Come Scoprire se la Trasmissione di un'Auto è Danneggiata

In questo Articolo:Cambio ManualeCambio Automatico

Le componenti principali della trasmissione di un'auto, partendo dal motore, sono: la frizione, la scatola del cambio, la scatola per selezionare il tipo di trazione (solo per le auto 4x4), l'albero di trasmissione, il differenziale e le gomme. Questo articolo ti aiuterà a capire cosa non va nella trasmissione della tua auto. Nella sezione "Consigli" troverai un sommario dei sintomi che può presentare un'auto con problemi alla trasmissione.

1
Cambio Manuale

  1. 1
    Parcheggia la tua auto con le ruote anteriori a toccare il bordo di un marciapiedi. Inserisci la prima e inizia a rilasciare lentamente il pedale della frizione, senza dare gas. Il motore dovrebbe iniziare ad affannarsi gradualmente, per poi cedere a pedale completamente rilasciato. Se invece si spegnesse all'improvviso, o se l'affaticamento non fosse graduale, la frizione potrebbe essere danneggiata. Se la scatola del cambio gratta quando provi a inserire la prima ad auto ferma, potrebbe essere danneggiata anch'essa.
  2. 2
    Prova a rilasciare la frizione in terza senza dare gas e con le ruote appoggiate al marciapiedi. Se il motore non si spegne, la frizione è completamente danneggiata. In tal caso, evita di guidare il veicolo in questione.
  3. 3
    Trova una strada piana e rettilinea per testare il veicolo. Inizia dalla prima, e accelera lentamente fino in seconda. Cerca di cambiare tardi, circa 500-1000 giri sopra al valore a cui sei solito cambiare. Sali in seconda senza fare la doppietta (o debraiata). Ripeti la stessa procedura per salire in terza. Ora, con l'auto che si muove a circa 50 km/h, prova a scalare nuovamente in seconda senza effettuare la doppietta. Sia la scalata che l'innesto di una marcia superiore devono avvenire senza che la scatola del cambio gratti. Sentire grattare le marce potrebbe indicare un malfunzionamento della scatola del cambio, solitamente dei sincronizzatori. Per assicurarti che siano i sincronizzatori, prova a scalare e a mettere le marce superiori utilizzando sempre la doppietta. Se non senti più grattare, allora erano davvero i sincronizzatori.

2
Cambio Automatico

  1. 1
    Parcheggia la tua auto con le ruote anteriori a toccare il bordo di un marciapiedi e con il cambio in "Drive". Inizia a dare gas dolcemente. L'auto dovrebbe riuscire a salire lentamente sul marciapiedi, senza che il motore perda giri o tenda a spegnersi.
  2. 2
    Sempre con il cambio in "Drive", tieni premuto il pedale del freno, dopo esserti assicurato che i freni funzionino. A questo punto, premi a fondo il pedale del gas. Il motore non deve spegnersi, né perdere di giri. Se così non fosse, potrebbe voler dire che la trasmissione (soprattutto la frizione) non si è disinnestata completamente.
  3. 3
    Controlla che le cambiate siano fluide. Su una strada piana dovresti riuscire ad accelerare senza che l'auto strattoni. Se così non fosse, la scatola del cambio potrebbe avere dei problemi.
  4. 4
    Controlla che non ci siano vibrazioni. Metti in folle ("Neutral") mentre stai guidando a circa 70 km/h. Non dovresti percepire alcuna vibrazione laterale. Se invece tali vibrazioni fossero presenti, potresti avere l'albero della trasmissione deformato, o dei problemi alle sospensioni. Per farla semplice, una deformazione dell'albero della trasmissione porterebbe a vibrazioni sia in senso orizzontale che verticale, mentre un problema alle sospensioni darebbe vita a vibrazioni su di un solo piano (verticale o orizzontale).
  5. 5
    Controlla la sterzata. Entrando in una curva a circa 30 km/h non dovresti percepire alcun sottosterzo. Se invece fosse presente al punto di riuscire a notarlo, potrebbe essere causato da un qualche problema al differenziale, soprattutto nelle auto a trazione anteriore. I guidatori inesperti non devono mai testare il differenziale delle loro auto tentando di indurre il sottosterzo o il sovrasterzo!

