Come Scoprire se Tuo Figlio Fa Uso di Marijuana

Scritto in collaborazione con: Paul Chernyak, LPC

In questo Articolo:Individuare i Segnali di un ProblemaIndividuare il Consumo di MarijuanaAffrontare il Problema33 Riferimenti

L’adolescenza può essere una fase difficile e delicata della vita. Alcuni adolescenti, oltre a dover affrontare le normali pressioni fisiologiche, sociali e culturali, sono anche esposti all’uso delle droghe illegali più comuni, come la marijuana. Se credi che tuo figlio stia facendo uso di marijuana contro la tua volontà, cerca le prove, invece di avanzare accuse false. Soprattutto parla apertamente con tuo figlio e dimostragli il tuo appoggio in qualità di genitore.

Parte 1
Individuare i Segnali di un Problema

  1. 1
    Valuta lo stato emotivo di tuo figlio. Rifletti sul motivo per cui sei preoccupata per lui. Ti sembra che si comporti in maniera differente? Hai notato dei cambiamenti di umore ingiustificati? Forse ti sembra che sia spaventato senza alcun motivo evidente. È quindi probabile che faccia uso di marijuana: è una sostanza psicoattiva che interferisce con le funzioni psicofisiche di chi ne fa uso, modificando temporaneamente il suo modo di pensare e la sua personalità.[1]
  2. 2
    Osserva i cambiamenti comportamentali. Fumare marijuana può provocare danni cognitivi durante lo sballo che aumentano man mano che il suo consumo aumenta. Se pensi che tuo figlio possa essere sballato, osserva i seguenti disturbi a livello psichico:[2][3]
    • Rallentamento dei tempi di reazione.
    • Capacità decisionale compromessa.
    • Disturbi della memoria.
    • Tendenza a distrarsi o a perdere il filo del discorso.
    • Pensieri paranoici o persecutori. Questi sintomi potrebbero essere più comuni tra i consumatori con problemi psichiatrici preesistenti o con una particolare predisposizione genetica.[4][5]
  3. 3
    Cerca di immedesimarti nella mente degli adolescenti. È ovvio che tu sia preoccupata per tuo figlio, ma è anche normale che gli adolescenti siano soggetti a repentini cambiamenti di umore. A volte cercare di star dietro ai suoi sbalzi di umore ti potrebbe dare l’impressione di essere sulle montagne russe. È importante ricordare che la fase dell’adolescenza è caratterizzata da profonde trasformazioni sia fisiche che emotive. Alcuni cambiamenti di comportamento e umore sono comuni. Cerca di svolgere delle ricerche a riguardo o rivolgiti a un amico fidato, affinché ti aiuti a comprendere il comportamento di tuo figlio.[6]
  4. 4
    Analizza il vostro rapporto. Sebbene tuo figlio talvolta non sia disposto ad ammetterlo, tu sei una delle persone più importanti della sua vita. Il suo comportamento talvolta dipende dal vostro rapporto. Cerca di fare un passo indietro e osserva il vostro legame da un punto di vista oggettivo. È cambiato qualcosa recentemente? È possibile che il suo comportamento rappresenti una semplice reazione a qualcosa che si sta verificando nel contesto familiare?[7]
  5. 5
    Impara a capire quando è giusto preoccuparsi. Sebbene spesso i ragazzi assumano dei comportamenti poco chiari, non sempre questi possono essere attribuiti allo stato di agitazione tipico dell’adolescenza. Presta molta attenzione a tutti gli aspetti della vita di tuo figlio, pur rispettando la sua libertà e il suo crescente bisogno di autonomia. Se tutti i segnali indicano l’uso di una sostanza stupefacente, forse è giunto il momento di preoccuparti. Comunica anche con la tua interiorità. Tu conosci tuo figlio meglio di chiunque altro: che cosa ti suggerisce l’istinto? Anche se pensi che tuo figlio sappia riconoscere ciò che è sbagliato, assicurati di affrontare realisticamente la presenza di segnali significativi.[8]

