Come Scoraggiare i Cani dal Fare i Bisogni nel Tuo Giardino

Scritto in collaborazione con: Pippa Elliott, MRCVS

In questo Articolo:Installare delle BarriereCreare dei DiversiviIntervenire sul Giardino20 Riferimenti

Se il prato del tuo giardino sembra essere diventato la meta preferita del tuo cane o di quello dei vicini per fare i bisogni, allora sappi che ci sono delle misure da prendere per tenerlo a debita distanza. Un insieme di barriere, repellenti e distrazioni possono incoraggiare l'animale a non defecare nel tuo giardino.

1
Installare delle Barriere

  1. 1
    Monta una recinzione. Forse la soluzione più ovvia, se non la più conveniente dal punto di vista economico, è proprio una semplice recinzione per tenere all'esterno i cani.
    • Assicurati che il recinto rispetti le normative locali. Chiedi ai vicini o rivolgiti all'Ufficio Tecnico del Comune per avere maggiori dettagli.
    • Una recinzione può essere una soluzione piuttosto costosa, ma può valere la spesa, se non riesci a convincere il cane in altri modi. Se l'animale è di taglia piccola, un recinto alto 40 cm può andare bene. Potrebbe costare circa 15 euro al metro. Tuttavia, se il cane è grande e molto energico, dovresti recintare il giardino con una rete metallica e inclinare la parte superiore verso l'esterno.[1]
    • Il lavoro di installazione può risultare complesso, soprattutto se non hai mai montato un recinto prima d'ora. Considera l'idea di rivolgerti a un professionista per farti aiutare, ma sappi che potrebbe essere costoso. In internet puoi trovare degli articoli o dei video-tutorial e puoi sempre farti aiutare dai vicini, amici o familiari. Se il tuo problema di escrementi è causato dal cane di un vicino, puoi chiedere gentilmente al padrone di contribuire in parte al costo che dovrai sostenere per il recinto.
    • Tieni la porta del recinto sempre chiusa e controlla che non ci siano fori o altri segni di usura.
  2. 2
    Metti delle piante come barriere. Molte persone non amano mettere un recinto per questioni estetiche. Posiziona delle piante per chiudere la tua proprietà, interrando determinati arbusti e fiori attorno al giardino principale, in tal modo creerai sicuramente un ambiente più gradevole.
    • Ci sono diverse piante "a prova di cane". Devono essere alte e robuste a sufficienza per impedire al cane di accedere al tuo giardino. Tra queste ci sono le peonie, la verbena, l'echinacea, la rudbeckia irta, la salvia russa e l'oenothera speciosa. Se vuoi altri consigli, rivolgiti al vivaista locale.[2]
    • Gli arbusti sono valide alternative per creare una barriera vegetale e possono definire un confine più solido. L'alloro, le piante sempreverdi, le ericacee e l'escallonia sono delle ottime soluzioni.[3]
    • Sebbene i cespugli spinosi e pungenti, come l'agrifoglio e il crespino, sembrino dei buoni deterrenti contro i cani, devi fare attenzione, perché possono ferirli quando cercano di entrare nella tua proprietà. Devi impedire che gli animali dei tuoi vicini possano farsi male.[4]
  3. 3
    Crea una barriera con la ghiaia o il pacciame. Puoi mettere del materiale granuloso che copra tutto il giardino, come della ghiaia o del pacciame, perché i cani di solito non amano calpestarlo. Questo può disincentivarli a entrare nella tua proprietà per defecare.
    • Nelle ferramenta e nei centri per il giardinaggio puoi trovare un'ampia varietà di materiali diversi. Scegline uno che crei disagio al cane quando cerca di camminarci sopra, senza però ferirlo. Un'ottima soluzione è rappresentata dagli aghi di pino o dalle pigne.[5]
    • Puoi anche acquistare della ghiaia decorativa, meglio se dai bordi taglienti, presso le ferramenta e i centri per il giardinaggio. I cani evitano di camminare su questo tipo di materiale, perché provano dolore sui cuscinetti delle zampe. Tuttavia, l'aspetto negativo di questa soluzione è che molte persone la trovano antiestetica. Se hai dei dubbi sull'utilizzo di questo materiale per questioni estetiche, puoi valutare di creare un giardino roccioso, in alternativa. Questa soluzione però non è sempre efficace per il tuo scopo, perché il cane potrebbe essere in grado di muoversi agilmente sulle pietre e rocce disposte qua e là.[6]
  4. 4
    Opta per gli irrigatori. Un sistema d'irrigazione può essere un ottimo mezzo per spaventare i cani e allontanarli dal giardino. Gli animali impareranno a evitare le zone in cui vengono bagnati di tanto in tanto.
    • Un irrigatore con sensore di movimento probabilmente è la soluzione migliore. Puoi procurartene uno nei centri di bricolage o anche online. L'impianto si attiva automaticamente quando rileva il movimento e spruzza l'acqua quando il cane entra nel giardino.[7]
    • I cani impareranno ad associare il tuo giardino a una doccia inaspettata e alla fine capiranno che devono stare lontani.