Consigli per Prevenire i Danni alla Trasmissione

  • Evita di sfrizionare (premere parzialmente la frizione in modo da farla slittare in modo tale da aumentare i giri del motore) per lunghi periodi di tempo.
  • Evita strattoni e sobbalzi alla guida.
  • Evita di tenere inutilmente il piede sul pedale della frizione.
  • Non sfrizionare come modo per regolare la velocità, se stai guidando un mezzo pesante.
  • Con il cambio manuale, assicurati che il pedale della frizione sia premuto a fondo, prima di cambiare marcia.
  • Non applicare troppa forza sulla leva, quando cambi marcia in un'auto a cambio manuale.
  • Con un'auto a trazione posteriore, evita di guidare su strade in cui il fondo del veicolo rischia di toccare il suolo.

Consigli

  • I problemi più comuni dei cambi automatici sono il non riuscire a cambiare marcia anche quando il cambio è in "Drive", lo scegliere le marce sbagliate, finendo per far salire troppo i giri o per perdere potenza, il non riuscire proprio a innestarsi, il non riuscire a disinnestarsi quando la leva è su "Neutral", o il non riuscire a tenere le ruote bloccate quando la leva è in "Park" o in "Block".
  • Le scatole del cambio possono essere di tre tipi: manuali, semi-automatiche e automatiche.
  • Il non riuscire a disinnestarsi completamente è dovuto ai dischi della frizione che restano attaccati al disco principale, magari a causa della loro usura meccanica o di molle della frizione oramai da sostituire.
  • I problemi che può presentare una frizione comprendono il non riuscire a disinnestarsi del tutto (magari a causa del liquido del sistema idraulico troppo vecchio, che quindi è diventato più denso di quanto richiesto), o il non riuscire a innestarsi del tutto (spesso a causa di una perdita o di una bolla d'aria nel sistema idraulico). Entrambi i problemi possono essere risolti sostituendo il liquido del sistema idraulico, spurgandolo (se necessario), e riparando eventuali perdite.
  • Il non riuscire a innestarsi completamente spesso dipende dall'usura dei dischi della frizione. Altre volte, invece, è dovuto a una cattiva calibrazione del meccanismo avvenuta in seguito alla sostituzione di uno dei dischi.
  • Una scatola del cambio manuale – come suggerisce il nome – viene azionata manualmente attraverso una leva.
  • Nelle auto con il cambio automatico, un disinnesto incompleto della trasmissione viene percepito come uno strattone in avanti quando l'auto cambia marcia, mentre un innesto incompleto poterà il motore a salire di giri senza che l'auto aumenti sensibilmente la propria velocità, soprattutto dando gas a velocità già elevate (sopra i 50 km/h).
  • Il problema più comune che può presentare la scatola per selezionare il tipo di trazione è il non riuscire a cambiare modalità (ad esempio, il non riuscire a passare da 4x2 a 4x4). Se succede, rivolgiti a un meccanico esperto.
  • La frizione è stata progettata per scollegare dolcemente il motore dal resto della trasmissione.
  • I problemi più comuni che può presentare una scatola del cambio manuale sono il grattare durante i cambi di marcia, il non riuscire a tenere innestata la marcia desiderata (a causa della leva che non riesce a rimanere in posizione), il troppo gioco della leva, l'impossibilità di inserire la prima (è un problema comune in molti vecchi mezzi pesanti tedeschi) e l'impossibilità di inserire la retromarcia.
  • Le auto con il cambio automatico hanno la cosiddetta "frizione idraulica". Essenzialmente si tratta di una pompa idraulica, azionata dal motore, e di un motore idraulico, collegato al resto della trasmissione. Ciò permette al liquido di fluire attraverso il motore idraulico, anche se esso ha un carico tale da non riuscire a farlo ruotare. Ciò semplifica le operazioni, ma compromette l'accelerazione del veicolo, porta a un consumo di carburante maggiore e riduce di molto il freno motore, effetto indesiderato piuttosto pericoloso quando si deve affrontare una discesa lunga e ripida. Le frizioni idrauliche sono più semplici da utilizzare nella guida urbana, ma presentano molte controindicazioni in tutti gli altri casi.
