Scarica PDF Scarica PDF

Secondo gli esperti, la cosa migliore da fare sarebbe lasciare scongelare la carne, le verdure e i cibi surgelati in frigorifero, ma in alcuni casi può capitare di non avere abbastanza tempo. Quando si lascia scongelare un alimento fuori dal frigorifero, il rischio principale è che si sviluppino dei batteri pericolosi per la salute. Fortunatamente, esistono diversi metodi per scongelare i cibi in modo rapido e sicuro senza che i batteri abbiano il tempo necessario per iniziare a proliferare. La carne si può scongelare tendendola immersa nell'acqua calda o fredda, tuttavia usando l'acqua calda devi fare attenzione a mantenere la temperatura costante. Le verdure, i tagli di carne sottili, la pasta e la frutta si possono scongelare facilmente anche usando il microonde. Invece, per il pane e i prodotti da forno è meglio usare il forno tradizionale per mantenerli croccanti.

Metodo 1 di 4:
Scongelare un Alimento Usando l'Acqua Fredda

  1. 1
    Sigilla l'alimento in un sacchetto impermeabile. Apri la porta del congelatore tenendo in mano un sacchetto di plastica delle dimensioni adatte. Prepara più di un sacchetto se vuoi scongelare diversi alimenti contemporaneamente. Inserisci rapidamente l'alimento congelato nel sacchetto. Se lo tiri fuori dal congelatore e lo insacchetti sul bancone della cucina, potresti introdurre dei batteri, quindi insacchettalo dentro il freezer per non correre rischi.[1]
    • Idealmente, gli alimenti che conservi nel congelatore dovrebbero essere già in un sacchetto sigillato, quindi questo passaggio potrebbe essere superfluo. Se invece li hai avvolti nella carta stagnola, dovrai scartarli e inserirli in un sacchetto per alimenti richiudibile.
    • Questo metodo ti consente di risparmiare tempo se non hai la possibilità di lasciare scongelare un alimento in frigorifero ed è più sicuro rispetto a quello in cui si utilizza l'acqua calda.

    Suggerimento: questo metodo è eccellente per la carne e le pietanze cotte che vanno riscaldate. Se devi scongelare il formaggio, il pane o un altro prodotto da forno, è meglio usare un metodo diverso.

  2. 2
    Metti il sacchetto in una zuppiera capiente e immergilo nell'acqua fredda del rubinetto. Prendi una grossa zuppiera in vetro o metallo. Deve essere abbastanza grande per consentirti di tenere l'alimento completamente immerso. Appoggia l'alimento sul fondo della zuppiera e lascia scorrere l'acqua fredda così da riempire la zuppiera fino all'orlo.[2]
    • In base al tipo di impianto idraulico, potresti dover attendere 20-30 secondi per dare il tempo all'acqua di raggiungere la temperatura più bassa possibile.
  3. 3
    Lascia scongelare l'alimento immerso nell'acqua fredda per 2-3 ore. Quando la zuppiera è piena, assicurati che l'alimento sia completamente sommerso. Lascia il contenitore nel lavandino o trasferiscilo sul bancone della cucina facendo attenzione a non rovesciare l'acqua. Il tempo necessario per scongelare l'alimento varierà in base alle dimensioni, al tipo e alla consistenza. Un pezzo di carne da 1,5-2 kg si scongelerà in circa 2-3 ore, mentre gli alimenti di piccole dimensioni potrebbero scongelarsi entro un'ora. Invece, gli alimenti di grandi dimensioni, per esempio un tacchino intero, possono richiedere fino a 12 ore.[3]
    • Puoi capire se un alimento di piccole dimensioni si è scongelato semplicemente toccandolo: deve essere morbido come se non fosse mai stato congelato. Tuttavia, per sapere se un alimento di grandi dimensioni si è scongelato, non basta toccarlo, perché potrebbe essere morbido esternamente, ma ancora duro al centro.
    • Usa un cucchiaio o una spatola per spingere l'alimento sotto la superficie dell'acqua, se galleggia.
  4. 4
    Cambia l'acqua ogni 30 minuti per evitare che si scaldi. Se vuoi usare questo metodo per scongelare un alimento, devi assicurarti che la temperatura dell'acqua rimanga sempre notevolmente più bassa rispetto a quella della stanza in cui ti trovi per evitare che si sviluppino dei batteri pericolosi per la salute. Per mantenere l'acqua a una temperatura inferiore ai 4 °C, che è la soglia sotto la quale i batteri pericolosi non possono proliferare, devi cambiare l'acqua all'interno della zuppiera ogni 30 minuti. Svuotala e riempila di nuovo con l'acqua corrente fredda per assicurarti che l'alimento non si scaldi mentre si scongela.[4]
    • Cuoci l'alimento non appena si è scongelato completamente.
    Pubblicità