Parte 2
Individuare il Consumo di Marijuana

  1. 1
    Osserva gli occhi arrossati. Se pensi veramente che tuo figlio stia fumando erba, è il momento di cercare le prove. L’arrossamento della congiuntiva oculare è uno degli effetti più noti dell’uso di marijuana.[9] Essa talvolta conferisce un colore rossiccio o giallo-rossiccio alla parte bianca degli occhi di chi ne fa uso, perché provoca la dilatazione dei capillari oculari.[10] È possibile anche che il fumo irriti gli occhi di chi la fuma causandone l'arrossamento, sebbene non sia necessario fumarla per avere gli occhi rossi. Ricordati di non saltare a conclusioni troppo affrettate; la scorsa notte tuo figlio è rimasto sveglio fino a tardi per studiare (o giocare ai videogiochi)? Questa potrebbe essere la causa dell’arrossamento dei suoi occhi.
    • Ricorda anche che la marijuana potrebbe provocare la dilatazione delle pupille, sebbene questo aspetto sia oggetto di controversia e non sia stato ancora analizzato bene, a differenza dell’effetto degli occhi arrossati.[11]
    • L’uso di colliri con proprietà calmanti (come Fitostill e altri) può essere un segnale indiretto del consumo di marijuana, poiché questi spesso sono usati per contrastare l’arrossamento degli occhi.
  2. 2
    Nota la sua inconsueta necessità di dormire. Il consumo di marijuana può provocare sonnolenza, inducendo mancanza d’interesse per le normali attività.[12] Se hai dei sospetti su tuo figlio, presta attenzione al tempo eccessivo che trascorre dormendo, vegetando sul divano, giocando ai videogiochi tutto il giorno e alla sua mancanza generale di interesse per “qualsiasi cosa”. Ricorda, tuttavia, che l’uso di marijuana potrebbe non essere l’unica causa del suo bisogno di dormire, in quanto molti adolescenti avvertono semplicemente l’esigenza di riposare più degli adulti.[13]
    • Sebbene gli effetti rilassanti della marijuana possano sembrare piacevoli, è probabile anche che compromettano importanti funzioni cognitive come la memoria, i tempi di reazione e il pensiero critico, riducendo la capacità di reazione in determinate situazioni che richiedono particolare attenzione (come la guida di veicoli).[14][15]
  3. 3
    Nota se tuo figlio si comporta in maniera sciocca. È abbastanza comune tra i consumatori di marijuana assumere comportamenti più stupidi del solito.[16] Per esempio, hanno la tendenza a ridere senza controllo di cose che non sono particolarmente divertenti, oppure alcuni potrebbero non riuscire a comportarsi seriamente in situazioni dove la serietà è d’obbligo. Se ti sembra che tuo figlio stia perdendo l’autocontrollo, l’uso di marijuana potrebbe essere la causa del suo comportamento, sebbene, come per molti degli altri sintomi più comuni del consumo di marijuana, possa non essere l’unico motivo determinante.
  4. 4
    Valuta i film che preferisce. Se tuo figlio ha iniziato ad abbracciare la cultura dell’erba, potresti cogliere alcuni indizi in base alle sue scelte. I film incentrati sul consumo di droga potrebbero potenzialmente scatenare l’interesse di tuo figlio per la marijuana. Alcuni esempi includono "La vita è un sogno", "Ci vediamo venerdì" e "Il grande Lebowski". È possibile che a tuo figlio piaccia questo genere di film, ma se noti che li guarda ripetutamente, dovresti prestare attenzione ad altri segnali che indicano il consumo di marijuana.[17]
  5. 5
    Presta attenzione alle abitudini sociali di tuo figlio. Nota il suo continuo andirivieni. L’uso abituale di marijuana può compromettere i ritmi normali di sonno-veglia, portando i ragazzi a dormire durante il giorno e a restare svegli durante la notte.[18] Se tuo figlio fa uso di marijuana potresti notare altri cambiamenti negli schemi comportamentali, come la frequentazione di amici e luoghi differenti, le uscite in orari insoliti, ecc.
    • Tuttavia, è importante non avanzare accuse infondate nei confronti di tuo figlio unicamente perché entra ed esce a orari strampalati, oppure perché frequenta amicizie che non approvi. Comportamenti di questo genere possono dipendere da molti fattori.
  6. 6
    Presta attenzione alle cose più tangibili. Accertati sulla presenza di droga in casa. Se trovi la marijuana nascosta mentre lavi i vestiti di tuo figlio, per esempio, hai la prova evidente che ne faccia uso. Poiché l’erba è abbastanza voluminosa, è probabile che ogni singola confezione di “roba” sia abbastanza piccola da poter essere nascosta facilmente in spazi piccoli.
    • La marijuana solitamente si presenta come un’erba di diversi colori, dal giallo, al verde pallido al marrone, che assomiglia all’origano e ha un odore intenso e inconfondibile.[19]
    • Spesso è conservata in bustine di plastica, contenitori per pillole, piccoli barattoli o altri recipienti improvvisati.
    • Vai alla ricerca degli attrezzi. Le pipe, i macinini, i bong, le cartine, le pinzette, gli accendini e altri accessori sono dei segnali significativi dell’uso di marijuana e solitamente sono alcune tra le prove più evidenti che i genitori possano trovare. [20][21][22]
    • Nota l’odore tipico della marijuana. Se avverti il suo odore o il suo fumo, puoi essere certa che sia nelle vicinanze (o lo è stata di recente). Essa ha un odore caratteristico e spesso intenso. Quella fresca ha un odore pungente, spesso paragonato a quello di una puzzola, sebbene meno sgradevole. Secondo alcuni ha un odore dolciastro stucchevole o degli scarti di cantiere.
    • Il fumo di marijuana ha un odore di erba, talvolta paragonato a quello dei pomodori freschi e delle foglie bruciate di tè. Talvolta è descritto come più dolce di quello del tabacco.[23] Esso tende a impregnare i vestiti, i capelli e la tappezzeria.
  7. 7
    Osserva le abitudini alimentari di tuo figlio. I casi di “fame chimica” o aumento di appetito sono stati a lungo associati con il consumo di marijuana, ma negli anni recenti alcune ricerche hanno dimostrato ampiamente che l’uso di marijuana, oltre a stimolare l’appetito del suo assuntore, modifica anche le sue preferenze alimentari.[24] Pertanto, se tuo figlio sta attraversando un periodo in cui manifesta un desiderio insaziabile di snack, la causa potrebbe essere un’intossicazione da marijuana.[25]
    • Ricorda anche che la marijuana talvolta può provocare secchezza e irritazione della bocca e della gola, inducendo chi ne fa uso a bere molta acqua o altre bevande.[26]
    • Tuttavia, ricorda che l’aumento di appetito durante l’adolescenza è un fenomeno alquanto normale, perché durante questo periodo il corpo subisce una rapida crescita che può indurre i giovani ad assumere quantità maggiori di cibo.[27]

