Come Scongelare il Pesce

In questo Articolo:in FrigoriferoRapidamenteCucinare il Pesce Surgelato7 Riferimenti

Scongelare correttamente il pesce surgelato permette di conservarne il buon sapore e la giusta consistenza, oltre a evitare la contaminazione batterica. Per procedere in maniera sicura, il metodo più semplice è riporlo in frigorifero durante la notte che precede la cottura. Se devi cucinarlo immediatamente, puoi scongelarlo in una pentola di acqua fredda; infine, se hai veramente molta fretta, prova a cuocerlo ancora surgelato.

1
in Frigorifero

  1. 1
    Riponi il pesce surgelato che hai comprato in un contenitore sigillato. Assicurati che sia in buone condizioni prima di scongelarlo e mangiarlo; dovrebbe trovarsi in una confezione di plastica senza strappi o lacerazioni. Quando acquisti del pesce surgelato, esaminalo accuratamente per accertarti che sia sicuro.[1]
    • Acquista quello che è completamente surgelato e non parzialmente scongelato; dovrebbe essere riposto nei banchi-freezer del supermercato.[2]
    • Non comprarlo se è ricoperto da cristalli di ghiaccio o con la brina all'interno della confezione; questi sono indicatori che è in vendita da molto tempo e potrebbe non essere più commestibile.
  2. 2
    Mettilo in frigorifero per una notte, in modo che si scongeli gradualmente. La sera precedente a quando prevedi di mangiarlo, trasferiscilo dal congelatore al frigorifero per un procedimento lento; in questo modo, resta costantemente esposto al freddo pur scongelandosi completamente.
    • Questa è la tecnica migliore per garantire il sapore e la consistenza del cibo.
    • Per questo processo sono necessarie diverse ore; se hai fretta, prova un metodo diverso. Non farti tentare dall'idea di lasciare il pesce semplicemente sul ripiano della cucina; le porzioni esterne iniziano a scongelarsi prima di quelle interne e le carni potrebbero deperire prima che siano completamente decongelate.[3]
  3. 3
    Ispeziona il pesce scongelato per accertarti che sia adatto al consumo. Dovrebbe avere lo stesso odore e consistenza di quello fresco. Sebbene possa avere un colore diverso (non così fresco e brillante), la carne non dovrebbe essere macchiata o chiazzata. Annusa il pesce: se ha un odore troppo forte o di decomposizione, non è più commestibile; dovrebbe avere un odore leggero ma non disgustoso.
  4. 4
    Cucinalo rispettando la ricetta. Il pesce scongelato può sostituire quello fresco in ogni preparazione; cuocilo alla temperatura adatta. In genere, è pronto quando le carni non sono più traslucide e hanno una consistenza soda e friabile.

2
Rapidamente

  1. 1
    Sigillalo in un sacchetto di plastica. Dopo aver riposto il pesce al suo interno, annoda il contenitore per chiuderlo completamente; devi evitare che il pesce si bagni. La temperatura dell'acqua fredda dovrebbe essere sufficiente per scongelarne le carni attraverso il sacchetto.[4]
  2. 2
    Metti il tutto in una pentola di acqua fredda. Se il pesce galleggia, zavorralo con un piatto o un altro oggetto pesante per lasciarlo completamente sommerso. Questo metodo è più rapido di quello descritto in precedenza; aspetta circa un'ora per assicurarti che il pesce sia completamente decongelato prima di cucinarlo.[5]
    • In alternativa, puoi lasciare il sacchetto sotto l'acqua corrente fredda; il flusso non deve essere molto rapido, è sufficiente che sia costante. Si tratta di una soluzione più veloce rispetto a quella della pentola d'acqua; tuttavia, dovresti utilizzarla solo per i filetti sottili, dato che non devi sprecare troppa acqua lasciandola scorrere per mezz'ora o più.
    • Controlla le carni premendovi sopra un dito per assicurarti che siano completamente scongelate; se hai la sensazione che al centro siano ancora surgelate, aspetta un altro po'.
    • Non scongelarlo in acqua calda. Questo metodo è troppo rapido, altera il sapore e la consistenza delle carni e le fa decongelare in maniera non uniforme; inoltre, espone i bordi del pesce al rischio di contaminazione batterica, mentre la porzione centrale è ancora surgelata.
  3. 3
    Valuta di utilizzare il microonde. Usa la funzione "defrost" o "scongelamento" come alternativa all'acqua fredda. Metti il pesce in un contenitore che possa essere usato nel microonde e scongelalo per diversi minuti; controllalo spesso e ferma il processo quando le carni sono ancora ghiacciate ma malleabili.
    • Usa questo metodo solo se prevedi di cucinare immediatamente il pesce.
    • Fai attenzione a non cuocerlo nel microonde; toglilo dall'elettrodomestico mentre è ancora freddo, per assicurarti che il sapore non inizi a deteriorarsi.