Metodo 2 di 4:
Scongelare un Alimento Usando la Funzione Defrost del Microonde

  1. 1
    Estrai l'alimento dalla sua confezione e mettilo in un recipiente adatto all'uso nel microonde. Sceglilo in base alle dimensioni dell'alimento che desideri scongelare. Il vetro è un materiale che puoi usare nel microonde in modo sicuro, così come la ceramica non smaltata. Al contrario, i recipienti in polistirolo non sono adatti per essere usati nel microonde. Per quanto riguarda quelli di plastica, controlla l'etichetta. Rimuovi l'alimento dalla sua confezione e mettilo in un piatto o in un recipiente che possa ospitarlo comodamente.[5]
    • Questo metodo è adatto a scongelare il pane, la pasta, il brodo, la frutta e le verdure. La carne, invece, tende a scongelarsi in modo non uniforme nel microonde.
    • Se non sei certo che il recipiente scelto sia adatto all'uso nel microonde, capovolgilo per vedere se sul fondo è riportata una dicitura simile a "sicuro per il microonde". In alternativa, potrebbe esserci il simbolo internazionale con cui vengono identificati gli utensili adatti all'uso nel microonde che è rappresentato da 3 linee ondulate sovrapposte.
    • Se vuoi scongelare la carne usando il forno a microonde, assicurati che i singoli pezzi non pesino più di 1 kg.

    Avvertenza: non mettere mai un alimento nel microonde avvolto nella pellicola trasparente, nella carta stagnola o in un sacchetto di plastica. Altrimenti, oltre a renderlo immangiabile, rischierai di scatenare un incendio.

  2. 2
    Imposta la funzione "defrost" e il peso dell'alimento. Se il forno può essere programmato in base al tipo di alimento da scongelare, premi il pulsante "defrost" e poi seleziona l'opzione corrispondente. Imposta il peso dell'alimento affinché il microonde calcoli il tempo necessario in modo automatico. Quando il timer indica che è trascorso metà del tempo, apri lo sportello del forno e gira l'alimento.[6]
    • Per esempio, se sul microonde è presente un tasto dedicato al "Pollo" e devi scongelare 750 g di fettine di pollo, metti il piatto nel microonde e premi il tasto "Pollo". A questo punto, imposta il peso ruotando l'apposita manopola e premi il tasto di accensione. Quando è trascorso metà del tempo, gira le fettine di carne con le pinze da cucina o una spatola e premi di nuovo il tasto di accensione per completare il processo di scongelamento.
  3. 3
    Se il forno non può essere programmato in base al tipo di alimento da scongelare, imposta la potenza al 50% e 2-3 minuti sul timer. Quando devi scongelare degli alimenti per cui non è previsto un programma apposito, è meglio usare la modalità di cottura normale, impostando il microonde al 50% della potenza. Regola la potenza usando il pulsante "Power", metti il recipiente al centro del piatto girevole e scalda l'alimento al 50% della potenza per 2-3 minuti (in base alle dimensioni e allo spessore).[7]
    • Per esempio, per scongelare i broccoli o gli spinaci ci vorranno circa 2 minuti, mentre per scongelare le patate o i cetrioli ci vorranno almeno 3 minuti.
    • La prima volta dovrai andare per tentativi. Esamina l'alimento nel momento in cui lo giri o lo tiri fuori dal microonde. Se non si è ancora scongelato del tutto, valuta per quanto tempo è meglio scaldarlo ancora.
  4. 4
    Dopo 2-3 minuti, tocca l'alimento con la forchetta o il cucchiaio. Apri lo sportello del microonde e controlla la consistenza al centro. Nel microonde, il calore non si distribuisce in modo uniforme, quindi è importante girare o mescolare l'alimento a intervalli regolari.[8]
    • Se stai scongelando una porzione di pasta o verdure, cerca di separarle con la forchetta. Fai attenzione a non usare troppa forza per non spingerle fuori dal piatto.
  5. 5
    Se è necessario, rimetti l'alimento nel microonde e scaldalo per altri 60-180 secondi al 30% della potenza. Quando lo tocchi con la forchetta o lo mescoli, cerca di determinare se in alcuni punti è ancora congelato. Se è ancora molto duro, scaldalo per altri 3 minuti. Se invece è quasi completamente scongelato, avvia il forno per 1 altro minuto. Imposta il microonde al 30% della potenza per essere certo di non surriscaldare l'alimento.[9]
    • Cuoci l'alimento non appena si è scongelato.
    Pubblicità