  • La scatola del cambio è una componente molto complessa, e non dovresti mai provare a ripararla da solo! In molti casi è possibile riparare una scatola del cambio, ma solo se a metterci le mani è un meccanico esperto. Ricorda: se fossi abbastanza bravo da riuscire a riparare da solo la tua scatola del cambio, forse non staresti leggendo questo articolo!
  • Assicurati sempre che le gomme del tuo veicolo siano conformi a quanto richiesto dal produttore. Inoltre, il battistrada deve avere sempre una profondità pari o superiore a 5 mm.
  • Sentire le marce grattare durante le cambiate molto probabilmente è sintomo di una certa usura dei sincronizzatori. Per capire se è davvero questo il problema, prova a fare la doppietta in cambiata (se conosci la tecnica). Dovresti usare la doppietta anche quando scali di marcia con veicoli più pesanti di 1000 kg, in modo da prevenire l'usura dei sincronizzatori.
  • Avere il pedale della frizione che stacca troppo in alto o troppo in basso, è segno di usura dei dischi della frizione.
  • Se la tua auto con il cambio manuale non riesce a tenere innestate le marce, FERMA IMMEDIATAMENTE IL VEICOLO! Rivolgiti a un meccanico esperto il prima possibile!
  • Raramente il differenziale dà problemi. Molto spesso si tratta di sottosterzo alle basse velocità, o di sovrasterzo a velocità elevate. Ricorda di sostituire sempre l'olio del differenziale seguendo le indicazioni del produttore della tua automobile.
  • Esistono scatole del cambio automatiche in grado di funzionare in modalità semi-automatica, permettendo al conducente del veicolo di salire o scendere di marcia senza utilizzare la frizione. Per farlo vengono utilizzati sistemi prettamente elettronici. Oramai è una caratteristica comune di molte auto tedesche di fascia alta, come la Mercedes Classe S. Solitamente, per abilitare tale modalità, la leva del cambio va messa in posizione T o M, e il conducente può salire o scendere di marcia muovendo la leva rispettivamente verso destra o verso sinistra.
  • Le scatole del cambio semi-automatiche vengono accoppiate a frizioni idrauliche. Permettono al conducente di salire o scendere di marcia in maniera sequenziale. Spesso vengono montate nelle auto da rally, dove potrai notare due leve, una su ciascun lato del volante. Solitamente, quella di destra serve a salire di una marcia, e quella di sinistra a scalare.
  • Le scatole del cambio automatiche alterano il rapporto potenza/velocità in maniera automatica, per gradi o progressivamente (quest'ultima implementazione è conosciuta con il nome di "variatore"). Una scatola del cambio automatica presenta solitamente le seguenti modalità: "Park" (o "Block": la scatola del cambio è bloccata, le ruote motrici sono bloccate, è l'equivalente di mettere la prima o la retromarcia in un'auto con il cambio manuale a motore spento), "Drive" (l'auto cambia marcia automaticamente a seconda della velocità), "Neutral" (la trasmissione è disinnestata, ma l'auto può muoversi in folle), "Reverse" (retromarcia), "1" (il cambio è bloccato in prima) e "2" (l'auto parte in prima, poi cambia in seconda e non va oltre). Le ultime due vengono utilizzate quando si devono affrontare strade in salita, per evitare che l'auto cambi continuamente marcia.
  • I problemi della frizione sono il non riuscire a innestarsi o a disinnestarsi completamente o parzialmente, il dover applicare troppa forza sul pedale per muoverlo e avere la frizione che stacca in corrispondenza di un punto del pedale troppo alto o troppo basso.