Parte 3
Affrontare il Problema

  1. 1
    Decidi come affrontare il problema. Il consumo di marijuana è illegale, pertanto, se scopri che tuo figlio ne fa uso e non è stato colto in flagrante dalle autorità competenti, spetta a te decidere come gestire la situazione. Non esiste una singola risposta corretta, ma puoi cominciare parlandogli delle tue aspettative. Tocca a te stabilire delle regole che ritieni ragionevoli.
    • Cerca di comprendere che tuo figlio probabilmente è tentato a fumare la marijuana per curiosità. Durante l’adolescenza i suoi amici o compagni di scuola potrebbero iniziare a parlare di marijuana o a farne uso, pertanto tuo figlio potrebbe avere il desiderio naturale di capire di che cosa si tratta.
    • Spiegagli che, indipendentemente dalle motivazioni di ciascuno, la detenzione e il consumo di marijuana costituiscono un reato nella maggior parte degli Stati.[28] Anche dove è considerata legale, è severamente vietato il possesso e il consumo di marijuana ai minorenni e gli adulti non possono fornirla ai minori.[29]
  2. 2
    Affronta tuo figlio senza giudicarlo. Anche se non comprende appieno gli effetti della marijuana, ci sono buone probabilità che capisca che il suo consumo non è visto di buon occhio da parte di molti adulti, pertanto potrebbe innervosirsi, agitarsi o assumere un atteggiamento difensivo quando lo metti di fronte alla realtà dei fatti. Inizialmente potrebbe anche mentirti per nascondere l’evidenza. Esponi con calma il tuo punto di vista, pur mostrandoti aperta ad ascoltare il suo[30]. Il tuo scopo è quello di comprendervi a vicenda, non di terrorizzarlo.
  3. 3
    Illustra i rischi personali provocati dal consumo di marijuana. Anziché proibirne l’uso assumendo un atteggiamento autoritario, sarebbe più sensato giustificare la tua decisione, spiegandogli gli effetti nocivi della marijuana,[31] per rendere la tua decisione più legittima: è improbabile che un ragazzo rispetti o si schieri dalla parte di un genitore che vuole impedirgli il consumo di marijuana senza un motivo valido. Per esempio, potresti concentrati sui conclamati effetti nocivi derivanti dall’uso continuato di marijuana in giovane età, inclusi:
    • Tasso elevato di abbandono scolastico.
    • Maggiori probabilità di disturbi di ansia e difficoltà nel relazionarsi con gli altri.
    • Compromissione della memoria e delle capacità cognitive.
    • Maggiori probabilità di soffrire di disturbi psicotici.
    • Problemi respiratori/polmonari (simili a quelli provocati dal tabagismo).
    • Maggiori probabilità di consumare altre droghe illegali.
  4. 4
    Esponi le conseguenze penali del consumo di marijuana. Il suo consumo occasionale potrebbe non provocare problemi a livello personale o di salute. Tuttavia, anche con l’uso occasionale di marijuana tuo figlio potrebbe mettersi nei guai con la legge. Inoltre le pene associate al consumo di marijuana sono quasi sempre maggiori quando il ragazzo è accusato di detenzione e spaccio di ingenti quantità. Che tu sia disposta o meno a tollerare il consumo di marijuana da parte di tuo figlio, assicurati che comprenda chiaramente la posizione della legge a riguardo.
    • In Italia il consumo personale è ormai stato depenalizzato per i maggiorenni, ma vige il divieto assoluto di detenzione di marijuana da parte dei minori.
    • Come per l’alcol, l’uso della cannabis comporta l’applicazione delle norme e delle sanzioni previste dal Codice della strada per la guida in stato di alterazione psicofisica.
  5. 5
    Elaborate un piano di comune accordo. Se è la prima volta che affronti il discorso del consumo di marijuana con tuo figlio, cogli l’opportunità per definire chiaramente le regole familiari sull’uso di questa sostanza per il futuro. Sottolinea che non sei turbata per la sua curiosità iniziale, ma che ti aspetti che in futuro rispetti le tue regole. Assicurati che comprenda che potrebbe sempre rivolgerti delle domande a riguardo senza alcuna remora.[32]
    • Se tuo figlio infrange le regole deliberatamente o ti mente, puoi punirlo o rimproverarlo. Spiegagli nuovamente che non ti turba la sua curiosità, ma che ti ha deluso per aver infranto le regole definite chiaramente.
    • Ricorda che, sebbene tuo figlio sia un adolescente, si sta avvicinando velocemente all’età adulta. Cerca di coinvolgerlo nelle decisioni, se ti sembra ricettivo al dialogo. Talvolta, se gli attribuisci maggiori responsabilità, potrebbe comportarsi più responsabilmente.[33]