2
Creare dei Diversivi

  1. 1
    Definisci un'area precisa in cui il cane possa defecare. Questi animali non fanno i loro bisogni nei giardini con un intento malvagio. Hanno solo bisogno di uno spazio da usare come "toilette" e probabilmente la tua proprietà è invitante ai loro occhi. Se devi gestire il tuo stesso cane, o comunque non ti dispiace la presenza di quello del vicino, puoi predisporre uno spazio che attragga gli animali, in cui possano svolgere le loro funzioni corporali lontano dal giardino.
    • Scegli un'area ombreggiata. I cani preferiscono non esporsi direttamente al sole, quando possibile. Assicurati che si tratti di uno spazio adeguato, dove l'animale possa correre e giocare; dovresti inoltre fornirgli dei giocattoli, acqua e dei bocconcini per attirarlo nella zona designata.[8]
    • Crea una superficie su cui l'animale possa camminare comodamente, come dei trucioli di legno, di corteccia o delle foglie. La soluzione ideale è una miscela di sabbia e terreno, perché i cani amano scavare e questo materiale è morbido sotto le loro zampe.[9]
    • Usa il rinforzo positivo. Loda il cane quando entra nell'area scelta per lui e premialo con il cibo che preferisce.
  2. 2
    Crea un vialetto di passaggio fuori dal tuo giardino. A volte i cani entrano nelle proprietà private perché queste si trovano lungo il loro percorso. Crea invece una via di passaggio accanto al giardino, ma che non lo attraversi. Se è morbido e invitante, probabilmente il cane preferirà camminarci sopra e rinunciare a distruggere le tue piante.
    • Puoi creare il sentierino mettendo del pacciame morbido e adatto ai cani. Se hai dei ritagli di scarto di moquette, sappi che sono la soluzione perfetta, così come un mix di terra e sabbia.[10]
    • Se vuoi scegliere del materiale piacevole per il cane e che allo stesso tempo sia esteticamente gradevole all'interno del giardino, puoi realizzare dei gradini di pietra o posare delle piastrelle colorate. Anche un sentiero in cemento è piuttosto comune e si rivela adatto sia per le persone sia per i cani. L'aspetto negativo del vialetto in calcestruzzo è rappresentato dal costo e dalla difficoltà di installazione.[11]
  3. 3
    Addestra il cane. Se lo cogli sempre in flagrante mentre fa i suoi bisogni, approfitta della circostanza per insegnargli che quel comportamento è sbagliato. I cani vogliono soddisfare gli essere umani e di solito reagiscono in maniera positiva all'addestramento.
    • Batti rumorosamente le mani per attirare la sua attenzione e interromperlo. Pronuncia un "No" deciso e portalo immediatamente fuori dal giardino.[12]
    • Se hai già designato un luogo specifico del cortile in cui il cane può defecare, portalo lì. In caso contrario, portalo sulla strada e lasciagli svolgere le sue funzioni corporali sul marciapiede.
    • Coinvolgi i tuoi vicini. Se permettono ai propri cani di correre liberamente e ti accorgi che gli animali hanno scelto il tuo giardino come loro bagno, parlane con i vicini. Chiedi loro gentilmente che si impegnino con te nel tuo tentativo di scoraggiare i cani dal defecare nella tua proprietà.