Metodo 3 di 4:
Scongelare un Prodotto da Forno

  1. 1
    Preriscalda il forno normale a 165 °C e prepara una teglia. Prendi una teglia dai bordi alti nel mobile della cucina e accendi il forno a 165 °C. Questa temperatura è adatta per scongelare la maggior parte dei prodotti da forno.[10]
    • Ricorda che se scongeli una pagnotta di pane intera, al centro potrebbe rimanere umida a causa dei cristalli di ghiaccio che si erano formati durante il congelamento.
    • Questo metodo non è adatto per scongelare i prodotti da forno farciti.

    Suggerimento: se lo desideri, puoi rivestire la teglia con la carta stagnola. I prodotti da forno non dovrebbero attaccarsi alla carta se sono già cotti, ma se non vuoi correre rischi puoi ungerla con un filo d'olio.

  2. 2
    Se devi scongelare una pagnotta intera, mettila nel forno per 15-30 minuti (a seconda delle dimensioni). Posizionala ancora congelata sulla teglia. Lasciala nel forno per 25-30 minuti se è molto grande o 15-20 minuti se è piccola o sottile. Indossa i guanti da forno quando è il momento di sfornarla e tagliarla come preferisci.[11]
    • Se vuoi scongelare una pagnotta di pane intera, non è necessario metterla prima nel microonde e poi nel forno normale. Se invece vuoi scongelare il pane a fette o dei panini di piccole dimensioni, è meglio usare prima il microonde e poi il forno tradizionale per fare in modo che rimangano soffici.
  3. 3
    Scongela il pane tagliato a fette nel microonde per 15-25 secondi alla massima potenza prima di metterlo nel forno tradizionale. Prendi un recipiente adatto all'uso nel microonde (per esempio, una pirofila in vetro o in ceramica non smaltata) e mettici dentro il pane affettato o i panini di piccole dimensioni. Scaldali nel microonde alla massima potenza per 15-25 secondi, in base alla quantità.[12]
    • Se intendi tostare il pane, puoi saltare questo passaggio e metterlo nel forno tradizionale ancora congelato.
    • Scaldando il pane a fette o i panini nel microonde, ti assicurerai che l'acqua prodotta dai cristalli di ghiaccio evapori mantenendo il pane morbido. Scaldare una pagnotta intera nel microonde prima di metterla nel forno è superfluo.
  4. 4
    Scalda il pane a fette e i panini di piccole dimensioni nel forno tradizionale per 5 minuti a 165 °C. Dopo averli scaldati nel microonde, trasferiscili sulla teglia da forno. Se vuoi che le fette di pane diventino croccanti, separale e posizionale in orizzontale. Se invece vuoi che si mantengano soffici, ricomponi la pagnotta mettendo le fette in verticale. Scalda il pane in forno per 5 minuti.[13]
    • Con questo stesso metodo puoi scongelare anche i muffin, i croissant e tutti i prodotti da forno di piccole dimensioni che non sono stati affettati.
    • Indossa i guanti da forno quando è il momento di estrarre la teglia e servire il pane.
    Pubblicità

