. Anche la plastica può essere utilizzata nel microonde, ma solo se ha determinate caratteristiche. Ricorda invece che il metallo può provocare scintille e danneggiare il forno.[5]
    • Non riempire troppo la zuppiera. Se devi sciogliere molto cioccolato, procedi a più riprese.
    • Per precauzione puoi aggiungere un cucchiaio di olio di semi ogni 175 g di cioccolato da fondere. Farà in modo che si sciolga più uniformemente ed eviterà che si formino i grumi, purtroppo però ne influenzerà il gusto.
  2. 2
    Metti la zuppiera nel microonde. Scalda il cioccolato a una potenza media a intervalli di 30 secondi.[6]
    • Estrai la zuppiera dal forno ogni 30 secondi e mescola il cioccolato. Ricorda di usare le presine o di indossare i guanti per non scottarti toccando il recipiente bollente.
    • Continua in questo modo finché il cioccolato non si è sciolto completamente.
  3. 3
    Rimuovi la zuppiera dal microonde e dai il via al divertimento. Il consiglio è di iniziare a intingere la frutta e gli altri ingredienti nel cioccolato senza trasferirlo in un altro contenitore, altrimenti si raffredderà più velocemente.

Parte 4
Sciogliere il Cioccolato nel Forno Convenzionale

  1. 1
    Metti il cioccolato in una pirofila da forno. Distribuiscilo uniformemente sul fondo per aiutarlo a sciogliersi più rapidamente.[7]
    • Una teglia in metallo si scalderà più rapidamente.
    • Se vuoi adoperare un fornetto elettrico, usa un recipiente delle dimensioni adatte.
  2. 2
    Metti la pirofila nel forno. Imposta la temperatura più bassa possibile, chiudi lo sportello e lascia sciogliere il cioccolato.[8]
    • Se anche alla temperatura minima il forno è molto caldo, lascia lo sportello leggermente aperto per non surriscaldare il cioccolato.
    • Imposta la temperatura più bassa disponibile anche se stai usando un fornetto elettrico.
  3. 3
    Mescola il cioccolato. Monitora i progressi e mescolalo spesso perché si sciolga in modo rapido e uniforme. Attendi finché il cioccolato non si è sciolto completamente, dovrebbe volerci circa un'ora.
  4. 4
    Rimuovi il cioccolato dal forno. Appoggia il recipiente bollente su una superficie resistente al calore e inizia a intingere la frutta e gli altri ingredienti che hai preparato.[9]

Consigli

  • Minore è la percentuale di cacao e maggiore è la sensibilità del cioccolato alle alte temperature. Fai molta attenzione quando sciogli quello bianco o al latte.
  • Per ottenere una glassa lucidissima, paragonabile a quella usata dai grandi pasticceri, devi temperare il cioccolato.
  • Dopo aver sciolto il cioccolato, puoi aromatizzarlo facilmente aggiungendo alcune gocce di liquore o di un estratto alimentare a tua scelta, per esempio di menta piperita.
  • Usa il cioccolato fuso per glassare la frutta o i dolci, puoi intingerli nel cioccolato o versarglielo sopra a filo con un cucchiaio dopo averli disposti su una teglia rivestita di carta da forno.

Avvertenze

  • Se mentre sciogli il cioccolato bianco si formano i grumi, riduci il calore e aggiungi a filo una piccola quantità di burro o grasso vegetale finché non torna liquido.
  • Assicurati che il cioccolato rimanga asciutto e scioglilo a fiamma bassa altrimenti si formeranno i grumi e diventerà una massa secca e granulosa.

Informazioni sull'Articolo

Categorie: Dolci

In altre lingue:

English: Melt Chocolate for Dipping, Português: Derreter Chocolate para Fazer Fondue, Español: derretir chocolate para cobertura, Deutsch: Schokolade einschmelzen, Français: faire fondre du chocolat pour un glaçage ou un enrobage, Русский: растопить шоколад для макания, 中文: 融化巧克力做蘸酱, Nederlands: Chocolade smelten om te dippen, Čeština: Jak vyrobit čokoládový dip, العربية: إذابة الشوكولاتة للتغميس

Questa pagina è stata letta 62 953 volte.
Hai trovato utile questo articolo?