Questo articolo ti insegna a valutare la credibilità di un sito internet prima di utilizzarlo. Oltre a seguire le regole generali per la sicurezza online, puoi anche usare lo strumento Transparency Report di Google o il sito Better Business Bureau (in inglese) per controllare la legittimità della pagina online.

Metodo 1 di 3:
Suggerimenti Generici

  1. 1
    Digita il nome del sito web nella barra di ricerca e osserva i risultati. Se si tratta di una pagina pericolosa (o chiaramente non autentica), una rapida ricerca con Google dovrebbe essere sufficiente per informarti della situazione.
    • Google tende a proporre le recensioni degli utenti di siti con traffico elevato nella parte superiore dell'elenco, ricorda quindi di leggerle se sono presenti.
    • Assicurati di leggere le recensioni e i feedback da fonti che non sono collegate o affiliate alla pagina web in questione.
  2. 2
    Osserva il tipo di connessione del sito. Quelli con il protocollo "https" sono in genere più sicuri, e quindi più affidabili, rispetto a quelli che utilizzano la versione "http" più comune. Il motivo risiede nel fatto che il certificato di sicurezza dei siti "https" richiede un processo che la maggior parte delle pagine web illegittime non vuole affrontare.[1]
    • Tuttavia, un sito che usa il protocollo "https" può essere comunque inaffidabile, è quindi meglio verificarlo anche con altri mezzi.[2]
    • In ogni caso, assicurati che le pagine attraverso cui effettui dei pagamenti siano "https".
  3. 3
    Controlla lo stato di sicurezza del sito attraverso la barra degli indirizzi del browser. La maggior parte dei programmi di navigazione online identifica i siti sicuri con l'icona di un lucchetto verde a sinistra dell'URL.
    • Puoi cliccare sul lucchetto per verificare i dettagli della pagina (ad esempio il tipo di crittografia utilizzato).
  4. 4
    Valuta l'URL della pagina. È composto dal tipo di connessione ("http" e "https"), dal nome del dominio (ad esempio "wikihow") e dall'estensione (".com", ".net" e via dicendo). Anche se hai verificato che la connessione è sicura, presta attenzione ai seguenti segnali di allarme:
    • Numerosi trattini o simboli nel nome di dominio;
    • Nomi di dominio che imitano quelli di aziende reali (ad esempio "Amaz0n" o "NikeOutlet");
    • Siti costruiti da zero che utilizzano i modelli di pagine credibili (come "visihow");
    • Estensioni di dominio come ".biz" e ".info"; le pagine online che le usano non sono in genere credibili;[3]
    • Ricorda inoltre che le estensioni ".com" e ".net", sebbene non indichino di per sé un sito pericoloso, sono però le più semplici da ottenere. Per questa ragione, non hanno la medesima credibilità di ".edu" (istituto educativo) o ".gov" (pagina governativa).[4]
  5. 5
    Fai attenzione ai testi scritti in un pessimo italiano. Se noti molti errori di ortografia, di grammatica, parole mancanti o una costruzione innaturale delle frasi, dovresti porti delle domande sull'autenticità del sito.
    • Anche se la pagina in questione è tecnicamente legittima in quanto non si tratta di una truffa, qualsiasi imprecisione di linguaggio dovrebbe far dubitare dell'autenticità delle informazioni rendendo il sito una fonte probabilmente non affidabile.
  6. 6
    Osserva la presenza di annunci pubblicitari invadenti. Se hai selezionato un sito con una quantità enorme di pubblicità che infesta la schermata o con file audio che si attivano automaticamente, è probabile che la pagina non sia sicura o autentica; inoltre, valuta di consultare un'altra fonte online se incontri questo genere di annunci:
    • Pubblicità che occupa tutta la schermata;
    • Annunci che ti obbligano a rispondere a un questionario (o a svolgere altre azioni) per continuare la navigazione;
    • Banner che indirizzano a un'altra pagina;
    • Annunci espliciti o allusivi.
  7. 7
    Sfrutta la pagina "Contattaci". La maggior parte dei siti internet mette a disposizione una sezione per permettere agli utilizzatori di inviare domande, commenti o dubbi al proprietario. Se puoi, chiama o invia una e-mail all'indirizzo fornito per verificare la legittimità del sito web.
    • Ricorda di scorrere la pagina fino in fondo per trovare la sezione dei "contatti".
    • Se il sito non dispone di questa sezione, sappi che si tratta di un segnale di pericolo.
  8. 8
    Usa il "WhoIs", un servizio di verifica del dominio per capire a chi è intestato un sito web. Qualunque dominio deve mostrare i dati della persona o della società intestataria che l'ha registrato. Puoi ottenere queste informazioni attraverso il "WhoIs" fornito dalla maggior parte dei registri dei domini o da alcune pagine web. Alcuni dettagli a cui fare attenzione:[5]
    • Registrazione di un dominio anonimo. È possibile registrare un dominio in modo anonimo, in modo che i dati dell'intestatario restino privati. Se un dominio usa una registrazione anonima, può essere sospetto.
    • I dati dell'intestatario sembrano sospetti. Ad esempio, se il nome dell'intestatario è "Mario Rossi", ma l'indirizzo e-mail corrispondente è "ramsaybolton12345@hushmail.com", probabilmente chi ha registrato il dominio vuole nascondere la propria identità.
    • Una registrazione o un trasferimento di dominio recente. Questo potrebbe indicare che il sito non è molto affidabile.
    Pubblicità