  • La scatola del cambio è progettata per convertire la potenza in velocità, tenendo il motore al numero di giri ideale pur facendo muovere il veicolo a velocità differenti. È il secondo componente dell'auto più complesso, dopo il motore stesso.
  • È possibile inserire la prima premendo il pedale della frizione, cambiare in seconda e rimettere la leva in prima senza mai rilasciare la frizione.
  • Le ruote anteriori e posteriori non ruotano mai alla stessa velocità. La scatola per selezionare il tipo di trazione delle auto 4x4 serve per gestire questa situazione. Si comporta come un differenziale tra l'asse posteriore e quello anteriore, permettendo al motore di far muovere le ruote anteriori e quelle posteriori alla stessa velocità.
  • Il problema più comune che può presentare un albero di trasmissione sono le vibrazioni anomale. È molto facile che un autista inesperto di camion (di categoria C) deformi l'albero di trasmissione se sopravvaluta la distanza da terra del proprio mezzo. Un albero di trasmissione deformato può essere solo sostituito, non riparato! A volte potrebbe essersi deformato o sbilanciato il giunto cardanico. In tali casi si può riparare senza dover sostituire l'albero.
  • A volte è normale che un cambio manuale non ti permetta di inserire la prima o la retromarcia, quando le ruote dentate delle marce sono l'una di fonte all'altra. Per risolvere, basterà rilasciare la frizione a motore acceso, per poi riprovare. Anche se è normale che succeda ogni tanto, non riuscire mai a inserire la prima o la retromarcia è segno di un qualche problema.
  • Un'usura e un rumore delle gomme troppo elevati mentre si guida, potrebbero indicare un malfunzionamento della scatola per la selezione del tipo di trazione. Vale quanto è già stato detto in precedenza per i guasti della scatola del cambio. Se noti dei problemi, smetti di utilizzare il veicolo!
  • Nelle scatole del cambio manuali, c'è un meccanismo che impedisce di inserire la retromarcia mentre l'auto si sta muovendo in avanti. Soprattutto nei mezzi pesanti tedeschi, tale dispositivo è spesso danneggiato a causa dell'usura, e diventa impossibile inserire la retromarcia anche ad auto ferma. Per risolvere, metti la prima (se anche il dispositivo che impedisce di inserire la prima è danneggiato, segui il consiglio precedente), quindi inserisci la retromarcia.
  • Le trasmissioni manuali hanno una frizione azionata a pedale, dove la coppia è trasferita alle ruote dall'attrito che avviene tra due o più dischi. I dischi secondari sono soggetti a usura, e possono essere sostituiti.
  • Il dover applicare troppa forza sul pedale della frizione per azionarlo può essere dovuto a un irrigidimento delle molle della frizione o, se il tuo veicolo ha l'attuazione idraulica delle frizione, da un malfunzionamento del sistema idraulico.
  • Il differenziale è progettato per permettere alle ruote di ruotare a velocità differenti. È un fatto molto importante durante le curve, dal momento che la ruota rivolta verso il centro della curva deve percorrere una distanza inferiore rispetto alla ruota esterna.

Avvertenze

  • Non usare mai un veicolo con la trasmissione danneggiata!
  • Non provare mai a riparare autonomamente la trasmissione di un'auto, a meno che tu non sia un meccanico esperto con tutto l'equipaggiamento necessario.

Informazioni sull'Articolo

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, 9 persone, alcune in forma anonima, hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo.

Categorie: Riparazione & Manutenzione dell'Auto

In altre lingue:

English: Find out if a Transmission Has Gone out, Русский: узнать, что трансмиссия вышла из строя, Español: saber si la transmisión de tu auto ya no sirve, Português: Descobrir se uma Transmissão está com Problemas

Questa pagina è stata letta 63 416 volte.
Hai trovato utile questo articolo?