3
Cucinare il Pesce Surgelato

  1. 1
    Risciacqualo non appena lo togli dal congelatore. In questo modo, ti sbarazzi dei cristalli di ghiaccio e degli altri residui che si sono accumulati mentre il pesce era surgelato. Usa acqua corrente fredda e fai un lavoro accurato; al termine, asciugalo con carta assorbente prima di proseguire.
  2. 2
    Cuocilo immediatamente. Se non hai il tempo o la voglia di aspettare che si scongeli, puoi risparmiarti il disturbo e cucinarlo ancora surgelato.[6] Alcuni metodi di cottura permettono di trasformare un blocco congelato in una cena deliziosa senza alcun passaggio intermedio. Prova queste soluzioni:
    • Al vapore. Metti il pesce in una pentola con 3-5 cm di brodo per cucinarlo lentamente con il vapore; si tratta di un metodo sano che permette di ottenere un pesce delizioso e dalla consistenza compatta, indipendentemente dal fatto che in origine fosse fresco o congelato.
    • Al forno. Spennellalo con olio di oliva e riponilo in una pirofila; cuocilo in forno finché le carni non diventano opache e si spezzano facilmente.
    • Al cartoccio sulla griglia. Se vuoi davvero grigliarlo, ungilo con olio di oliva e cospargilo di aromi; racchiudilo in un cartoccio di carta stagnola arricciandone i bordi. Appoggia il tutto sulla griglia rovente e lascia che il pesce cuocia all'interno al vapore e sviluppi un sapore delizioso.
    • Aggiungilo alla zuppa o allo stufato. Se hai cozze, vongole o gamberi congelati, puoi semplicemente metterli nella zuppa o nello stufato che sta sobbollendo; i frutti di mare iniziano a cuocersi nel liquido saporito e sono pronti nell'arco di pochi minuti.
  3. 3
    Conosci le ricette in cui è necessario che il pesce sia scongelato. Alcune preparazioni prevedono che non sia surgelato, per garantire la corretta consistenza e una cottura uniforme; ad esempio, grigliandolo congelato al barbecue, ottieni un filetto stracotto all'esterno e ancora freddo al centro. La frittura comporta lo stesso problema, alcuni pezzi potrebbero restare parzialmente crudi. Controlla la ricetta che hai intenzione di seguire e verifica se specifica il tipo di pesce che devi utilizzare (surgelato o scongelato) per ottenere i migliori risultati.[7]
    • Se non sai se puoi cucinarlo ancora surgelato, è meglio scongelarlo per ogni evenienza.
    • Tuttavia, se una ricetta indica specificatamente che dovresti usarlo decongelato, puoi comunque correre il rischio e cucinare un pesce surgelato; aumenta i tempi di cottura di qualche minuto rispetto a quelli consigliati e accertati che le carni siano cotte prima di servirle.

Consigli

  • Una volta scongelato, cuocilo correttamente seguendo le istruzioni della ricetta.
  • Il pesce dovrebbe avere un odore fresco e delicato; non dovrebbe emanare un odore forte, aspro o simile all'ammoniaca.
  • Le carni dovrebbero essere elastiche e tornare alla posizione normale quando vengono pressate.
  • Il pesce intero e a filetti dovrebbe avere carni sode e brillanti, le branchie dovrebbero essere rosse senza fluidi densi e lattiginosi.
  • Friggi quello con la pelle delicata in olio e alla temperatura massima.
  • Compra solo il pesce che è conservato in frigorifero o disposto su uno spesso strato di ghiaccio fresco che non si sta sciogliendo (meglio se in contenitori o protetto con qualche tipo di copertura).
  • Non usare l'acqua molto calda, perché potrebbe avere effetti indesiderati.
  • Dovresti riporlo in un luogo quasi sterile e non troppo caldo.
  • Non congelarlo una seconda volta, dato che potresti danneggiarne la carne.
  • Non accelerare il processo di scongelamento; concedigli il tempo necessario.
  • Non cercare di piegare il pesce mentre si sta scongelando, potresti spezzarlo facilmente.
  • Non metterlo surgelato in olio bollente.

Avvertenze

  • Non usare l'acqua molto calda per scongelare il pesce; questo metodo porta la carica batterica a livelli pericolosi.

Informazioni sull'Articolo

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, 13 persone, alcune in forma anonima, hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo.

Categorie: Pesce & Frutti di Mare

In altre lingue:

English: Thaw Frozen Fish, Español: descongelar un pescado, Русский: размораживать рыбу, Português: Descongelar Peixe, Français: décongeler du poisson, Deutsch: Gefrorenen Fisch auftauen, 中文: 解冻鱼肉, Bahasa Indonesia: Mencairkan Ikan Beku, Nederlands: Bevroren vis ontdooien, Čeština: Jak rozmrazit rybu, العربية: إذابة السمك المجمد, Tiếng Việt: Rã đông cá

Questa pagina è stata letta 38 619 volte.
Hai trovato utile questo articolo?