Metodo 4 di 4:
Scongelare un Alimento Usando l'Acqua Calda

  1. 1
    Riempi d'acqua bollente una grossa zuppiera. Prendi un'ampia zuppiera in vetro o in ceramica, apri il rubinetto dell'acqua calda e lasciala scorrere finché non raggiunge la massima temperatura disponibile. Riempi la zuppiera e misura la temperatura dell'acqua con un termometro per assicurarti che sia superiore ai 38 °C. Se non è sufficientemente calda, versala in una pentola e scaldala sui fornelli prima di rimetterla nella zuppiera.[14]
    • Tra i vari metodi questo è quello più rischioso, dato che se l'acqua si raffredderà i batteri avranno la possibilità di proliferare sulla superficie della carne. Per non correre questo rischio, devi eseguire tutti i passaggi in modo molto scrupoloso. Per mantenere la carne al sicuro, l'acqua deve rimanere a una temperatura superiore ai 38 °C, quindi dovrai mescolarla per evitare che in alcuni punti si raffreddi troppo e dovrai anche cambiarla frequentemente.

    Avvertenza: puoi usare questo metodo per scongelare la carne in circa 15 minuti solo se i singoli pezzi pesano meno di 1-1,5 kg. I tagli di carne più grossi ci metterebbero troppo tempo per scongelarsi dando modo ai batteri di proliferare sulle parti esterne.

  2. 2
    Metti la carne in un sacchetto impermeabile. Se prima di congelarla l'hai messa in un sacchetto per alimenti, assicurati semplicemente che sia impermeabile, senza preoccuparti di cambiarlo. Se invece l'hai avvolta nella carta stagnola o nella pellicola trasparente, apri la porta del congelatore tenendo in mano un sacchetto per alimenti richiudibile e sigilla la carne nel sacchetto mentre è ancora nel freezer.[15]
    • Inserendo la carne nel sacchetto prima ancora di tirarla fuori dal congelatore, ti assicurerai che l'aria calda della cucina non penetri nel sacchetto.
    • Elimina l'aria dal sacchetto prima di sigillarlo. La carne dovrà rimanere immersa nell'acqua, quindi è importante che nel sacchetto non ci sia aria, altrimenti galleggerà.
  3. 3
    Immergi la carne nell'acqua e assicurati che rimanga sommersa appoggiandoci sopra una schiumarola. Immergi il sacchetto nell'acqua e spingilo sul fondo della zuppiera. Se il sacchetto tende a salire in superficie, aprilo leggermente, schiaccialo per fare uscire l'aria in eccesso e sigillalo nuovamente.[16]
  4. 4
    Mescola l'acqua e monitora la temperatura. Muovi dolcemente l'acqua sopra il sacchetto usando la schiumarola. Dato che la carne è congelata, l'acqua circostante si raffredderà più rapidamente rispetto a quella nel resto della zuppiera. Continua a mescolare per fare in modo che l'acqua calda circoli intorno alla carne. Controlla la temperatura dell'acqua con il termometro ogni 60-120 secondi.[17]
    • Mescolare serve anche ad accelerare il processo di scongelamento.
  5. 5
    Cambia l'acqua nella zuppiera per mantenerla a una temperatura superiore ai 38 °C. Continua a mescolare e monitora spesso la temperatura. Se noti che la temperatura scende sotto i 38 °C, svuota leggermente la zuppiera e rabboccala rapidamente con acqua calda. Continua a svuotarla parzialmente e a riempirla finché non hai sostituito la maggior parte dell'acqua e la temperatura non è risalita oltre i 38 °C. In questo modo, ti assicurerai che l'acqua non si raffreddi abbastanza per consentire ai batteri di proliferare.[18]
    • Potresti dover cambiare l'acqua 2 o 3 volte, in base alle dimensioni del pezzo di carne e alla temperatura dell'acqua iniziale.
  6. 6
    Dopo 10-15 minuti, rimuovi la carne dall'acqua e cuocila immediatamente. Non appena ti sembra che la carne si sia scongelata, rimuovi il sacchetto dalla zuppiera. Agisci velocemente e mettila subito a cuocere in forno, in pentola o nel microonde, in modo che i batteri non abbiano il tempo di iniziare a proliferare. Mediamente, ci vorranno circa 10-15 minuti per scongelare delle fettine di manzo o dei petti di pollo.[19]
    • Per capire se la carne si è scongelata, estrai il sacchetto dall'acqua per alcuni istanti sollevandolo con la schiumarola e tastala delicatamente. Se è morbida, significa che è pronta per essere cotta.
    Pubblicità