Metodo 2 di 3:
Usare Transparency Report di Google

  1. 1
    Apri la pagina Transparency Report di Google. Puoi analizzare rapidamente l'indirizzo di un sito attraverso questo servizio e visualizzare il "voto" di sicurezza assegnato da Google.
  2. 2
    Clicca nel campo "Cerca per URL". Si trova nella parte centrale della pagina.
  3. 3
    Digita l'indirizzo del sito online che vuoi analizzare. Questo significa riportare il nome del dominio (ad esempio "wikihow") e l'estensione (per esempio ".com").
    • Per ottenere i risultati migliori, copia l'URL e incollalo in questo campo.
  4. 4
    Clicca sul tasto della lente di ingrandimento blu.
  5. 5
    Leggi i risultati. Il sistema può fornire diverse risposte che variano da "Nessun dato disponibile" a "Non sono stati trovati contenuti non sicuri", "Parzialmente pericoloso" e così via.
    • Per esempio, i siti come WikiHow e YouTube ottengono una valutazione "Non sono stati trovati contenuti non sicuri" da Google, mentre altri come Reddit vengono recensiti in maniera più complessa e il sistema afferma che la pagina potrebbe essere "Parzialmente pericolosa" a causa di "contenuti ingannevoli" (ad esempio pubblicità poco trasparente).
    • Transparency Report di Google fornisce anche degli esempi dei motivi per cui vengono assegnati tali rating, puoi quindi decidere autonomamente se tali recensioni possono o meno riguardarti.
    Pubblicità

Metodo 3 di 3:
Usare Better Business Bureau

  1. 1
    Apri la pagina Better Business Bureau. Si tratta di un sito americano che mette a disposizione uno strumento per verificare la legittimità delle pagine web; permette di analizzare pagine online di aziende situate in Messico, Canada e Stai Uniti.
    • Sappi che è sviluppato soprattutto per verificare il collegamento tra le aziende e una determinata pagina web; se vuoi semplicemente verificare la sicurezza di un sito, usa il Transparency Report di Google.
  2. 2
    Clicca sulla sezione Find a Business.
  3. 3
    Clicca sul campo di testo "Find a".
  4. 4
    Digita l'URL del sito. Per ottenere i risultati migliori, copialo e incollalo nel campo di ricerca.
  5. 5
    Clicca nel campo "Near".
  6. 6
    Digita la località. Sebbene non sia un passaggio obbligatorio, in questo modo restringi il campo di ricerca.
    • Se non conosci la zona in cui si trova l'attività commerciale, ignora questo passaggio.
  7. 7
    Clicca su Search.
  8. 8
    Leggi i risultati. Puoi verificare la credibilità di un sito web confrontandone i contenuti con i risultati di Better Business Bureau.
    • Ad esempio, se la pagina online afferma di vendere scarpe, ma dalla ricerca hai trovato che il link è associato a un servizio di annunci pubblicitari, ci sono parecchie probabilità che si tratti di una truffa.
    • Se i risultati di Better Business Bureau sono conformi al tema della pagina web, è probabile che si tratti di un sito affidabile.
    Pubblicità

Consigli

  • Wolfram Alpha è un altro valido strumento per controllare i siti web.

Pubblicità

Avvertenze

  • È difficile classificare come "sicuri" i siti che sono ampiamente gestiti dagli utenti (come eBay o Craigslist) proprio per la loro natura dinamica. Sebbene sia poco probabile "prendere un virus" informatico da queste pagine, devi fare attenzione alle richieste degli altri utilizzatori che cercano di truffarti.
Pubblicità

wikiHow Correlati

Come

Cancellare la Cronologia del Router

Come

Contattare Instagram

Come

Configurare una Webcam

Come

Iniziare una Conversazione Online

Come

Scaricare un'Applicazione da Google Play al PC

Come

Disattivare AdBlock

Come

Risolvere il Problema di non Riuscire ad Accedere a un Determinato Sito Web

Come

Parlare con le Ragazze su Tinder

Come

Aggiungere un Bot a un Canale Discord (PC o Mac)

Come

Aprire un File XML

Come

Trasferire Denaro da PayPal a un Conto Corrente Bancario

Come

Creare un Nome Utente Originale

Come

Scoprire se sei nella Lista Restrizioni su Facebook

Come

Farsi Riammettere su Omegle
Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

Lo Staff di wikiHow
Co-redatto da:
Questo articolo è stato scritto in collaborazione con il nostro team di editor e ricercatori esperti che ne hanno approvato accuratezza ed esaustività.

Il Content Management Team di wikiHow controlla con cura il lavoro dello staff di redattori per assicurarsi che ogni articolo incontri i nostri standard di qualità. Questo articolo è stato visualizzato 43 824 volte
Categorie: Internet
Questa pagina è stata letta 43 824 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità