Come Scongelare i Gamberi Surgelati

In questo Articolo:Scongelare i Gamberi nell'Acqua FreddaScongelare i Gamberi nel FrigoriferoScongelare i Gamberi nell'Acqua Bollente

I gamberi sono una varietà di frutti di mare dal gusto delizioso che puoi usare in un'ampia varietà di ricette. Nella maggior parte dei casi vengono congelati individualmente subito dopo la cattura in mare. Dal pescivendolo o al supermercato, acquistali esclusivamente surgelati a meno che tu non sia certo che siano freschi o che non siano mai stati congelati. Una volta a casa puoi scongelarli velocemente immergendoli nell'acqua fredda. In alternativa puoi metterli in una zuppiera coperta e lasciarli scongelare nel frigorifero durante la notte per poi mangiarli il giorno dopo. Se hai poco tempo a disposizione, puoi accelerare il processo di scongelamento mettendoli per un minuto nell'acqua bollente.

1
Scongelare i Gamberi nell'Acqua Fredda

  1. 1
    Metti i gamberi surgelati in un colino. Tira fuori dal freezer solo quelli che ti servono, quindi richiudi accuratamente la confezione e rimettila nel congelatore. Trasferisci i gamberi surgelati in un colino o in uno scolapasta.[1]
  2. 2
    Metti il colino all'interno di una grossa zuppiera piena di acqua fredda. Riempi una zuppiera con l'acqua fredda corrente all'interno del lavandino. Metti il colino con i gamberi nell'acqua e lasciali immersi per 10 minuti. Assicurati che siano tutti completamente sommersi.[2]
  3. 3
    Cambia l'acqua nella zuppiera. Sposta il colino pieno di gamberi e getta via l'acqua nella zuppiera per poi riempirla di nuovo con quella fredda corrente. Rimetti il colino nell'acqua e controlla di nuovo che tutti i gamberi siano completamente sommersi.[3]
  4. 4
    Lascia scongelare i gamberi per altri 10-20 minuti. Lasciali immersi nell'acqua finché toccandoli non ti accorgi che sono freddi, ma non più congelati.[4]
  5. 5
    Scola i gamberi dall'acqua e tamponali per asciugarli. Solleva il colino dalla zuppiera e lascia scolare l'acqua. Trasferisci i gamberi in un piatto e asciugali tamponandoli con la carta da cucina prima di cuocerli.[5]

2
Scongelare i Gamberi nel Frigorifero

  1. 1
    Tira fuori i gamberi dal freezer. Calcola quanti te ne servono ed eventualmente rimetti subito nel congelatore quelli in eccesso dopo aver richiuso con cura la confezione. Se il peso è quello corretto, puoi lasciarli scongelare anche all'interno della scatola o del sacchetto.[6]
  2. 2
    Metti i gamberi in un contenitore dotato di coperchio. Se preferisci, puoi utilizzare una zuppiera e coprirla con la pellicola per alimenti. L'importante è che i gamberi siano protetti dall'aria.[7]
  3. 3
    Lascia scongelare i gamberi nel frigorifero per una notte intera. Metti il contenitore coperto nel frigorifero in modo che si scongelino gradualmente. Ci vorranno all'incirca 12 ore, quindi il giorno seguente saranno pronti per essere cotti e mangiati.[8]
  4. 4
    Sciacqua e asciuga i gamberi. Trasferiscili in un colino e sciacquali sotto l'acqua corrente fredda per eliminare i frammenti di ghiaccio residui, dopodiché asciugali tamponandoli delicatamente con la carta da cucina.[9]
  5. 5
    Usa i gamberi entro 48 ore. Una volta scongelati, vanno cotti e mangiati entro due giorni per non correre rischi per la salute. Entro questo lasso di tempo è anche possibile ricongelarli.[10]

3
Scongelare i Gamberi nell'Acqua Bollente

  1. 1
    Metti dell'acqua a bollire in una grossa pentola. Usa una quantità d'acqua sufficiente per sommergere completamente i gamberi che vuoi scongelare. Metti la pentola sui fornelli e scalda l'acqua a fiamma medio-alta per portarla a ebollizione.[11]
  2. 2
    Immergi i gamberi nell'acqua bollente per un minuto. Quando l'acqua bolle, aggiungi con cautela i gamberi e lasciali scongelare per 60 secondi.[12]
    • Se i gamberi congelati sono attaccati tra loro e formano un unico blocco, separali prima di immergerli nell'acqua bollente.
  3. 3
    Scola i gamberi dall'acqua. Spegni il fuoco e rimuovili dalla pentola usando un mestolo forato per scolarli dall'acqua bollente.[13]
  4. 4
    Tampona i gamberi per asciugarli prima di cuocerli. Adagiali sulla carta assorbente da cucina e tamponali con delicatezza per assorbire l'acqua in eccesso. Essendo rimasti nell'acqua bollente soltanto per un minuto non saranno cotti, ma semplicemente scongelati, quindi è importante cuocerli nel modo desiderato prima di mangiarli.[14]

Consigli

  • Lascia scongelare completamente i gamberi prima di cuocerli per gustarli al meglio.[15]
  • Non lasciare i frutti di mare fuori dal frigorifero per più di un'ora prima di cuocerli o di conservarli per non esporti al rischio di un'intossicazione alimentare.[16]

Avvertenze

  • Mangiando il pesce crudo ti esponi al rischio di un'intossicazione alimentare. Cucinalo come preferisci, ma mangialo soltanto cotto.[17]
  • Acquistare i gamberi surgelati nella sezione freezer del supermercato è più sicuro che prendere quelli che sono stati precedentemente congelati e poi scongelati in vendita al banco del pesce.[18]
  • Scongelando i gamberi nel forno a microonde corri il rischio che diventino mollicci e di alterarne il sapore, quindi è meglio usare un altro metodo.[19]

Cose che ti Serviranno

Scongelare i Gamberi nell'Acqua Fredda

  • Colino o scolapasta
  • Zuppiera grande
  • Acqua fredda
  • Carta da cucina

Scongelare i Gamberi nel Frigorifero

  • Contenitore con coperchio o zuppiera pellicola per alimenti
  • Colino
  • Frigorifero

Scongelare i Gamberi nell'Acqua Bollente

  • Fornelli
  • Pentola grande
  • Acqua
  • Mestolo forato
  • Carta da cucina

Informazioni sull'Articolo

Categorie: Cucina

In altre lingue:

English: Thaw Frozen Shrimp, Español: descongelar camarones, Português: Descongelar Camarão, Deutsch: Gefrorene Garnelen auftauen, Français: décongeler des crevettes surgelées

Questa pagina è stata letta 2 532 volte.
Hai trovato utile questo articolo?