Consigli

  • Ricorda che sei responsabile della vita di tuo figlio. Se sei preoccupata, è arrivato il momento di intervenire.
  • Non esitare a chiedere un aiuto esterno. Tuo figlio ha uno zio o una zia preferita di cui si fida ciecamente? Chiedi loro di parlare con tuo figlio.
  • Se lo ritieni necessario, rivolgiti a uno specialista. È legittimo sentirsi insicuri.

Riferimenti

  1. https://ncadd.org/for-parents-overview/what-to-look-for
  2. http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC3221171/
  3. http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC2825218/
  4. http://www.nlm.nih.gov/medlineplus/ency/article/000952.htm
  5. https://ncadd.org/for-parents-overview/what-to-look-for
  6. http://www.nyparenting.com/stories/2012/10/fp_lionstigersteens_2012_10.html
  7. http://www.mayoclinic.org/healthy-lifestyle/tween-and-teen-health/in-depth/parenting-tips-for-teens/art-20044693
  8. http://www.elementsbehavioralhealth.com/drug-abuse-addiction/signs-of-pot-use-in-teens-from-breath-mints-to-burns/
  9. http://www.nlm.nih.gov/medlineplus/ency/article/000952.htm
Mostra altro ... (24)

Informazioni sull'Articolo

Questo articolo è stato scritto in collaborazione con Paul Chernyak, LPC. Paul Chernyak lavora come Counselor Professionista Matricolato a Chicago. Si è laureato all'American School of Professional Psychology nel 2011.

Categorie: Genitori | Dipendenza

In altre lingue:

English: Know if Your Teenage Child Is Using Marijuana, Español: saber si tu hijo adolescente está usando marihuana, Nederlands: Erachter komen of je kind blowt, Português: Saber Se Seu Filho Adolescente Fuma Maconha, Deutsch: Erkenne, wenn dein Teenager Marihuana nimmt, Русский: узнать, что ваш ребенок употребляет марихуану, Français: savoir si son adolescent fume de la marijuana, Bahasa Indonesia: Mengetahui Apakah Anak Remaja Anda Memakai Ganja, 한국어: 내 아이가 대마초를 피고 있는지 확인하는 법(청소년), ไทย: หาทางรู้ว่าลูกคุณเสพกัญชาหรือไม่, Tiếng Việt: Nhận biết các dấu hiệu sử dụng cần sa ở trẻ vị thành niên

Questa pagina è stata letta 583 249 volte.
Hai trovato utile questo articolo?