3
Intervenire sul Giardino

  1. 1
    Cambia i fertilizzanti che hai scelto. A volte i concimi che vengono usati possono inavvertitamente diventare attraenti per i cani. Cambiando le modalità di concimazione e il tipo di prodotto puoi scoraggiare gli animali a entrare nel tuo terreno.
    • I cani reagiscono in modo molto deciso ai nuovi odori o puzze e potrebbero essere dissuasi dai cambiamenti improvvisi, perché potrebbero interpretarli come segnali della presenza di un nuovo animale in quel territorio. Cambia periodicamente i fertilizzanti che usi, in modo che il cane eviti di avvicinarsi.[13]
    • I concimi organici vanno bene, ma possono emanare un odore che attira i cani. Cerca delle informazioni online in merito ai fertilizzanti che usi, per verificare se altre persone hanno avuto gli stessi problemi con un particolare prodotto.
    • In certi casi la gente è tentata di usare dei repellenti per roditori e fauna selvatica in combinazione con i fertilizzanti, con lo scopo di tenere a bada i cani. Purtroppo questi repellenti contengono urina di coyote che in realtà li attrae. Non usare questi prodotti nel tentativo di proteggere il giardino dai cani.[14]
  2. 2
    Pulisci accuratamente la zona. Ai cani piace tornare nello stesso luogo, se pensano che sia piacevole. Quando un cane usa il tuo giardino come toilette, rilascia un odore che induce gli altri esemplari a credere che sia consentito espletare i proprio bisogni proprio lì. Per questa ragione, devi pulire accuratamente dopo aver trovato gli escrementi.
    • I cani spesso urinano nello stesso punto in cui defecano. La loro pipì lascia dei segni di bruciature sulle piante e sull'erba, quindi risciacqua la zona con un tubo da giardino non appena hai tolto le feci. In questo modo neutralizzi l'acidità dell'urina e minimizzi i suoi effetti.[15]
    • Puoi anche rastrellare del compost nell'area, perché questo contiene degli organismi del terreno che equilibrano la chimica e la composizione biologica del suolo. Ricorda solo di spostare i sacchi del compost lontano dalla portata del cane.[16]
    • Getta tutto il materiale fecale in un cassonetto dopo averlo sigillato in un sacchetto di plastica. Devi impedire che l'odore attiri altri cani.
  3. 3
    Usa dei repellenti per allontanare gli animali. Che si tratti di un prodotto artigianale o commerciale, molti repellenti emanano un odore sgradevole per i cani oppure provocano delle sensazioni fastidiose che li inducono a non entrare nella tua proprietà.
    • È risaputo che cospargendo la zona circostante, le piante o il perimetro del giardino con dell'olio di oliva, di mandorle o con dell'aglio è possibile tenere a bada i cani.[17]
    • L'ammonio e l'aceto hanno un odore sgradevole che allontana gli animali. Disponi dei batuffoli di cotone imbevuti di questi prodotti tutto attorno al giardino, soprattutto dove il cane ha già sporcato in precedenza. In questo modo dovresti riuscire a impedirgli l'accesso.[18]
    • Spesso i rimedi casalinghi possono essere risolutivi o invece del tutto inutili. Esistono dei repellenti specifici per cani sia online sia nei negozi di animali che sono anche rispettosi dell'ambiente e innocui per gli animali. Tuttavia, sono piuttosto costosi, con un prezzo medio compreso tra i 50 e i 60 euro, mentre gli altri repellenti si aggirano intorno ai 10 euro.[19]
    • Alcuni siti web raccomandano gli agrumi e il pepe di Cayenna. Tuttavia, dovresti evitare di usarli perché gli agrumi sono potenzialmente tossici per i cani. Sebbene non tutti gli esemplari mostrino reazioni avverse agli agrumi, ci sono stati casi in cui la salute dell'animale ne è stata compromessa; per questo motivo è meglio sbagliare per eccesso di cautela.[20] Il pepe di Cayenna irrita il muso, le zampe e la cute del cane. Non devi fargli del male inavvertitamente nel tentativo di impedirgli l'accesso al tuo giardino.

Consigli

  • Puoi capire che il cane urina in giardino dalle macchie di erba morta e ingiallita e dalle piante sofferenti.
  • Quando porti il tuo cane a fare una passeggiata, accertati che non defechi mai nel giardino altrui. Questo comportamento potrebbe confonderlo e portarlo a credere che usare quel giardino sia una buona cosa.

Avvertenze

  • Le feci del cane contengono batteri, vermi, virus e altri patogeni. Indossa dei guanti di plastica quando pulisci il giardino e in seguito lavati sempre accuratamente le mani.
  • Se sospetti che l'esemplare che sta usando il tuo giardino come toilette sia randagio, contatta l'ASL di competenza o un'associazione animalista della zona. Entrambi si preoccuperanno di recuperare l'animale.
  • Alcune persone usano le palline di naftalina come deterrente; tuttavia, si tratta di un prodotto tossico per gli animali e non è consigliato.

Informazioni sull'Articolo

Questo articolo è stato scritto in collaborazione con Pippa Elliott, MRCVS. Laureata in Scienze Veterinarie e membro del Royal College of Veterinary Surgeons, la Dottoressa Elliott ha oltre 30 anni di esperienza nel settore della chirurgia veterinaria e nella pratica della medicina per animali di compagnia. Ha conseguito la laurea in medicina e chirurgia veterinaria alla University of Glasgow nel 1987. Lavora da più di 20 anni presso la stessa clinica veterinaria della sua città natale.

Categorie: Cani

In altre lingue:

English: Discourage Dogs from Pooping in Your Garden, Español: hacer que un perro deje de defecar en tu jardín, Português: Desencorajar Cães de Defecarem em Seu Jardim, Русский: отучить собаку справлять нужду в вашем саду, Deutsch: Verhindern dass Hunde in deinem Garten ihr Geschäft verrichten, Français: dissuader les chiens de se soulager dans son jardin, Bahasa Indonesia: Mencegah Anjing agar Tidak Buang Kotoran di Taman Anda, Nederlands: Honden ontmoedigen om in de tuin te poepen

Questa pagina è stata letta 60 373 volte.
Hai trovato utile questo articolo?