Consigli

  • Il modo migliore per scongelare gli alimenti crudi è quello di lasciarli in frigorifero per 24-48 ore.
  • Molti alimenti possono essere cotti senza bisogno di lasciarli scongelare, incluso il pane, la carne e il formaggio. In tal caso, non potrai marinare o insaporire la carne prima della cottura, ma potrai condirla una volta cotta. Aumenta il tempo di cottura di circa il 50% per assicurarti che l'alimento si scaldi o si cuocia anche al centro.
  • Taglia il pane a fette prima di congelarlo in modo tale che si scongeli più velocemente.
Pubblicità

Avvertenze

  • Non c'è modo di azzerare il rischio della proliferazione batterica sulla superficie della carne se decidi di scongelarla usando l'acqua o il microonde. Cerca di organizzarti in anticipo, lasciandola scongelare in frigorifero per non correre rischi.
Pubblicità

Cose che ti Serviranno

Scongelare un Alimento Usando l'Acqua Fredda

  • Zuppiera
  • Sacchetto per alimenti richiudibile
  • Acqua

Scongelare un Alimento Usando la Funzione Defrost del Microonde

  • Recipiente adatto all'uso nel microonde
  • Microonde
  • Forchetta, cucchiaio o spatola da cucina

Scongelare un Prodotto da Forno

  • Microonde
  • Teglia da forno
  • Forno
  • Guanti da forno

Scongelare un Alimento Usando l'Acqua Calda

  • Zuppiera
  • Sacchetto per alimenti richiudibile
  • Acqua calda
  • Schiumarola
  • Termometro

wikiHow Correlati

Accendere un Barbecue a Carbonella
Cucinare le Uova di QuagliaCucinare le Uova di Quaglia
Mangiare il Burro di ArachidiMangiare il Burro di Arachidi
Utilizzare Utensili in Vetro per la Cottura in FornoUtilizzare Utensili in Vetro per la Cottura in Forno
Accelerare la Lievitazione dell'ImpastoAccelerare la Lievitazione dell'Impasto
Cuocere le Lenticchie Rosse DecorticateCuocere le Lenticchie Rosse Decorticate
Preparare la Sfoglia per gli Involtini PrimaveraPreparare la Sfoglia per gli Involtini Primavera
Preparare dei Pancake Proteici
Aprire una Scatoletta senza ApriscatoleAprire una Scatoletta senza Apriscatole
Usare una Pietra RefrattariaUsare una Pietra Refrattaria
Cuocere il Riso Basmati IntegraleCuocere il Riso Basmati Integrale
Preparare la Farina d'AvenaPreparare la Farina d'Avena
Sapere Se le Uova Sode Sono CotteSapere Se le Uova Sode Sono Cotte
Preriscaldare il Forno
Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

Lo Staff di wikiHow
Co-redatto da:
Questo articolo è stato scritto in collaborazione con il nostro team di editor e ricercatori esperti che ne hanno approvato accuratezza ed esaustività.

Il Content Management Team di wikiHow controlla con cura il lavoro dello staff di redattori per assicurarsi che ogni articolo incontri i nostri standard di qualità.
Categorie: Cucina
Questa pagina è stata letta 195 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità